IRENE CRISTINZIO

di , 19 Luglio 2013 13:52

COMUNE DI BITTI: Proiezione film per bambini nel periodo natalizio

di , 19 Dicembre 2014 20:22

PERIODO NATALIZIO

Invito alle proiezioni dei film per bambini in programma presso il Cinema Ariston a cura dell’Associazione Kinemakine.

(DA: comunicato Comune di Bitti-19 Dicembre 2014)

ASL3-NUORO: Da oggi anche Nuoro ha il “Fibroscan”

di , 19 Dicembre 2014 19:51

L’ESPLORATORE DEL FEGATO

Da oggi anche all’Ospedale San Francesco di Nuoro sarà possibile controllare la salute del fegato con un esame indolore e non invasivo.

Questo è possibile grazie a una nuova tecnologia chiamata Fibroscan, utilizzata all’interno del progetto dal titolo “Screening, valutazione diagnostica e monitoraggio delle malattie epatiche croniche nella Sardegna centrale”, realizzato dal Dott. Francesco Arcadu, Direttore della Struttura Complessa di Medicina, e finanziato dalla Fondazione Banco di Sardegna.

«Fibroscan – spiega il Dott. Arcadu – è un’apparecchiatura che, a prima vista, ricorda vagamente l’ecografia; è dotata di sonda, che viene appoggiata sul torace in corrispondenza del lobo destro del fegato. Questa sonda emette una vibrazione meccanica, che viaggia all’interno del fegato con una velocità diversa a seconda che il tessuto sia sano o ci siano alterazioni fibrotiche e/o cirrotiche, che rendono più consistente l’organo. La sonda è collegata a un computer che calcola la velocità con cui le vibrazioni meccaniche raggiungono il fegato e le traduce in un numero, che indica lo stato di salute del fegato».

L’apparecchiatura acquistata è di ultima generazione; consente di valutare anche la presenza di una steatosi epatica, ed è dotato di una sonda più larga, particolarmente indicata per i pazienti obesi.

L’esame non sostituisce del tutto la biopsia epatica, ma ne limita sicuramente il ricorso. Si tratta di una importante conquista per i pazienti, che non dovranno più essere sottoposti al tradizionale e invasivo prelievo di tessuto. Il Fibroscan può essere ripetuto frequentemente ed è rapido: in 10-15 minuti fornisce una diagnosi certa. Essendo computerizzato, offre risultati oggettivi, che non dipendono dall’esperienza dell’operatore che lo esegue.

«Il nostro ringraziamento – afferma ancora il primario di Medicina – va senz’altro alla Fondazione Banco di Sardegna, che ha voluto credere nella bontà di un progetto fondamentale per il Nuorese, dove l’incidenza di patologie legate al fegato è abbastanza importante».

La nuova metodica diagnostica sarà pienamente operativa entro il prossimo mese di gennaio, dopo un indispensabile periodo di formazione con esperto proveniente direttamente dalla Francia, Paese dove è stata studiata e sperimentata per prima.

(DA: comunicato Asl3 Nuoro-19 Dicembre 2014)

-foto generica  del Fibroscan: da internet-

OROSEI: Evento musicale e culturale “Sa Corte ‘e Sos Ammentos”

di , 19 Dicembre 2014 18:41

(DA: comunicato organizzatori)

ISRE-NUORO: Presentazione a Nuoro del film di Ignazio Figus e Cosimo Zene, “S’IMPINNU (IL VOTO)”

di , 19 Dicembre 2014 14:11

 venerdì 19 dicembre ore 18,00

 film di Ignazio Figus e Cosimo Zene, S’impinnu (Il voto).

Dopo le presentazioni a Nule, Cagliari e Londra, venerdì 19 dicembre 2014 sarà proiettato a Nuoro il film di Ignazio Figus e Cosimo Zene, S’impinnu (Il voto), prodotto dall’Istituto Superiore Regionale Etnografico.

La proiezione si terrà, alla presenza degli autori, alle ore 18,00 presso l’auditorium “Giovanni Lilliu” in via A. Mereu, 56.

Dopo il saluto di Bruno Murgia, Presidente dell’ISRE e Alessandro Bianchi, Sindaco di Nuoro, interverranno, fra gli altri, Franco Lai, Antropologo dell’Università di Sassari e Antonio Deias, Direttore Generale f.f. dell’ISRE

Il film:

Dopo essere rientrato sano e salvo dalla Guerra di Crimea (1856 circa), Antonio Manca fece il voto in segno di gratitudine di distribuire ‘pane e formaggio’ ai bambini del paese. Guerre successive (I e II Guerra Mondiale) motivano la partecipazione a “s’impinnu” e alla festa nel tempo. Nel Giugno 2012, Cosimo Zene, un antropologo nulese, ritorna al paese natio per realizzare un film sul “Pranzo di Sant’Antonio” insieme al documentarista Ignazio Figus.

Il film racconta i preparativi e la celebrazione del giorno di festa, evidenzia il ruolo di guida indiscussa di Antonianzela (l’ultima discendente diretta di Antonio Manca), i suoi ricordi del passato e le preoccupazioni per il futuro. L’attiva partecipazione dei paesani, attraverso i doni e il lavoro fisico, rivela la sopravvivenza del sistema dell’invio del dono (s’imbiatu – da imbiare, inviare), che ha caratterizzato notevolmente la vita del paese fino ai giorni nostri. Sebbene altre forme di dono siano scomparse, questa festa funziona da catalizzatore mantenendo vive le principali forme di imbiatu .

Il set del film è la casa di Antonianzela, luogo in cui i paesani portano in dono formaggio, pecore, cibo (e soldi), che in seguito vengono redistribuiti all’intero paese. L’idea di “totalità “, derivata dalla definizione di Mauss del dono come “fatto sociale totale”, è alla base di un modello di “dono che tende alla perfezione” (ma pur sempre umano), cosi’ che il compimento del voto, attraverso s’imbiatu, vuole raggiungere “tutto il paese”(a tottu sa idda) e andare oltre.

Gli autori:

Ignazio Figus vive e lavora a Nuoro. Formatosi nella produzione documentaristica presso l’Istituto Superiore Regionale Etnografico, dove lavora dal 1987 (attualmente è responsabile del settore Produzione Audiovisuale e Promozione), ha curato l’attività audiovisiva istituzionale dell’Ente firmandone la fotografia e il montaggio. Il passaggio alla regia risale al 1996 con il documentario Giorni di Lollove, incentrato sulla descrizione di momenti festivi e di vita quotidiana della piccola frazione di Nuoro. A questo primo lavoro seguono, nel 1997 Il Lino a Busachi sulla produzione e lavorazione del lino nel piccolo centro del Barigadu, nel 2000 Toccos e Repiccos – Campanari in Sardegna che si propone di documentare quanto ancora resta in Sardegna del mondo dei campanari, nel 2004 Dogon in Barbagia, la singolare cronaca della permanenza di un gruppo di danzatori e musicisti Dogon a Mamoiada e nel 2008 Brokkarios – Una famiglia di vasai che descrive la vicenda umana e professionale di una famiglia di ceramisti che vive e opera a Siniscola, nella Sardegna Orientale.

Alcune collaborazioni esterne all’ISRE hanno dato luogo a significative produzioni tra le quali si ricordano Il racconto dei nuraghi (Centro Studi Culture Mediterranee – 1997), Mario Delitala, l’armonia totale dell’arte (ISRE – Ilisso – 1999), Giuseppe, pastore di periferia (condiVisioni – 2004, Trittico Pastorale (condiVisioni – 2008) e Il Coraggio e la Poesia (Comune di Ittiri/Ass.ne Pro Loco di Ittiri – 2010). Attualmente sta lavorando alla realizzazione di un progetto filmico sull’alimentazione sostenibile.

Cosimo Zene, nativo di Nule e residente a Londra, è Capo del Dipartimento di Studio delle Religioni alla School of Oriental and African Studies (SOAS), Università di Londra, dove nel 1994 ha ottenuto il PhD in Antropologia Sociale (The Rishi of Bangladesh, 2002 RoutledgeCurzon).

Di recente ha pubblicato vari articoli sul dono in Sardegna e una monografia sulla ricerca condotta a Nule (SS) dall’antropologo danese Andreas F. W. Bentzon (Dialoghi Nulesi, ISRE 2009). Il suo interesse per gli studi gramsciani lo ha portato ultimamente ad occuparsi della connessione Subalterni/Dalits incentrata sulle filosofie politiche di Gramsci e Ambedkar (The Political Philosophies of Antonio Gramsci and B. R. Ambedkar, Routledge 2013). S’Impinnu (Il Voto), realizzato con Ignazio Figus, è il suo primo lavoro cinematografico.

Scheda tecnica:

Regia: Ignazio Figus e Cosimo Zene

Montaggio: Ignazio Figus

Ricerca: Cosimo Zene

Riprese: Ignazio Figus, Antonio Marcovecchio

Microfonista: Renato Collu

Fotografo di scena: Virgilio Piras

Assistente alla post-produzione: Antonio Marcovecchio

Ottimizzazione del suono: Gianfranco Scuotri

Traduzione dialoghi: Renato Collu, Ignazio Figus, Cosimo Zene

HDV – Col. Son. Durata 107 min.

Lingua originale: sardo (nulese)

Lingua sottotitoli: italiano, inglese.

Una Produzione Istituto Superiore regionale Etnografico

© 2014 ISRE – Via Papandrea, 6 – Nuoro

Facebook:

https://www.facebook.com/istitutosuperioreregionaletnografico

https://www.facebook.com/events/839130222813207/

Web:

www.isresardegna.it

(DA: comunicato Isre Nuoro-18 Dicembre 2014)

NUORO: Concerto di Natale della “Scuola Civica di Musica Antonietta Chironi”

di , 19 Dicembre 2014 10:01

CONCERTO DI NATALE

Oggi, venerdì 19 alle 20.30

Natale in musica con gli allievi della Scuola Civica di Musica “Antonietta Chironi”, impegnati nel Concerto di Natale che avrà luogo venerdì 19 alle 20.30 presso la Cattedrale “S. Maria della Neve”.

L’iniziativa cade in un momento molto delicato per la Scuola, impegnata assieme alle altre scuole civiche sarde in una difficile lotta per il ripristino dei finanziamenti regionali.

Queste incertezze, che comportano notevoli difficoltà di programmazione non hanno tolto agli allievi e ai docenti della scuola la voglia di essere sempre e comunque propositivi, cercando di consolidare il rapporto con il pubblico cittadino, intensificatosi negli ultimi anni con un vasto ventaglio di iniziative.

Nello spirito di apertura a tutti i generi musicali, che caratterizza l’orientamento della Scuola Civica di Nuoro, anche questo concerto abbraccia vari generi musicali, con la consapevolezza che le vecchie distinzioni fra “classica”, “leggera”, “jazz” o “popolare”, siano da considerarsi superate se la musica è affidata ad interpreti di talento e ben preparati.

Quindi, se lo scorso anno il Concerto di Natale ha visto come assoluti protagonisti gli allievi dei Corsi Ordinari, quest’anno il primo piano sarà per gli iscritti ai corsi di Musica Moderna, preparati dai docenti Lorenzo Sabattini (basso elettrico), Luca Deriu (batteria, )Paolo Flumini e Betty Uscidda (canto), Antonello Cossu e Franco Persico (chitarra).

I brani in programma sono:

Walking in a Winter Wonderland, Please come home for Christmas, Christmas time is here, The Christmas song, So this is Christmas, So this eyes on the sparrow, Silent night e Happy Day.

Molte di queste celebri canzoni sono state riarrangiate per l’occasione dai docenti, che hanno seguito le prove nel corso di questi primi mesi di lezione.

La serata sarà aperta da due gruppi cameristici della classe di Musica d’Insieme del prof. Fortunato Casu, impegnati in un Concerto di Vivaldi e nella Pastorale dal Concerto Grosso per la Notte di Natale di Corelli, mentre nel corso del concerto si esibirà anche un allievo della classe di Organetto sardo del prof. Carlo Boeddu, che eseguirà Tu scendi dalle stelle e Su Ninnieddu.

(DA: comunicato Comune di Nuoro-18 Dicembre 2014)

ASL3-NUORO: Secondo Comunicato campagna vaccinazioni influenza 2014 2015

di , 18 Dicembre 2014 00:40

NON SOTTOVALUTARE 

L’INFLUENZA

Ancora in tempo per vaccinarsi!

L’Azienda Sanitaria di Nuoro prosegue per tutto il mese di dicembre con il programma vaccinazioni, al fine di contrastare l’incertezza determinata nella popolazione da infondate notizie su una relazione causale fra vaccinazione e decessi di alcuni pazienti.

Si rinnova l’invito da parte del Servizio di Igiene e Sanità Pubblica a non sottovalutare l’influenza.

«La vaccinazione – spiega il Dott. Mario Usala, direttore del Servizio – rappresenta un mezzo efficace e sicuro per prevenire la malattia e le sue complicanze.

È altamente raccomandata in molte categorie di persone: sia nei confronti dei soggetti che hanno superato la soglia dei 65 anni, sia nei confronti dei più giovani, che presentano patologie a rischio, quali cardiopatie, malattie croniche dell’apparato respiratorio, tumori, diabete, insufficienza renale, epatopatie croniche».

È ancora possibile vaccinarsi presso tutti i presidi del Servizio di Igiene e Sanità Pubblica, e presso i medici di medicina generale e i pediatri che hanno aderito alla campagna di vaccinazione.

«La consolidata collaborazione con i medici del territorio – ribadisce ancora una volta Dott. Usala – ci permette di limitare ogni anno l’epidemia stagionale e consente vantaggi e benefici sul piano personale e sul piano sociale, con minori costi per la comunità».

L’invito, quindi, è volto a non trascurare questa semplice pratica preventiva, che – insieme alle comuni norme igieniche – può debellare l’influenza e le sue possibili complicazioni.

Maggiori informazioni sul sito www.aslnuoro.it.

(DA: comunicato Asl3 di Nuoro-17 Dicembre 2014)

COMUNE DI IRGOLI-Corsi di informatica di base e avanzati: Proroga scadenza presentazione domande al 09 Gennaio 2015.

di , 17 Dicembre 2014 21:52

IMPORTANTE:

La scadenza per la presentazione delle domande, inizialmente prevista il 12 Dicembre 2014  è prorogata  alla nuova data del 09 Gennaio 2015

(DA: sito stituzionale Comune di Irgoli)

BIBLIOTECA COMUNALE ONIFAI: Bando concorso “Presepe a Onifai”

di , 17 Dicembre 2014 21:45

SCADENZA DOMANDE:

entro 22 Dicembre 2014

(DA:sito istituzionale Comune di Onifai-Nu)

COMUNE DI GALTELLÌ: “Festa dell’Anziano 2014″

di , 17 Dicembre 2014 19:07

L’Amministrazione Comunale di Galtellì 

in collaborazione con l’Associazione Volontari Soccorso e la Protezione Civile di Galtellì

Organizza:

“Festa dell’Anziano 2014″

per Sabato 27 Dicembre 2014.

Il Programma:

Ore 10,00-Santa Messa nella Chiesa di S.Giovanni;

Ore 12,00-Pranzo Sociale;

Ore 14,00-Tombolata, attività di animazione e intrattenimento.

(DA: sito istituzionale Comune di Galtellì-17 Dicembre 2014)

COMUNE DI NUORO: venerdì 19 Dicembre “Concerto di Natale”

di , 16 Dicembre 2014 22:36

CONCERTO DI NATALE

(Scuola Civica di Musica “A. Chironi”)

Chiesa Santa Maria della Neve

Esibizione degli Allievi della Scuola Civica di Musica “A. Chironi” con la partecipazione del Coro “Jesus Christ Soul Gospel”.

(DA: sito istituzionale Comune di Nuoro)

PROVINCIA DI NUORO: INCONTRO OTTANA POLIMERI

di , 16 Dicembre 2014 14:32

INCONTRO 

OTTANA POLIMERI

Si è riunito ieri mattina il Tavolo, convocato con urgenza dal Presidente della Provincia di Nuoro Costantino Tidu, per esaminare la grave situazione venutasi a creare nell’area industriale di Ottana, con particolare riferimento al paventato smantellamento della fabbrica di Ottana Polimeri.

Dall’incontro, al quale hanno partecipato gli Assessori Provinciali al Lavoro e all’Industria, il Presidente del Consiglio Provinciale, i Sindaci dei Comuni di Ottana e Bolotana, Confindustria Nuoro, Consorzio Industriale Provinciale, Ottana Energia, le Segreterie Provinciali Sindacali e una delegazione di lavoratori Rsu, è emersa la necessità e l’urgenza di riprendere un discorso unitario e di ragionare su un progetto che sia condiviso da tutti per rilanciare lo sviluppo dell’industria della provincia di Nuoro.

Tutti i soggetti presenti all’incontro, dopo un attento ed approfondito esame della situazione ed un confronto sui temi, hanno ritenuto infatti opportuno spostare la vertenza legata nello specifico ai rapporti tra l’azienda e i lavoratori su un tavolo sindacale e concentrare il ragionamento sull’ aspetto politico, cercando un punto di unione per ricominciare a lavorare insieme, in maniera sinergica tra istituzioni, politica ed impresa, con l’obiettivo comune di difendere l’esistente in termini di investimenti e di salvaguardia dei posti di lavoro e riaffermare così un’idea di industria della Sardegna Centrale.

Un rilancio che non si può fermare e che deve proseguire senza perdere tempo – hanno chiaramente dichiarato i soggetti presenti nel corso degli interventi – A tal proposito anche Paolo Clivati, Presidente di Ottana Polimeri, ha fatto emergere la chiara volontà di voler continuare la sua attività industriale nel sito di Ottana.

Le soluzioni sono evidentemente legate alle risposte che si attendono da parte della Regione e del Governo in ordine ad impegni che sono stati precedentemente assunti in materia di abbattimento dei costi di energia, trasporti, infrastrutture materiali ed immateriali e di produzione.

Il tavolo di ieri si è concluso con la volontà comune dei soggetti presenti di difendere l’industria nel Centro Sardegna.

A tal fine si chiede alla Regione e al Governo di dare attuazione agli Accordi di Programma per le Aree di Crisi del nuorese. Si ritiene urgente inoltre che, nel più breve tempo possibile, venga fatta chiarezza sul ruolo reale di Eni nella produzione della materia prima a Sarroch o che, viceversa, si trovi una soluzione alternativa e valida che consenta di scongiurare lo smantellamento dell’unica filiera chimica in Sardegna e nel resto dell’Italia.

(DA: comunicato della provincia di Nuoro-15 Dicembre 2014)

ASL3-NUORO: Mostra Mercato di Natale delle creazioni realizzate nei propri laboratori

di , 15 Dicembre 2014 20:23

Ospedale "Zonchello" dove ha sede il CCD (Centro Diurno Delocalizzato)

MOSTRA MERCATO DI NATALE

Il  CCD (Centro Diurno Delocalizzato) del Dipartimento di Salute Mentale e Dipendenze della ASL di Nuoro, come di consueto, in occasione del Natale organizza la tradizionale mostra espositiva delle creazioni realizzate nei propri laboratori.

I manufatti saranno esposti e disponibili per l’acquisto nelle giornate di martedì 16 e mercoledì 17 dicembre 2014, dalle ore 09.00 alle ore 16.00, presso la Hall dell’Ospedale San Francesco di Nuoro.

È un’occasione importante per tutti. I lavori sono, infatti, il risultato di significativi momenti di incontro e confronto tra i partecipanti, e rivelano variegate modalità espressive.

La mostra si propone di far conoscere le risorse umane e artistiche dei partecipanti ai laboratori del Centro. Si tratta di una iniziativa molto sentita: l’apprezzamento e il gradimento di quanto si é prodotto sono di grande aiuto e stimolo sia per gli utenti, che hanno materialmente realizzato i manufatti, sia per gli operatori e i maestri volontari, che hanno un diretto riscontro della validità della quotidiana attività riabilitativa.

«Attraverso questo percorso – sottolinea il Responsabile del Centro Diurno Delocalizzato, Dott. Franco Salvatore Delrio – si valorizzano le diverse e peculiari attitudini dei singoli, gratificati non solo per il prodotto strettamente manuale, ma anche sotto l’aspetto psicologico e di autostima».

Un doveroso ringraziamento va riservato ai maestri volontari dei laboratori artistici: Maria Perra, Lucia Vacca, Rina Crobeddu, Maria Antonietta Ortu e Giusy Ledda, la cui preziosa collaborazione ha reso possibile, ancora una volta, la realizzazione della mostra.

(DA: comunicato Asl3 di Nuoro-10 Dicembre 2014)

COMUNE DI BITTI: Evento per Natale in Biblioteca

di , 15 Dicembre 2014 19:30

 Evento per Natale in Biblioteca

L’assessore alla Cultura invita tutti all’evento di Natale che si terrà presso la Biblioteca Comunale di Bitti Giovedì 18 Dicembre dalle ore 17,00.

(DA: comunicato Comune di Bitti-15 Dicembre 2014)

OROSEI: “Petizione Popolare su Approvvigionamento Idrico”

di , 14 Dicembre 2014 11:18

PROBLEMA

APPROVVIGIONAMENTO IDRICO

Ciao Marco,

ti mando questo documento che è lo stesso che sarà allegato al prospetto per la raccolta firme dei nostri concittadini per il problema approvvigionamento idrico, credo che sarà a disposizione per le firme da martedi mattina, i cittadini potranno apporre le loro firme sia in comune presso l’anagrafe nonché in varie strutture commerciali.

Vista l’importanza dell’iniziativa ti chiedo una massima e urgente divulgazione.

GRAZIE

=============================

 DOCUMENTO ESPLICATIVO SU PER PETIZIONE POPOLARE

Cari cittadini,

Vi chiediamo disponibilità di un pò del Vs prezioso tempo per leggere queste nostre poche righe e nel caso riteniate questa iniziativa meritevole, Vi chiediamo di apporre la Vs firma a questo documento.

Documento pienamente condiviso da tutti i Sindaci della Valle del Cedrino.

E da tempo che le varie amministrazioni susseguitesi, discutono del problema approvvigionamento idrico del nostro territorio, in particolare della qualità dell’acqua erogata in rete.

E da tempo che le varie amministrazioni locali cercano il coinvolgimento di tutte quelle istituzioni che dovrebbero essere al nostro fianco, dovrebbero essere loro “in primis” a prendere a cuore il problema idrico.E da tempo che la situazione idrica nostra e di tutte le comunità della Valle del Cedrino presentano una situazione non più sostenibile.

La qualità dell’acqua erogata in rete dalla società gestore del servizio presenta delle caratteristiche organolettiche e batteriologiche che spesso costringono i Sindaci ad emettere ordinanze per vietarne l’utilizzo.

E da tempo che si chiede ai vari enti preposti che l’approvvigionamento idrico avvenga direttamente dalla sorgente di Su Gologone di Oliena, anziché dalla cloaca della diga del Cedrino.

In questo ultimo periodo si sono svolti vari incontri per discutere del problema, si è interloquito con la Provincia di Nuoro, con la Prefettura di Nuoro, con la Regione Sardegna, incontri inutili in quanto l’ente gestore idrico, Abbanoa, non si è mai presentato a nessun tavolo tecnico, cosi come i rappresentanti del Comune di Oliena, se non in un’unica occasione in cui hanno ribadito il loro rifiuto a qualsiasi tipo di discussione per poter prelevare acqua dalla sorgente da utilizzare per il nostro approvvigionamento, ribadendo il loro rifiuto a sedersi con i rappresentanti dei comuni della Valle del Cedrino per discutere seriamente del problema.

Visto e considerato che; nonostante il grande impegno profuso per la risoluzione della problematica in questione da parte dei vari amministratori locali non hanno portato i risultati sperati:

Vi invitiamo pertanto, ad apporre la Vs firma a questo documento in cui chiediamo all’Assessore alla Sanità e all’Assessore ai Lavori Pubblici della Regione Sardegna, di convocare quanto prima UN TAVOLO TECNICO per una imminente ed eventuale celere risoluzione del problema.

Ringraziandovi del tempo dedicatoci, Vi porgo a nome di tutta la maggioranza consiliare da me rappresentata i nostri Saluti

Consigliere Delegato all’ Ambiente

Giacomo Masala

============================

PROSPETTO RACCOLTA FIRME(DA comunicato di: Giacomo Masala-Comune di Orosei-13 e 14 Dicembre 2014)

LOCULI (NU): 15 Dicembre riunione per “Primavera in Baronia 2015″

di , 13 Dicembre 2014 23:35

(DA: sito istituzionale Comune di Loculi)

ONIFAI (NU): “Aspettando Natale a Onifai”

di , 13 Dicembre 2014 23:05

Siamo lieti di informarvi che, in occasione delle festività natalizie, la Biblioteca Comunale di Onifai organizza Aspettando Natale” con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale di Onifai ed in collaborazione con l’Omino delle Storie e la Cooperativa Milleforme.

il calendario degli eventi in programma:

martedì 9 dicembre:

“La casa di babbo Natale”

Laboratorio Creativo con la Ludoteca dei Grandi

Biblioteca Comunale di Onifai ore 16.00

martedì 16 dicembre:

“Storie sotto l’albero” per la Scuola dell’infanzia

Letture e laboratorio costruire addobbi creativi con l’arte del riciclo

Scuola dell’infanzia di Onifai ore 10.00

martedì 16 dicembre:

“Profumo d’infanzia e giorni di festa” in compagnia dell’Omino delle storie

Lettura animata e laboratorio con la pasta di zucchero per bambini da 3 a 12 anni.

Biblioteca Comunale di Onifai ore 16.00.

E’ richiesta iscrizione entro il 12 dicembre presso la Biblioteca Comunale di Onifai.

giovedì 18 dicembre:

“Riciclando illuminiamo il Natale” laboratorio creativo

Centro CreAttivo di Onifai ore 10.00.

Cogliamo l’occasione per augurarVi

Buon Natale e Felice 2015!

(DA: sito istituzionale Comune Onifai)

OROSEI: Oggi 13 Dicembre il “CONCERTO DI NATALE”

di , 13 Dicembre 2014 19:23

L’appuntamento

con la tradizione

alle ore 19.30 nella chiesa di San Giacomo

Anche quest’anno il Coro del Gruppo Folkloristico Orosei ha organizzato, per il 13 dicembre il concerto di Natale. L’appuntamento da non perdere è per le 19,30 nella chiesa parrocchiale di San Giacomo.

Concerto che nel panorama culturale di Orosei è diventato negli anni un appuntamento culturale e religioso atteso e apprezzato, che segna l’inizio delle festività natalizie.

Al concerto sarà presente il coro organizzatore dell’evento, il coro misto Santa Maria del mare e il coro femminile Urisè, i primi due diretti dal maestro Sebastiano Pessei e il terzo dal maestro Daniela Contu, attualmente consigliera comunale con la delega alla cultura e diplomata in clarinetto.

ll programma dei brani prevede per la maggior parte, composizioni sacre, molte tipicamente natalizie come: In notte vritta, Cantate Domino, Transeamus, Adeste fideles, Ninna Nanna di Brahms, Notte de chelu, Quando sentirai ecc. L’esecuzione di alcuni brani prevede l’accompagnamento musicale con vari strumenti: percussioni, tastiera elettronica, launeddas.

Il Coro di Orosei, da poco rientrato da una entusiasmante esperienza nella Navarra spagnola, inizia a fare il bilancio del corrente anno, esattamente il quarantasettesimo anno dalla sua nascita, il 1968, ad opera del maestro Sebastiano Pessei, che l’ha fondato e diretto fino alla data odierna.

Anche quest’anno, come da parecchi lustri, il Coro ha collezionato numerose presenze in diverse situazioni, forte del fatto che il suo programma di canti spazia dal repertorio sacro popolare, (di cui si attribuisce il merito di averne evitato l’estinzione e di avere determinato l’interesse che ha portato nel corso di questi decenni alla nascita di altre formazioni, conosciute a livello regionale, nazionale e internazionale, specie nel genere canto “a tenore” e “a cuncordu”).

Gli stati esteri che hanno ospitato il Coro di Orosei in questi lunghi anni sono il Portogallo, la Spagna, la Germania, la Svizzera, l’Austria, il Belgio.

(DA: La Nuova Sardegna-Nino Muggianu-10 Dicembre 2014)

COMUNE DI NUORO:15 Dicembre “Festa per gli Anziani della Città”

di , 13 Dicembre 2014 11:55

FESTA PER GLI ANZIANI DELLA CITTA’

Invito alla Festa

L’Assessore ai Servizi alla Persona Mario Angioi

e tutta l’Amministrazione Comunale

sono lieti di invitare tutti gli Anziani della Città alla Festa Tradizionale di Natale organizzata per il giorno 15 dicembre alle ore 17.00 presso l’Ex Mercato Civico di Piazza Mameli

(DA: sito istituzionale Comune di Nuoro)-foto m.camedda

COMUNE DI NUORO: “Mercatini di Natale 2014″

di , 13 Dicembre 2014 10:44

DA DOMENICA 14 A MARTEDI’ 23 DICEMBRE

Centro Polifunzionale di Via Roma 

Domenica 14 Dicembre 2014

Ore 16:30: Inaugurazione

Ore 17:00: Animazione a cura delle ANIMATTE di “Dietro mamma non siamo”; Rappresentazione scenica in chiave comica “I vestiti di Babbo Natale” e caccia al tesoro (tutti i bambini divisi in squadre dovranno superare diverse prove e andare alla ricerca dei vestiti smarriti di Babbo Natale, come premio finale Babbo Natale offrirà a tutti i bambini le caramelle); Trucca bimbi (tutti i bambini avranno la possibilità di farsi dipingere il viso); Sculture di palloncini; Gioco del paracadute (un grosso telo colorato verrà fatto muovere e svolazzare da tutti i bambini partecipanti). 

Apertura tutti i giorni dal 14 al 23 Dicembre 2014

| Dalle ore 10:00 alle ore 20:00

Esposizione di prodotti artigianali e artistici di circa 70 operatori

Punto ristoro

Tutti i pomeriggi dal 14 al 23 Dicembre 2014

Animazione, giochi per bambini, gonfiabili e tanto altro ancora…

(DA: sito istituzionale Comune di Nuoro)

COMUNE DI NUORO: chiusura temporanea della Galleria di Pratosardo

di , 12 Dicembre 2014 21:04

L’Amministrazione Comunale

comunica che,

a causa di lavori di messa in sicurezza, da mercoledì prossimo, 17 dicembre alle ore 8.00, si procederà alla chiusura completa della galleria di Pratosardo.

I lavori si concluderanno giovedì 18 dicembre.

I lavori programmati riguardano il ripristino del funzionamento dell’impianto di video sorveglianza e di trasmissione dati. Nell’occasione si procederà inoltre alla pulizia completa dei pannelli laterali, dei marciapiedi e dei delineatori di margine.

Verrà predisposta apposita segnaletica di chiusura della galleria e del percorso alternativo all’attraversamento della galleria stessa.

ORDINANZA DEL SINDACO

(DA: comunicato Comune di Nuoro-12 Dicembre 2014)

-foto: m.camedda-

 

 

COMUNE DI NUORO: Messa in sicurezza del “Pino di Grazia Deledda”

di , 11 Dicembre 2014 21:14

AVRA’ INIZIO DOMANI

la messa in sicurezza del

“pino di Grazia Deledda”.

Si tratta di un progetto che l’Amministrazione comunale (Assessorati all’Ambiente e alla Cultura) sta ponendo in essere insieme con l’Università di Sassari e in collaborazione con l’Ente Foreste, l’Ispettorato Forestale, l’Associazione Ortobenessere, il Comitato di quartiere C10, il Coro Grazia Deledda e l’Associazione Segni delle Radici.

Il primo passo del progetto è la messa in sicurezza dell’albero e dell’area circostante. Lo stato di pericolo è stato certificato dall’Università di Sassari e dall’Ispettorato Forestale di Nuoro e la messa in sicurezza prevede il taglio delle diramazioni dell’albero e la raccolta e pulizia dei residui.

Gli obiettivi del progetto, oltre che la messa in sicurezza, riguardano la rigenerazione della pianta da se stessa grazie ad un programma predisposto dall’Università di Sassari, la trasformazione delle parti recise in elementi di arredo dell’area circostante e la creazione, nella medesima area, di un percorso botanico e letterario, così da trasformarla in una area fruibile da parte dei cittadini.

L’Amministrazione vuole conservare questo importante luogo della nostra memoria – ha detto l’Assessore all’Ambiente, Luca Lapia – preservando il ricordo e l’aspetto storico-culturale dell’area. Verranno poste in essere tutta una serie di iniziative, in collaborazione con le Associazioni interessate e il comitato di quartiere, fra cui la riqualificazione ambientale dell’intera area.”

E’ fondamentale l’aspetto della sicurezza, ma è importante la conservazione dell’aspetto culturale dell’area” hanno detto i professori Camarda e Franceschini dell’Università di Sassari, presenti ad un incontro svoltosi nei giorni scorsi con i rappresentanti del comitato di quartiere e delle Associazioni interessate al progetto.

Per quanto riguarda la conservazione dell’albero verranno utilizzate apposite resine ed impregnanti e si potrà successivamente procedere ad una tomografia utile per appurare le condizioni della pianta.

Si tratta di un progetto – ha aggiunto l’Assessore alla Cultura, Leonardo Moro – che vede insieme ambiente e cultura per la valorizzazione di un luogo caro ai nuoresi e conservarne così la memoria storica.”

(DA: comunicato Comune di Nuoro-11 Dicembre 2014)

COMUNE DI BITTI: In concerto gli HumaniorA cantano ” Da De Andrè alle Città invisibili”

di , 11 Dicembre 2014 20:46

in programma

Sabato 13 dicembre 2014 – ore 18.45

al Cinema Ariston

CONCERTO  degli  HumaniorA

“Da De André alle Città invisibili”

con la partecipazione di Silvia Sanna,

autrice di “Fabrizio De André: storie, memorie ed echi letterari”

INGRESSO LIBERO

Siete inviatati a partecipare.

(DA: comunicato del Comune di Bitti-11 Dicembre 2014)

CAMERA DI COMMERCIO-NUORO: Bando contributi per e-commerce

di , 11 Dicembre 2014 20:01

Domande: scadenza 15 dicembre 2014

Progetto -”Banda larga, innovazione e risparmio energetico per la crescita del sistema produttivo locale” Linea 1B: E-Commerce – per lo sviluppo e/o l’implementazione di soluzioni tecnologiche per operare tramite il canale di vendita del commercio elettronico.

E’ possibile partecipare fino al 15 dicembre al bando per l’assegnazione di contributi a fondo perduto, a supporto di investimenti delle imprese locali, nella progettazione, implementazione ed adozione di soluzioni tecnologiche per l’utilizzo della piattaforma e-commerce come canale di vendita.

I destinatari dei contributi, erogati sotto forma di voucher, sono le micro, piccole e medie imprese, regolarmente iscritte e attive al Registro Imprese della Camera di Commercio di Nuoro.

L’obiettivo principale del progetto, promosso dalla CCIAA di Nuoro, è, pertanto, quello di sostenere le aziende nell’acquisto e nell’installazione di soluzioni tecnologiche innovative, quali: supporti per la connessione ad internet, software applicativi, registrazione dominio web ecc, inclusi i servizi di consulenza, formazione e promozione per la gestione dei processi del commercio elettronico.

Questa iniziativa, rappresenta, per le imprese, una preziosa opportunità di crescita, sviluppo ed innovazione, contribuendo a rafforzare la competitività e a migliorare il posizionamento sul mercato.

La domanda dovrà essere spedita entro e non oltre le ore 12.00 del giorno 15-12-2014 tramite PEC all’indirizzo promozione@nu.legalmail.camcom.it

Il bando e ulteriori informazioni sono disponibili sul sito internet della CCIAA di Nuoro, all’indirizzo www.nu.camcom.it.

(DA: comunicato Camera di Commercio Nuoro-Ogliastra-11 Dicembre 2014)

GALTELLI’: contributi Croce Rossa Italiana per Alluvione 2013

di , 10 Dicembre 2014 23:05

CONTRIBUTI 

PER ALLUVIONE 2013

IL SINDACO

AVVISA GLI INTERESSATI

CHE E’ STATO PUBBLICATO IL BANDO PER L’EROGAZIONE DEI CONTRIBUTI PREVISTI NEL PROTOCOLLO DI INTESA STIPULATO TRA LA REGIONE SARDEGNA E LA CROCE ROSSA ITALIANA A FAVORE DELLE VITTIME, DEI NUCLEI FAMILIARI (ex O.C.D.P.C. 122/2013) E PER IL RISTORO DEI BENI MOBILI REGISTRATI (autoveicoli ex art. 815 e art. 2683 p.3 cc) CHE HANNO SUBITO DANNI A CAUSA DELL’ALLUVIONE DEL 18/19 NOVEMBRE 2013.

LE DOMANDE DI CONCESSIONE DEL CONTRIBUTO DOVRANNO ESSERE TRASMESSE IN VIA TELEMATICA SUL SITO WEB DEDICATO ED INVIATE TRAMITE A/R ALLA CROCE ROSSA ITALIANA, ENTRO IL 31 DICEMBRE 2014.

I MODULI SONO SCARICABILI DAI SITI DELLA REGIONE SARDEGNA

E CROCE ROSSA ITALIANA.

IL SINDACO

(DA: Sito Istituzionale Comune di Galtellì-10 Dicembre 2014)

IL SINDACO

Giovanni Santo Porcu

COMUNE DI NUORO: conferenza stampa di presentazione della Associazione Alzheimer di Nuoro

di , 10 Dicembre 2014 21:31

IN PROGRAMMA

Venerdì prossimo, 12 dicembre, alle ore 10.30, presso la Sala Rappresentanza del comune di Nuoro, verrà presentata alla stampa l’Associazione Alzheimer di Nuoro.

Alla conferenza stampa, nel corso della quale verranno presentati i progetti e le finalità dell’Associazione, parteciperà il Sindaco Alessandro Bianchi.

Saranno presenti inoltre la Presidentessa dalla Associazione, Salvatora Conchedda e i rappresentanti del Comitato di quartiere Nugoro Nobu e di Cittadinanza Attiva.

 (DA: comunicato Comune di Nuoro-10 Dicembre 2014)

CAGLIARI:Conferenza Internazionale “Diversità culturale, dialogo interculturale e Patrimonio culturale immateriale”

di , 10 Dicembre 2014 21:09

Convegno: 12-13 dicembre 2014?

Conferenza Internazionale

“Diversità culturale, dialogo interculturale e Patrimonio culturale immateriale”

Cagliari. Hotel Regina Margherita

Viale Regina Margherita 44

Il 12 e 13 dicembre, Conferenza internazionale organizzata dal Ministero per i beni e le attività culturali e il turismo, in collaborazione con Regione, Comune e Provincia.

Dieta Mediterranea, Carnevale, Riti sacri, Falconeria, Artigianato, Musica di tradizione. Sono solo alcuni tasselli del grande patrimonio culturale immateriale che rendono il Mare Nostrum un crogiuolo di culture e tradizioni millenarie in grado di garantire sviluppo, occupazione e dialogo tra Paesi europei ed africani che vi si affacciano.

Il MiBACT, in collaborazione con la Regione Sardegna, la Provincia e il Comune di Cagliari organizza nel capoluogo sardo, simbolico centro geografico e culturale del Mediterraneo, una Conferenza internazionale per richiamare l’attenzione di politica, istituzioni e società civile su quante potenzialità e quali possibilità queste eredità culturali possono offrire per garantire una crescita sociale ed economica sostenibile.

Alti funzionari ministeriali, rappresentanti di Unesco, Consiglio d’Europa, Unione Europea, società civile si incontreranno il 12 e 13 dicembre a Cagliari, presso l’hotel Regina Margherita, per scambiarsi esperienze di successo, riflessioni e spunti progettuali con il fine di orientare le scelte politiche dell’Unione Europea verso una maggiore attenzione al dialogo interculturale, quale prerogativa per un percorso di pace e di progresso.

Su queste tematiche, infatti, sabato mattina, presso il Palazzo Viceregio, sono stati inviati a partecipare ad una sessione di lavoro parallela i rappresentanti di tutti gli Stati dell’UE e di quattro paesi del Maghreb (Marocco, Tunisia, Algeria, Egitto), al fine di condividere e rafforzare obiettivi, strumenti e programmi per il periodo 2014-2020.

Programma:

Iscrizioni on line

Enti promotori:

Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo

Presidenza del Consiglio dell’Unione Europea

in collaborazione con Regione Autonoma della Sardegna, Comune e Provincia di Cagliari

Per informazioni:

Tel. ++39 070 651242

 info@kassiopeagroup.com

uc.presidenzaue@beniculturali.it

(DA: comunicato ISRE-Nuoro-10 Dicembre 2014)

OROSEI: già effettuati lavori di pulizia alveo del Cedrino a valle ponte di Onifai

di , 9 Dicembre 2014 21:31

 Il Consorzio di Bonifica:

«Il primo intervento si è già concluso con successo. Ora proseguiremo sul secondo tratto che si trova più a valle, vicino al ponte»

Procedono spediti e saranno conclusi, condizioni meteorologiche permettendo, entro i tempi che erano stati stabiliti dall’appalto e dal tabellino di marcia, i lavori per la pulizia dell’alveo del Cedrino e la messa in sicurezza dello stesso.

Si tratta del secondo lotto di un progetto complessivo che porterà fino alla foce del fiume.

L’importo dell’opera è pari a 150 mila euro ed è finanziato dal Genio Civile e commissionato dal Consorzio di Bonifica della Sardegna Centrale.

«Abbiamo già portato a termine il primo intervento che va dal ponte di Onifai fino all’altezza della zona artigianale di Orosei» spiega l’ingegner Bussalai del Consorzio d Bonifica di Nuoro – e adesso stiamo proseguendo con un altro tratto che si trova a valle nei pressi del ponte tubo del Consorzio di bonifica».

Si tratta, dunque, del tratto del fiume Cedrino che aggira l’abitato. Un lavoro che dovrebbe durare tre mesi ma se il tempo tiene anche molto meno. I progettisti e l’impresa, dunque, confidano nelle condizioni atmosferiche. La durata dei lavori era prevista in circa novanta giorni ma trattandosi di lavori in alveo dipende fortemente dal tempo e dalle condizioni meteo».

Se piove poco come adesso, probabilmente si potrà finire nei tempi rapidi ma si potrebbero allungare qualora il fiume si ingrossasse.

«Questi- aggiunge il tecnico del Consorzio di bonifica di Nuoro , Bussalai – sono lavori che consistono semplicemente nel diradamento di tutta la vegetazione che c’è attorno al corso d’acqua per un larghezza di circa dieci metri. Questo, al fine di preservare le specie di animali che vivono in ambiente umido. Verrà tagliato tutta la vegetazione di alto fusto e le ceppaglie interessate dall’acqua solo in caso d piena».

Il lavoro è stato affidato ad una impresa della categoria che viene chiamata Og8. Le imprese indicate con quella sigla sono imprese che sono specializzate in lavori in ambito fluviale e che seguono particolari protocolli.

«In questo lotto- conclude l’ingegner Bussalai del Consorzio di bonifica nuorese – non ci sono realizzazioni di opere né movimento di materiali. Le opere saranno comprese in un ulteriore lotto ma si andrà più a valle del ponte sulla strada statale 125. Sono già appaltate invece le opere che serviranno a mettere in sicurezza l’abitato, con il sovralzo dell’argine destro del Cedrino».

(DA: La Nuova Sardegna-Nino Muggianu-8 Dicembre 2014)

-foto di m.camedda del 27.11.2014-

COMUNE DI NUORO: Domani “GIORNATA DELEDDIANA 2014″

di , 9 Dicembre 2014 20:25

Domani, mercoledì 10 dicembre, avrà luogo a Nuoro, a cura dell’Istituto Superiore Regionale Etnografico in collaborazione con il Comune di Nuoro, la Giornata Deleddiana.

L’evento è realizzato in collaborazione e con il contributo della Fondazione Banco di Sardegna e della Associazione Intermezzo di Nuoro.

Quest’anno, in occasione delle celebrazioni per il centenario della morte di Sebastiano Satta, la manifestazione sarà incentrata sui contesti ambientali e su quelli del comune sentire e rappresentare dei due illustri letterati, con particolare riferimento all’intreccio fra oralità, poesia e narrazione presente nella loro opera.

Questo il ricco programma della giornata:

ore 9,30-Oralità, poesia e narrazione tra Sebastiano Satta e Grazia Deledda

Saluti

  • Bruno Murgia Presidente dell’ISRE

  • Alessandro Bianchi Sindaco di Nuoro

  • Claudia Firino Assessore regionale della P. I. e Beni Culturali

Intervengono

  • Francesco Bachis Università di Cagliari

  • Duilio Caocci Università di Cagliari

  • Ugo Collu Saggista e studioso

  • Maria Mereu Liceo Classico G. Asproni di Nuoro

  • Paolo Zedda Poeta e studioso

Coordina

Aldo Maria Morace Università di Sassari

ore 17,00-Sebastiano Satta e la gara poetica

Saluti

Leonardo Moro Assessore alla Cultura del Comune di Nuoro

Intervengono

  • Duilio Caocci Università di Cagliari

  • Paolo Pillonca Esperto di poesia estemporanea

  • Sebastiano Pilosu Conservatorio di Cagliari

Coordina

Paolo Piquereddu Già Direttore Generale dell’ISRE

ore 19.00-Gara poetica con:

  • Bruno Agus

  • Dionigi Bitti

  • Giuseppe Porcu

Accompagnati dal tenore Associazione Culturale Populos Tenore Nugoresu

(DA: comunicato Comune di Nuoro-9 Dicembre 2014)

ISRE – NUORO: “GIORNATA DELEDDIANA 2014″

di , 9 Dicembre 2014 19:42

GIORNATA DELEDDIANA

Auditorium dell’ISRE. Via Mereu 56

Mercoledì 10 Dicembre 2014

Il 10 dicembre 2014 avrà luogo a Nuoro, a cura dell’Istituto Superiore Regionale Etnografico in collaborazione con il Comune di Nuoro, la Giornata Deleddiana.

Quest’anno, in occasione delle celebrazioni per il centenario della morte di Sebastiano Satta, la manifestazione sarà incentrata sui contesti ambientali e su quelli del comune sentire e rappresentare dei due illustri letterati, con particolare riferimento all’intreccio fra oralità, poesia e narrazione presente nella loro opera.

Questo il ricco programma della giornata:

Oralità, poesia e narrazione tra Sebastiano Satta e Grazia Deledda

ore 9,30

  • Saluti
  • Bruno Murgia Presidente dell’ISRE
  • Alessandro Bianchi Sindaco di Nuoro
  • Claudia Firino Assessore regionale della P. I. e Beni Culturali

Intervengono:

  • Francesco Bachis Università di Cagliari
  • Duilio Caocci Università di Cagliari
  • Ugo Collu Saggista e studioso
  • Maria Mereu Liceo Classico G. Asproni di Nuoro
  • Paolo Zedda Poeta e studioso

Coordina:

Aldo Maria Morace Università di Sassari: Sebastiano Satta e la gara poetica

ore 17,00

  • Saluti: Leonardo Moro Assessore alla Cultura del Comune di Nuoro

Intervengono

  • Duilio Caocci Università di Cagliari
  • Paolo Pillonca Esperto di poesia estemporanea
  • Sebastiano Pilosu Conservatorio di Cagliari

Coordina

  • Paolo Piquereddu Già Direttore Generale dell’ISRE

ore 19.00

Gara poetica con

  • Bruno Agus
  • Dionigi Bitti
  • Giuseppe Porcu

Accompagnati dal tenore Associazione Culturale Populos Tenore Nugoresu

INFO:

Istituto Superiore Regionale Etnografico

Via Papandrea, 6 Nuoro – tel. 0784 242900

www.isresardegna.it

promozione@isresardegna.org

Auditorium dell’ISRE – Museo della Vita e delle Tradizioni Popolari Sarde

Via A. Mereu, 56 Nuoro 0784 1822922

===================

(DA: comunicato ISRE Nuoro-5 Dicembre 2014)

GALTELLI’: 10º Anniversario alluvione 2004-2014 , “Una Lezione da non DIMENTICARE”

di , 9 Dicembre 2014 15:37

(DA: comunicato Comune di Galtellì-9 Disembre 2014)

Panorama Theme by Themocracy