IRENE CRISTINZIO

di , 19 Luglio 2013 13:52

IRGOLI: Via Crucis vivente il 29 Marzo “Domenica delle Palme”

di , 26 Marzo 2015 17:58

Ormai da diversi anni ad Irgoli nella “Domenica delle Palme” si svolge la Via Crucis Vivente. E’ un avvenimento di forte impatto emotivo che coinvolge vari figuranti di tutta la nostra zona e che ogni anno attira tanta partecipazione.

ALCUNE FOTO DELLA VIA CRUCIS VIVENTE 2011

Immagini tratte dal Sito Ufficiale della Parrocchia S.Nicola e per le quali ringrazio di cuore il Parroco, caro amico nonchè compagno di scuola, Don Angelo Cosseddu.

www.sannicolairgoli.it

(DA: comunicato e foto Parrocchia S.Nicola Irgoli-17  Marzo 2015)

AGENZIA LAORE-COMUNE DI GALTELLI’: lezioni su difesa della vite

di , 26 Marzo 2015 17:40

NOZIONI TEORICHE E PRATICHE

SULLA DIFESA DELLA VITE

Perseguono le iniziative di questa amministrazione, nel diffondere nozioni teoriche e pratiche ai tanti agricoltori/operatori o semplici hobbisti, che si cimentano nella coltivazione della vite o olivo, grazie alla collaborazione con l’Agenzia Laore Sut Baronia.

Sono in corso le lezioni sul campo per la potatura. A tal riguardo, si comunica che in data 9 Aprile 2015 alle ore 17.30 presso l’anfiteatro comunale, in via S.Pietro, si tratteranno i seguenti argomenti:

1) Le principali avversità della vite

2) Le strategie di difesa fitosanitaria

Il tutto sarà a cura del Dott. Agr. Franco Fronteddu.

IL SINDACO

Giovanni Santo Porcu

(DA: comunicato del Comune di Galtellì-26 Marzo 2015)

LIBRO: DE GREGORI COME NON È MAI STATO RACCONTATO:

di , 26 Marzo 2015 16:58

 IN LIBRERIA

“FRANCESCO DE GREGORI

‘MI PUOI LEGGERE FINO A TARDI”

Di Enrico Deregibus

GIUNTI EDITORE, 352 PAGINE

Dall’adolescenza negli anni 60 ai concerti nei localini romani, da Alice alle tante canzoni inedite; dallo storico exploit di “Rimmel” alle contestazioni a metà degli anni 70 (per la prima volta descritte in modo esaustivo), dalla leggendaria tournée con Lucio Dalla nel ’79 all’enorme successo de La donna cannone: Francesco De Gregori come non è mai stato raccontato.

È in libreria “Francesco De Gregori. Mi puoi leggere fino a tardi” di Enrico Deregibus (Giunti editore). Una narrazione incalzante e ricca di aneddotica, anche grazie a migliaia di dichiarazioni dell’artista romano. 352 pagine, ogni anno un capitolo, quasi 1500 documenti consultati e citati, moltissime testimonianze inedite su di lui. Un ritratto per molti versi inatteso di uno dei maggiori artisti italiani, che sfata molti luoghi comuni su di lui.

Francesco De Gregori in occasione della prima edizione del libro ha dichiarato: “L’ho letto con molta curiosità. È un libro scritto molto bene, fatto con il rigore dello storico. L’autore ha costruito un controcanto fra quella che è la mia storia personale e gli avvenimenti storici paralleli: una bella idea”.

Ma è una storia affascinante anche per chi non ama De Gregori: Baglioni, Battiato, Battisti, Califano, Celentano, Ciampi, Cocciante, Paolo Conte, Dalla, Daniele, De André, Donà, Fellini, Fiorello, Fossati, Gaetano, Graziani, Jannacci, Jovanotti, Leali, Ligabue, Luci della centrale elettrica, Mannoia, Marini, Mia Martini, Morandi, Nomadi, Piovani, Patty Pravo, Ramazzotti, Ron, Vasco Rossi, Sparagna, Van De Sfroos, Vecchioni, Venditti, Checco Zalone, Zucchero. Sono alcuni degli artisti che De Gregori ha incrociato in tutti questi anni e che sono veri coprotagonisti di questo libro.

Il volume è la riedizione della biografia di Deregibus pubblicata nel 2003, un successo editoriale che ora torna completamente rivisto e arricchito. Ed aggiornato agli ultimi dodici anni, fitti di avvenimenti, dischi, collaborazioni: il rock, la dimensione live sempre più centrale, il cambiare continuamente per rimanere se stesso. È il primo di due libri di Deregibus che analizzano il percorso di De Gregori. Il secondo, in preparazione, racconterà canzone per canzone tutto il repertorio del cantautore romano.

Enrico Deregibus è giornalista e operatore culturale, si occupa principalmente di musica italiana. È consulente del Mei e del Club Tenco, per il quale è anche responsabile dell’ufficio stampa, collabora con il festival “Collisioni” e con molte altre rassegne come il Premio Bindi. Ha curato il progetto “La leva cantautorale degli anni zero”. Come giornalista, ha scritto e scrive per varie testate. In campo editoriale, per Giunti ha realizzato la prima edizione di questa biografia nel 2003 ed il “Dizionario completo della canzone italiana” nel 2006. Con Enrico de Angelis e Sergio S. Sacchi nel 2007 ha curato “Luigi Tenco. Il mio posto nel mondo” (BUR). Ha inoltre pubblicato nel 2013 “Chi se ne frega della musica?” (NdA Press), una raccolta di suoi scritti.

Stasera sono un libro aperto / mi puoi leggere fino a tardi

(Falso movimento, Francesco De Gregori, 2012)

==========================

(DA: comunicato di Monferr’autore-23 Marzo 2015)-foto: da internet

NUORO: convegno in programma da domani al CESP di Pratosardo.

di , 26 Marzo 2015 14:41

SI SVOLGERA’ A NUORO

il 27 e 28 marzo,

presso il CESP, Centro Etico Sociale di Pratosardo, il convegno “Modelli Innovativi di Assistenza alla Disabilità e non auto sufficienza”.

Il convegno, promosso dal PLUS del Distretto di Nuoro, nell’ambito del progetto Home Care Premium, intende promuovere un welfare integrato, attraverso la costruzione ed il rafforzamento della rete di servizi a livello locale.

(DA: comunicato Comune di Nuoro-26 Marzo 2015)

ASSOCIAZIONE CROCE BIANCA OROSEI: assemblea ordinaria soci

di , 26 Marzo 2015 14:17

Associazione Croce Bianca Orosei

ASSEMBLEA ORDINARIA SOCI

indetta per il 28 Marzo 2015

Comunichiamo a tutti i soci che

per il giorno 28 marzo 2015

é convocata presso la sede sociale di P.zza Mercato,1 l”assemblea ordinaria soci in prima convocazione alle ore 18 ed in seconda convocazione alle ore 19

con il seguente ordine del giorno:

  •  Elezione del Collegio dei Garanti

  •  Elezione del Collegio Revisori dei conti

  •  Rendiconto programma primo trimestre

SI RACCOMANDA

LA MASSIMA PARTECIPAZIONE

Cordialmente

Il Presidente

Nicola Cerullo

(DA: comunicato Ass. Croce Bianca Orosei-24 Marzo 2015)

ASL3 NUORO-SIAN: acqua potabile a Nuoro, restrizioni a Orosei

di , 25 Marzo 2015 21:36

ACQUA POTABILE A NUORO

RESTRIZIONI A OROSEI

 

A seguito delle analisi di verifica effettuate presso il laboratorio A.R.P.A.S. di Nuoro sui campioni di acqua prelevati dai Tecnici della Prevenzione del SIAN dell’ASL di Nuoro in data 19 marzo 2015, si comunica l’attuale rispondenza ai valori di legge dei parametri dell’acqua in distribuzione nella rete idrica di Nuoro.

Anche il SIAN di Macomer ha comunicato il rientro di tutti i parametri dell’acqua in distribuzione nelle reti idriche di Gavoi, Orani e Orotelli; mentre ha riscontrato la non conformità ai valori di legge relativamente ai parametri trialometani, alluminio e ferro per quanto riguarda la frazione di Mulargia (Bortigali) e ai trialometani per il comune di Silanus.

Pertanto se ne sconsiglia l’uso potabile, e per la preparazione di bevande e alimenti, mentre può essere utilizzata per il lavaggio degli stessi, nonché per l’igiene della persona e della casa.

Dagli esiti delle analisi effettuati sempre dall’A.R.P.A.S. di Nuoro sui prelievi effettuati dai Tecnici del SIAN di Siniscola in data 17 marzo, si evince che l’acqua in distribuzione nel comune di Orosei non risulta idonea per l’uso potabile, alimentare, per il lavaggio dei denti e delle verdure (parametri microbiologici fuori norma in un punto di campionamento e alluminio fuori norma in un altro punto).

Infine il SIAN di Nuoro ha confermato il giudizio di non potabilità dell’acqua emesso già in data 19 marzo dall’ente gestore nelle reti dei comuni di Dorgali e Oliena (alluminio fuori norma), che attingono l’acqua dall’impianto della sorgente di Su Gologone.

(DA:comunicato ASL3 Nuoro-25 Marzo 2015)

 

COMUNE DI BITTI: aperte iscrizioni alla “Scuola Civica di Musica”

di , 25 Marzo 2015 21:35

Scuola Civica di Musica 2015

L’Assessorato alla Cultura del Comune di Bitti comunica che sono aperte le iscrizioni, presso la Biblioteca Comunale entro e non oltre Mercoledì 8 Aprile, per il Corso di Chitarra 2015.

Il corso si svolgerà una volta alla settimana per un totale di 25 ore di lezione.

Per informazioni e costi

prego contattare la Biblioteca 0784\414405 – bibliobitti@tiscali.it nei giorni e negli orari di apertura del servizio.

(DA: comunicato Comune di Bitti-25 Marzo 2015)

NUORO-MUSEO MAN: Presentazione di “Inferni Artificiali”

di , 25 Marzo 2015 20:56

Libro di Claire Bishop, a cura di Cecilia Guida

MAN, Museo d’Arte Provincia di Nuoro

Sabato 28 marzo, ore 11:00

Per il ciclo “Diritti all’arte”, Sabato 28 marzo, alle ore 11, Cecilia Guida, in dialogo con Lorenzo Giusti presenta “Inferni Artificiali“, l’edizione italiana del libro di Claire Bishop (Artificial Hells, Verso 2012), pubblicato da Luca Sossella Editore, considerato uno dei testi di critica d’arte più influenti degli ultimi anni.

Nota anche al pubblico italiano, Claire Bishop si è distinta a livello internazionale per avere messo in discussione, in un saggio del 2004, il concetto di “estetica relazionale” divulgato da Nicolas Bourriaud, e per avere successivamente evidenziato gli aspetti più contraddittori del “ritorno al sociale” nelle pratiche degli anni Novanta, nel tentativo di mettere a fuoco i principi fondanti di un nuovo possibile modello di arte partecipativa.

La traccia dominante che emerge dagli esempi esaminati in questo libro è caratterizzata da una forma di negazione: l’attivazione del pubblico nell’arte partecipativa si pone in antitesi rispetto alla sua controparte mitica, il passivo consumo spettatoriale.

Il desiderio di rendere attivo il pubblico nell’arte partecipativa è allo stesso tempo un impulso a emanciparlo dallo stato di alienazione indotto dall’ordine ideologico dominante – sia questo il capitalismo consumista, il socialismo totalitario o la dittatura militare.

L’arte partecipativa mira a ricostruire e a realizzare uno spazio comune e collettivo di impegno sociale condiviso. Quest’obiettivo viene perseguito sia con gesti costruttivi di impatto sociale, che confutano l’ingiustizia del mondo proponendo un’alternativa, sia attraverso un raddoppiamento nichilista dell’alienazione, che nega l’ingiustizia e l’assurdità del mondo all’interno dell’opera stessa.

In entrambi i casi, l’opera cerca di forgiare un corpo sociale collettivo, co-autoriale e partecipativo – uno attraverso un processo affermativo (la realizzazione utopica), l’altro tramite un processo indiretto (la negazione della negazione).

Cecilia Guida, curatrice dell’edizione italiana di “Artificial Hells”, è Direttrice dell’Ufficio Educazione della Fondazione Michelangelo Pistoletto-Cittadellarte di Biella. Dottore in Comunicazione e Nuove Tecnologie dell’Arte (Università IULM di Milano, 2011), si occupa delle relazioni tra pratiche artistiche partecipative, nuove tecnologie e spazio pubblico contemporaneo. Docente di Analisi dei Processi Comunicativi all’Accademia di Belle Arti di Firenze. Ha insegnato Storia dell’Arte Contemporanea all’Accademia di Belle Arti de l’Aquila (2011-2014), allo IUAV di Venezia/Treviso (2008-2009) e all’Accademia di Belle Arti di Roma (2004-2007). Nel 2010 è stata ricercatrice presso l’Institute of Network Cultures-INC (diretto da Geert Lovink) di Amsterdam. Dal 2011 è membro del Comitato Scientifico di ‘Vessel Contemporary Art Space’ di Bari, collaboratrice del network per l’arte contemporanea ‘UnDo.Net’, curatrice di ‘2Video-Rassegna Trasversale di Video d’Artista’ e dell’archivio online di sound e video arte ‘Art Hub’ (www.arthub.it). Scrive per riviste di settore.

Diritti all’arte è un ciclo di incontri pubblici organizzato dal Museo MAN e dalla Università di Sassari (Dipartimento di Giurisprudenza – Decamaster), con il contributo di UniNuoro e della Fondazione Banco di Sardegna.

SERIE “A” PALLAMANO FEMMINILE: “STAR SOLAR NUORO”

di , 25 Marzo 2015 19:46

Intervista alle atlete

Silvia Basolu e Paola Delussu

di Stefania Vatieri (*)

Nessun traguardo è impossibile da raggiungere. Impegno, tenacia e una giusta dose di “balentìa nugoresa” sono stati gli ingredienti che hanno portato la Star Solar Nuoro al successo, chiudendo il campionato di pallamano femminile della massima serie con ottimi risultati.

Nel fine settimana del 28 e 29 marzo si giocheranno le semifinali Scudetto tra le quattro squadre ancora in corsa. La Star Solar Nuoro chiude la stagione portandosi a casa un buon sesto posto che significa la permanenza in serie A, ma anche un quinto posto aggiudicato in Coppa Italia, dove le atlete barbaricine hanno dato prova di un crescente impegno.

<< L’esperienza in Coppa Italia per noi è stata una grande soddisfazione. Infatti nonostante la partenza nel Campionato sia stata un po’ in salita, siamo cresciute molto sotto tutti gli aspetti, conquistando sia il quinto posto a Conversano che la permanenza in massima serie>>.

Soddisfatta e orgogliosa dei risultati, Silvia Basolu commenta con queste parole la fine del campionato.

Ala sinistra e punta di diamante della Star Solar Nuoro, la giovane promessa nuorese, classe 1997, poco più che bambina inizia a giocare a pallamano tra le fila dell’Hac Nuoro << ho iniziato a giocare a pallamano alle medie. Mi ricordo che un giorno accompagnai un’amica agli allenamenti, e qualche giorno dopo iniziai ad allenarmi anche io- racconta Silvia- Fu amore a prima vista>>.

Nel frattempo la giovane atleta nuorese continua gli allenamenti riscuotendo successi anche nel campionato under 18, dove attualmente gioca.

<<Per adesso continuo ad allenarmi e giocare con l’under 18. Per l’anno prossimo l’auspicio è quello di continuare a giocare e magari riuscire a conquistare una posizione migliore nella serie A, abbiamo tutte le carte in regola per farlo>>.

È dello stesso parere anche Paola Delussu, pivot della Star Solar e atleta di grande talento ed esperienza. La giocatrice, classe 1985, pensa già al futuro

<< Sono certa che se inizieremo il campionato con gli stessi presupposti con cui abbiamo chiuso questo, otterremo ottimi risultati. Nel tempo si è formato un gran bel gruppo sia fuori che dentro il campo- spiega l’atleta- Spero che l’anno prossimo riesca a conciliare il lavoro con la pallamano, mollare dopo 20 anni non sarebbe facile per me>>.

Paola Delussu proviene dal vivaio nuorese, iniziando a giocare a pallamano a dieci anni con la polisportiva giovani salesiani. << L’anno successivo ho giocato il primo anno in A1 quando all’Hc Nuoro c’era Lucio Ribaudo>>. Qualche anno dopo ha giocato una stagione nel campionato di massima serie a Sassari, per tornare poi a Nuoro e continuare la sua avventura agonistica nella squadra di Roberto Deiana. << Tutti ci davano per spacciate, retrocessione garantita- spiega Paola -Ma come dice un famoso detto ‘niente è impossibile’ e noi lo abbiamo dimostrato >>.

(*)Addetta stampa della Star Solar Nuoro-23 Marzo 2015

COMUNE DI BITTI: Progetto di Servizio Civile Nazionale

di , 25 Marzo 2015 18:38

 

PROGETTO DI SERVIZIO CIVILE NAZIONALE

Il Comune di Bitti è tra gli enti beneficiari di progetti di Servizio Civile Nazionale con il progetto ”RACCONTI E RICORDI”.

La scadenza per la presentazione delle domande

è fissato per il 16 aprile 2015 alle ore 14.00, presso l’Ufficio Cultura, Comune di Bitti Piazza Asproni 47 08021 Bitti (NU).

Titolo di studio richiesto: Diploma di scuola media superiore.

I moduli di domanda sono disponibili

nel sito del Comune di Bitti www.comune.bitti.nu.it.

Per eventuali informazioni

il funzionario incaricato è la Dott.ssa Lucia Angela Palmas tel. 0784/418035

(DA: comunicato Comune di Bitti- 23 Marzo 2015)

SIAN dell’ASL3-NUORO:acqua non potabile a Mulargia (Bortigali) e Silanus

di , 23 Marzo 2015 20:29

Acqua non potabile a Mulargia (Bortigali) e Silanus

 A seguito delle analisi di verifica effettuate presso il laboratorio A.R.P.A.S. (Agenzia Regionale per la Protezione dell’Ambiente della Sardegna) sui campioni di acqua prelevati dai Tecnici della Prevenzione del SIAN (Servizio Igiene degli Alimenti e della Nutrizione) dell’Azienda Sanitaria Locale di Nuoro (Distretto Sanitario di Macomer), in data 18 marzo 2015, si comunica la non conformità ai valori di legge relativamente ai parametri trialometani, alluminio e ferro per quanto riguarda la frazione di Mulargia (Bortigali) e ai trialometani per il comune di Silanus.

Pertanto se ne sconsiglia l’uso potabile, e per la preparazione di bevande e alimenti, mentre può essere utilizzata per il lavaggio degli stessi, nonché per l’igiene della persona e della casa.

Oltre Mulargia (Bortigali) e Silanus,

i comuni dove l’acqua risulta ancora non potabile sono:

Orosei, Dorgali, Oliena e Sarule.

(DA: comunicato ASL3 Nuoro-23 Marzo 2015)

CROCE BIANCA OROSEI: Bando Servizio Civile Nazionale

di , 22 Marzo 2015 21:26

Sei un cittadino/a italiano? Hai tra i 18 e i 28 anni?

Puoi aderire al Servizio Civile volontario.

L’Associazione Croce Bianca Orosei ha aderito al progetto del Servizio Civile Nazionale tramite l’ANPAS avendo così a disposizione n°4 posti per altrettanti ragazzi/e, per un progetto che consentirà di rendere il servizio dell”Associazione più completo ed efficiente.

La durata del Servizio Civile Nazionale e di 12 mesi, per 30 ore lavorative settimanali e con una retribuzione mensile di 433 €.

Scadenza presentazione domande entro e non oltre le ore 14.00 del 16 aprile 2015.

Approfondisci l°argomento e scarica i documenti alla pagina del Servizio Civile Nazionale del sito della nostra associazione che è il seguente:

www.crocebiancaorosei.it.

Cordialmente

Associazione Croce Bianca

(DA: comunicato Croce Bianca Orosei-21 Marzo 2015)

 

GALTELLI’: SOLLECITO URGENTE presentato in Provincia dal Consigliere Beccari per la sistemazione delle SP 25 e 72

di , 22 Marzo 2015 20:37

Ricevo dal Consigliere Provinciale Gesuino Beccari e volentieri pubblico integralemnte questo sollecito urgente inerente lo stato del manto stradale della SP25 e SP72

SOLLECITO URGENTE

  • Al Responsabile

Ufficio Tecnico Provincia di Nuoro

  • E pc: Al Presidente

Della Provincia di Nuoro Costantino Tidu

  • All’Assessore Provinciale

Lavori Pubblici Valerio Tola

Esecuzione lavori SP 25 SP 72

Già in situazioni di rischio per la sicurezza dei numerosi automobilisti che percorrono giornalmente le arterie provinciali, dopo le recenti precipitazioni la precarietà di diversi tratti stradali è al momento diventata quasi impercorribile anche a medie-basse velocità, e considerato che queste strade sono veicolate da una alta densità di traffico ,anche da utenti non residenti che non conoscono il territorio, il pericolo è aumentato in modo fortemente esponenziale.

Va segnalato anche il grave disagio a causa di un cedimento strutturale dell’ asse stradale fra i Comuni di Loculi e Irgoli sempre nella SP 25 , tratto percorribile a senso unico alternato.

Considerato che per la SP 72 è stato disposto l ‘importo di € 100.000,00 con la sistemazione definitiva anche del reticolato stradale alla periferia di Irgoli, e per la SP 25 è stata iscritta in Bilancio la somma di € 200.000,00 con interventi di bitumazione totale a macchia di leopardo sui tratti più usurati, inoltre per il cedimento stradale è stata fatta una perizia suppletiva .

Con la presente, in considerazione del grave rischio di violazione della sicurezza nelle arterie provinciale si sollecita la struttura provinciale ad adempiere in tempi brevi, alla esecuzione dei lavori già programmati e considerati di indifferibile e urgente realizzazione.

Pertanto il responsabile del settore, in attesa che le condizioni meteo si stabilizzano, si accerti del regolare iter procedurale delle pratiche , in modo tale da evitare ulteriori ritardi che possano mettere a serio rischio la regolare percorribilità delle strade Provinciali.

Consapevole della sicura professionalità del dirigente e in ottica della corretta erogazione del pubblico servizio resto in attesa del quanto richiesto e colgo pertanto l’occasione per formulare i più Cordiali saluti.

Galtellì 18, Marzo 2015

Gesuino Beccari

Consigliere Provinciale di Nuoro

COMUNE DI NUORO: avviso di pagamento contributi Legge 431/98

di , 22 Marzo 2015 18:33

 Legge 431/98 Fondo Nazionale

per il sostegno all’accesso

alle abitazioni in locazione

- Anno 2014 -

(Deliberazione Giunta Regionale n. 45/11 del 11.11.2014)

Avviso di pagamento contributi

Si informano i cittadini interessati che dal giorno 25.3.2015 sono in pagamento i contributi dei beneficiari della Legge 431/98, Fondo Nazionale per il sostegno all’accesso alle abitazioni in locazione – Anno 2014, presso la sede centrale del Banco di Sardegna di Nuoro.

Per qualunque informazione si possono contattare i numeri del Comune di Nuoro 0784/2168320784/216718.

  • mattino: lunedì – mercoledì – venerdì dalle ore 11.00 alle ore 13.00;

  • pomeriggio: martedì dalle ore 15.30 alle ore 17.00.

(DA: comunicato Comune di Nuoro-21 Marzo 2015)

ASL3-NUORO: Nuovo bando per il Servizio civile nella ASL di Nuoro

di , 22 Marzo 2015 18:00

NUOVO BANDO PER IL SERVIZIO CIVILE

NELLA ASL DI NUORO

È stato pubblicato il bando ordinario per la selezione di 440 volontari da impiegare in progetti di servizio civile nazionale nella Regione Sardegna.

Tra i progetti approvati e finanziati rientrano anche le tre proposte presentate dall’ASL Nuoro, che prevedono l’impiego di 26 volontari presso diverse sedi aziendali.

Ricordiamo che possono partecipare alle selezioni tutti i giovani, senza distinzione di sesso che, alla data di presentazione della domanda, abbiano compiuto il diciottesimo e non superato il ventottesimo anno di età, e in possesso di uno dei seguenti requisiti:

  • • cittadini dell’Unione europea;
  • • familiari dei cittadini dell’Unione europea non aventi la cittadinanza di uno Stato membro che siano titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente;
  • • titolari del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo;
  • • titolari di permesso di soggiorno per asilo;
  • • titolari di permesso per protezione sussidiaria.

Gli aspiranti volontari, inoltre, non devono aver riportato condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata.

È possibile presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto di servizio civile nazionale. La presentazione di più domande comporta l’esclusione dalla partecipazione a tutti i progetti.

(DA: comunicato ASL3 Nuoro-20 Marzo 2015)

BOCHETEATRO: Stasera a Nuoro quarto appuntamento “Rassegna Teatro Anch’io 2015″

di , 22 Marzo 2015 17:47

“Rassegna Teatro Anch’io 2015″

- quarto appuntamento -?

Associazione Culturale Bocheteatro

presenta all’interno della  Rassegna di Teatro a misura di bambino

Teatro Anch’io 2015 (Decima Edizione-Marzo / Aprile 2015)

Direzione Artistica Monica Corimbi

“E’ Arrivata Tatabolla”

Teatro Tragodia

Tratto dal racconto di Paola Congia “Tatabolla Viaggiò Tantissimo”

Testo di Virginia Garau

Regia di Virginia Garau in collaborazione con Thora Orrù e Caterina Peddis

In scena: Thora Orrù, Caterina Peddis, Virginia Garau

Musiche Originali di Paolo Congia / Musiche e Suoni di Paolo Congia

Scene Thora Orrù e Virginia Garau / Elementi Scenici Walter Albergoni

Disegno Luci di Giuseppe Onnis

Spettacolo con Attori e Bolle di sapone

Oggi, Domenica 22 Marzo 2015 ore 18:00 

c/o Sala Bocheteatro sita in Via Congiu Pes n. 6

“Tatabolla entra nella sua bolla turbo jet, ingrana la marcia in alto ed esplora tutti i paesi del Mondo, dall’Artide all’Antartide, dal Fiume Giallo al Fiume Azzurro,  dal Tirso al Flumendosa al Nilo e al Danubio, dal Mar Nero al Mar Rosso al Mar Gialo, il Mar dei Sargassi e persino il Mar Morto;

dall’America all’India alla Cina, dalle montagne dell’Himalaya alle steppe della Siberia e alle praterie della Patagonia.

Non si stanca mai. Quando la bolla turbo jet ha bisogno di riposo e manutenzione Tatabolla viaggia su un aquilone regalatole dai bambini pakistani.

Porta sempre con se una scorta inesauribile di sapone.

Quando i bambini la vedono passare in alto, circondata dalle sue magiche bolle, corrono a salutarla.

Un giorno Tatabolla decide di scendere in Sardegna, tutti i bambini sono là ad aspettarla.

Ma all’orizzonte si profila un pericolo!

Chi è quel burbero e severo signore che minaccia le sue bolle con un enorme spillone sulla testa??

E’ il Commendator Rompibolle!!

Lui odia le bolle. Come farà Tatabolla a difendersi dal Commendator Rompibolle? Ci riuscirà? Certo che ci riuscirà!!! Anche perché ad aiutarla ci sarà la dolce e simpatica Bolletta.”

Spettacolo per bambini dai 2 anni

(DA: comunicato Assocuazione Bocheteatro-20 Marzo 2015)

COMUNE DI NUORO: Settore Servizi alla Persona

di , 22 Marzo 2015 17:29

Il Dirigente del Settore Servizi alla Persona

del Comune di Nuoro rende noto che

in merito alla Legge 9 dicembre 1998, n. 431, articolo 11 – D.M. del 29 gennaio 2015, sarà riservata una quota del Fondo nazionale per il sostegno all’accesso alle abitazioni in locazione per l’annualità 2015, ai soggetti sottoposti a procedure esecutive di rilascio per finita locazione.

Si specifica che, con Decreto del Ministero delle Infrastrutture del 29 gennaio 2015, pubblicato nella G.U. n. 54 del 6 marzo 2015, ha previsto all’articolo 1, comma 2,, per l’annualità 2015, una quota non superiore al 25% delle risorse stanziate dallo Stato, sarà riservata a dare idonea soluzione abitativa ai soggetti di cui all’art. 1, comma 1, della L. n.9/2007 sottoposti a procedure esecutive di rilascio per finita locazione, promuovendo, prioritariamente, la sottoscrizione di nuovi contratti a canone concordato.

I conduttori dovranno avere reddito annuo lordo complessivo familiare inferiore a 27.000 euro, abbiano nel proprio nucleo familiare persone ultrasessantacinquenni, malati terminali o portatori di handicap con invalidità superiore al 66 per cento, purché non siano in possesso di altra abitazione adeguata al nucleo familiare nella regione di residenza”. L’agevolazione si applica, “alle stesse condizioni anche ai conduttori che abbiano, nel proprio nucleo familiare, figli fiscalmente a carico”.

I soggetti interessati potranno presentare domanda, servendosi del modello predisposto dagli uffici e reperibile sul sito o presso la segreteria del Settore Servizi alla Persona, entro e non oltre il giorno 02.4.2015 alle ore 13.00.

(DA: comunicato Comune di Nuoro-20 Marzo 2015)

OROSEI: ordinanza del Sindaco per l’acqua non idonea all’uso potabile, alimentare, per il lavaggio dei denti e delle verdure

di , 21 Marzo 2015 22:34

ASL3-NUORO: Evento “Giornate FAI di Primavera” nel vecchio Ospedale S.Francesco ristrutturato

di , 21 Marzo 2015 21:01

IL VECCHIO OSPEDALE S.FRANCESCO

APRE LE SUE PORTE

L’Azienda Sanitaria di Nuoro, approfittando dell’evento “Giornate di primavera”, organizzato in tutta Italia dal FAI (Fondo Ambiente Italiano), apre le porte di un tesoro architettonico che, attualmente, è nella sua fase finale di recupero conservativo e funzionale.

Oggi Sabato 21 Marzo l’ingresso è riservato ai soci del FAI, con possibilità di iscriversi direttamente in loco (ore 16.00-18.00), mentre domenica 22 l’ingresso sarà libero e aperto a tutti (9.30-13.00 e 15.00-19.00).

Sarà finalmente possibile visitare, sotto la guida degli “Apprendisti Ciceroni” degli istituti superiori cittadini, l’ala del Vecchio Ospedale San Francesco il cui ingresso, particolarmente scenografico, dà sulla via Amerigo Demurtas.

Per molti nuoresi e abitanti del circondario si tratterà di un vero e proprio “tuffo nel passato”, mentre i più giovani potranno scoprire per la prima volta un pezzo del patrimonio storico-architettonico di Nuoro.

Il Commissario Straordinario, Dott. Mario C. A. Palermo, nuorese di origine, vive questo evento con un pizzico di “amarcord”. «Mi sembra doveroso – commenta Dott. Palermo – ringraziare le persone che mi hanno preceduto nella direzione dell’Azienda, senza le quali oggi non saremmo qui ad aprire le porte del vecchio San Francesco; prima di tutto il Dott. Franco Mariano Mulas, al quale va il grande merito di aver reperito i finanziamenti necessari per il restauro dell’edificio».

«Un plauso particolare – continua il Commissario Straordinario dell’ASL di Nuoro – va inoltre ai professionisti del Servizio Tecnico aziendale, che stanno lavorando con grande entusiasmo e passione per restituire definitivamente alla città e al territorio questo piccolo gioiello».

(DA: comunicato ASL3 Nuoro-21 Marzo “2015)

COMUNE DI GALTELLI’: Progetto sportello linguistico…Galtellì

di , 21 Marzo 2015 11:03

Progetto sportello linguistico…Galtellì

(Cursos de sa Limba Sarda)

“Informo che grazie alla collaborazione con gli esperti dell’Istituto Camillo Bellieni, a Galtellì presso la biblioteca comunale, nei giorni 23 e 27 marzo con inizio alle 16:30,inizieranno alcune attività culturali volte a diffondere la cultura e l’utilizzo del sardo in diversi ambiti e a vari livelli, onde acquisire una maggiore consapevolezza dell’identità bilingue”-.

I corsi son rivolti a tutti ad adulti, genitori,impiegati il cui programma prevede l’illustrazione sintetica di ortografia, lettura,traduzione di atti…

Si invita a partecipare…

(Sindaco di Galtellì)

(DA: comunicato Comune di Galtellì-20 Marzo 2015)

ASL3-NUORO:Banca Ore ASL-Corso per volontari ospedalieri

di , 21 Marzo 2015 10:31

CORSO PER VOLONTARI OSPEDALIERI

L’Associazione Volontari Banca Ore promuove un nuovo corso di formazione rivolto a coloro che intendono svolgere il servizio di volontario all’interno degli ospedali.

Gli incontri si svolgeranno nella sala conferenze del Presidio Ospedaliero San Francesco nei seguenti giorni:

  • Dalle ore 9.00 alle ore 12.30 martedì 144\2015
  • Dalle ore 9.00 alle ore 12.30 mercoledì 154\2015
  • Dalle ore 9.00 alle ore 13.30 giovedi 164\2015

L’iscrizione va presentata entro giovedì 094\2015, telefonando al numero 3467424279, dal lunedì al venerdì dalle ore 8.00 alle ore 14.00, oppure tramite l’indirizzo di posta elettronica litterio.lorella@aslnuoro.it, all’attenzione di Lorella Litterio, Coordinatore Aziendale delle Associazioni di Volontariato.

Si ricorda che per prestare servizio come volontari occorre essere maggiorenni.

Al termine del corso di formazione, prima di poter accedere ai tre mesi di tirocinio, ciascun aspirante volontario dovrà sostenere un colloquio attitudinale.

Il volontario si impegna a prestare almeno un turno settimanale.

(DA: ASL3Nuoro-19 Marzo 2015)

ASL3-NUORO: aggiornamenti situazione acqua al 19 Marzo

di , 21 Marzo 2015 09:57

Il S.I.A.N. (Servizio Igiene degli

Alimenti e della Nutrizione)

dell’ASL di Nuoro (Distretto Sanitario di Nuoro) comunica che, a seguito delle analisi di verifica, a Nuoro – sebbene i cloriti siano rientrati nella norma – è stato riscontrato leggermente alterato il parametro dell’Alluminio (a seguito di processo di chiariflocculazione,un trattamento chimico-fisico applicato alle acque da trattare o depurare); pertanto permane il divieto di potabilità.

Contestualmente, però, sono stati già effettuati nuovi campionamenti, i cui risultati sono attesi per domani mattina (ieri per chi legge).

Buone notizie, invece, per Mamoiada e Orgosolo, dove i valori dei cloriti sono rientrati nella norma; pertanto si è provveduto immediatamente a informare i sindaci di questi comuni affinché provvedano a emanare le rispettive ordinanze con le quali revocano il precedente divieto per l’utilizzo diretto dell’acqua.

Il S.I.A.N. di Macomer conferma che la situazione è in netto miglioramento, con clorito nella norma nei 4 comuni che ancora erano interessati dalle restrizioni. Tuttavia, la conferma ufficiale del rientro di tutti i parametri a Gavoi, Orani, Orotelli sarà data domani mattina (ieri per chi legge), insieme all’esito di Nuoro (che si spera confermi il miglioramento riscontrato altrove).

Per quanto riguarda Sarule, invece, il S.I.A.N. di Macomer ha provveduto a informare il sindaco affinché mantenga l’ordinanza di divieto dell’uso dell’acqua, con una variazione: rientro nella norma dei cloriti, ma valori al di sopra della norma per Cloriformi e Escherichia coli (l’abbassamento eccessivo di cloro per far scendere il livello dei cloriti può provocare l’aumento contestuale di batteri).

Pertanto l’acqua, in via cautelativa, non potrà ancora essere utilizzata a fini potabili, né per la preparazione di bevande o alimenti, mentre può essere utilizzata per il lavaggio degli alimenti, per l’igiene della casa e della persona. Abbanoa S.P.A. dovrà provvedere, in questo caso, a ripristinare – entro i limiti di legge – i valori e procedere con nuovi campionamenti nei prossimi giorni.

(DA: comunicato ASL3 Nuoro-19 Marzo 2015)

OROSEI: Domenica 15 Marzo grandissima mattinata di Minibasket-Raduno Provinciale Paperine/Pulcini

di , 19 Marzo 2015 19:30

PALLACANESTRO OROSEI

Con il  Raduno Provinciale Paperine/Pulcini

Grandissima mattinata di Minibasket domenica 15 a Orosei con i Pulcini e le Paperine di Le Pleiadi Macomer, Mammut Mamoiada , Società Sportiva Pallacanestro Nuoro e Pallacanestro Orosei, Società presenti al secondo raduno del Comitato Provinciale di Nuoro.

Una sessantina di piccolissimi cestisti hanno dato vita a divertenti giochi propedeutici all’acquisizione degli schemi motori di base e a delle spettacolari mini partite che hanno entusiasmato il centinaio di genitori e accompagnatori presenti sugli spalti, sotto la guida degli Istruttori delle Società presenti ( Silvia Ghisu per Macomer, Giuseppe Santisi per Mamoiada e Graziella Chessa per Orosei) coordinati dal decano degli Istruttori nuoresi Giuseppe Goddi.

Una manifestazione che ha riportato tutti al senso più genuino dello Sport e dei suoi valori fondanti, con i bambini VERI protagonisti.

Un ringraziamento particolare va a tutte le Società partecipanti, ai genitori al seguito e ai nostri infaticabili Michele Pittalis e Luisa Loddo per il loro impagabile aiuto.

Grazie a tutti, alla prossima

Il Direttivo della ADS PALLACANESTRO OROSEI

(DA: comunicato e foto della Pallacanestro Orosei-17 Marzo 2015)

OGGI 19 MARZO “FESTA DEL PAPA’! “

di , 19 Marzo 2015 11:16

COMUNE DI NUORO: 22 Marzo-Visita a Nuoro del Presidente della Camera Laura Boldrini

di , 18 Marzo 2015 22:11

Visita del Presidente della Camera

Boldrini a Nuoro domenica 22 marzo.

Nel corso del viaggio istituzionale in Sardegna la Presidente della Camera dei Deputati, Laura Boldrini, sarà a Nuoro domenica 22 marzo.

Alle ore 10,45 la Presidente incontrerà la stampa presso Casa Deledda.

Ogni testata giornalistica dovrà inviare, entro e non oltre mercoledì 18 marzo, ad entrambi gli indirizzi mail pietro.rudellat@comune.nuoro.it e alessandra.spedicato@interno.it il nominativo del giornalista (uno per testata oltre fotografo o operatore televisivo) da accreditare all’incontro, con i dati anagrafici, i recapiti telefonici, la testata di riferimento e il numero di iscrizione all’Ordine dei Giornalisti.

I giornalisti accedono a Casa Deledda esibendo – direttamente all’ingresso – il tesserino di iscrizione all’Ordine.

(DA: comunicati Comune di Nuoro-16 e 18 Marzo 2015)

-foto copertina  da internet-

ASL3-NUORO: “Giornate FAI di Primavera” nel Vecchio Ospedale

di , 18 Marzo 2015 21:21

Il Vecchio Ospedale San Francesco

(attualmente nella fase finale del restauro conservativo e funzionale)   apre al pubblico nei giorni 21 e 22 marzo, in occasione delle Giornate FAI di Primavera.

L’Azienda Sanitaria di Nuoro, approfittando dell’evento “Giornate di primavera”, organizzato in tutta Italia dal FAI (Fondo Ambiente Italiano), apre le porte di un tesoro architettonico che, attualmente, è nella sua fase finale di recupero conservativo e funzionale.

Sabato 21 marzo l’ingresso sarà riservato ai soci del FAI, con possibilità di iscriversi direttamente in loco (ore 16.00-18.00), mentre domenica 22 l’ingresso sarà libero e aperto a tutti (9.30-13.00 e 15.00-19.00).

Sarà finalmente possibile visitare, sotto la guida degli “Esperti Ciceroni” degli istituti superiori cittadini, l’ala del Vecchio Ospedale San Francesco il cui ingresso, particolarmente scenografico, dà sulla via Amerigo Demurtas.

Per molti nuoresi e abitanti del circondario si tratterà di un vero e proprio “tuffo nel passato”, mentre i più giovani potranno scoprire per la prima volta un pezzo del patrimonio storico-architettonico di Nuoro.

Il Commissario Straordinario, Dott. Mario C. A. Palermo, nuorese di origine, vive questo evento con un pizzico di “amarcord”.

«Mi sembra doveroso – commenta Dott. Palermo – ringraziare le persone che mi hanno preceduto nella direzione dell’Azienda, senza le quali oggi non saremmo qui ad aprire le porte del vecchio San Francesco; prima di tutto il Dott. Franco Mariano Mulas, al quale va il grande merito di aver reperito i finanziamenti necessari per il restauro dell’edificio». «Un plauso particolare – continua il Commissario Straordinario dell’ASL di Nuoro – va inoltre ai professionisti del Servizio Tecnico aziendale, che stanno lavorando con grande entusiasmo e passione per restituire definitivamente alla città e al territorio questo piccolo gioiello».

(DA: comunicato ASL3 Nuoro-16 Marzo 2015)

ISRE-NUORO:23 e 24 marzo 2015 presentazione a Sassari e Oristano del film “S’impinnu (Il voto)” di Ignazio Figus e Cosimo Zene,

di , 17 Marzo 2015 22:34

Il 23 e il 24 marzo 2015 presentazione a Sassari e Oristano del film di Ignazio Figus e Cosimo Zene, “S’impinnu” (Il voto).

Prosegue il ciclo di proiezioni del film di Ignazio Figus e Cosimo Zene, “S’impinnu (Il voto), prodotto dall’Istituto Superiore Regionale Etnografico. Dopo le presentazioni a Nule, Cagliari, Londra e Nuoro, il documentario sarà proiettato lunedì 23 marzo a Sassari e martedì 24 marzo a Oristano.

A Sassari la proiezione si terrà alle ore 16:30 presso presso l’aula Lessing del dipartimento di Scienze Umanistiche e Sociali dell’Università di Sassari in via Roma 151, mentre a Oristano la presentazione avrà luogo alle ore 18:00 presso la sala del Centro Servizi Culturali UNLA in via Carpaccio, 9.

Nel corso delle due serate, oltre agli autori, interverranno Franco Lai e Lucia Cardone (Università di Sassari) e Marcello Marras (C.S.C. UNLA Oristano).

L’evento è organizzato dall’Istituto Superiore Regionale Etnografico, dal Dipartimento di Scienze Umanistiche e Sociali dell’Università di Sassari e dal Centro Servizi Culturali UNLA di Oristano

IL FILM “S’IMPINNU”

Dopo essere rientrato sano e salvo dalla Guerra di Crimea (1856 circa), Antonio Manca fece il voto in segno di gratitudine di distribuire ‘pane e formaggio’ ai bambini del paese. Guerre successive (I e II Guerra Mondiale) motivano la partecipazione a “s’impinnu” e alla festa nel tempo. Nel Giugno 2012, Cosimo Zene, un antropologo nulese, ritorna al paese natio per realizzare un film sul “Pranzo di Sant’Antonio” insieme al documentarista Ignazio Figus.

Il film racconta i preparativi e la celebrazione del giorno di festa, evidenzia il ruolo di guida indiscussa di Antonianzela (l’ultima discendente diretta di Antonio Manca), i suoi ricordi del passato e le preoccupazioni per il futuro. L’attiva partecipazione dei paesani, attraverso i doni e il lavoro fisico, rivela la sopravvivenza del sistema dell’invio del dono (s’imbiatu – da imbiare, inviare), che ha caratterizzato notevolmente la vita del paese fino ai giorni nostri. Sebbene altre forme di dono siano scomparse, questa festa funziona da catalizzatore mantenendo vive le principali forme di imbiatu .

Il set del film è la casa di Antonianzela, luogo in cui i paesani portano in dono formaggio, pecore, cibo (e soldi), che in seguito vengono redistribuiti all’intero paese. L’idea di “totalità “, derivata dalla definizione di Mauss del dono come “fatto sociale totale”, è alla base di un modello di “dono che tende alla perfezione” (ma pur sempre umano), cosi’ che il compimento del voto, attraverso s’imbiatu, vuole raggiungere “tutto il paese”(a tottu sa idda) e andare oltre.

Gli autori:

Ignazio Figus vive e lavora a Nuoro. Formatosi nella produzione documentaristica presso l’Istituto Superiore Regionale Etnografico, dove lavora dal 1987 (attualmente è responsabile del settore Produzione Audiovisuale e Promozione), ha curato l’attività audiovisiva istituzionale dell’Ente firmandone la fotografia e il montaggio. Il passaggio alla regia risale al 1996 con il documentario Giorni di Lollove, incentrato sulla descrizione di momenti festivi e di vita quotidiana della piccola frazione di Nuoro. A questo primo lavoro seguono, nel 1997 Il Lino a Busachi sulla produzione e lavorazione del lino nel piccolo centro del Barigadu, nel 2000 Toccos e Repiccos – Campanari in Sardegna che si propone di documentare quanto ancora resta in Sardegna del mondo dei campanari, nel 2004 Dogon in Barbagia, la singolare cronaca della permanenza di un gruppo di danzatori e musicisti Dogon a Mamoiada e nel 2008 Brokkarios – Una famiglia di vasai che descrive la vicenda umana e professionale di una famiglia di ceramisti che vive e opera a Siniscola, nella Sardegna Orientale. Alcune collaborazioni esterne all’ISRE hanno dato luogo a significative produzioni tra le quali si ricordano Il racconto dei nuraghi (Centro Studi Culture Mediterranee – 1997), Mario Delitala, l’armonia totale dell’arte (ISRE – Ilisso – 1999), Giuseppe, pastore di periferia (condiVisioni – 2004, Trittico Pastorale (condiVisioni – 2008) e Il Coraggio e la Poesia (Comune di Ittiri/Ass.ne Pro Loco di Ittiri – 2010). Attualmente sta lavorando alla realizzazione di un progetto filmico sull’alimentazione sostenibile.

Cosimo Zene, nativo di Nule e residente a Londra, è Capo del Dipartimento di Studio delle Religioni alla School of Oriental and African Studies (SOAS), Università di Londra, dove nel 1994 ha ottenuto il PhD in Antropologia Sociale (The Rishi of Bangladesh, 2002 RoutledgeCurzon). Di recente ha pubblicato vari articoli sul dono in Sardegna e una monografia sulla ricerca condotta a Nule (SS) dall’antropologo danese Andreas F. W. Bentzon (Dialoghi Nulesi, ISRE 2009). Il suo interesse per gli studi gramsciani lo ha portato ultimamente ad occuparsi della connessione Subalterni/Dalits incentrata sulle filosofie politiche di Gramsci e Ambedkar (The Political Philosophies of Antonio Gramsci and B. R. Ambedkar, Routledge 2013). S’Impinnu (Il Voto), realizzato con Ignazio Figus, è il suo primo lavoro cinematografico.

Scheda tecnica:

  • Regia: Ignazio Figus e Cosimo Zene
  • Montaggio: Ignazio Figus
  • Ricerca: Cosimo Zene
  • Riprese: Ignazio Figus, Antonio Marcovecchio
  • Microfonista: Renato Collu
  • Fotografo di scena: Virgilio Piras
  • Assistente alla post-produzione: Antonio Marcovecchio
  • Ottimizzazione del suono: Gianfranco Scuotri
  • Traduzione dialoghi: Renato Collu, Ignazio Figus, Cosimo Zene
  • HDV – Col. Son. Durata 107 min.
  • Lingua originale: sardo (nulese)
  • Lingua sottotitoli: italiano, inglese.

Una Produzione Istituto Superiore regionale Etnografico

© 2014 ISRE – Via Papandrea, 6 – Nuoro

 INFO: Istituto Superiore Regionale Etnografico

 Via Papandrea, 6 Nuoro -  Tel. 0784 242900 0784 / 242951

E- mail: promozione@isresardegna.org

Facebook: https://www.facebook.com/istitutosuperioreregionaletnografico

 Web: http://www.isresardegna.it/

(DA:  comunicato Isre sardegna-17 Marzo 2015)

ASL3-NUORO: Aggiornamenti sull’acqua ancora non potabile

di , 16 Marzo 2015 20:29

Il S.I.A.N. (Servizio Igiene degli Alimenti e della Nutrizione) dell’ASL di Nuoro (Distretto Sanitario di Macomer) comunica che, a seguito delle analisi di verifica su Bolotana, Lei e Silanus l’acqua è risultata potabile.

Il S.I.A.N. di Macomer ha provveduto immediatamente a informare i sindaci dei comuni interessati, affinché provvedano a emanare le rispettive ordinanze con le quali revocano il precedente divieto per l’utilizzo diretto dell’acqua.

Per quanto riguarda, invece, gli altri comuni interessati dalle restrizioni:

Nuoro, Mamoiada e Orgosolo (distretto di Nuoro); Gavoi, Orani, Orotelli, e Sarule (distretto di Macomer) il S.I.A.N. è ancora in attesa di comunicazioni ufficiali da parte dell’ente gestore (Abbanoa S.p.A.) in merito al ripristino della qualità globale dell’acqua in uscita dall’impianto di Janna ‘e Ferru.

(DA: comunicato ASL3 Nuoro-16 Marzo 2015)

CAMERA DI COMMERCIO NUORO: avviso chiusura uffici camerali

di , 14 Marzo 2015 23:11

CHIUSURA UFFICI CAMERALI

A PARTIRE DALLE ORE 11

Lunedi’ 16/3/2015 e lunedi’ 23/3/15 gli uffici camerali saranno chiusi al pubblico a partire dalle ore 11, in quanto tutto il personale sarà occupato in un corso di formazione obbligatorio.

(DA: comunicato Camera di Commercio Nuoro-13 Marzo 2015)

OROSEI-ORE 20: “Emminas S’Animu Veru”- 2ª Edizione, stasera al Cineteteatro Pitagora

di , 14 Marzo 2015 18:06

OROSEI: IL "CINETRATRO PITAGORA"

DONNA SEMPRE, OLTRE L’8 MARZO…

Il teatro, la poesia, la musica.

E Lo Scrigno che si apre in Prima Assoluta…

Donne tutto l’anno. Donne –diremmo- “a 365…giorni”.

Questo (e non solo) è il messaggio che traspare dalla seconda edizione di “ EMMINAS S’ANIMU VERU” , a firma del Coro Femminile INTREMPAS.

La serata (ore 20, teatro di Orosei) sonderà, con delicatezza e forza all’unisono, gli aspetti più delicati dell’appartenere a un universo (quello femminile) che mai finisce di stupire, apparentemente sempre insondato e misterioso.

Si andrà dal reading di denuncia del linguaggio mediatico, soprattutto televisivo, nel quale la figura della donna è continuamente mercificata e strumentalizzata (voce Monica Corimbi, contrabbasso Pierluigi Manca), al “Senso della vita” di Salvatore Nanni; dal tema del Figlicidio (in scena Giovanna Orrù, Valentina Carta, Gina Carta e Andrea Menghini) alla poesia de Padre Luca Cubeddu, una serenata a Boche e Ballu (Ballu Brincu ).

 

Su tutto, la pérformance del Coro Intrempas, diretto da Giacomina Nanni che- tra gli altri- eseguirà in Prima Mondiale l’opera “Lo Scrigno” di Marcos Vinicius (ospite d’onore presente in sala), brano dedicato proprio al gruppo femminile vocale sardo, conosciuto durante una passata edizione del Festival Internazionale CHORUS INSIDE nell’ambito del quale il Coro Intrempas si distinse per interpretazione e talento. La musica de “Lo Scrigno” (titolo di Anita Madaluni) ha ispirato uno dei più originali e conosciuti poeti sardi, Salvatore Nanni, che ne ha composto il testo.

La serata vedrà la consegna ,da parte di Anita Madaluni, vicepresidente di “Senza Veli Sulla Lingua”, dell’incarico ufficiale per il Coro Intrempas a rappresentare, in Sardegna, questa no-profit internazionale che si batte contro abusi e discriminazioni di genere, nel rispetto di ideologie, religioni, etnie differenti.

(DA: comunicato e foto  Coro Intrempas-Marzo 2015)

Panorama Theme by Themocracy