Due progetti approvati dai Comuni di Lei e Silanus

 SILANUS. Un interessante progetto sulla valorizzazione della lingua sarda è stato messo a punto dall’Ufficio linguistico “de Sa limba sarda” dei Comuni di Silanus e Lei con i rispettivi assessorati ai servizi culturali. Si tratta di due distinti progetti attraverso i quali si punta a fare entrare il sardo nelle scuole con appositi laboratori. A Silanus il progetto è rivolto agli alunni che frequentano il triennio della scuola elementare. L’attività prevede la presenza di un esperto animatore che attraverso la drammatizzazione simultanea di racconti in sardo per bambini dia loro la possibilità di conoscere la letteratura e al contempo di esercitarsi a capire e parlare in lingua sarda. A Lei invece il progetto “Vivimos sos libros” è rivolto agli alunni della scuola primaria. L’iniziativa prevede una serie di incontri, coordinati da un esperto animatore, volti alla conoscenza della letteratura che li riguarda. Attraverso i libri si cercherà di insegnare ai bambini come capire e parlare la lingua sarda.

Il progetto, redatto dallo sportello linguistico territoriale (Ufitziu de sa limba sarda) della provincia di Nuoro è finalizzato al coinvolgimento degli alunni delle scuole elementari nella divulgazione della lingua sarda e della parlata locale. Entrambi i progetti sono stati approvati dalle giunte municipali che li hanno ritenuti meritevoli di attenzione e hanno conferito il mandato ai responsabili del settore affinchè adottino tutti gli adempimenti per sostenere l’iniziativa.

Da:La Nuova-t.c.-23 nov 2011