Vai ai contenuti

NONSOLOBARONIA: Blog di Marco Camedda

LA NOSTRA "PIAZZETTA VIRTUALE" DOVE CI SI INCONTRA TRA BUONI AMICI

Archivio

Archivio per Ottobre 2014

Mercoledì 5 Novembre alle ore 17,00

presso la Biblioteca Comunale

(DA: Sito Istituzionale Comune di Irgoli-30 Ottobre 2014)

BUROCRAZIA

e scarse infrastrutture

bloccano le imprese

“Area industriale di Siniscola:

burocrazia e scarse infrastrutture bloccano le imprese

Meno burocrazia e più investimenti e infrastrutture: sono queste le azioni prioritarie da intraprendere per dare un po’ di ossigeno all’economia baroniese e di Siniscola. Come le altre aree in Sardegna centrale anche Siniscola ha subito un pesante ridimensionamento di tutti i settori economici e produttivi, a partire dal crollo del settore tessile e dell’edilizia e che ha coinvolto a cascata anche il commercio, l’agricoltura e i servizi. A resistere, nonostante le difficoltà, sono le attività turistiche e alcune importanti industrie e attività produttive fondamentali per l’economia del territorio, come la Sarflex, pur pesantemente penalizzata dalle forti carenze infrastrutturali, e la Buzzi Unicem, anch’essa colpita dalla crisi del settore edile.

Aree di crisi

Uno strumento importante per dare un po’ di ossigeno alle imprese è certamente il programma regionale per le quattro Aree di crisi della Sardegna centrale, che include anche l’area di Siniscola e i comuni del Montalbo. L’accordo prevede lo stanziamento di 50 milioni di euro da destinare a interventi a sostegno dell’agroalimentare, del turismo e del manifatturiero. Oltre alle misure di sostegno alle imprese, sono previsti interventi per la formazione, per le infrastrutture e per altre azioni di contesto, quali il marketing territoriale e la promozione. Ebbene, sono passati due anni e mezzo e siamo ancora alla fase di presentazione dei piani di investimento delle aziende, che devono essere ancora valutati dagli Uffici regionali e poi finanziati. Da alcune notizie trapelate, pare che i piani di investimenti aziendali finora presentati coprano appena il 30% dei 27 milioni di euro stanziati come incentivi alle imprese. A conferma della massima sfiducia da parte delle imprese.

Se non ci saranno risposte concrete nell’immediato, il programma sarà un fallimento totale.

Oltre ai 27 milioni stanziati per incentivi alle imprese, l’accordo prevede 9 milioni di euro per la formazione, 5 milioni di euro per le infrastrutture tra cui il potenziamento del porto della Caletta e 9 milioni per azioni di contesto per promozione e marketing. Queste misure – la cui attivazione dovrebbe essere del tutto indipendente dai bandi per le imprese – restano per ora lettera morta senza che sia mai stato fatto alcun passo in avanti per l’attuazione.

Queste le proposte di Confindustria:

1) occorre semplificare i bandi e le procedure;

2) ridurre i tempi;

3) agevolare l’accesso al credito per le imprese. Si tratta di un punto fondamentale, visto che per avviare il piano di investimento l’impresa deve contribuire per il 50%. In un contesto come quello attuale di scarsa liquidità per le aziende, è necessario attivare un meccanismo che faciliti l’accesso al credito per le imprese inserite negli interventi per le Aree di crisi.

4) occorre istituire un Tavolo regionale per le Aree di crisi della Sardegna e una Task force ad hoc per la Sardegna centrale, così da avviare le istruttorie dei progetti e far partire gli investimenti nel più breve tempo possibile.

Nell’ambito territoriale del Montalbo sono state presentate 77 Manifestazioni di Interesse, soprattutto a Siniscola ma anche a Bitti, Posada e Torpé, per un totale di contributo richiesto pari a 9,4 milioni di euro. A Siniscola – dove sono state presentate 44 manifestazioni di interesse per un totale di contributo richiesto pari a 6,7 milioni di euro – la maggior parte dei progetti aziendali riguarda il settore turistico, e poi a seguire l’agroalimentare e il manifatturiero. Tendenza che si riscontra più in generale in tutto il territorio: sulle 77 MI totali, più della metà (62%) interessa il settore turismo (con 48 MI presentate). Seguono il settore agroalimentare (18 M.I.) e il manifatturiero (11 M.I.).

Competitività dell’area industriale e infrastrutture

La scarsa competitività delle imprese è legata anche alle forti carenze infrastrutturali di cui soffre l’area industriale di Siniscola, che – vorrei segnalare – non è il deserto del Sahara ma dovrebbe essere un sito attrezzato a soddisfare i fabbisogni aziendali delle imprese. Eppure, nel sito manca l’acqua potabile, e a volte ci sono stati problemi anche alla fornitura di acqua industriale; manca l’accesso a internet veloce e a volte si riscontrano carenze anche alle linee telefoniche; in molti casi alle aziende non viene recapitata la posta, come accade per esempio alla Sarflex. Una situazione che su segnalazione della nostra Associazione è stata ben descritta dal servizio di Tg2 Dossier andato in onda sabato scorso. Nell’area opera un Consorzio commissariato da anni. Tutto ciò considerato la riforma degli enti consortili è ormai improcrastinabile.

Burocrazia

Alle carenze infrastrutturali dell’area industriale si sommano iter burocratici asfissianti che bloccano le imprese. E tra tutti ricordiamo i tempi biblici necessari per ottenere le autorizzazioni, di tipo edilizio e ambientale per esempio. Una situazione che coinvolge naturalmente anche le aziende dell’area industriale di Siniscola. Per questo è assolutamente necessario semplificare e accelerare gli iter per la richiesta di permessi e nulla osta. Una tale complessità procedurale infatti finisce per bloccare le imprese e gli investimenti. Oltre che agire sugli iter autorizzativi, è importante procedere quanto prima alla riforma della macchina amministrativa regionale. Accogliamo quindi con fiducia le ipotesi di riforma del sistema amministrativo regionale annunciate dal presidente Pigliaru e dalla sua Giunta. Visto che i tempi lunghi per l’istruttoria dei procedimenti dipendono spesso anche dalle carenze di personale degli Uffici regionali, è importante rinforzare gli organici di Uffici strategici come il SAVI – il Servizio dell’assessorato all’Ambiente che cura istruttorie importanti per le imprese come la VIA, la VAS e altri iter.

A sconfortare di più le imprese è soprattutto il silenzio delle Istituzioni competenti: a fronte di appelli, denunce, richieste di incontro e di aiuto, avanzate dalle associazioni e dalle imprese, in molti casi non c’è alcuna risposta concreta. La situazione si lascia incancrenire per mesi, e a volte per anni. Le imprese vengono di fatto lasciate sole a confrontarsi con la burocrazia, le carenze infrastrutturali e la scarsa competitività dei siti in cui operano.”

Il Presidente

Roberto Bornioli

(DA: comunicato Confindustria Sardegna Centrale-Nuoro: 29 ottobre 2014)

L’Amministrazione Comunale,

con riferimento al rinnovo delle certificazioni del Teatro Eliseo, comunica quanto segue:

La procedura per il rinnovo del Certificato di Prevenzione Incendi del Teatro Eliseo è stata avviata nel 2010, dall’allora Dirigente del Settore LL.PP., con l’affidamento dell’incarico ad un tecnico esterno abilitato in materia.

L’iter non ha avuto corso per carenza delle risorse finanziarie occorrenti per eseguire la totalità dei lavori, individuati dal tecnico incaricato, necessari e propedeutici al rinnovo del certificato medesimo.

Analoghi sono stati i problemi incontrati in questi anni per l’affidamento dei lavori nel loro complesso (carenza di risorse finanziarie), tuttavia, tenendo conto delle comunicazioni dei Vigili del Fuoco, si è proceduto, compatibilmente con le risorse disponibili, all’attuazione di interventi parziali.

Gli interventi complessivamente eseguiti negli anni e nelle ultime settimane si possono riassumere in: manutenzione impianti e attrezzature, revisioni porte e maniglioni, certificazioni, sostituzione batterie, revisioni compartimentazione tagliafuoco, sostituzione condizionatore della centrale di comando, revisione condizionatori e ascensore.

I corrispettivi comprendono anche contratti di assistenza e manutenzione. La SCIA è stata redatta e presentata, in data 30.10.2014, da parte del professionista incaricato.

I tempi previsti sono stati rispettati e nessuno spettacolo in programma al teatro Eliseo è stato annullato.

(DA: comunicato del Comune di Nuoro- 31 Ottobre 2014)

La Bottega del Riciclo e del Riuso

Apertura e inaugurazione

6 Novembre 2014

La prima bottega in Sardegna di prodotti eco-sostenibili

(DA: Cooperativa Sociale Scenari Verdi-30 Ottobre 2014)

29 Ottobre-12 Novembre

“Ai ragazzi di Galtellì di allora”

(DA: Sito Istituzionale Comune di Galtellì-29 ottobre 2014)

Sabato 1° Novembre-ore 18,30

Auditorium Scuole Medie

(DA:Sito Istituzionale Comune di Galtellì-29 Ottobre 2014)

Grande successo

per Paolo Fresu

al Festival Jazz di Belgrado

Grande successo a Belgrado per Paolo Fresu e il suo gruppo, esibitisi in un applauditissimo concerto al Jazz Festival della capitale serba giunto quest’anno alla trentesima edizione.

Promossa e organizzata dall’Istituto italiano di cultura di Belgrado, nell’ambito del semestre di presidenza italiana del Consiglio Ue, l’esibizione di Paolo Fresu e del suo Quintetto ha assunto un valore particolare dal momento che i cinque musicisti hanno festeggiato i loro trent’anni di attività in coincidenza con la trentesima edizione del Festival.

Per celebrare la ricorrenza il Quintetto ha inciso di recente !30!, un album di composizioni originali.

Al concerto di Belgrado, svoltosi nella sede del Dom Omladine, il gruppo di Paolo Fresu ha presentato nuove composizioni, insieme ai brani più significativi della sua vasta produzione musicale, in un riuscito concerto, ricco di energia e intensità espressiva, e nel quale i musicisti sul palco hanno a più riprese dialogato con il numeroso pubblico entusiasta.

Paolo Fresu, diplomato in tromba al conservatorio di Cagliari nel 1984, ha ottenuto significativi riconoscimenti in Italia e altri Paesi e ha suonato con i jazzisti più rinomati della scena internazionale, da Enrico Rava a Giorgio Gaslini, da John Zorn a Gil Evans, Toots Thielemans, Carla Bley e molti altri.

Interessato alla sperimentazione e ad altri generi musicali, ha partecipato ad incisioni di importanti esponenti della musica leggera italiana quali Alice, Ornella Vanoni, Stadio, Negramaro.

(DA:L’Unione Sarda.it -28 Ottobre 2014)

 

Progetto

“Una scuola per tutti”

Comune di Irgoli

Siamo partiti con il progetto sui disturbi dell’apprendimento.

E’ finanziato dall’Unione dei Comuni.

Daniela Satgia

Presidente Unione dei Comuni Valle del Cedrino

(DA: comunicato  di Daniela Satgia-28 Ottobre 2014)

PROGETTO

“Una scuola per tutti”

Comune di Galtellì 

Siamo partiti con il progetto sui disturbi dell’apprendimento.

E’ finanziato dall’Unione dei Comuni.

Daniela Satgia 

Presidente Unione dei Comuni Valle del Cedrino 

(DA: comunicato  di Daniela Satgia-28 Ottobre 2014)

 

DOMANI

Mercoledì 29 ottobre 2014

dalle 9:00 alle 13:00

l’opportunità della creazione

di un fablab in Sardegna centrale

L’evento di apertura del progetto,

presso la Camera di Commercio di Nuoro.

Si tiene mercoledì 29 ottobre dalle 9:00 alle 13:00, presso la Camera di Commercio di Nuoro, in via Papandrea 8, la presentazione di “Make in Nuoro” il progetto volto alla creazione di un FabLab in Nuoro per la Sardegna centrale con l’obiettivo, da un lato, di alfabetizzare il territorio sulle nuove tecnologie digitali e i nuovi scenari d’innovazione e, dall’altro, di offrire alle imprese l’opportunità d’innovare e implementare i propri processi e prodotti aprendosi a nuovi mercati. Un investimento di oltre 500,000€.

Una grande opportunità da cogliere, una sfida che non si può perdere.

L’incontro, al quale prenderanno parte il presidente della Camera di Commercio di Nuoro Agostino Cicalò e i maggiori esperti del settore, è dedicato alle opportunità offerte dalla creazione di nuove imprese ad alta tecnologia al fine di creare un ecosistema dell’innovazione che guardi ad un’economia sostenibile.

Ad aprire e mediare il convegno, il presidente della CCIAA Agostino Cicalò, che ha fortemente voluto questo progetto: “L’idea di Make in Nuoro, è quella di essere capaci di trasmette la conoscenza di un mondo che possa cambiare le sorti della nostra economia, che ben si fa alla fisionomia delle nostre imprese; che consenta la riconversione di aziende che oggi rischiano di rimanere fuori perché applicano modelli non più compatibili col mercato; che possa supportare processi di sostituzione generazionale attraverso i quali i giovani possano proseguire il lavoro dei genitori secondo un criterio più in linea con le aspettative del mercato”.

Subito dopo i saluti del presidente Cicalò, l’intervento dell’arch. Amleto Picerno Ceraso, CEO della Medaarch e del Mediterranean FabLab, volto a tracciare un quadro sulle prospettive occupazionali che la terza rivoluzione industriale offre, in uno scenario che va dall’uso delle macchine a controllo numerico alle possibilità offerte dalla fabbricazione digitale.

A seguire, il dott. Nicola Pirina, esperto di local development and innovation management per le economie territoriali, che descriverà due aspetti rilevanti per lo sviluppo economico della Sardegna centrale: da un lato, come e perché dall’analisi della domanda latente d’innovazione si arriva ad avere in un territorio un maker space grazie al quale offrire alle imprese l’opportunità d’innovare e implementare i propri processi e prodotti aprendosi a nuovi mercati; dall’altro lato come e perché il rinnovamento del tessuto produttivo esistente sono la soluzione sostenibile per le nuove economie reali.

Chiude l’incontro il dott. Gianluca Dettori, fondatore e presidente di dpixel, società di venture capital tecnologico, che analizzerà alcuni trend tecnologici in corso e le diverse opportunità di mercato che si stanno delineando nel campo della fabbricazione digitale e dei maker.

Nello specifico, l’intervento mostrerà come l’avvento di piattaforme abilitanti quali Arduino, il crowdfunding, le diverse tecnologie di produzione a guida numerica e i makerplace permette di sviluppare, commercializzare e finanziare nuovi prodotti e nuove startup, attraverso un’economia collaborativa volta allo sviluppo economico.

Di seguito il programma completo del convegno:

9.00 – 9.30 Registrazione partecipanti

9.30 – 9.45 Saluti del Presidente della CCIAA Nuoro, Dr. Agostino Cicalò

9.45 – 10.30 Il rinascimento della manifattura digitale, Arch. Amleto Picerno Ceraso

10.30 – 11.00 Il progetto Make In Nuoro, Dr. Nicola Pirina

11.00 – 11.30 Le prospettive di scenari futuri, Dr. Gianluca Dettori

11.30 – 13.00 Q&A

Per info: comunicazione@nu.camcom.it

0784 2425350784 242536

 (DA: comunicato Comune di Nuoro-21 ottobre 2014)

COMUNE DI NUORO

Come già sperimentato negli anni passati,

in occasione di eventi climatici che comportano precipitazioni di elevata intensità, accompagnate da allagamenti, ovvero in caso di precipitazioni nevose importanti, ma in generale in tutti i casi che possono comportare il generarsi di situazioni di pericolo per la pubblica incolumità, la tempestività della comunicazione può fare la differenza, consentendo di evitare conseguenze gravi e irreparabili.

Per questo motivo già da alcuni anni l’Amministrazione comunale si è dotata di un sistema di avvisi alla popolazione scolastica, e quindi alle relative famiglie, che tramite smsvengono messe al corrente della interruzione delle lezioni o della chiusura delle scuole a causa di eventi del tipo sopra descritto.

La raccolta dei dati e dei numeri di telefono, necessari per rendere il servizio di cui sopra, veniva effettuata, fino allo scorso anno scolastico, tramite gli istituti scolastici stessi, con notevole dispendio di tempo e di energie per avere alla fine un quadro completo di tutti i recapiti cui inoltrare i messaggi in caso di necessità.

Oggi l’Amministrazione si è dotata di un sistema ulteriormente semplificato che consente di acquisire i dati occorrenti in maniera ancora più immediata, dando la possibilità agli interessati di fornire direttamente i propri dati al Comune, senza passaggi intermedi.

(DA: comunicato Comune di Nuoro-22 ottobre 2014)

COMUNE DI BITTI

Presentazione del libro Ali Spezzate di Giuseppina Doneddu in programma Venerdì 31 Ottobre alle ore 18.30 presso il Salone Parrocchiale di Bitti

(DA: comunicato Comune di Bitti-28 Ottobre 2014)

Aperte le iscrizioni

ai corsi di pallavolo, basket e minibasket

L’offerta sportiva è così qualificata che sarebbe un peccato non approfittarne. Non a caso non si apre solo ai giovani di Orosei, ma si estende a tutti i paesi della Valle del Cedrino, per promuovere lo sport come elemento di unione capace di dare grandi soddisfazioni all’intero territorio.

La Vbc pallavolo volley Orosei e la pallacanestro Orosei hanno appena aperto le iscrizioni alla stagione sportiva 2014/2015 dei corsi di basket, minibasket, volley e minivolley, offrendo così una valida alternativa all’offerta sportiva locale venendo incontro alle esigenze di tanti giovani. A dirigere l’area tecnica è Graziella Chessa, con la collaborazione dei tecnici federali Tore Sannai e Sebastiano Tondo.

Sono ammessi ai corsi di minivolley e minibasket i bambini nati dal 2003 al 2009, mentre volley e basket sono aperti agli atleti nati dal 2000 al 2002.

Per informazioni

si possono contattare i responsabili dei corsi

ai seguenti numeri di cellulare:

349.5592405 (Graziella)

  329.6117081 (Sebastiano)

347.4257992 (Tore)

(DA: La Nuova Sardegna-salvatore martini-16 Ottobre 2014)

Il Comune di Bitti aderisce a Liberos:

la comunità dei lettori sardi, che propone Entula un progetto di incontri con gli autori in diversi comuni della Sardegna.

Il primo incontro a Bitti è dedicato ai più piccoli con Giancarlo Biffi, scrittore per bambini che domani 28 Ottobre presso la Biblioteca Comunale di Bitti incontrerà i bambini delle prime e delle seconde elementari e tutti i genitori e adulti curiosi.

(DA: comunicato Comune di Bitti-27 Ottobre 2014)

 

Marco Camedda

DOMENICA 26 OTTOBRE 2014

 ELEZIONE DEL SEGRETARIO E DELL’ASSEMBLEA

DEL PARTITO DEMOCRATICO SARDO

Circolo di Onifai

Si comunica che le primarie per l’elezione del Segretario e dell’Assemblea regionale del Partito Democratico della Sardegna è fissata per Domenica, 26 ottobre 2014.

A Onifai si voterà nei locali dell’ex Centro di aggregazione sociale, l’attuale sede elettorale, in via Largo San Giorgio, fronte Anfiteatro Comunale, dalle 08:00 alle 20:00.

Possono partecipare al voto per l’elezione del Segretario e dell’Assemblea regionale tutte le elettrici e gli elettori che hanno compiuto sedici anni.

Potranno votare nel seggio di Onifai anche gli elettori dei comuni

di Irgoli e Loculi.

(DA: comuncato di Elena Carta, segretario di Circolo PD Onifai-23 Ottobre 2014)

============================

Circolo di Orosei

Domenica 26 ottobre, dalle ore 8 alle ore 20, presso la sede del Circolo PD. Orosei in Via Zaramonte angolo Via San Francesco si svolgeranno le Primarie aperte per l’elezione del Segretario Regionale del Partito Democratico.

possono partecipare al voto tutti i cittadini residenti che abbiano compiuto sedici anni tesserati e non tesserati che si riconoscono negli ideali del Partito Democratico.

Partecipa e fai partecipare ad una scelta libera e democratica.

(DA: comunicato Segretario e Direttivo del Circolo PD Orosei-24 ottobre 2014)

PARTO INDOLORE E DONAZIONE

DEL SANGUE CORDONALE

L’Azienda Sanitaria di Nuoro ricorda a tutte le gestanti, e ai relativi partner, che la conferenza informativa su “Parto indolore e donazione del sangue cordonale” si svolgerà venerdì 31 ottobre alle ore 10:00, presso la Sala Conferenze dell’Ospedale San Francesco (primo piano).

La partecipazione è libera e aperta a tutti.

(DA: comunicato Asl3 Nuoro-24 Ottobre 2014)

PROGETTO

“UNA SCUOLA PER TUTTI”

(DA: Sito Istituzionale Comune di Loculi-24 Ottobre 2014)

Bando elezioni Consulta Giovani

2014-2016

Clicca:

Modulo sottoscrizione consulta 2014

(DA: Sito Istituzionale Comune di Galtellì-22 Ottobre 2014)

(DA: sito istituzionale Comune di Galtellì-23 Ottobre 2014)

 CORSO DI PSICOLOGIA DELLA SALUTE

La giornata formativa dal titolo “Lo Sguardo di Igea. Orizzonti e nodi critici della Psicologia della Salute” si svolgerà sabato 25 ottobre, presso la sala conferenze del Presidio Ospedaliero San Francesco di Nuoro.

L’evento, organizzato dal Dott. Luca Deiana – Responsabile del Servizio di Psicologia della Salute dell’ASL Nuoro – in collaborazione e con il patrocinio dell’Ordine Psicologi della Sardegna, nasce dal desiderio di creare uno spazio di riflessione, di condivisione e di senso sul possibile ruolo della Psicologia della Salute nei diversi contesti applicativi.

(DA: comunicato Asl3 Nuoro-23 Ottobre 2014)

INTERVENTO DEL PRESIDENTE

DELLA PROVINCIA DI NUORO

Chiusura  Uffici Giudice di Pace di Macomer.

Il Presidente Costantino Tidu risponde al Presidente dell’Unione dei Comuni del Marghine Salvatore Ghisu e si attiva per scongiurare la chiusura di un servizio di importanza strategica per l’intero territorio.

Il Presidente della Provincia di Nuoro Costantino Tidu, a seguito della richiesta da parte del Presidente dell’Unione dei Comuni del Marghine, Salvatore Ghisu, di provvedere al distacco di alcune unità di personale in modo da poter garantire il regolare funzionamento degli Uffici del Giudice di Pace di Macomer si è tempestivamente attivato per trovare un’immediata soluzione al problema e comunica che la Provincia di Nuoro, riscontrando identica richiesta avanzata dal Comune di Siniscola, ha già attivato la procedura di selezione interna che prevede la pubblicazione di un avviso per la mobilità volontaria dei dipendenti dell’Ente ad altro ufficio, secondo quanto previsto dall’art. 30 del D.Lgs. n. 165/2001 che regolamenta il passaggio diretto di personale tra amministrazioni diverse.

A seguito di tale selezione è stata presentata istanza da un solo dipendente di questo Ente e si è attualmente nella fase di adozione dell’atto definitivo di assegnazione in distacco.

Il Presidente Costantino Tidu, nell’accogliere l’istanza del Presidente dell’Unione dei Comuni del Marghine, Salvatore Ghisu, volta ad ottenere l’assegnazione di uno o più dipendenti di questa Provincia, per le identiche motivazioni avanzate dal Comune di Siniscola, garantisce che verrà tempestivamente attivata l’apposita procedura volta all’assegnazione di uno o più dipendenti di categoria C attraverso l’istituto del distacco presso il Giudice di Pace di Macomer al fine di scongiurare la chiusura di un ufficio di importanza strategica per l’intero territorio.

(DA: comunicato Provincia di Nuoro-23 Ottobre 2014)

 

INCONTRO OTTANA POLIMERI

Dichiarazioni dell’assessore provinciale all’Industria Paolo Porcu e quelle dell’assessore provinciale al lavoro Claudia Simula su questione Ottana Polimeri.

Gli assessori provinciali all’Industria Paolo Porcu e al Lavoro Claudia Simula hanno ricevuto questa mattina nella Sala Consiglio della Provincia di Nuoro i lavoratori di Ottana Polimeri, accompagnati dai rappresentanti delle Organizzazioni Sindacali provinciali.

Durante l’incontro sono state esposte le problematiche ed esaminata la gravissima situazione in cui versa l’azienda, a rischio chiusura.

“La Provincia di Nuoro si farà portavoce della vertenza di Ottana Polimeri. La vertenza di una realtà – ha sottolineato l’assessore all’Industria Paolo Porcu – che fino a pochi anni fa rappresentava uno dei più importanti siti produttivi del territorio. Faremo di tutto – ha ribadito Porcu – per trovare risposte efficaci ed avviare al più presto le opportune iniziative a tutela dei posti di lavoro in un territorio devastato dalla crisi”.

“Siamo vicini ai lavoratori e seguiremo insieme a loro la vertenza – ha sottolineato con forza l’assessore al Lavoro, Claudia Simula – la nostra priorità in questo momento non sono tanto gli ammortizzatori sociali, per quanto importanti essi siano, quanto la tutela delle produzioni e la reale salvaguardia dei posti di lavoro. Ci attiveremo immediatamente – ha dichiarato Simula – affinché la vertenza venga spostata sul piano nazionale e faremo di tutto per accelerare i tempi. Come Provincia ci faremo carico di chiedere al più presto una interlocuzione con il Presidente della Giunta regionale e di sollecitare la convocazione urgente di un tavolo insieme a tutti i soggetti istituzionali e privati coinvolti e i sindacati”.

(DA: comunicato Provincia di Nuoro-23 Ottobre 2014)

 

Domenica 26 Ottobre 2014

dalle ore 16,00

Partecipano :

Volley 92 Fonni. Club Volley Dorgali, VBC-MIAN

Galtellì: Palestra Campo Sportivo Comunale

(DA:comunicato VBC Volley Orosei-22 Ottobre 2014)

Si avvisano che il Consiglio Comunale è convocato, presso la sala consiliare, in seduta straordinaria ed urgente, alle ore 19,00 di Giovedì 23 Ottobre 2014 per discutere del seguente

ordine del giorno:

I) Approvazione definitiva stralcio funzionale al P.L. Foiai. Ditta Mula Bua;

2) Approvazione definitiva stralcio funzionale al P.L. Foiai. Ditta Angela Carta e Più;

3) Approvazione definitiva stralciofunzionale al P.L. C4C -Ditta Campus – Busu;

4) Riapprovazione variante Piano di Lottizzazione in loc. Settile – Stralcio Funzionale Ditta Langiu Antonio;

5) Approvazione definitiva stralcio funzionale al P.L. Vardeu – Lai. Ditta Mulas Michele;

6) Nomina Capitano Compagnia Barracellare;

7) Approvazione schema di convenzione tra il Comune di Orosei ed il Comune di Loiri Porto San Paolo per la costituzione di un unico ufficio di segreteria comunale.

OROSEI:                                          IL SINDACO

                                                            F..P.Mula

2008-VECCHIE CASE A ONIFAI (NU)

Tecnica mista grafica e acquerello)

dim: 65×45 su cartoncino

 Collezione privata.

Cari saluti,

Marco Camedda

I moduli sono a disposizione presso

la biblioteca comunale di Irgoli

oppure Clicca sotto:

Modulo di iscrizione

(DA: sto istituzionale Comune di Irgoli: 21 Ottobre 2014)

Il Campo Scuola “Tomaso Podda”

di piazza Veneto è, in questi giorni, interessato da importanti lavori di rifacimento della pista di atletica. L’Amministrazione comunale, scusandosi per il disagio causato all’utenza, comunica che la struttura non è, al momento, disponibile al pubblico.

La riapertura dell’impianto, salvo imprevisti, è programmata per lunedì prossimo 27 ottobre.

(DA: comunicato Comune di Nuoro-21 Ottobre 2014)

CORSO SU SALUTE E PROCESSI DI CURA

Si svolgerà venerdì 24 ottobre, presso la sala conferenze del Presidio Ospedaliero San Francesco di Nuoro, il corso “Salute e processi di cura: la soggettività dell’operatore”.

L’evento formativo, di cui è responsabile scientifico il Dott. Luca Deiana (Responsabile del Servizio di Psicologia della Salute dell’ASL Nuoro, intende promuovere un nuovo sguardo sulla salute intesa come bene personale e sociale; declinare l’approccio della Promozione della Salute in ambito sanitario; aprire uno spazio di scambio e confronto di esperienze, dibattito su temi comuni, ragionamento e condivisione.

Inviare (entro e non oltre il 23 ottobre) la scheda di iscrizione scaricabile al link Formazione Ospedaliera (http://www.aslnuoro.it/index.php?xsl=7&s=15745&v=2&c=103) correttamente compilata all’U.O. Formazione ospedaliera, al numero di fax 0784 240862, oppure all’indirizzo di posta elettronica selloni.mariateresa@aslnuoro.it.

(DA: comunicato Asl3 Nuoro-21 Ottobre 2014)

L’Assessorato alla Cultura del Comune di Bitti

invita tutta la popolazione alla presentazione del libro di Lucia Preiata: Attitatores e Attitos: pianto rituale in Sardegna.

Mercoledì 29 Ottobre ore 16.00

Salone Parrocchiale Bitti.

(DA: comunicato Comune di Bitti-21 Ottobre 2014)