Vai ai contenuti

NONSOLOBARONIA: Blog di Marco Camedda

LA NOSTRA "PIAZZETTA VIRTUALE" DOVE CI SI INCONTRA TRA BUONI AMICI

Archivio

Archivio per Ottobre 2016

FILM-DOCUMENTARIO prodotto da:

Beyond Thirty-Nine – Sezione Nuoro

(Tratto da: Facebook)

ALCUNE FOTO DELLA NUOVA SALA CONFERENZE

NELL’ANFITEATRO COMUNALE

(Foto e locandina da facebook)

Prenderà il via il 15 ottobre prossimo

la prima edizione della Rassegna di Musica

 

“ALTROCANTO”

organizzata dall’Associazione “Sos Cantores De Garteddi” in collaborazione con la Parrocchia del SS. Crocifisso e del Comune di Galtelli’.

L’idea della rassegna nasce dalla volonta’ di proporre eccellenze della musica europea, frutto degli incontri internazionali de “SOS CANTORES DE GARTEDDI” nel corso dei loro primi 25 anni di attivita’. La riscoperta, lo studio e la divulgazione del canto sacro popolare galtellinese ha permesso al coro di potersi esibire in gran parte dell’italia e dell’europa, concedendo la fortuna di condividere il palco con realta’ musicali di eccellenza provenienti da ambienti diversi.

unicita’, qualita’ e condivisione sono lo spirito che animano questo appuntamento, nella volontà di proporre un repertorio musicale nuovo ed originale per la nostra cultura, non conosciuto nel territorio, denominato dalla assoluta particolarità dell’esecuzione e con la volontà di proporre gruppi di livello assoluto nel panorama del canto polifonico e della musica etnica e folk internazionale.

Il primo appuntamento vedra’ come protagonisti il coro di BiellaVOCEVERSA”, il quale si e’ formato nel 2002 con l’obiettivo di allestire un repertorio che parta dalla polifonia tardo – rinascimentale, passando per il romanticismo ottocentesco fino ad arrivare poi ad autori contemporanei, sia classici che legati al repertorio leggero (Beatles, Billy Joel, U2, etc…).

La preparazione tecnica dell’ensemble e’ di livello assoluto:

-Nel 2005 a Lubecca (Germania) ha avuto il privilegio di passare la selezione e quindi di partecipare al Biennale Masterclass tenuto dal gruppo inglese The King’s Singers.

Negli anni immediatamente successivi VOCEVERSA ha approfondito le tecniche vocali ed espressive studiando il metodo funzionale con Marco Farinella, fondatore dell’Istituto Modai.

-Nel 2012 ha partecipato ad un workshop, organizzato a perugia, tenuto dal baritono e compositore inglese Philip Lawson;

-Nel 2013 ha potuto lavorare con l’affermato gruppo vocale milanese Alti&Bassi.

-nel novembre 2015 ha organizzato un fine settimana di lavoro esclusivo con il basso storico dei King’s Singers, Stephen Pharam-Connolly.

Le esibizioni del coro hanno toccato l’Italia intera e buona parte dell’Europa, con particolare menzione per il Miskolzi Kamarakorus Fnel 2011, al Concorso Internazionale Seghizzi di Gorizia, in Friuli, si aggiudica il premio speciale “Feniarco” come migliore gruppo italiano partecipante.

-Nel 2016 alla IV Edizione del FestivalRencontres Internationales de Choeurs d’Hommes” a Vallée de Joux (Svizzera).

Sara’ quindi una ottima occasione per gli amanti del genere e per i curiosi poter assistere ad un evento che rappresenta una assoluta novita’ per il nostro territorio, sia per il tipo che per la qualita’ dell’esibizione che verra’ proposta.

(DA: comunicato e foto dei “Sos Cantores de Garteddi)

…con il Comitato “Sa Defessa” 2017

-Loculi: Domenica 23 Ottobre 2016-

…PARTECIPA ANCHE TU ALLA

“PASSEGGIATA ECOLOGICA”!

>>>(Locandina tratta da: Facebook)<<<

NUORO: AGDIA Onlus e AGD Italia

il 15 Ottobre 2016- ore 9,00

organizzano incontro su

“DIABETE MELLITO-SCUOLA E SOCIETA’”

in collaborazione con

l’ASL3 di Nuoro e Ufficio Scolastico Provinciale

===========================

UNA BREVE NOTA DI ANTONIO FARRIS, Oroseino

e Presidente AGDIA Onlus Nuoro

 ”A distanza di 10 anni la nostra associazione presenta a Nuoro un grande evento, questa volta rivolto al mondo della Scuola, ai genitori dei bambini con diabete e a tutte le autorità competenti per far luce sulla non conoscenza del problema per evitare eventuali episodi di discriminazione purtroppo ancora oggi esistenti.

L’intervento mira a garantire ai nostri bambini con diabete il pieno godimento del diritto allo studio uguale a quello dei loro coetanei che non hanno il diabete.

L’alto livello di conoscenza e la grande professionalità dei relatori partecipanti garantiscono un altissimo livello qualitativo al convegno che siete invitati a non perdere”.

 (DA: comunicato di Antonio Farris-AGDIA Onlus-Nuoro)

Posada e San Giovanni:

acqua non potabile

Il S.I.A.N. (Servizio Igiene degli Alimenti e della Nutrizione) dell’ASL di Nuoro comunica che,

a seguito dei risultati degli esami microbiologici effettuati dall’ARPAS (Agenzia Regionale per la Protezione dell’Ambiente della Sardegna) di Sassari sui prelievi eseguiti in data 04-10-2016 pervenuti al S.I.A.N. in data 07-10-2016, il parametro “coliformi totali” è risultato fuori norma.

Pertanto l’acqua non risulta idonea per usi potabili e alimentari, se non dopo bollitura per circa cinque minuti, sia nella rete idrica del comune di Posada che nella Frazione di San Giovanni

Il S.I.A.N. ha provveduto immediatamente a informare il sindaco e ha, inoltre, comunicato ad Abbanoa S.p.A. di individuare la causa dei parametri fuori norma, eliminarla, effettuare le dovute verifiche e relazionare allo stesso servizio dell’ASL.

(Comunicato Asl3 Nuoro-7 Ottobre 2016-ore 13,58)

“15° Anniversario

della posa della statua

del Cristo del Monte Tuttavista”

Compie 15 anni la posa della grandiosa statua bronzea del Cristo sul Monte Tuttavista, opera del grande scultore spagnolo Pedro Angel Terron Manrique, professore delle Belle Arti dell’università di Madrid.

Organizzato dal Comitato promotore Los Milagros, dalla Parrocchia del SS. Crocifisso e dal Comune tutti di Galtellì si terrà, il 9 Ottobre prossimo a Galtellì, il pellegrinaggio a piedi denominato “15° Anniversario del Cristo del Tuttavista”. Il percorso di circa 10 Km. vuole essere un inno alla figura del Cristo Miracoloso e al simulacro bronzeo del Cristo del Tuttavista, statua con i suoi circa 11 metri, tra le più imponenti d’Europa.

Alcuni cenni storici: La figura miracolosa del Cristo di Galtellì, cui si è ispirata la statua del Cristo del Tuttavista, affonda le sue radici nella storia millenaria delle vicende religiose del paese, segna oggi la via, insieme agli altri cammini di fede, e il percorso del turismo religioso e degli itinerari dello spirito, in sintonia con gli altri santuari del mondo. Galtellì, per secoli è stato luogo cristocentrico delle popolazioni sarde tanto che l’arcivescovo e storico mons. Ottorino Alberti, nel suo libro “Il Cristo di Galtellì”, ha ridato verità storica e religiosa al Cristo miracoloso.

Il Comitato Los Milagros, nato a Galtellì oltre cinque anni fa , la Chiesa locale ed il Comune hanno voluto riscoprire la grande portata di questo avvenimento dando vita alle celebrazioni del “400° anniversario de los milagros del Cristo di Galtellì” (1612 – 1613) a cui il Papa Benedetto XVI ha voluto dare il suo alto riconoscimento con la concessione nel 2012 dell’Anno Giubilare e della indulgenza plenaria a coloro che si recavano in pellegrinaggio al Cristo di Galtellì. Questo ha fatto sì che Galtellì si sia posto di nuovo al centro dell’attenzione della Chiesa e dei pellegrini che dall’anno 2012 hanno ripreso, sempre più numerosi e devoti, il loro cammino di fede venendo a visitare e pregare il sacro simulacro ligneo del Cristo. Pellegrini che nel 2012, anno del Giubileo, sono stati circa 20.000 per lucrare le indulgenze.

Posa della Statua del Cristo nel basamento. Il confronto con le persone e con l'escavatore a tutto sbraccio danno l'idea della grandiosità anche dimensionale, oltre che artistica, della meravigliosa statua del Cristo alta in tutto circa 11 metri.

Cristo del Tuttavista: Di una suggestione unica è stata, in precedenza nel 2001, la posa sul Monte Tuttavista dell’imponente statua del Cristo bronzeo. Nell’ascesa al monte per individuare il sito dove erigere la statua, l’arcivescovo Mons. Ottorino Alberti ha esclamato: ”Questo posto di incomparabile bellezza è un inno al Signore”.

Lo stesso artista, autore dell’opera ha affermato: ”L’esperienza più toccante per me è stata l’ascesa sul monte Tuttavista e la contemplazione dello scenario naturale che la mia statua avrebbe dominato. In quell’immensità di una bellezza indescrivibile, ho pensato subito al mio Cristo con le sue enormi braccia aperte, come un ponte ideale tra terra, mare e cielo, tra la natura e il divino, il visibile e l’invisibile, la vita e la fede”.

Il pellegrinaggio di quest’anno come sempre di circa dieci chilometri a piedi e in salita, denominato “15° Anniversario del Cristo del Tuttavista” vuole essere un ritorno al passato, un cammino che è una autentica espressione di fede che collega il due simulacri diversi ma ispirati alla stessa figura del Cristo. Si evidenzia che i diversamente abili saliranno in auto e verranno aiutati dai promotori.

Il Programma di questo 15° anniversario prevede alle ore Ore 7,00 il ritrovo dei fedeli nella Chiesa SS. Crocifisso con preghiera e benedizione per inizio Pellegrinaggio; alle 8.30 1° sosta con rinfresco presso il cancello della forestale. Le altre soste verranno fatte lungo i tornanti del Monte Tuttavista Alle 10.30 arrivo al piazzale del Monte Tuttavista, sosta e preparazione VIA LUCIS; segue alle Ore 10.40 Via Lucis, presenti le confraternite di Galtellì, “Sas Animas” e “Santa Croce”, con testimonianze e preghiere dei rappresentanti dell’associazionismo ecclesiale e del mondo comunitario e sociale.Alle 11.00 la Santa Messa ai piedi della statua del Cristo bronzeo. Mentre alle 13.00 ci sarà il pranzo comunitario nell’area attrezzata di Padente Longu con pasta all’amatriciana con libera offerta e incasso da devolvere ai paesi terremotati del centro Italia. Alle ore 17.00 Conclusione giornata, presso l’anfiteatro comunale con la proiezione di un documentario sulla posa del Cristo del Tuttavista avvenuta nel 2001. A seguire narrazione teatrale a cura di Gianluca Medas.

Inserisco per ultima una mia interpretazione grafica di una delle tante foto del Cristo del Tuttavista

(La 2a, 3a, 5 e 6a fot0: sono dell’amico Vincenzo Gallus che ringrazio)

Marco Camedda

LA PALLACANSTRO OROSEI

INFORMA CHE:

SONO APERTE LE ISCRIZIONI

PER LA STAGIONE SPORTIVA 2016-17

-CORSI DI BASKET per i nati dal 2001 al 2004;

-CORSI DI MINIBASKET:

  • per bambini e bambine dal 2005 al 2011

  • Pulcini nati nel 2010 e 2011

  • Scoiattoli nati 2008 e 2009

  • Aquilotti nati nel 2006 e 2007

Esordienti nati nel 2005 (ammessi 2006)

VI ASPETTIAMO NUMEROSI

DA OROSEI E DAI PAESI LIMITROFI !!

Venite anche voi a far parte delle squadre Scoiattoli e Libellule , Aquilotti e Gazzelle , Esordienti e Under che parteciperanno ai Campionati della Fip e dei corsi di avviamento allo sport del Centro Minibasket della Pallacanestro Orosei

Area Tecnica :

Graziella Chessa (Insegnante Isef – Istruttrice Minibasket FIP)

Sebastiano Tondo (Allenatore di Base FIP-Istruttore Minibasket FIP)

Per Info:

: cell. 3495592405 (Graziella) cell. 3296117081 (Sebastiano)

Mail : pallacanestro.orosei@tiscali.it 052331@spes.fip.it

( L’Asd Pallacanestro e il Centro Minibasket Orosei sono regolarmente affiliati alla Federazione Italiana Pallacanestro e gli Istruttori sono abilitati dalla Fip e dall’Isef)

(DA: comunicato Pallacanestro Orosei)

 

 

INOLTRE:

Si comunica ai gentili contribuenti che a partire dal giorno 10 Ottobre 2016

lo sportello del Servizio Tributi rispetterà i seguenti orari di apertura:

  • la mattina, dal lunedì al venerdì, dalle 9.00 alle 12.00;
  • il pomeriggio, il lunedì e il venerdì, dalle 15.30.

Per accedere al servizio, sarà necessario munirsi di apposito numero che verrà consegnato dalla guardia all’ingresso del Comune:

  • la mattina a partire dalle ore 8.00 e non oltre le ore 11.30;
  • Il pomeriggio a partire dalle 15.00.

Per il rispetto di tutti, coloro che sono in possesso del numero, dovranno essere tassativamente presenti al momento della chiamata, diversamente perderanno la possibilità di essere serviti. Si ricorda che dovrà essere richiesto un numero per ogni pratica da lavorare.

Il servizio per appuntamenti sarà espletato

in base alle necessità che di volta in volta si presenteranno.

(DA: comunicato Comune di Nuoro: 28 Settembre 2016)