Vai ai contenuti

NONSOLOBARONIA: Blog di Marco Camedda

LA NOSTRA "PIAZZETTA VIRTUALE" DOVE CI SI INCONTRA TRA BUONI AMICI

Archivio

Categoria: Ospedale San Francesco

Nasce l’Osservatorio

Cybercrime Sardegna

Mercoledì scorso 15 Novembre è stato presentato  presso la sala conferenze del Presidio Ospedaliero San Francesco di Nuoro,

l’OSSERVATORIO CYBERCRIME SARDEGNA. 

Promosso da un partenariato pubblico-privato, l’OSSERVATORIO CYBERCRIME è costituito dalla rete di Genitori Digitali e dai team di docenti, genitori e studenti dei Comitati Digitali Scolastici che operano nelle scuole secondarie della Sardegna.

La cabina di regia dell’Osservatorio è affidata all’equipe degli specialisti IFOS (Istituto di Formazione Sardo) Master in Criminologia, CGM (Centro per la Giustizia Minorile) Sardegna – Ministero della Giustizia, ASSL Nuoro-ATS Sardegna, Cooperativa Nuovi Scenari Nuoro.

L’OSSERVATORIO CYBERCRIME ha il compito di prevenire e contrastare tutte le forme di trasgressione che si possono manifestare sul web come la navigazione online a rischio, il cyberbullismo, il sexting e l’adescamento online. Riceve segnalazioni, fornisce indicazioni psicologiche, pedagogiche e giuridiche, lavora per risolvere le problematiche presenti sul web (mediazione coline, interventi educativi nei contesti scolastici, collaborazione con la Polizia Postale e delle Comunicazioni e con i gestori dei principali social network).

Offre, inoltre, consulenza (a studenti e genitori) per inoltrare al Garante della Privacy e ai gestori dei siti internet l’istanza per la rimozione di contenuti offensivi presenti sul web.

L’equipe degli specialisti (IFOS, CGM Sardegna, Ministero della Giustizia, ASSL Nuoro-ATS Sardegna, Cooperativa Nuovi Scenari Nuoro) offre a studenti, genitori, docenti e operatori socio sanitari consulenza specialistica gratuita nei casi di insulti, offese, diffamazioni, cyberbullismo, sexting, revenge porn, sex extortion, adescamento online, diffusione illecita di dati personali e sensibili e altre gravi problematiche online.

Se richiesto è accettato l’anonimato.

L’OSSERVATORIO CYBERCRIME offre un servizio gratuito rivolto a:

· studenti che, avendo subito direttamente o indirettamente prevaricazioni sul web, hanno bisogno di ricevere supporto.

È possibile segnalare mantenendo l’anonimato;

· genitori, docenti, educatori e operatori socio sanitari che chiedono pareri e/o sostegno tecnico per gestire le condotte online a rischio dei giovani.

STRUMENTI DELL’OSSERVATORIO:

-COMITATI DIGITALI SCOLASTICI

Un team di studenti, genitori e docenti, formato per prevenire/contrastare nelle scuole secondarie la devianza online, che progetta e realizza azioni educative;

-GENITORI DIGITALI

Una rete regionale di adulti che controlla i contenuti (post, foto, video, commenti, taq, like) dei social network adoperati dai giovani per rilevare eventuali comportamenti online a rischio.

CONTATTI:

Indirizzo di posta elettronica: osservatorio.cybersardegna@gmail.com

Telefono: 3279832070

Facebook: Osservatorio Cybercrime Sardegna

ORARI SERVIZIO ASCOLTO:

lunedì dalle 15.00 alle 20.00; mercoledì dalle 8.30 alle 13.30; venerdì dalle 15.00 alle 19.30

>>>SERVIZIO DI SEGRETERIA TELEFONICA SEMPRE ATTIVO<<<

(DA: comunicato ASSL NUORO: 15 nOVEMBRE 2017)

 

Comunicato stampa post manifestazione infermieri

A seguito della manifestazione di ieri 27 novembre 2017 i vertici dell’ATS e della ASSL di Nuoro ribadiscono che non c’è stata, né ci sarà, riduzione di personale infermieristico e sottolineano che i contratti in scadenza saranno prorogati senza che restino posti vacanti.

Inoltre, non più tardi di due giorni fa, è stata pubblicata la deliberazione N. 1.175, a firma del Direttore Generale Fulvio Moirano, per l’assunzione di 21 infermieri, a dimostrazione che non c’è alcuna volontà di penalizzare la sanità nuorese. Si ribadisce, infine, che l’Azienda resta disponibile al dialogo e al confronto costruttivo al fine di garantire la piena assistenza ai pazienti, nel rispetto del diritto degli operatori.

(DA: comunicato ASSl NU-27 Novembre 2017)

 

 I BABBI NATALE AL SAN FRANCESCO

Grande sorpresa, alla vigilia di Natale per i reparti di Pediatria e di Psichiatria dell’Ospedale San Francesco, dove si sono presentati cinque Babbi Natale con un cesto di piccoli regali per i ricoverati. 

La festa è stata organizzata da operatori del Dipartimento di Salute Mentale dell’ASL di Nuoro, che si sono avvalsi della preziosa collaborazione di alcuni utenti del Centro Diurno Delocalizzato. Con la loro immediatezza e spontaneità, tutti insieme, nei loro rossi costumi:

Stefania, Marilena, Claudia, Laura e Francesco, sono stati apprezzati dai pazienti, grandi e piccoli. «Vedere un sorriso su volti, spesso tristi – evidenziano gli organizzatori dell’iniziativa – e trascorrere dei momenti lievi, ha dato a tutti quel senso in più ad un lavoro spesso difficile».

(DA: comunicato Asl3  Nuoro-28 Dicembre 2016)