Vai ai contenuti

NONSOLOBARONIA: Blog di Marco Camedda

LA NOSTRA "PIAZZETTA VIRTUALE" DOVE CI SI INCONTRA TRA BUONI AMICI

Archivio

Categoria: fumetto

(DA: comunicato Biblioteca Satta-29 Maggio 2017)

 

Oggi martedi 29 Dicembre

presentazione in Biblioteca Comunale

del Libro a  fumetti “Il Cristo di Galtellì”

sceneggiato e disegnato da ragazzi del paese 

La storia del Crocifisso miracoloso di Galtellì diventa un fumetto per iniziativa della Consulta Giovanile del paese. Un album di settanta tavole, con disegni marcati e inchiostrature a forti contrasti.

Questo fumetto unserito ne libro dopo la copertia, rappresenta Sebastiano Putzu di Nuoro, preside del Liceo classico Giorgio Asproni, mentre sale verso la Cattedrale di Cagliari per l'intervista che nel 1967 fece a monsignor Ottorino Alberti, allora Arcivescvo del capoluogo della Sardegna

Dall’ideazione ai testi sino alla sceneggiatura, ai disegni e all’impaginazione, tutto fatto in casa. Una grafica attuale e accattivante per accompagnare la trama di una affascinante storia medioevale raccontata da due illuminate e note voci narranti.

Fumetto come moderno strumento di memoria per riscoprire, conservare e trasmettere tradizioni e storie identitaria insomma. Come la festa di un santo patrono miracoloso e importante come è il Santissimo Crocifisso.

I testi sono di Andrea Gallus, allora vice presidente della Consulta, e fanno raccontare la provenienza, i prodigi e le leggende sul Crocifisso miracoloso di Galtellì da una intervista che nel 1967 Sebastiano Putzu, preside del Liceo classico Giorgio Asproni di Nuoro e allora corrispondente per il settimanale L’Ortobene, fece a monsignor Ottorino Alberti alla vigilia della pubblicazione del suo libro sul Cristo di Galtellì.

Ne viene fuori un racconto fedele e puntiglioso nella ricostruzione archivistica degli eventi e nella descrizione dei personaggi storici ma ricco anche del pathos leggendario di una storia di fede popolare che i disegni e le chine in bianco nero di altri due giovani artisti galtellinesi, Luca Cosseddu e Francesco Pirisi, fissano indelebilmente sulle tavole del fumetto.

Una storia pluricentenaria che coinvolge non solo Galtellì ma tanti paesi della Sardegna e che dopo quattro secoli dal primo miracolo conclamato del 1612 continua a mantenere integro il suo fascino e ad attrarre migliaia di pellegrini ogni anno. Una grande storia che ora, con un fumetto, si arricchisce di un nuovo pregevole veicolo di divulgazione fatto da giovani e rivolto al loro futuro.

Alla presenza noti studiosi Roberto Lai e Roberto Scarpa, verrà trattato il Cristo Miracoloso tanto caro a Mons. Ottorino Alberti.

Saluti

 

“CONCORSO PER FUMETTISTI ARMUNGIA 2013″

Il Comune di Armungia, in collaborazione con il Museo storico “Emilio e Joyce Lussu”, ha indetto in questi giorni il concorso per fumettisti “Emilio Lussu: la vita e il pensiero“, nell’ambito delle manifestazione culturali in programma per la prossima estate.

Alberto Cabboi

(DA: comunicato Sistema Museale di Armungia-15 mar 2013)

FUMETTI E ILLUSTRAZIONI IN PRESA DIRETTA

FUMETTI E ILLUSTRAZIONI IN PRESA DIRETTA

L’Associazione culturale Lapis in Gurgos e l’Impresa sociale Nuovi Scenari    vi invitano    all’inaugurazione del festival di letteratura e fumetto “ Lapis in Gurgos 2012 ”    il 23 maggio alle 17.00, presso  Su Probanu a Orosei.     

Nel corso dell’inaugurazione sarà illustrato il programma delle iniziative. Verranno presentati i disegnatori di fumetti e gli illustratori che animeranno i vicoli nei tre giorni successivi, gli scrittori vincitori e segnalati del concorso letterario “Nieddu che Piche”. Vi sarà una mostra multimediale di lavori degli artisti coinvolti.

Moderatore: Angelo Fontanesi, giornalista de La Nuova Sardegna.   

Per maggiori informazioni, potete fare riferimento al sito:

www.lapisingurgos.it

Contatti: lapisingurgos@gmail.com, info@nuoviscenarisrl.eu, 342 09 46344.   

FUMETTI E ILLUSTRAZIONI IN PRESA DIRETTA

(Da: comunicato Impresa sociale Nuovi Scenari srl- 22 ,aggio 2012)

Il fumetto nasce per strada

Quattro giorni all’insegna della cultura per celebrare l’incontro tra diverse forme di arte e di creatività, dalla narrativa al fumetto, dall’illustrazione alla fotografia.

Orosei ospiterà dal 23 al 26 maggio la seconda edizione del festival “Lapis in Gurgos”. La rassegna promossa dall’omonima associazione culturale e curata in tutti gli aspetti organizzativi dall’Impresa Sociale Nuovi Scenari, con il sostegno del Comune di Orosei e del Centro commerciale naturale di Orosei ed il patrocinio della Camera di Commercio di Nuoro.

Il festival, nato nel settembre 2010, animerà “gurgos” ed edifici storici di Orosei con diverse iniziative artistiche in cui il valore delle opere di sceneggiatori, disegnatori di fumetti e illustratori potrà essere sotto gli occhi di tutti. Fumettisti e illustratori di spicco nazionale, proporranno in estemporanea le sceneggiature dei cinque vincitori del concorso di scrittura “Nieddu che piche” della scorsa estate. Tra gli artisti, personaggi noti e affermati, ma anche neofiti che incontreranno curiosi, residenti, turisti e appassionati.

MOSTRE E ARTISTI All’interno dell’antico edificio di Su Probanu verrà allestita una mostra di lavori retrospettivi degli illustratori, fumettisti e sceneggiatori ospiti della manifestazione. In programma tavole rotonde con gli artisti per favorire la partecipazione del pubblico, attivo fruitore della manifestazione.

Durante le giornate del festival gli allievi delle scuole primarie e secondarie di Orosei avranno l’occasione di conoscere e familiarizzare con i fumettisti in azione lungo un percorso prestabilito nel centro storico. Le postazioni dell’artista, scelte fra i gurgos più caratteristici, consentiranno di mostrare una delle fasi di creazione del fumetto.

Gli stessi studenti verranno coinvolti in specifici laboratori pratici di disegno in affiancamento agli illustratori di fama nazionale che partecipano al festival, dando così la possibilità ai giovani esordienti di cogliere le varie sfumature del mestiere.

(Da:L’Unione Sarda-Agostina Dessena-16 maggio 2012)