Vai ai contenuti

NONSOLOBARONIA: Blog di Marco Camedda

LA NOSTRA "PIAZZETTA VIRTUALE" DOVE CI SI INCONTRA TRA BUONI AMICI

Archivio

Categoria: solidarietà

DONAZIONE SANGUE A OROSEI

Sabato prossimo 10 Settembre, dalle ore 8,00 alle 12,00 sosterà nel piazzale antistante la Sede del Comune in Via S. Veronica, l’Autoemoteca del Centro Trasfusionale dell’Asl di Nuoro per la terza data sulle quattro programmate di quest’anno per la raccolta di sangue delle quattro soste ufficiali del 2016 a Orosei.

Ottimi i risultati fin’ora raggiunti e saremo veramente grati se potessimo ancora migliorare per cui ci rivolgiamo a chi ancora non ha donato fra i cittadini di buona volontà per avvicinarsi all’autoemoteca.

“Ricordo che la necessità del sangue è sempre in crescita in quanto il suo sempre maggiore utilizzo ha consentito di migliorare la ragione di vita di chi soffre, di salvare spesso la stessa vita e di ottenere per chi dona un monitoraggio dei parametri clinici del proprio corpo grazie alle analisi ottenute e inviate a casa propria dall’Asl. E quest’anno, dopo il terremoto nel centro Italia dove sono già morte quasi 300 persone e sono rimaste ferite quasi altre 400, il bisogno di sangue è aumentato a dismisura trovando peraltro nelle regioni vicine il cuore grande di diverse centinaia di donatori che stanno colmando in una gara generosa questa necessità primaria. Evidenzio che il sangue donato è sempre un gesto di altissimo volontariato, altruismo e amore per chi nella vita soffre e ne ha indispensabile bisogno. Ma è anche un gesto che consente a chi dona di avere le analisi primarie per monitorare lo stato della propria salute e che vengono inviate via postale a casa propria dal Centro Trasfusionale dell’Asl di Nuoro”.

Si comunica inoltre che, per qualunque informazione,

il telefono della Sezione Avis di Orosei è: 3929851141”.

Il Presidente Avis Orosei

Marco Camedda

Evento per raccolta fondi in beneficenza pro

Giuseppe e Patrizio Loddo- La Caletta

Un mare di solidarietà

per il nobile lavoro dei pescatori.

Un peschereccio è affondato adagiandosi su un fondale di circa quaranta metri. I pescatori a bordo sono riusciti a mettersi in salvo.

La leva del 1974 toccata da questo evento si è messa subito al lavoro. Il 16 luglio raccoglierà fondi per questa giusta causa.

Intanto tutta Siniscola e La Caletta, ha iniziato a fare della beneficienza e a partecipare all’evento. Perciò si ringraziano tutti quelli che hanno partecipato e quelli che presenzieranno il 16 luglio.

Per gli eventi non perdetevi tutta la nostra tradizione con i Cori, i gruppi Folk, i Tenores, i musicisti i cantanti e il cabarettista, nonchè le buonissime pietanze.

(DA: un commento dal profilo  FB di Simonetta Bellu)

UNA MIA NOTA:

SOLIDARIETA’… in questo caso una parola messa in atto e che ricorda SA PARADURA nobili parola e gesto reale antichi e sardi e messi in atto sopratutto dai pastori per ripristinare un gregge distrutto da eventi calamitosi o comportamenti di certi umani dediti a malefatte.

La Sardegna generosa ha attuato Sa Paradura anche con i pastori dell’Abruzzo colpito dal disastoso terremoto di un decennio fa.

Plaudo a questa iniziativa “Un Mare di Solidarietà” perchè mi dimostra che in tantissimi alberga questo seme solidale che fa ben sperare per il futuro. Stasera sarei voluto esserci personalmente ma non potrò. Ma ci saranno alcuni miei familiari e ascolterò, vedrò e sentirò odori e profumi con la loro sensibilità.

Marco Camedda

Stabilimento Idea Motore-Z.I.Pratosardo: 

Incontro del sindaco con l’assessore regionale

Quì sotto è quanto lo stesso Sindaco ha riportato sul suo profilo Facebook.

Idea Motore.

“Ore 15:39 di oggi rientro da Cagliari dove, insieme ad alcuni rappresentanti dei lavoratori di Idea Motore, ho incontrato l’assessore regionale all’industria Maria Grazia Piras.

Abbiamo fatto il punto della situazione e chiarito definitivamente che tutti gli incentivi prospettati da Regione per la permanenza dell’attività produttiva a Nuoro, non sono stati sufficienti a convincere la multinazionale che all’asta ha acquistato i macchinari a lasciare in queste contrade la produzione.

E ciò, lo ribadisco, nonostante che sia la Regione che il Comune abbiano insieme messo in campo tutte le energie disponibili ed abbiano compiuto tutti gli sforzi necessari a tutela delle aspettative dei lavoratori lasciati orfani di quest’industria.

A parte ad esprimere formalmente la massima solidarietà ai lavoratori ed alle lavoratrici, così come già fatto ieri primo maggio, abbiamo manifestato l’intento di trovare insieme a Regione la soluzione per sfruttare al meglio tutti gli interventi utili per accompagnare questi lavoratori in un percorso di riqualificazione e di reinseirmento nel tessuto produttivo.

Questo lo faremo nella convinzione che il lavoro è una delle componenti essenziali della vita dell’uomo e della donna”.

(Da comunicato Comune di Nuoro-2 Maggio 2016)

45° ASSEMBLEA REGIONALE DELL’AVIS

Domani, Domenica 24 Aprile 2016, dalle ore 9,30,

presso il Club Hotel Marina Beach a Orosei  si svolgerà la 45a Assemblea  Regionale dell’Avis a cui parteciperanno 8 sedi provinciali, 165 sedi comunali e 320 delegati e osservatori in rappresentanza di 32.000 iscritti come soci di tutta la Sardegna.

L”Assemblea è prevista in prima convocazionealle 9,00 ed in seconda alle 9,30. I lavori,dopo  si svolgeranno nella grande Sala Congressi del Club Hotel Marina Beach che potrà contenere i 320 delegati e osservatori  a cui il Direttivo Regionale illustrerà l’ordine del giorno che vede la presentazione dei bilanci Consuntivo 2015 e Preventivo 2016, le relazioni delle Collegio Revisori dei Conti e della Commissione Verifica Poteri. Seguirà la discussione e approvazione delle Relazioni e Bilanci citati. Sarà approvato il Codice Etico e eletta la Commissione Verifica Poteri Regionale 2016-2019. Infine ci sarà la designazione dei Delegati all’Assemblea Nazionale e e dei candidati alla Commissione Verifica Poteri Nazionale.

Si parlerà sia dell’aumento regionale del numero dei soci che è cresciuto di 1667 unità grazie all’azione di proselitismo portata avanti sopratutto nei confronti dei giovani, sia del forte incremento delle donazioni da soci aumentate di 2.274 unità. Anche delll’indice di donazione si è mantenuto sostanzialmente costante rispetto agli anni precedenti.

Il Programma prevede alle 9,30 un cocktail di benvenuto offerto dall’Avis Regionale con pasticcini offerti dall’Avis Comunale di Orosei. A fine Assemblea, intorno alle 13,30 circa ci sarà il pranzo sociale.

All’Assemblea saranno presenti il Sindaco di Orosei Franco Mula e, per l’AvisAntonello Carta Presidente regionale e il suo direttivo, Domenico Alfonzo, segretario generale  e la sarda di Bitti Rina Latu Vice-Presidente, ambedue dell’Avis Nazionale. Saranno presenti, inoltre tutti i Presidenti delle Avis provinciali e comunali, delegati e osservatori.

Marco Camedda (Presidente Avis Comunale Orosei)

 Convocazione Conferenza

“Una Scelta in Comune”

Martedì 19 aprile alle ore 11,

presso la sala delle rappresentanze del palazzo civico, si terrà la conferenza stampa dell’evento “Una scelta in Comune” che riguarderà l’attivazione del servizio di registrazione della dichiarazione di volontà di donare organi e tessuti al momento del rinnovo o dell’attivazione della Carta d’Identità. 

Presenzieranno il sindaco e l’assessore al personale Maria Boi insieme ad alcune associazioni di donatori.

(DA: comunicato Comune di Nuoro-15 Aprile 2016)

Carissimi tutti, Vi comunico che:

Venerdì prossimo 11 Marzo, dalle ore 8,00 alle 12,00 sosterà nel piazzale antistante la Sede del Comune in Via S. Veronica, l’Autoemoteca del Centro Trasfusionale dell’Asl di Nuoro per la prima data programmata di quest’anno, per la raccolta di sangue, delle quattro soste ufficiali del 2016 a Orosei.

Quest’anno abbiamo veramente raggiunto ottimi risultati e Vi saremo grati se potessimo ancora migliorare per cui ci rivolgiamo a donatrici e donatori e ai cittadini che ancora non ha donato di avvicinarsi all’autoemoteca.

Ricordo, a nome del Direttivo comunale e mio personale, che la necessità del sangue è sempre in crescita in quanto il suo sempre maggiore utilizzo ha consentito di migliorare la ragione di vita di chi soffre, di salvare spesso la stessa vita e di ottenere per chi dona un monitoraggio dei parametri clinici del proprio corpo grazie alle analisi ottenute e inviate a casa propria dall’Asl.

Mi sembra evidente che il sangue donato è sempre un gesto di altissima solidarietà, volontariato, altruismo puro e amore verso chi nella vita soffre e ne ha indispensabile bisogno.

VI ATTENDIAMO NUMEROSI

A QUESTO IMPORTANTE APPUNTAMENTO

PER CONTATTI TELEFONARE A:

Avis Orosei:3929851141

Marco:3475851907-Tony:3409198806-Pietro:3497713191-Paolo:3933380066

Il Presidente Avis Comunale di Orosei

Marco Camedda

SU :

https://www.facebook.com/events/1673588146237297/#

                              

SOLIDARIETA’ AL SINDACO DI DESULO

LUIGI LITTARRU

PER ATTO INTIMIDATORIO


Nota del Presidente della Camera di Commercio di Nuoro Agostino Cicalò sull’atto intimidatorio nei confronti del sindaco di Desulo.

NOTA INTEGRALE

Il Presidente Agostino Cicalò e la Giunta della Camera di Commercio di Nuoro condannano in maniera forte e decisa l’orribile atto intimidatorio compiuto nei confronti del sindaco di Desulo, Luigi Littarru, ed esprimono unanime sostegno e solidarietà sia sotto il profilo umano che istituzionale.

Ci lega al Sindaco Littarru un rapporto di stima personale ed istituzionale intensificata dalla sua assidua presenza in occasione dei tanti incontri di coordinamento della manifestazione Autunno in Barbagia. In ognuna di queste occasioni non ha mai mancato di offrire il suo importante contributo di collaborazione frutto di un atteggiamento di condivisione dei problemi non solo della sua comunità ma anche di tutte le comunità del centro Sardegna.

La Camera di Commercio di Nuoro è a disposizione del Sindaco Littarru e delle comunità del Nuorese per tutto il supporto che sarà ritenuto opportuno.

(DA: comunicato stampa della CCCIA di Nuoro-20 Febbraio 2016)

MASSIMA SOLIDARIETÀ

AL SINDACO DI DESULO LUIGI LITTARRU

Il sindaco di Nuoro Andrea Soddu esprime massima solidarietà nei confronti del collega di Desulo Luigi Littarru, vittima di un gesto intimidatorio nella notte scorsa.

NOTA DEL SINDACO ANDREA SODDU

“Siamo davanti all’ennesimo atto intimidatorio nei confronti di chi si impegna con passione e tra tante difficoltà per il rispetto e la salvaguardia della sua comunità.

Con Gigi e gli altri sindaci delle zone interne combattiamo quotidianamente fianco a fianco per la valorizzazione dei nostri territori che non si vogliono rassegnare allo spopolamento e al malessere che purtroppo talvolta sfocia in gesti come quello di stanotte.

Mi sto recando personalmente a Desulo per portare la solidarietà e la vicinanza mia e dalla città che rappresento, a un sindaco che anche recentemente si è esposto con coraggio a tutela della sua gente .

Le nostre idee vanno avanti e nessuno potrà fermarle. Questa triste vicenda ci porta ancora una volta a sollecitare quei provvedimenti a tutela degli amministratori pubblici, spesso bersaglio della rabbia e del malessere.”

(DA: comunicato del Sindaco del Comune di Nuoro-20 Febbraio 2016)

ANNUALITA’ 2015

SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA

Avviso pubblico per l’erogazione del sussidio economico a favore dei figli riconosciuti legalmente da un solo genitore.

Il Dirigente del Settore Servizi alla Persona del Comune di Nuoro, Dott.Francesco Rosu, rende noto che dal giorno 15 febbraio 2016 sono aperti i termini per la presentazione delle domande per l’erogazione del sussidio economico a favore dei figli riconosciuti da un solo genitore, già di competenza “ex O.N.M.I.” – Annualità 2015 .

E’ ammesso al beneficio il genitore, residente nel Comune di Nuoro, che da solo ha legalmente riconosciuto il figlio all’atto della nascita o con atto posteriore. Il beneficio sarà erogato fino al compimento del 18° anno di età del figlio legittimato. Il genitore e il minore devono essere iscritti nella stessa scheda anagrafica (stato di famiglia) e convivere insieme. La domanda di sussidio economico deve essere presentata ogni anno.

Tutti i requisiti richiesti sono indicati nel Disciplinare.

Il modulo di Domanda e il Disciplinare possono essere ritirati all’ingresso del Palazzo Civico in Via Dante n. 44 o scaricati direttamente dal sito istituzionale del Comune di Nuoro (www.comune.nuoro.it).

Le domande, con i relativi allegati, dovranno essere presentate improrogabilmente (a pena di esclusione) entro il 31 marzo 2016, all’Ufficio Protocollo del Comune di Nuoro.

Per informazioni: Settore Servizi alla Persona:

-Via Dante n. 44 – Tel. 0784/216867 – e-mail giovanna.musu@comune.nuoro.it;

-Centro Polifunzionale di Via Brigata Sassari – Tel. 0784/399091-

e-mail antonella.murru@comune.nuoro.it.

(DA: comunicato Comune di Nuoro-12 Febbraio 2016)

 

XIV GIORNATA MONDIALE

CONTRO IL CANCRO INFANTILE

In occasione della XIV Giornata Mondiale Contro il Cancro Infantile, in data 15 febbraio 2016 alle ore 11:00, l’associazione ASGOP onlus organizza a Dorgali il simbolico lancio di 100 palloncini bianchi presso l’Istituto comprensivo G.M.Gisellu, sede di via F.lli Cervi.

Lunedì 15 febbraio a Dorgali, in occasione della XIV Giornata Mondiale Contro il Cancro Infantile, si terrà alle ore 11:00 il lancio di 100 palloncini bianchi presso la sede di via F.lli Cervi dell’Istituto comprensivo G.M. Gisellu, a cui prenderanno parte bambini, genitori, insegnanti e volontari ASGOP.

L’evento locale si inserisce nel quadro della manifestazione nazionale organizzata dalla FIAGOP, Federazione Italiana Associazioni Genitori Oncoematologia Pediatrica, che vedrà il lancio di oltre 10.000 palloncini in contemporanea da ospedali, scuole e piazze di tutta Italia.

Il lancio dei palloncini è un gesto simbolico, organizzato in modo coordinato e congiunto su tutto il territorio nazionale, per ribadire l’impegno dei genitori nella lotta contro i tumori infantili e dell’adolescente, per promuovere la tutela dei loro diritti e la cultura della prevenzione.

La ASGOP, Associazione Sarda Genitori Oncoematologia Pediatrica, aderisce anche quest’anno all’iniziativa organizzando l’evento a Cagliari, a Decimomannu e a Dorgali.

Associazione no profit, la ASGOP è nata nove anni fa per iniziativa di un gruppo di genitori protagonisti della dolorosa esperienza di malattia dei loro bambini ed è presente presso l’Ospedale Microcitemico Antonio Cao di Cagliari, all’interno del Reparto di Oncoematologia Pediatrica, centro di riferimento regionale per questo tipo di patologie. Essa opera al fine di promuovere e sostenere progetti per migliorare l’assistenza medica, sociale, scolastica e psicologica di bambini e adolescenti affetti da tumore e stimolare e potenziare la ricerca scientifica.

La ASGOP è federata FIAGOP, parte attiva della CCI, Childood Cancer International, la rete mondiale di 181 associazioni locali e nazionali, guidate da genitori provenienti da 90 paesi e 5 continenti, che ha ideato la ICCD (International Childhood Cancer Day), Giornata Mondiale Contro il Cancro Infantile.

Ogni anno si ammalano in Italia circa 2100 bambini e adolescenti con un incremento annuo di nuovi casi valutato tra l’1,5% e il 2%. Negli ultimi anni si sono raggiunti buoni livelli di cura e guarigione di leucemie e linfomi, mentre rimangono ancora basse le possibilità di guarigione per altre patologie come tumori cerebrali, neuroblastomi e osteosarcomi.

L’evento del 15 febbraio a Dorgali mira ad accrescere anche a livello locale la consapevolezza e l’informazione sul cancro infantile e a esprimere sostegno ai bambini e agli adolescenti che ne sono affetti e alle loro famiglie.

Per maggiori informazioni:

(DA: comunicato ASGOP onlus Dorgali-12 Febbraio 2016)

Settore Servizi alla Persona

Avviso pubblico per la presentazione delle domande di ammissione al “Programma regionale per il sostegno a famiglie e persone in situazioni di povertà e di disagio – annualità 2015”.

Il Dirigente del Settore Servizi alla Persona del Comune di Nuoro, Dott. Francesco Rosu, rende noto che dalle ore 10.30 del 15 febbraio 2016 e sino alle ore 13.00 del 31 marzo 2016 sono aperti i termini per la presentazione della domanda di ammissione alle Linee di Intervento 1, 2 e 3 di cui al “Programma regionale per il sostegno economico a famiglie e persone in situazione di povertà e disagio – annualità 2015”.

Il Bando pubblico e lo schema di domanda sono disponibili :

  • All’Ingresso del Palazzo Civico in Via Dante n. 44;
  • All’ingresso del Centro Polifunzionale Anziani in Via Brigata Sassari n. 20;
  • Sul sito istituzionale del Comune di Nuoro (www.comune.nuoro.it) – Sezione Modulistica.

Le domande dovranno essere presentate, a pena di esclusione, all’Ufficio Protocollo del Comune di Nuoro entro le ore 13.00 del 31 marzo 2016, corredate, a pena di esclusione, di tutta la documentazione richiesta nel bando pubblico.

Le giornate e gli orari di ricezione al pubblico

del Settore Servizi alla Persona sono i seguenti:

Lunedì – Mercoledì – Venerdì: dalle ore 11.00 alle ore 13.00

Martedì: dalle ore 15.30 alle ore 17.00

Chi avesse la necessità di essere assistito nella compilazione della domanda oppure avesse la necessità di chiarimenti e/o informazioni, può fissare un appuntamento, in orari diversi da quelli di ricezione al pubblico, rivolgendosi ai seguenti referenti:

  • Antonella Murru presso il Centro Polifunzionale di Via Brigata Sassari (Tel. 0784/399091
  •  e-mail:  antonella.murru@comune.nuoro.it);
  • Giovanna Musu presso il Palazzo Civico – Via Dante n. 44 (Tel. 0784/216867
  • e-mail:  giovanna.musu@comune.nuoro.it).

(DA: comunicato Comune di Nuoro-12 Febbraio 2016)

Sarà un Natale all’insegna della qualità,

costellato da azioni che tenderanno ad includere e nel segno della solidarietà quello che la città si appresta a vivere.

Il programma natalizio del 2015 è decisamente ricco e fatto su misura per tutti, ma soprattutto per bambini e anziani con uno sguardo privilegiato nei confronti di chi ha meno sia sotto il profilo materiale che sotto quello affettivo.

Il Comune di Nuoro, grazie alla collaborazione dei commercianti, associazioni e cittadini, ha allestito un programma ricco di iniziative che va dagli ormai tradizionali Concerti di Natale che si terranno in Cattedrale, a cura della Scuola Civica di Musica, al circo di strada, passando per la festa “Nadale chin Bois” organizzata dalla ProlocoPresidio Turistico Nuorese” e i mercatini di Natale che si terranno nelle case storiche del rione di S.Predu.

Importanti sono anche le iniziative non prettamente natalizie che si svolgeranno in questo periodo, con la rete museale nuorese che oltre alla mostra di Paul Klee al MAN offrirà un Museo Etnografico fresco di restyling a partire da sabato.

Tra gli eventi promossi ed organizzati

dall’amministrazione comunale spiccano la festa di Natale per gli anziani che si terrà venerdì 18 dicembre presso il Centro Polifunzionale “Arcobaleno” a partire dalle 17 e l’evento “DIN DON DONI” dove a farla da padrone sarà la solidarietà nei confronti di chi ha meno.

Su quest’ultima iniziativa, l’assessore alle Attività Produttive, Marcello Seddone osserva che: “Si tratta di un evento, che si terrà presso la casa dell’Atelier a Santu Predu, durante il quale i bambini, avranno la possibilità di portare i loro giocattoli usati per scambiarli, e/o donarli ai bambini bisognosi.

In questa occasione, ci sarà la possibilità di consegnare la letterina a Babbo Natale e di fare una foto ricordo. Il Natale è una festa molto sentita soprattutto dai più piccoli, ma è anche un’occasione per stare insieme a chi è meno fortunato fra noi.

Lo spirito di questa manifestazione è quello di dare un po’ di gioia e serenità a tutti”.

Gioia e serenità ma anche lotta all’emarginazione, un male di cui in città, si soffre sempre di più e che a Natale si sente maggiormente, in particolare tra le persone più anziane.

L’assessore ai Sevizi Sociali Valeria Romagna sottolinea questo aspetto, nel parlare della festa che si terrà al Centro Polifunzionale “Arcobaleno”:

Gli anziani, come i bambini, sono dei cittadini importanti e come tali abbiamo intenzione di trattarli. La festa di Natale vuole essere un momento per stare in compagnia. Troppo spesso si sentono storie in cui gli anziani vivono in solitudine, e le festività accentuano questo malessere.Come amministrazione si punta molto sulla lotta all’emarginazione e questo vuole essere un primo segnale che arriva durante il Natale, uno dei momenti da vivere ”insieme“ per eccellenza”

(DA comunicato del Comune di Nuoro-17 Dicembre 2015)

 

I giocatori della Nuorese donano il sangue

Lunedì 9 novembre 2015.

Una donazione straordinaria di sangue, nel segno della solidarietà e dell’altruismo che, da sempre, sono elementi strettamente connessi allo sport e che la Nuorese Calcio ha fatto propri.

I giocatori della Nuorese Calcio, che attualmente sta disputando il campionato nella Serie D Nazionale 2015-2016, stamattina si sono recati in forze presso i locali del Centro Trasfusionale dell’Ospedale San Francesco di Nuoro, diretto dal Dott. Pier Paolo Bitti, e hanno effettuato una donazione di sangue.

I giocatori della Nuorese Calcio durante la presentazione della squadra nel Comune di Nuoro l'1 Ottobre 2015

I giocatori, e tutta la società, hanno dimostrato di avere simpatia e buon cuore, rispondendo ai sempre numerosi richiami del Centro Trasfusionale dell’ASL di Nuoro, volti a sensibilizzare le associazioni sportive cittadine a sposare la cultura della donazione del sangue.

«L’adesione della Nuorese Calcio – commentano i sanitari del Centro Trasfusionale di Nuoro – non è un gesto solo simbolico, ma concreto, perché dagli sportivi devono arrivare sempre segnali positivi.

Donare il sangue, infatti, è un atto di responsabilità verso gli altri, verso chi soffre e, pertanto, è necessaria la solidarietà di tutti. Un vero gioco di squadra al quale sono invitati a partecipare tutti, i tifosi della Nuorese compresi».

(DA: comunicato Asl3 Nuoro-9 Novembre 2015)

Avis comunale Orosei:

autoemoteca Asl per donazione sangue.

Sabato 30 Maggio 2014, dalle ore 8,00 alle 12,00 sosterà nel piazzale antistante la Sede del Comune in Via S.Veronica, l’Autoemoteca del Centro Trasfusionale dell’Asl di Nuoro per la donazione del sangue.

Si tratta della seconda delle quattro soste ufficiali del calendario 2015. Siamo convinti che riusciremo a migliorare ancora grazie al grande cuore delle donatrici e donatori il cui numero siamo lieti di comunicare che è in grande crescita. Il Direttivo AVIS della sezione Sandro Monne di Orosei ricorda che chi ancora non avesse donato e volesse farlo sarà la benvenuta e il benvenuto.

Il Direttivo Comunale Avis ringrazia il grande cuore di chi compie questo enorme gesto di altruismo che è la donazione di sangue.”

Si ricorda inoltre che il numero di telefono della Sezione Avis è: 3929851141

Il Presidente

Marco Camedda

Orosei: 28 Maggio 2015

Anche ad Orosei le azalee della ricerca Airc

Sabato mattina prossimo 9 Maggio 2015

dalle ore 8:30 alle 13:00 l’Associazione Volontari Croce Bianca Orosei sarà presente, nella piazza antistante il Municipio di Orosei, con un gazebo per la manifestazione nazionale con l’Azalea della Ricerca AIRC. Come tradizione, in occasione della Festa della Mamma, l’AIRC offre un modo unico e ricco di significati per festeggiare tutte le mamme.

Basta un contributo associativo minimo di 15,00 euro per ricevere in omaggio una Azalea della Ricerca contrassegnata dal marchio dell’Associazione, aiutando la ricerca contro il cancro.

La Croce Bianca invita tutti a non mancare a questa nobile opera di solidarietà .

Marco Camedda- 6 Maggio 2015

(Pubblicato su: La Nuova Sardegna-(m.c.) -8 Maggio 2015)

L’Azienda Sanitaria di Nuoro comunica che giovedì 12 marzo, alle ore 17.30, presso il Consultorio Familiare di Nuoro, in via La Marmora 99, si svolgerà un incontro informativo sul tema “Famiglie, affido e accoglienza”.

Sono invitati a partecipare coppie, genitori e comuni cittadini interessati e sensibili ai temi della solidarietà e dell’aiuto nei confronti di minori in difficoltà.

(DA: comunicato ASL3 Nuoro-6 Marzo 2015)

Il Settore Servizi alle Persone scrivente

intende attivare una procedura al fine di acquisire eventuali istanze da parte delle Associazioni di Volontariato e degli Enti non profit per “ l’erogazione di pasti caldi e reperimento di posti letto da destinare alle persone senza fissa dimora in struttura di accoglienza gestite da Enti e Associazioni del terso Settore”.

Detto avviso è finalizzato esclusivamente a ricevere manifestazione d’interesse, non vincolante per il Comune di Nuoro Ente gestore PLUS , con l’unico intento di permettere, in ossequio al principio di massima concorrenza e trasparenza, a tutti coloro che fossero interessati ed in possesso dei requisiti di legge a partecipare secondo le modalità previste nel presente avviso.

Le informazioni sul bando si possono avere secondo il seguente calendario.

DOTT.SSA ROSA CANU

  • 9,30-13,00 lunedì
  • 9,30-13,00 mercoledì
  • 8,30-13,00 venerdì

DOTT.SSA FARINA M.CATERINA

  • 9,30-13,00 lunedì
  • 9,30-13,00 mercoledì

DOTT.SSA CASULA M.TERESA

  • 9,30-13,00 mercoledì
  • 9,30-13,00 venerdì

(Da. comunicato Comune di Nuoro- 2 Marzo 2015)

AUTOEMOTECA PER

L’AVIS COMUNALE DI OROSEI

Il Direttivo della Sezione Comunale AVIS “Sandro Monne” di Orosei comunica che sabato 28 Febbraio 2015 dalle 8.00 alle 12.00 sostera’ in Via S.Veronica (piazzale Comune) l’autoemoteca del Centro Trasfusionale dell’Ospedale S. Francesco di Nuoro per la raccolta del sangue.

Si invitano i cari soci/e, donatori e donatrici a partecipare sempre numerosi in considerazione che anche in Sardegna e Provincia di Nuoro, nonostante tutti i numerosi atti di buona volontà che vedono sempre più donatori, la carenza di sangue, sopratutto d’estate, è sempre cronica.

A nome del Direttivo della Sezione Avis Comunale di Orosei e mio personale approfittiamo di questa comunicazione per ringraziare, a cuore aperto, tutti le donatrici e i donatori che nelle donazioni dello scorso anno 2015, sia programmate a Orosei in quelle occasionali nel Centro Trasfusionale dell’Ospedale S.Francesco di Nuoro, hanno dimostrato la loro grande generosità solidale presenziando sempre più numerosi a compiere questo atto di alto volontariato e amore verso il prossimo che soffre.

Comunichiamo inoltre che questa è la prima donazione delle quattro programmate del 2014.

NOTA: come già feci nel 2012 allego, quì sotto, una vignetta  del 1991 del grande Putzolu, compianto e mai dimenticato vignettista dell’Unione Sarda che con questo disegno per una campagna  della Regione Sarda ha rappresentato in modo “efficacissimo” la solidarietà e necessità nel donare il sangue di cui si ha sempre tanto, ma veramente tanto bisogno!

ANCORA, AMICI…GRAZIE DI CUORE!

 Il Presidente

Marco Camedda

Riapre il laboratorio

“Realizza una Pigotta per l’Unicef”

Il prossimo incontro si terrà sabato 14 febbraio alle ore 10.00 ed è aperto a chiunque desideri partecipare.

(DA:  Biblioteca Comunale Irgoli)

“A SOS SOTZIOS,DONATORES E…

A TOTTUS”

(AI  SOCI, DONATORI E… A TUTTI)

Ringraziamo di cuore tutti i soci e donatori che con grande spirito i solidarietà hanno permesso anche nel 2014 di ottenere ottimi risultati nelle donazioni dimostrando il Grandissimo Cuore  nei confronti di chi soffre e che beneficia di questo Immenso Gesto di Amore.

Son convinto che il prossimo 2015 sarà ancora foriero di splendidi risultati!

A nome del Direttivo Avis di Orosei e mio personale

ANCORA GRAZIE DI CUORE,

Marco Camedda

CONTRIBUTI 

PER ALLUVIONE 2013

IL SINDACO

AVVISA GLI INTERESSATI

CHE E’ STATO PUBBLICATO IL BANDO PER L’EROGAZIONE DEI CONTRIBUTI PREVISTI NEL PROTOCOLLO DI INTESA STIPULATO TRA LA REGIONE SARDEGNA E LA CROCE ROSSA ITALIANA A FAVORE DELLE VITTIME, DEI NUCLEI FAMILIARI (ex O.C.D.P.C. 122/2013) E PER IL RISTORO DEI BENI MOBILI REGISTRATI (autoveicoli ex art. 815 e art. 2683 p.3 cc) CHE HANNO SUBITO DANNI A CAUSA DELL’ALLUVIONE DEL 18/19 NOVEMBRE 2013.

LE DOMANDE DI CONCESSIONE DEL CONTRIBUTO DOVRANNO ESSERE TRASMESSE IN VIA TELEMATICA SUL SITO WEB DEDICATO ED INVIATE TRAMITE A/R ALLA CROCE ROSSA ITALIANA, ENTRO IL 31 DICEMBRE 2014.

I MODULI SONO SCARICABILI DAI SITI DELLA REGIONE SARDEGNA

E CROCE ROSSA ITALIANA.

IL SINDACO

(DA: Sito Istituzionale Comune di Galtellì-10 Dicembre 2014)

IL SINDACO

Giovanni Santo Porcu

IN PROGRAMMA

Venerdì prossimo, 12 dicembre, alle ore 10.30, presso la Sala Rappresentanza del comune di Nuoro, verrà presentata alla stampa l’Associazione Alzheimer di Nuoro.

Alla conferenza stampa, nel corso della quale verranno presentati i progetti e le finalità dell’Associazione, parteciperà il Sindaco Alessandro Bianchi.

Saranno presenti inoltre la Presidentessa dalla Associazione, Salvatora Conchedda e i rappresentanti del Comitato di quartiere Nugoro Nobu e di Cittadinanza Attiva.

 (DA: comunicato Comune di Nuoro-10 Dicembre 2014)

Sabato 06 dicembre 2014,

presso la sede sociale dell’Avis di Galtellì, sita in via G. Deledda, 37 (fronte castello Malicas) sosterà l’autoemoteca dell’Asl n. 3 per le donazioni periodiche.

Pertanto si invitano tutte le persone che intendono effettuare il “gesto nobile” della donazione ad avvicinarsi, anche dopo aver effettuato una leggera colazione (non a base di latticini).

L’autoemoteca resterà in loco

dalle ore 08.00 sino alle ore 12.0012.30.

Anticipatamente ringraziamo

Sezione Comunale di Galtellì

(DA: comunicato Avis Galtellì-4 Dicembre 2014)

Carissimi,

questa è l’ultima donazione del 2014 e non ho dubbi che sarà, come sempre, molto generosa. Abbiamo avuto anche quest’anno e finora un numero abbastanza alto di donazioni che rispecchiano il grande cuore delle Oroseine e Oroseini che fin dalla mattina presto – anche prima delle 7,00 – già arrivavano nel piazzale dove sosta l’Autoemoteca dell’Asl3 di Nuoro in attesa di effettuare la donazione, gesto di grande e immenso Amore solidale per gli altri che abbisognano di questo preziosissimo liquido indispensabile e vitale che è il Sangue. A presto!

A nome del Consiglio Direttivo e mio personale,

GRAZIE DI CUORE,

Marco Camedda

Asta Fotografica

 

di solidarietà

 

“Bitti a memoria”

Si ricorda che sabato 4 ottobre 2014 dalle ore 18.00 presso il Cinema Ariston si terrà l’asta per le foto “Bitti a Memoria” il cui ricavato sarà devoluto al Comune di Bitti per l’alluvione.

La serata sarà animata da diversi artisti fra i quali i Tressardi, Gavino Murgia, il Coro di Villanova Monteleone, il Tenore Remunnu e’ Locu e i Nottambuli e si concluderà con una cena di solidarietà.

SIETE INVITATI A PARTECIPARE

(DA: comunicato Comune di Bitti-2 Ottebre 2014)

 

 

Così in paese resta

l’asilo per i bambini

Il sindaco rinuncia all’indennità, 1.250 euro lorde al mese, e con i soldi risparmiati fa riaprire l’asilo del paese, chiuso perché gli iscritti erano solo cinque, garantendo mensa e scuolabus gratis.

Della riforma della scuola annunciata dal Governo Renzi Giancarlo Temperilli sa “poco. Sono sindaco di Sefro solo da maggio – spiega all’ANSA – e non ho mai fatto politica prima, sto imparando”. Ma da sindaco di montagna, il suo comune ha 425 abitanti in tutto, il 25% immigrati, sa benissimo che “le scuole sono il presidio strategico per fermare lo spopolamento. Abbiamo l’asilo e le elementari, per le medie i ragazzi devono spostarsi a Pioraco, 5 chilometri più in là, e a volte per le famiglie l’offerta scolastica determina la scelta della residenza”.

Cinquantaquattro anni – “sono il più vecchio della giunta, l’età media è di 37 anni” – consulente della Deutsche Bank con ufficio a Macerata, nell’aprile scorso Temperilli si è candidato con una lista civica “trasversale” per “cambiare un pò le cose. Una decisione presa ‘con quattro amici al bar’, come si dice”. Al primo punto della campagna elettorale del ‘Futuro di Sefro proprio la rinascita dell’asilo, chiuso ad aprile perché, per legge, quelli di montagna devono avere almeno 8 iscritti. “Sono stato eletto il 25 maggio e il 27 ero già dalla preside di Castelraimondo. Abbiamo concordato di fare un tentativo per riaprire la struttura, e, rinunciando al mio stipendio, il progetto è andato in porto”. “Abbiamo trovato 11 bambini – spiega con orgoglio -, i cinque che c’erano prima più altri sei. Sono italiani, indiani, romeni. Una bella realtà multietnica”.

Specchio della composizione sociale del borgo, “un posto bellissimo dal punto di vista naturalistico” ma privo di industrie. L’unica grande azienda è un grande allevamento di trote, l’attività di troticoltura più grande d’Europa, che occupa anche diversi immigrati. Per il resto, l’economia locale si regge su piccole imprese agricole o zootecniche, un pò di turismo. “Il bilancio comunale è di circa un milione di euro”, e, anche se neofita, Temperilli ha constatato ben presto che “le casse dei Comuni sono vuote, non ci sono neppure mille euro per l’emergenza”.

Tuttavia, dei 1.250 euro (800 netti) ai quali ha rinunciato, tolte le spese dell’asilo “resta ancora un piccolo avanzo. Lo metteremo in un fondo per la ritinteggiatura delle aule”. Il sindaco punta in alto. “A Sefro negli ultimi due anni sono nati diversi bambini, d’intesa con l’Unione montana e gli altri Comuni il nostro potrebbe diventare l’asilo di tutti: abbiamo una struttura con un grande giardino, che i paesi limitrofi ci invidiano”.

(DA: l’Unione Sarda.it-26 Agosto 2014)-foto da internet

UNA MIA NOTA:

Una notizia di due mesi fa ma attualissima da leggere e…sopratutto…da ricordare come rara azione di puro altruismo ed illuminato esempio per i suoi colleghi che dovrebbero renderla propria. Come? Copiando questo grande gesto che potrebbe essere sicuramente  compiuto da parte di chi, nelle sue stesse situazioni personali ed amministrative, può dare questo grande esempio di solidarietà nei confronti dei propri amministrati e del proprio paese.

Salvare dalla chiusura una scuola primaria è oltretutto un gesto che ha ripercussioni in positivo sia dal punto di vista economico che di gravame sociale entrambi punti, sopratutto il primo, a carico delle famiglie degli alunni e ,il secondo, anche della comunità tutta!

E, nei tempi attuali, sappiamo tutti che questo gesto non è cosa da poco!

Marco Camedda

I GIOCATORI DELLA NUORESE CALCIO

DONANO IL SANGUE

I 23 calciatori della Nuorese Calcio, che attualmente sta disputando il Campionato di Serie D (Girone C) della stagione 2014/2015, effettueranno la donazione di sangue.

I giocatori hanno risposto con entusiasmo all’invito rivolto agli sportivi nuoresi durante l’incontro “Il traguardo è salvare una vita” del 18 luglio scorso, organizzato dal Centro Trasfusionale del San Francesco, nella Sala Conferenze del Presidio Ospedaliero.

L’incontro informativo, promosso dal Centro Trasfusionale dell’Asl di Nuoro, in particolare dalla Dott.ssa Adriana Ibba e dalla Coordinatrice Infermieristica Nicoletta Nufris, vuole sensibilizzare le associazioni sportive cittadine a sposare la cultura della donazione del sangue.

«L’adesione della Nuorese Calcio – commenta la Dott.ssa Ibba – non è un gesto solo simbolico, ma concreto, perché dagli sportivi devono arrivare sempre segnali positivi.

Donare il sangue, infatti, è un atto di responsabilità verso gli altri, verso chi soffre e, pertanto, è necessaria la solidarietà di tutti. Un vero gioco di squadra al quale sono invitati a partecipare tutti, i tifosi della Nuorese compresi».

(DA: comunicato Asl3 Nuoro-27 Settembre 2014)

SOLIDARIETA’ AL SINDACO BIANCHI

AGLI AMMINISTRATORI

DEL COMUNE DI NUORO

Su tale argomento si trasmette il comunicato relativo all’ ODG presentato questa mattina dal Presidente del Consiglio provinciale Lucio Carta alla Conferenza dei Capi Gruppo.  

Questa mattina il Presidente del Consiglio della Provincia di Nuoro, Lucio Carta, ha presentato in Conferenza di Capi Gruppo un ordine del giorno sottoscritto da tutti i Capi Gruppo in Consiglio Provinciale che esprimono solidarietà al Sindaco di Nuoro Alessandro Bianchi, agli Amministratori e al personale del Comune di Nuoro per la grave aggressione subita durante la manifestazione organizzata da un comitato spontaneo di cittadini che si è trasformata in un vero e proprio assedio al Palazzo civico della città. 

I Capi Gruppo – come si legge nell’ordine del giorno – condannano senza giustificazioni, l’inaccettabile forma di violenza alla persona del Sindaco che rappresenta un attacco a tutte le Istituzioni politiche e democratiche nel territorio, quindi a tutta la cittadinanza. Questo gesto – sottolineano – colpisce duramente il vivere civile e divide in modo oltraggioso la legalità dalla solidarietà e dalla sicurezza.

Gli atti di violenza, in ogni loro forma, non sono giustificabili, neanche in un momento di grave crisi economica e sociale come quella che stiamo vivendo. La necessità di chiarimenti e di un confronto diretto con le Istituzioni – dichiarano – deve essere improntato prima di tutto sul rispetto e su un comportamento civile, pur di fronte all’inasprimento dovuto alla pressione fiscale che ha raggiunto livelli troppo alti. 

Gli Enti Locali sono solo l’ultimo anello dell’espressione democratica e sono chiamati ad applicare provvedimenti già determinati a monte dal legislatore nazionale e regionale con un sempre più limitato margine di manovra ed autonomia decisionale.

I Gruppi politici, nel ribadire la totale solidarietà e vicinanza al primo cittadino e agli Amministratori impegnati in una questione di difficile risoluzione, chiedono a gran voce un intervento forte ed una presenza costante da parte di tutte le istituzioni coinvolte, a partire dallo Stato e dalla Regione Sardegna, per garantire un sostegno alle comunità locali e all’intero territorio nel rispetto della legge e delle regole del nostro vivere civile e sociale.

Il tentativo di scaricare tutte le responsabilità agli Enti Locali infatti rischia di far implodere un sistema già drammaticamente precario. 

(DA: comunicato Provincia di Nuoro-19 Settembre 2014)

DICHIARAZIONE DEL PRESIDENTE

PIER SANDRO SCANO

Solidarietà al Sindaco di Nuoro,

Alessandro Bianchi 

TESTO DELLA LETTERA

“Esprimo, a nome di tutti i sindaci sardi, la nostra vicinanza e solidarietà al sindaco di Nuoro, Alessandro Bianchi, pesantemente offeso ed aggredito fisicamente, insieme a suoi collaboratori, nell’esercizio della sua funzione istituzionale. ANCI Sardegna si vede, tristemente, ancora una volta costretta a denunciare l’escalation di atti intimidatori e di violenza contro gli amministratori locali.

Lo Stato, con le manovre degli ultimi anni, ha trasferito una parte rilevante di tassazione in capo ai Comuni, scaricando sui sindaci il fardello dell’oppressione fiscale. I sindaci sono così vittime due volte: la prima quali comuni cittadini, la seconda quali cittadini che si mettono al servizio della comunità, ricoprendo cariche istituzionali che sovente li espongono a critiche ed attacchi, anche personali di gravissima entità.

Ciò che può accadere, lo diciamo forte e chiaro, è che, in assenza di una modifica di fondo delle politiche economiche e fiscali a livello nazionale ed europeo, episodi di contestazione violenta, col crescere del malessere sociale, possano estendersi e radicalizzarsi.

Ribadiamo, quindi, ancora una volta, la condanna di episodi di inciviltà e di violenza, come quello gravissimo di ieri a Nuoro, ma insieme l’urgenza di un mutamento profondo delle politiche economiche e fiscali, perché un Paese come l’Italia non può rimanere per otto anni in una situazione di stagnazione e di regresso economico, senza che la tensione sociale raggiunga livelli pericolosi.

Pier Sandro Scano.” 

COPIA DELLA LETTERA

(DA:comunicato Comune di Nuoro-19 Settembre 2014)

Donazione dell’Associazione

“Donare Donarsi” all’Asl di Nuoro

Sono 46 gli apparecchi televisivi a disposizione dei pazienti della rete di Nefrologia-Dialisi dell’ASL di Nuoro (più altri 2 per il reparto di Pediatria dell’Ospedale San Francesco).

Grazie alla donazione dell’associazione “Donare Donarsi” – nata nel 2010 in sinergia con l’Azienda Sanitaria nuorese, per diffondere la cultura della donazione degli organi e, più in generale, per promuovere una cultura del dono – i malati potranno, durante il trattamento di dialisi, seguire i programmi che preferiscono; e questo contribuirà, nella patologia, a migliorare la loro qualità di vita durante la cura che, per molti di loro, li costringe ore a letto diverse volte la settimana.

«L’iniziativa – spiega la Dott.ssa Maria Provvidenza Tuffu, presidente di “Donare Donarsi” – è frutto di un’altra grande intuizione del nostro presidente onorario, Dott. Franco Logias (Direttore della Nefrologia e Dialisi dell’ASL di Nuoro), sostenuto dal vice-presidente, Dott. Alessandro Carrus, e da tutto il comitato direttivo dell’associazione». «I 48 televisori – continua Tuffu – sono stati acquistati col ricavato della vendita dei biglietti della lotteria promossa, lo scorso anno, dall’associazione: oltre 8mila euro. Ai 46 apparecchi, distribuiti e installati nel reparto di Nefrologia e Dialisi del San Francesco, ma anche presso le Dialisi dei Poliambulatori degli altri Distretti Sanitari (Macomer, Siniscola e Sorgono), vanno aggiunti i 2 tv color donati ai piccoli pazienti ricoverati nella Pediatria dell’ospedale nuorese, mentre grande generosità ha dimostrato l’imprenditore Michele Artedino (titolare dell’Eurostock), che ha voluto donare personalmente alla nostra associazione 40 cuffie, utilissime per i pazienti che vengono sottoposti alla dialisi e vogliono rilassarsi comodamente guardando la tv».

Un bel sollievo per i pazienti assistiti nella rete di Nefrologia e Dialisi, che svolge un lavoro significativo per tutti coloro che sono affetti da patologie renali; ma anche un altro bell’esempio di solidarietà messo a segno dall’associazione “Donare Donarsi”.

(DA: comunicato Asl3 Nuoro-16 Settembre 2014)