Categoria: Baronia

OROSEI: Mostra fotografica “Protesta del ’68 in Baronia”.

di , 19 Aprile 2017 17:02

Spazio Espositivo “Galleria La Veronica”

Via S.Veronica-Orosei(Nu)

La mostra resterà ancora aperta per diverso tempo

(Da:comunicato di Salvatore Corimbi-9 Aprile 2017)

GALTELLI’:12 Agosto-15 Settembre mostra dello scultore autodidatta Giuseppe Disi

di , 11 Agosto 2016 18:46

“Riti e miti contadini, una “Baronia di Pietra”

Venerdi 12 ore 19.00 presso il museo etnografico, inaugurazione della mostra “Riti e miti contadini, una “Baronia di Pietra” dell’artista locale Giuseppe Disi.

Un lungo lavoro autodidatta, che ripercorre nel tempo la Comunità di Galtellì (popolo di massai), con le sue maestranze.

Le opere rappresentano uomini e donne impegnate nei lavori più umili e quotidiani, il tutto impresso in diversi tipi di pietre, marmo e basalto su tutti. Un lavoro venuto a scomparire in quanto faticoso e duro quindi sostituito dalle macchine, ma un lavoro fatto di ricerca studio e poi di sensibilità.

Giuseppe- afferma il sindaco di Galtellì Giovanni Santo Porcu- è un autodidatta che umilmente si presenta alla Comunità con dei lavori marcati dal profondo senso d’appartenenza. Propone tramite il suo ingegno artistico manuale, scene di vita contadina e di fede, ma non solo, che ripercorrono il passato della Comunità di Galtelli, distintasi sempre per grandi Massai, custodi fecondi di cibo prezioso, quale il grano e custodi di antiche tradizioni religiose. Con l’auspicio che il suo esempio susciti l’emulazione dei nostri giovani”

Galtellì: Museo Etnografico "Sa domo de Sos Marras" (Casa dei Marras)

Alla mostra interverranno il Sindaco di Galtellì Giovanni Santo Porcu, il presidente della Pro Loco Salvatore Marras ed il giornalista e documentarista Antonio Rojch.

La mostra sarà poi visitabile per tutto il mese di Agosto, presso il Museo Etnografico “Sa Domo ‘e Sos Marras” (Casa Marras) ed in particolare per la festa del borgo.

(DA: comunicato del Comune di Galtellì-10 Agosto 2016)

UNA MIA FOTO: Tramonto in Baronia (visto da Orosei)

di , 7 Maggio 2016 21:45

Un guerriero della luce ha bisogno di amore. L’affetto e la tenerezza fanno parte della sua natura…… quanto il mangiare, il bere e il piacere del Buon Combattimento. Quando il guerriero non si sente felice davanti al tramonto, c’è qualcosa di sbagliato.

Da: “Il Manuale Del Guerriero Della Luce”

di Paulo Coelho

COMUNE DI ONIFAI: incontro su PSR Sardegna 2014-2012

di , 25 Febbraio 2016 18:32

Bando regionale sulla Misura 19

-Approccio Leader 2014-2020-

 

(DA: Comune di Onifai-25 Febbraio 2016)

GALTELLI’: Caso acqua, un’assemblea mercoledì in municipio

di , 7 Febbraio 2016 20:41

Caso acqua, un’assemblea

mercoledì 10 Febbraio in municipio

È stata fissata la data dell’assemblea pubblica sul territorio sul caso dell’approvvigionamento idrico.

Si terrà mercoledì 10 a a partire dalle ore 11 nella sede del Comune di Galtellì. L’incontro si terrà alla presenza dei primi cittadini dell’Unione dei comuni della Valle del Cedrino e del Movimeno Abba Vona.

Per l’importanza delle tematiche è vivamente consigliata la partecipazione di tutta la popolazione del territorio.

Durante l’incontro, sarà esposto ai presenti il progetto realizzato dal Genio Civile di Nuoro adesso sotto osservazione del Savi assieme al progetto del Movimento.

Sarà presente l’assessore regionale ai Lavori pubblici, Paolo Maninchedda, i tecnici e i responsabili delle varie istituzioni coinvolte.

È la terza volta che l’assessore Maninchedda presenzia agli incontri pubblici in bassa baronia. Il primo incontro si era svolto lo scorso aprile ad Orosei, il secondo si era svolto a luglio a Irgoli.

(DA:La Nuova Sardegna-c.f.-6 Febbraio 2016)

ONIFAI: teatro e fiabe per animare le feste

di , 16 Dicembre 2015 09:48

Teatro e fiabe per animare le feste

Il ricco programma di inizative promosso

dal Comune insieme alla ludoteca e biblioteca

Nel bel paesino della bassa Baronia si respira già l’aria di Natale. Concorre a creare questa atmosfera il ricco calendario di eventi proposto dall’Area Socio Culturale del Comune in collaborazione con la Ludoteca e Biblioteca che organizzano questa sequenza di eventi dedicati ai più piccoli e a chi vuol tornare bambino con le favole messe in scena dalla compagnia teatrale Teatro T.

Si parte il 15 dicembre (ieri per chi legge) con lo spettacolo “Addobbi che profumano di Buono” rappresentato in Biblioteca, laboratorio con iscrizione per 20 bambini con età della scuola dell’infanzia. Giovedì 17 sempre in Biblioteca, “Gran festa spettacolare”, laboratorio con iscrizione per 20 bambini della scuola elementare.

Per informazioni e iscrizioni Biblioteca Comunale di Onifai 0784979063.

Segue in ludoteca il 22 dicembre, la festa per tutti i bambini dai 3 a 11 anni, aperta con “Il Pesciolino d’Oro” e lo spettacolo teatrale “Il Pifferaio Magico” a cura della compagnia Teatro T. Gli eventi saranno tutti di pomeriggio dalle ore 16 alle 18. Il calendario si conclude martedì 05 gennaio, dalle ore17 con il ”Il Pifferaio Magico”, spettacolo teatrale per grandi e piccini a cura della Compagnia Teatro T, che si terrà nell’atrio della ex scuola elementare. Il divertimento e la gioia di piccini e grandi è assicurato. L’ingresso è libero.

(DA:La  Nuova Sardegna-Marco Camedda: 12 Dicembre 2015)

LAORE SUT BARONIA sede Orosei: Notiziario Fitosanitario di Dicembre – Olivo

di , 6 Dicembre 2015 18:49

Consigli colturali e difesa

 Olivo

Fase fenologica: Maturazione scalaPFP — scalaBBCH 87

Occhio di pavone o Cicloconio o Vaiolo dell’olivo (Spilocaea oleagina): il contenimento delle infezioni fungine si realizza in questo periodo effettuando un trattamento a base di sali di rame per disinfettare eventuali ferite causate alla pianta durante le operazioni di raccolta. Lo stesso trattamento risulta utile come ostacolo all’ingresso dei batteri che causano la rogna dell’olivo.

Rogna (Pseudomonas savastanoi): Si registrano ancora, su tutto l’areale della Baronia e di Dorgali, evidenti danni derivati da questo parassita. La malattia è causata da un batterio che penetra all’interno della pianta anche attraverso le lesioni causate dalle operazioni di raccolta con l’abbacchiatura manuale o con pettini pneumatici. Esso si diffonde con il flusso linfatico della pianta, causando, principalmente sui rami giovani le branche e fusti, piccole escrescenze tumorali di forma tondeggiante con superficie corrugata di colore bruno e a volte fessurate.

Notizie

La filtrazione o i travasi per la conservazione dell’olio vergine di oliva:

L’olio appena prodotto rilascia dei sedimenti, le morchie, che vanno eliminate tramite la filtrazione o il travaso. La sedimentazione è un fenomeno del tutto naturale dovuto alle sostanze rimaste ancora in sospensione dopo il processo di lavorazione delle olive. Queste sostanze precipitano e si depositano sul fondo del recipiente formando uno strato, più o meno consistente, composto essenzialmente da acqua, zuccheri e residui organici grossolani.

Le morchie dell’olio sono causa di fermentazioni (che si verificano soprattutto all’aumentare della temperatura) e possono dare all’olio il cosiddetto odore di morchia, che inesorabilmente deprezza la qualità del prodotto. Pertanto si consiglia di allontanare il deposito con la filtrazione (filtri a cartone) o con semplice travaso da eseguire dopo circa 20 giorni / 1 mese al massimo dalla produzione dell’olio.

(DA: comunicato di Laore Orosei- 3 Dicembre 2015)

ONIFAI-LOCULI: L’Avis di Orosei a Onifai per la raccolta di sangue

di , 6 Novembre 2015 20:53

Promossa dalla Sezione comunale Avis di Orosei

con il contributo delle amministrazioni comunali di Onifai e Loculi e della Protezione civile di Onifai, domenica 8 novembre dalle 8 alle 12 sosterà ad Onifai l’autoemoteca del Centro trasfusionale dell’Asl di Nuoro per la raccolta di sangue.

Per Onifai e Loculi si tratta della prima volta nella storia dei due paesi che un’autoemoteca eseguirà i prelievi del sangue per una sezione Avis Comunale. Il punto di raccolta si terrà nel Largo San Giorgio, di fronte alla sede della Protezione Civile che allestirà un gazebo per il supporto logistico ai donatori.

 

Trattandosi della prima sosta uffciale di un’autoemoteca per l’Avis si ricorda ai volenterosi e potenziali donatori che è conveniente arrivare sul luogo della donazione almeno un’ora prima delle 8.

“Confidando nel generoso affusso di donatori- afferma Marco Camedda, presidente del1′Avis comunale di Orosei- siamo convinti, anche per la solidale e fattiva collaborazione della Protezione civile onifaese, che si potranno ottenere buoni risultati evidenziando che il sangue donato è comunque un gesto di altissimo altruismo e amore verso la vita di chi ne ha bisogno”.

Per eventuali comunicazioni

telefonare al 392/ 9851141 (sezione Avis di Orosei), o 349/ 2340040 (Protezione Civile di Onifai).

(DA: La Nuova Sardegna-6 Novembre 2015)

UNA MIA CONSIDERAZIONE

Carissime e Carissimi,

Noi dell’Avis di Orosei abbiamo voluto vivere questa bellissima esperienza perchè il volontariato, ancor più se vissuto in questa Associazione Nazionale che ha l’obiettivo di raccogliere l’indispensabile liquido di vita che è il sangue, è amore puro verso gli altri, aggregazione, solidarietà, altruismo fra le persone e fra comunità sopratutto se vicine come in questo caso Orosei, Onifai e Loculi.

E’ stato da circa due anni uno dei nostri obiettivi che solamente ora abbiamo potuto realizzare con l’adesione fattiva ed entusiasta degli amici Sindaci Daniela Satgia (Onifai) e Vincenzo Secci (Loculi)  e La Protezione Civile di Onifai che ringraziamo per la fattiva collaborazione. E’ anche un momento di incontro fra persone volenterose e solidali nella nostra cara Baronia che insieme a Orosei e Galtellì forma anche l’Unione dei Comuni Valle del Cedrino.

Non è un caso se non tanto tempo fa (e chissà se ancora oggi in qualche luogo della terra) si stringevano i “Patti di sangue” unendo le due gocce del prezioso liquido vitale dei polsi di due persone in segno di una amicizia, anzi di una fratellanza che nel concetto semplice e primordiale fra creature buone li rendeva, appunto, come fratelli. 

Sento intimamente  che essere uniti, stavolta da questo nobile obiettivo di cercare di salvare o far migliorare persone che soffrono e che hanno necessità indispensabile della trasfusione del sangue, è un motivo di grande orgoglio, di intima soddisfazione per aver fatto  solamente il proprio  dovere con questo piccolo ma grandissimogrande gesto  di Amore verso gli altri che soffrono.

E, a proposito di Amore, non dimentichiamolo mai che donare il sangue è anche un grandissimo gesto di riguardo  fisico e morale verso  se stessi.

Un giorno un amico, con sorriso sereno mi confidò che nel fare del bene agli altri provava una grande soddisfazione, una immensa gioia, un grande senso di benessere nel proprio intimo, per aver fatto quello che lui reputava “solo il proprio dovere” di persona che vive solidale insieme agli altri, specialmente quando stanno male.

Con grande affetto e riconoscenza,

Marco Camedda

COMUNE DI LOCULI e Archivio Fotografico Popolare comunicano vincitori del concorso fotografico “Nutrimenti”

di , 26 Giugno 2015 23:50

CONCORSO FOTOGRAFICO

“NUTRIMENTI”

Il Comune di Loculi e l’Archivio Fotografico Popolare sono lieti di comunicare i vincitori del concorso fotografico dal titolo “Nutrimenti”.

Premettendo la grande soddisfazione per la partecipazione e la qualità delle immagini pervenute, la giuria composta da Donatello Tore (fotografo professionista), Franca Mele (bibliotecaria) e Gigi Murru (Archivio Fotografico Popolare) ha emesso il seguente verdetto con le relative motivazioni:

Primo posto ex aequo: Vera Turnu con la fotografia “In attesa”; Sandro Fadda con la fotografia “Cochende e carasande”. Entrambe le immagini colgono in pieno il senso del concorso e il tema “Nutrimenti”, rappresentando degli scorci di realtà domestici e agropastorali, tradizionali e attuali allo stesso tempo e riuscendo tecnicamente e esteticamente a concentrare una storia all’interno del fotogramma. Le fotografie selezionate sono l’emblema di due modi ben distinti di fotografare: per lo scatto di Vera Turnu è stata premiata la velocità dello sguardo tipica di un certo reportage, mentre all’immagine di Sandro Fadda è stato riconosciuto un uso della luce e una composizione interna molto scenografici.

Secondo posto: Giovanni Francesco Loche: con la fotografia “Vendemmia a Gudunie”. Si è premiato l’intento di voler partecipare con un ritratto a un concorso dove, dato il tema, non era semplice poterlo inserire. Conveniamo all’unanimità sul fatto che il soggetto sia assolutamente iconografico, una fotografia che ci fa riflettere e che fonde in un tuttuno i concetti di memoria personale e memoria collettiva.

Terzo posto: Maria Palmeria Zedda con la fotografia “L’unione fa la forza”. Lo scatto è frutto di un intelligente lavoro che, partendo da altre due fotografie scattate a un’ape e al grano, arriva ai nostri occhi concentrato in un’immagine ben composta e dai toni delicati.

Tutti i partecipanti al concorso hanno colto l’essenza del tema proposto, ognuno rappresentandolo e interpretandolo secondo una propria personale visione.

LOCULI: Centro polifunzionale "Sa domo de sas Artes e de sos Mestieris" (foto camedda-2010)

Tutte le fotografie in gara saranno esposte

nei giorni Sabato 27/06 e Domenica 28/06 dalle ore 11:00 presso Sa Domo de sas Artes e de sos Mestieris di Loculi, all’interno del circuito “Primavera in Baronia”.

Le premiazioni si terranno presso la stessa struttura Sabato 27 alle ore 18:00.

(DA: comunicato di Vincenzo Secci, Sindaco di Loculi-25 Giugno 2015)

COMUNE DI LOCULI: 27-28 Giugno 2ª edizione della manifestazione “Primavera in Baronia 2015″

di , 26 Giugno 2015 21:37

LOCULI: 27/28 GIUGNO 2015

2a Edizione di “Primavera in Baronia”.

Per il secondo anno consecutivo Loculi, paese della Baronia-Valle del Cedrino, partecipa alla iniziativa “Primavera in Baronia”. Anche quest’anno le manifestazioni, itinerari e stands abbracceranno tutto il centro storico del paese con fulcro il bel museo “Sa Domo de Sas Artes e de Sos Mestieris” ormai spazio centrale della cultura del paese e sede di diverse mostre fotografiche.

“Un anno fa-afferma Sonia Sanna, Assessore alla Cultura, Loculi ha partecipato per la prima volta a questa iniziativa promossa dall’Aspen, manifestazione che ha portato nel paese centinaia di visitatori e turisti. Vista la buona riuscita dell’edizione scorsa, anche quest’anno abbiamo deciso di aderire a questo importante progetto. Primavera in Baronia per Loculi è una grande occasione per far conoscere il paese attraverso i lavori e i prodotti che le mani dei suoi cittadini offrono. Tantissimi gli espositori che hanno deciso di partecipare e tante associazioni culturali e sportive presenti nel nostro paese”.

“Ci auguriamo- continua l’Assessore- di riuscire a proporre due giornate ricche di eventi, accompagnate da un programma espositivo molto vasto che ci permetta di accogliere e ospitare tanti visitatori, perché Loculi è un piccolo paese, ma che ha già dimostrato sia nella scorsa edizione che in altre importanti manifestazioni di poter offrire tanto con la a speranza è che il nostro paese cresca a livello culturale e continui negli anni a farsi conoscere e apprezzare per le bellezze e le ricchezze che possiede”.

Fin da ora -conclude Sonia Sanna- ringrazio tutti i cittadini di Loculi, gli espositori, le associazioni culturali e sportive che operano a Loculi e tutti quelli che anche con un piccolo gesto hanno contribuito alla preparazione di questa manifestazione, augurando che questa si ripeta con allegria e entusiasmo negli anni a venire”.

31 gli espositori di Loculi e non solo, che esporranno i loro prodotti e le loro creazioni: quadri e bigiotteria creativa, torte in pasta di zucchero, prodotti di cosmesi naturale creati con erbe officinali della Sardegna, opere di decoupage, accessori e arredi per la casa, sculture e lavorazioni in sughero, salumi, pane, miele, dolci, prodotti lattiero–caseari, lavorazioni in pasta di mais, gioielli ,bigiotteria, cuciti vari.

Sabato 27 giugno alle 11 si inaugura l’evento con l’apertura dei vari punti espositivi; alle 18,30 Produzione in diretta de “sa cuffitura” ; alle 21, serata serata folkloristica in piazza.

Domenica 28 giugno:alle 10-apertura dei vari punti espositivi a cui segue, alle10:30, il“7° memorial “Pierpaolo Bandinu”organizzato dalla società “Corvi Orosei Rugby” e dalla società “ASD Nuoro Rugby” che si terrà nel campo sportivo comunale. Dalle11, punto espositivo di cosmesi naturale con creazione di cosmetici, saponi e cere a base di piante ed erbe officinali del nostro territorio. Di pomeriggio dalle 16 premiazione dei tre vincitori del concorso fotografico “nutrimenti” a cui segue alle 18 una dimostrazione in piazza di “Utilità e Difesa” con relative spiegazioni comportamentali dei cani a cura del “centro cinofilo Loculi. Alle 21 esibizione tenore “Santu Pretu” di Loculi e balli sardi in piazza accompagnati dall’ organetto diatonico di Lorenzo Chessa.

Durante i due giorni della manifestazione sarà aperta al pubblico la casa-museo “Sa Domo de sas Artes e de sos Mestieris”, dove sarà possibile ammirare:- la mostra fotografica permanente di Carlo Bavagnoli: “Sardegna 1959, L’ Africa in casa” nonchè la mostra “Pitzinnos de Baronia”, iniziativa dell’Archivio Fotografico Popolare, un progetto del Comune di Loculi di catalogazione e digitalizzazione degli album fotografici delle famiglie della Provincia di Nuoro. Inoltre la mostra dei costumi e gioielli tradizionali a cura del gruppo folk “Sa Defessa” di Loculi e quella presso la scuola dell’infanzia Nannaò.

-Marco Camedda-

PRESENTAZIONE MANIFESTAZIONE Primavera in Baronia 2015 a Loculi

“Un anno fa Loculi ha partecipato per la prima volta all’iniziativa promossa dall’Aspen “Primavera in baronia”, manifestazione che ha portato nel paese centinaia di visitatori e turisti. Vista la buona riuscita dell’edizione scorsa, anche quest’anno abbiamo deciso di aderire a questo importante progetto. Primavera in baronia per Loculi è una grande occasione per far conoscere il paese attraverso i lavori e i prodotti che le mani dei suoi cittadini offrono.

L’amministrazione di Loculi è dal mese di gennaio che lavora per questo importante evento, collaborando con tutti gli espositori che hanno deciso di partecipare e con le varie associazioni culturali e sportive presenti nel nostro territorio.

Quello che personalmente mi auguro è di riuscire a proporre due giornate ricche di eventi, accompagnate da un programma espositivo molto vasto che ci permetta di accogliere e ospitare tanti visitatori, perché Loculi è un piccolo paese, ma che ha già dimostrato sia nella scorsa edizione che in altre importanti manifestazioni di poter offrire tanto.

La speranza è che il nostro paese cresca a livello culturale e continui negli anni a farsi conoscere e apprezzare per le bellezze e le ricchezze che possiede.

Ringrazio tutti i cittadini di Loculi, tutti gli espositori, le associazioni culturali e sportive che operano a Loculi e tutti quelli che anche con un piccolo gesto hanno contribuito alla preparazione di questa manifestazione, augurando che questa si ripeta con allegria e entusiasmo negli anni a venire”.

Assessore cultura e turismo

Sonia Sanna

==============================

BREVE DESCRIZIONE DEL PAESE

  • AMBIENTE E TERRITORIO

Loculi è un piccolo paese in provincia di Nuoro, a pochi chilometri dalla costa orientale della Sardegna, nella piana solcata dal Sologo l’affluente del Cedrino, in un territorio principalmente collinare. La collocazione geografica è tale che, fin dai tempi più remoti, gli uomini lo scelsero per fissare qui le loro dimore, trovando in esso le condizioni migliori per vivere e per difendersi. La conformazione del luogo e la vicinanza al fronte costiero giustificano inoltre l’esistenza in questa zona del passaggio di numerose civiltà, come documentano le domos de janas, dette anche “Concheddas” situate in prossimità del paese. Nel territorio di Loculi sono presenti anche dei Nuraghi: quello di Caraocu (o Corricanu), quello di Preda Longa e quello di Survare.

  • STORIA

Sull’origine del nome del paese non ci sono dati precisi a disposizione: Loculi potrebbe derivare dal latino “Locus”, cioè piccolo luogo o centro; oppure dall’ italiano “loculo”, ricordando forse qualche famoso loculo funerario o qualche importante cimitero di cui non sono rimaste più tracce; altri ancora infine, pensano che possa derivare dal latino “lucus” che significa bosco sacro. In ogni caso, Loculi era un centro di modeste dimensioni e molto probabilmente vi era un centro fenicio-punico. All’inizio del X secolo, Loculi divenne uno dei quattro giudicati di Gallura, insieme a Galtellì, Irgoli e Onifai. Tra i secoli XV e XX sono state edificate nel territorio di Loculi 17 chiese, di queste purtroppo ne rimangono solo due: quella di San Pietro e quella della Madonna della Difesa.

  • CULTURA

Loculi è un paese molto attento alle tradizioni e alle attività culturali di tipo sportivo, come dimostrano l’impegno delle numerose associazioni che si dedicano alla cultura e alla promozione del paese. Le principali feste sono “Sa Defessa”, che si festeggia l’ultima domenica di agosto e “Santu Pretu”, patrono del paese che si festeggia il 18 Gennaio, inoltre non mancano mai i festeggiamenti in onore di Sant’ Antonio e i riti e le celebrazioni della Settimana Santa , nei quali assume un significato profondo la presenza della Confraternita di Santa Rughe (Santa Croce) che si costituì tra il 1725 ed il 1733.

PROGRAMMA DELLA MANIFESTAZIONE

Giorni 27/28 giugno 2015

sabato 27 giugno:

  • Ore 11:00 – Inaugurazione evento e apertura dei vari punti espositivi
  • Ore 18:30 – punto espositivo: dolci tipici sardi biscottificio G.L.M.F Monne -Produzione in diretta de “sa cuffitura”.
  • Ore 21:00 – serata folkloristica in piazza accompagnata da: Giovanni Magrini – voce, Tore Delussu – organetto,Tore Matzau – chitarra, Nicola Loi – trunfa

Domenica 28 giugno:

  • Ore 10:00 – apertura dei vari punti espositivi
  • Ore 10:30 – “7° memorial “Pierpaolo Bandinu”organizzata dalla società “Corvi Orosei Rugby” e dalla società “ASD Nuoro Rugby”" che si terrà nel campo sportivo comunale situato in via Don Asproni.
  • Ore 11:00 – punto espositivo: cosmesi naturale, creazione di cosmetici, saponi e cere a base di piante ed erbe officinali del nostro territorio.
  • Ore 16:00 – premiazione dei tre vincitori del concorso fotografico “nutrimenti”.
  • Ore 18:00 – dimostrazione in piazza di “utilità e difesa” con relative spiegazioni comportamentali dei cani a cura del “centro cinofilo Loculi.
  • Ore 21:00 – esibizione tenore “Santu Pretu” di Loculi e balli sardi in piazza accompagnati dall’ organetto diatonico di Lorenzo Chessa.

Durante tutta la manifestazione sarà aperta al pubblico la casa-museo

“Sa domo de sas artes e de sos mestieris”, dove sarà possibile ammirare:

  • - la mostra fotografica permanente di Carlo Bavagnoli: “Sardegna 1959, L’ Africa in casa”;
  • - la mostra “Pitzinnos de Baronia”, iniziativa dell’Archivio Fotografico Popolare, un progetto del Comune di Loculi di catalogazione e digitalizzazione degli album fotografici delle famiglie della Provincia di Nuoro.
  • - mostra dei costumi e gioielli tradizionali a cura del gruppo folk “Sa Defessa” di Loculi
  • - mostra c/o la scuola dell’infanzia Nannaò.

31 espositori di Loculi e non solo, esporranno i loro prodotti e le loro creazioni:

  • quadri e bigiotteria creativa, gioielli-biggiotteria, cuciti vari
  • torte in pasta di zucchero
  • prodotti di cosmesi naturale creati con erbe officinali della Sardegna
  • accessori e arredi per la casa, sculture varie
  • opere di decoupage, lavorazioni in sughero
  • salumi, pane, miele, dolci
  • prodotti lattiero – caseari
  • lavorazioni in pasta di mais
  • punti ristoro             

(DA: comunicato Comune di Loculi-18 giugno 2015)

LAORE SARDEGNA: Notiziario Fitosanitario Area Baronia

di , 11 Giugno 2015 17:30

Notiziario fitosanitario N. 8/2015

Area Baronia

Valido dal 11/06 al 18/06/2015

Orosei via Nazionale, 60 – tel. 0784 997057 , fax 0784 98715

Consigli colturali e difesa

Olivo

Fase fenologica: 1^ Fase accrescimento dei frutti scalaPFP — scalaBBCH 72 Occhio di pavone o Cicloconio o Vaiolo dell’olivo (Spilocaea  oleagina): In alcuni areali si riscontra la presenza di questo parassita pertanto nei soli casi evidenti, è necessario intervenire tempestivamente con prodotti a base di dodina o di rame. Si consiglia di abbinare un concime fogliare a base di azoto + microelementi per garantire un ottimale sviluppo delle drupe.

Tignola dell’olivo (Prays oleae):dai controlli delle trappole distribuite su tutto l’areale della Baronia e dal monitoraggio dell’infestazione attiva si rilevano percentuali di attacco al di sotto della soglia di intervento. Si sconsiglia pertanto qualsiasi intervento insetticida per le olive da olio.

Vite

Fase fenologica: Acino con dimensioni “grano di pepe” scalaPFP scalaBBCH Oidio o Mal Bianco (Erisiphe (=Uncinula) necator):rilevate condizioni ambientali favorevoli all’insorgenza di attacchi fungini. Eseguire pertanto un trattamento con principi attivi ad azione sistemica (miclobutanil, ciproconazolo, tebuconazolo, penconazolo, propiconazolo, tetraconazolo, spiroxamina) o con prodotti che hanno affinità per le cere del grappolo (quinoxyfen, metrafenone) e che si ridistribuiscono allo stato di vapore, garantendo buona persistenza sulla vegetazione. Nelle zone a basso rischio (bassa “pressione” della malattia) intervenire con zolfo micronizzato alla dose di 4 kg per ettaro.

Cocciniglia della vite (Planococcus ficus):monitorare i ceppi colpiti l’anno precedente per verificare la presenza delle neanidi in movimento alla base dei germogli. Quando si notano le prime foglie con goccioline di melata intervenire con clorpirifos-metile, thiametoxam, buprofezin o spirotetramat. Se l’infestazione è limitata si consiglia di effettuare trattamenti localizzati.

(DA: comunicato Laore Sardegna-Area Baronia- 11 Giugno 2015)

OROSEI: Il 27 Aprile scorso riunito Consiglio Comunale congiunto per l’emergenza idrica in Bassa Baronia

di , 2 Maggio 2015 08:12

 

BARONIA: EMERGENZA IDRICA:

UNO SPIRAGLIO DI SPERANZA

L’assessore Maninchedda ha rassicurato le popolazioni sull’approvvigionamento. L’impegno di spesa per il bypass di Su Gologone sarà portato in Giunta martedì

L’impegno della Regione c’è. Le popolazioni della bassa Baronia hanno sentito direttamente dalla voce dell’assessore ai Lavori pubblici, Paolo Maninchedda, quelle paroline magiche che aspettavano da anni: fine dell’inquinamento e dell’acqua non potabile. Una promessa, che è anche qualcosa di più. Visto che l’assessore porterà l’impegno di spesa, intorno ai 4 milioni di euro, all’esame della Giunta nel Piano infrastrutture del Nuorese.

Il by pass dalle fonti di Su Gologone per approvvigionare la Baronia sta per diventare realtà.

L’assessore ha preso tempo, ha spiegato che sarà necessario fare gli opportuni approfondimenti e valutare la reale fattibilità del progetto di massima approntato dalla Provincia. Ma entro giugno ci saranno tutte le risposte e si potrà già pensare ai lavori. La sofferenza e i disagi per gli abitanti della Baronia dovrebbero comunque finire entro dicembre 2015. Forse anche prima. La fine di un incubo.

«Esiste un progetto fattibile realizzato dai tecnici della Provincia già dal 2010 – ha spiegato il sindaco di Orosei, Franco Mula – per captare l’acqua non direttamente dalla fonte di Su Gologone, ma un pò più a valle, dove maggiore è la pressione e poco prima che l’acqua vada a a mischiarsi con l’acqua del Cedrino. Serve solo l’impegno finanziario da parte della Regione che dai tecnici è stato stimato intorno ai 4 milioni di euro. Questo è l’impegno che avevamo chiesto all’assessore Maninchedda, perché anche i nostri paesi possano avere acqua pura. E la risposta che abbiamo avuto è più che confortante. Speriamo che tutto sia così come da progetto – ha concluso Franco Mula – in modo tale che in breve tempo la situazione ritorni alla normalità».

Restano ancora molte preoccupazioni, invece, tra i componenti del movimento «Abba Vona», che si erano presentati all’incontro agguerriti con striscioni e acqua di Pedra ’e Othoni dentro le bottiglie e i biccheri. «Il problema dell’inquinamento del Cedrino e dell’acqua malsana e pericolosa prelevata dall’invaso di Pedra Othoni, che viene erogata nelle case dei cinque paesi della bassa Baronia però resta irrisolto – hanno sostenuto – anche se le parole dell’assessore regionale no n posso no che averci fatto piacere».

Preoccupazione per i problemi di salute avevano anche sottolineato i cinque sindaci dei paesi coinvolti: Franco Mula di Orosei, Giovani Santo Porcu di Galtellì, Giovanni Porcu di Irgoli, Vincenzo Secci di Loculi e Daniela Saggia di Onifai.

PER CONOSCENZA: OROSEI: Una foto panoramica della 1° 'Assemblea indetta dal movimento "Abba Vona" nel Cineteatro Pitagora per contestare il problema dell'acqua in Bassa Baronia. Presenti, come descritto in calce all'articolo, i cinque Sindaci dell'Unione dei Comuni Valle del Cedrino (Bassa Baronia) e il Consigliere provinciale Gesuino Beccari

(DA: La Nuova Sardegna-plp-29 Aprile 2015)

CONFINDUSTRIA SARDEGNA CENTRALE: a Siniscola domani 27 febbraio Convegno “Fare impresa a Siniscola e in Baronia”

di , 26 Febbraio 2015 23:51

Che fine hanno fatto i soldi per le

aree di crisi del Nuorese. Se ne parla al:

CONVEGNO DI CONFINDUSTRIA

“Fare impresa a Siniscola e in Baronia”

 Venerdì 27 Febbraio 2015-ore 9,00

c/o Liceo Michelangelo Pira

SINISCOLA

Domani 27 febbraio a Siniscola, Confindustria Sardegna Centrale promuove il convegno “Fare impresa a Siniscola e in Baronia. Opportunità e prospettive per lo sviluppo del territorio”.

L’appuntamento è alle 9,00 alla sala conferenze del liceo scientifico Pira.

Si parlerà del ruolo delle imprese e dell’industria nell’economia di un territorio che – seppur segnato dalla crisi – ha tante potenzialità e risorse per ripartire.

Tra i temi al centro del confronto anche lo sviluppo della zona industriale, l’area di crisi di Siniscola, il porto della Caletta, il parco di Tepilora e le prospettive di rilancio legate al Piano del Nuorese avviato dalla Regione.

Al convegno parteciperanno come relatori:

l’Assessore regionale all’Industria Maria Grazia Piras, il giornalista Giacomo Mameli, il consigliere regionale e sindaco di Dorgali Angelo Carta, i sindaci di Siniscola Rocco Celentano e di Posada Roberto Tola, e il presidente dell’Associazione Roberto Bornioli.

Insieme ad alcuni imprenditori del territorio, interverranno Mirko Murgia, presidente di Confapi Sardegna Nuoro-Ogliastra, Maria Carmela Folchetti, presidente di Confartigianato Sardegna.

(DA: comunicato Confindustria Sardegna Centrale-26 Febbraio 2015)

CONFINDUSTRIA SARDEGNA CENTRALE: Rinvio Convegno “Mosaico”- Siniscola

di , 5 Febbraio 2015 21:47

RINVIO CONVEGNO MOSAICO

A DATA DA DESTINARSI

Confindustria Sardegna Centrale comunica che a causa di sopraggiunti problemi logistici e organizzativi il Convegno Mosaico ”Fare impresa a Siniscola e in Baronia” previsto per domani mattina, venerdì 6 Febbraio alle ore 9 a Siniscola, è stato rinviato a data da destinarsi.

Cordiali saluti,

(DA: comunicato Confindustria Sardegna Centrale-5 Febbraio 2015)

LOCULI: Convegno “Inclusione Sociale, esperienze e prospettive di sviluppo

di , 15 Gennaio 2015 22:52

(DA: comunicato Baronia Verde Soc. Coop. Sociale-14 Gennaio 2015)

OROSEI: “Petizione Popolare su Approvvigionamento Idrico”

di , 14 Dicembre 2014 11:18

PROBLEMA

APPROVVIGIONAMENTO IDRICO

Ciao Marco,

ti mando questo documento che è lo stesso che sarà allegato al prospetto per la raccolta firme dei nostri concittadini per il problema approvvigionamento idrico, credo che sarà a disposizione per le firme da martedi mattina, i cittadini potranno apporre le loro firme sia in comune presso l’anagrafe nonché in varie strutture commerciali.

Vista l’importanza dell’iniziativa ti chiedo una massima e urgente divulgazione.

GRAZIE

=============================

 DOCUMENTO ESPLICATIVO SU PER PETIZIONE POPOLARE

Cari cittadini,

Vi chiediamo disponibilità di un pò del Vs prezioso tempo per leggere queste nostre poche righe e nel caso riteniate questa iniziativa meritevole, Vi chiediamo di apporre la Vs firma a questo documento.

Documento pienamente condiviso da tutti i Sindaci della Valle del Cedrino.

E da tempo che le varie amministrazioni susseguitesi, discutono del problema approvvigionamento idrico del nostro territorio, in particolare della qualità dell’acqua erogata in rete.

E da tempo che le varie amministrazioni locali cercano il coinvolgimento di tutte quelle istituzioni che dovrebbero essere al nostro fianco, dovrebbero essere loro “in primis” a prendere a cuore il problema idrico.E da tempo che la situazione idrica nostra e di tutte le comunità della Valle del Cedrino presentano una situazione non più sostenibile.

La qualità dell’acqua erogata in rete dalla società gestore del servizio presenta delle caratteristiche organolettiche e batteriologiche che spesso costringono i Sindaci ad emettere ordinanze per vietarne l’utilizzo.

E da tempo che si chiede ai vari enti preposti che l’approvvigionamento idrico avvenga direttamente dalla sorgente di Su Gologone di Oliena, anziché dalla cloaca della diga del Cedrino.

In questo ultimo periodo si sono svolti vari incontri per discutere del problema, si è interloquito con la Provincia di Nuoro, con la Prefettura di Nuoro, con la Regione Sardegna, incontri inutili in quanto l’ente gestore idrico, Abbanoa, non si è mai presentato a nessun tavolo tecnico, cosi come i rappresentanti del Comune di Oliena, se non in un’unica occasione in cui hanno ribadito il loro rifiuto a qualsiasi tipo di discussione per poter prelevare acqua dalla sorgente da utilizzare per il nostro approvvigionamento, ribadendo il loro rifiuto a sedersi con i rappresentanti dei comuni della Valle del Cedrino per discutere seriamente del problema.

Visto e considerato che; nonostante il grande impegno profuso per la risoluzione della problematica in questione da parte dei vari amministratori locali non hanno portato i risultati sperati:

Vi invitiamo pertanto, ad apporre la Vs firma a questo documento in cui chiediamo all’Assessore alla Sanità e all’Assessore ai Lavori Pubblici della Regione Sardegna, di convocare quanto prima UN TAVOLO TECNICO per una imminente ed eventuale celere risoluzione del problema.

Ringraziandovi del tempo dedicatoci, Vi porgo a nome di tutta la maggioranza consiliare da me rappresentata i nostri Saluti

Consigliere Delegato all’ Ambiente

Giacomo Masala

============================

PROSPETTO RACCOLTA FIRME(DA comunicato di: Giacomo Masala-Comune di Orosei-13 e 14 Dicembre 2014)

Panorama Theme by Themocracy