Vai ai contenuti

NONSOLOBARONIA: Blog di Marco Camedda

LA NOSTRA "PIAZZETTA VIRTUALE" DOVE CI SI INCONTRA TRA BUONI AMICI

Archivio

Categoria: Ottana

OTTANA:

Invito alla scelta del Medico

La Direzione del Distretto Sanitario di Nuoro comunica che il Medico di Medicina Generale, Dott.ssa Antonietta Maria Fais, cesserà per quiescenza la sua attività presso il Comune di Ottana, a decorrere dal 01/07/2016.

Si invitano gli utenti già assistiti dalla Dott.ssa Fais ad effettuare la scelta tra i Medici di Medicina Generale dell’ambito territoriale di Olzai, Oniferi, Orani, Orotelli, Ottana, Sarule, rivolgendosi all’Ufficio Scelta e Revoca del Poliambulatorio di Nuoro.

Gli interessati dovranno presentarsi agli sportelli muniti di tessera sanitaria.

Le Dott.sse Maria Cottu e Gonaria Pira apriranno l’ambulatorio presso il Comune di Ottana, dove già ha l’ambulatorio anche il Dott. Sabri Rawasdeh.

(DA: comunicato Asl3 Nuoro-28 giugno 2016)

Corsi di apicoltura di secondo livello

-Annualità 2016-

L’Agenzia Laore Sardegna organizza cinque corsi di formazione teorico-pratici di secondo livello, da realizzare nel corso dell’anno 2016 nei comuni di Pattada, Sassari, Ottana, Isili e Carbonia. I corsi, il cui obiettivo è quello di approfondire le conoscenze e favorire la crescita professionale degli operatori del settore, sono rivolti alle seguenti figure:

  • - imprenditori agricoli professionali, coltivatori diretti, imprenditori agricoli in forma singola e/o associata
  • - apicoltori che possiedano alveari regolarmente iscritti all’Anagrafe apistica nazionale (BDA)
  • - coloro i quali abbiano frequentato almeno l’80% delle lezioni del corso di primo livello/di base nell’annualità 2014/2015 organizzati dall’Agenzia.

Le domande di partecipazione devono essere inoltrate presso l’Agenzia Laore Sardegna, entro il 22 aprile 2016, secondo le condizioni e la modulistica indicati nella documentazione allegata, attraverso le seguenti modalità:

  • - via e-mail all’indirizzo: protocollo.agenzia.laore@legalmail.it
  • - a mano presso il protocollo generale in via Caprera n. 8 a Cagliari
  • - a mano presso gli Sportelli unici territoriali dislocati nel territorio
  • - per posta all’indirizzo seguente:

Agenzia Laore Sardegna – Servizio Sviluppo delle filiere animali

Via Caprera n. 8 – 09123 Cagliari

Qualora i posti disponibili eccedessero le richieste verrà redatta una graduatoria secondo i criteri riportati nella documentazione allegata, accessibile attraverso il link sotto riportato.

Consulta le pagine: Documenti nella sezione Concorsi e selezioni

Per informazioni:

Unità Organizzativa Sviluppo filiere carni e allevamenti minori

Daniela Sardo – tel. 070 6026 2291 – e-mail: danielasardo@agenzialaore.it

Paola Murru – tel. 070 6026 2428 – e-mail: paolamurru@agenzialaore.it

(DA: comunicato Laore Sardegna-8 Aprile 2016)

INCONTRO 

OTTANA POLIMERI

Si è riunito ieri mattina il Tavolo, convocato con urgenza dal Presidente della Provincia di Nuoro Costantino Tidu, per esaminare la grave situazione venutasi a creare nell’area industriale di Ottana, con particolare riferimento al paventato smantellamento della fabbrica di Ottana Polimeri.

Dall’incontro, al quale hanno partecipato gli Assessori Provinciali al Lavoro e all’Industria, il Presidente del Consiglio Provinciale, i Sindaci dei Comuni di Ottana e Bolotana, Confindustria Nuoro, Consorzio Industriale Provinciale, Ottana Energia, le Segreterie Provinciali Sindacali e una delegazione di lavoratori Rsu, è emersa la necessità e l’urgenza di riprendere un discorso unitario e di ragionare su un progetto che sia condiviso da tutti per rilanciare lo sviluppo dell’industria della provincia di Nuoro.

Tutti i soggetti presenti all’incontro, dopo un attento ed approfondito esame della situazione ed un confronto sui temi, hanno ritenuto infatti opportuno spostare la vertenza legata nello specifico ai rapporti tra l’azienda e i lavoratori su un tavolo sindacale e concentrare il ragionamento sull’ aspetto politico, cercando un punto di unione per ricominciare a lavorare insieme, in maniera sinergica tra istituzioni, politica ed impresa, con l’obiettivo comune di difendere l’esistente in termini di investimenti e di salvaguardia dei posti di lavoro e riaffermare così un’idea di industria della Sardegna Centrale.

Un rilancio che non si può fermare e che deve proseguire senza perdere tempo – hanno chiaramente dichiarato i soggetti presenti nel corso degli interventi – A tal proposito anche Paolo Clivati, Presidente di Ottana Polimeri, ha fatto emergere la chiara volontà di voler continuare la sua attività industriale nel sito di Ottana.

Le soluzioni sono evidentemente legate alle risposte che si attendono da parte della Regione e del Governo in ordine ad impegni che sono stati precedentemente assunti in materia di abbattimento dei costi di energia, trasporti, infrastrutture materiali ed immateriali e di produzione.

Il tavolo di ieri si è concluso con la volontà comune dei soggetti presenti di difendere l’industria nel Centro Sardegna.

A tal fine si chiede alla Regione e al Governo di dare attuazione agli Accordi di Programma per le Aree di Crisi del nuorese. Si ritiene urgente inoltre che, nel più breve tempo possibile, venga fatta chiarezza sul ruolo reale di Eni nella produzione della materia prima a Sarroch o che, viceversa, si trovi una soluzione alternativa e valida che consenta di scongiurare lo smantellamento dell’unica filiera chimica in Sardegna e nel resto dell’Italia.

(DA: comunicato della provincia di Nuoro-15 Dicembre 2014)

CONTRATTO D’AREA DI OTTANA

Incontro per un esame sulla rimodulazione delle risorse

e la verifica delle problematiche nel sito industriale.

Il Responsabile Unico del Contratto d’Area, Presidente della Provincia di Nuoro, Costantino Tidu, ha incontrato questa mattina in Provincia il Comitato Promotore (Cigl, Cisl e Confindustria) e le Aziende inserite nel Contratto d’Area per un esame della situazione attuale ed un confronto sull’utilizzo delle risorse disponibili, pari a 1 milione e mezzo circa, per realizzare infrastrutture nel sito industriale.

In particolare, nel corso della riunione, è emersa la necessità prioritaria, unanimemente condivisa dalle aziende presenti, di dotare il sito industriale, attualmente privo, delle infrastrutture telematiche Adsl o banda larga, al fine di garantire le minime condizioni di competitività delle aziende.

Ulteriori interventi, compatibili con l’esiguità delle risorse a disposizione, potranno essere il rifacimento o il completamento delle opere viarie, mentre si è condiviso che sarà decisivo il ruolo che deve esercitare il Consorzio Industriale Provinciale nella erogazione e gestione dei servizi ordinari, a partire dalla manutenzione e pulizia delle strade, l’illuminazione e la depurazione dell’area.

A tal proposito, già dalla prossima settimana, il Responsabile Unico del Contratto d’Area Costantino Tidu convocherà in audizione il Consorzio Industriale Provinciale per fare il punto della situazione sulle infrastrutture a carico del Consorzio e finanziate dal Contratto d’Area che devono essere ancora completate.

(DA: comunicato Provincia di Nuoro-16 Luglio 2014)