Vai ai contenuti

NONSOLOBARONIA: Blog di Marco Camedda

LA NOSTRA "PIAZZETTA VIRTUALE" DOVE CI SI INCONTRA TRA BUONI AMICI

Archivio

Tag: alghero

S’Alighera (Alghero): questa sera alle 19 Papiros 

presenta “Vocabulariu Sardigna in Viàgiu”

Oje domìniga 24, PAPIROS presentat in S’Alighera a sas 7 de sero, in Lo Quarter, in ocasione de sa “Mustra de su libru sardu” promòvida dae s’Aes cun sa Ras, VIÀGIU IN SARDIGNA, òpera noa a figuras e a colores, cun prus de 950 faeddos fundamentales e presentada e tìtulos in sardu, catalanu, ispagnolo, frantzesu, italianu, tedescu, àrabu e tzinesu, nàschida dae sa collaboratzione e patronadu de sa Diretzione de Polìtica Linguìstica de sa Generalitat de Catalugna.

Nd’ant a faddare Istene Campus (Omnium Cultural), Joan Adell (Delegatzione Guvernu catalanu), Diegu Corràine (Papiros).

Benide, si cherides.

At a èssere un’ocasione pro faeddare e nos cunfrontare in contu de polìticas e Normas linguìsticas, de literaduras e de didàticas de sas limbas e de sas polìticas pro acollogire e integrare sos istràngios de passàgiu o arribbados pro istare!

Diegu Corràine

(Da Comunicato di Diegu Corràine-23 Luglio 2016)-foto da Faceebook-

Orosei, parola di “Lonely Planet”

La “top 5″ dei luoghi dell’Isola secondo l’edizione 2015 della più celebre guida turistica del mondo.

Il posto più bello della Sardegna?

È il Golfo di Orosei.

OROSEI: Una vista da della spiaggia della Marina con pineta di "su Barone"

OROSEI:La pineta di Su Barone vista dallo stupendo stagno

A incoronarlo, la nuova edizione della prestigiosa guida Lonely Planet, dedicata alla Sardegna. Gli autori, Kerri Christiani e Duncan Garwood, hanno stilato la loro top 5 anche sulle pagine del quotidiano anglosassone Daily Telegraph.

Il lago nell'oasi di Biderosa. In lontananza le montagne fra Orosei e Siniscola

ALBA A BIDDEROSA (foto camedda)

Dopo Orosei, si piazza la Gola di su Gorropu. Al terzo posto la Costa Smeralda, seguita dal Castello cagliaritano. Al quinto posto nella classifica delle cose da vedere assolutamente se si viaggia nell’Isola ci sono, a pari merito, Nuraghi e Giganti di Mont’e Prama.

Spazio anche ai consigli sulle pietanze da non perdere, divise per provincia: la burrida cagliaritana, la zuppa gallurese, la zuppa di cozze e vongole di Olbia, la pecora in cappotto della Barbagia, l’aragosta alla catalana di Alghero e, a Nuoro e in Ogliastra, Fiore sardo, agnello e maialetto.

 (DA: L’Unione Sarda-27 Febbraio 2015)

-foto di m.camedda (esclusa quella dei Giganti di Monte ‘e Prama)-

Ecco le tariffe scontate per sardi e non residenti

 La Regione discute la proroga delle altre rotte

Bruno (Pd): “Penalizzato lo scalo di Alghero”- Sanna (Psd’Az): “I sardi pagano lo sconto dei continentali”

Domenica 27 scattano le novità: nove mesi a tariffa unica per tutti, negli altri tre i sardi continueranno a pagare le stesse cifre mentre i connazionali avranno prezzi calmierati. Voli per Roma e Milano andata e ritorno tra i 133 e 153 euro.

Le nuove tariffe sono state illustrate oggi dal governatore Ugo Cappellacci e dall’assessore del Turismo Luigi Crisponi che hanno presentato una simulazione tra le vecchie e nuove tariffe per i collegamenti fra gli scali di Alghero, Cagliari e Olbia e quelli nazionali di Roma e Milano: 45 euro su Roma e 55 su Milano. Tasse escluse.

LA STRATEGIA DELLA REGIONE – “In media – ha spiegato il presidente della Regione – i residenti risparmiano una decina di euro, i non residenti oltre 150 euro. Questa nuova formula, su cui crediamo molto, ci aiuterà a incrementare il turismo: oggi chi si muove lo fa dopo un’attenta comparazione delle tariffe, incrociando le varie offerte”. Cappellacci ha anche spiegato che “la sfida si gioca sulla leva dei numeri e non su quella del prezzo e che l’obiettivo finale è quello di puntare sulla tariffa unica per 12 mesi all’anno”. Si sceglie per tariffa e non per destinazione ha osservato Crisponi. Con questo nuovo corso, ha spiegato l’assessore “la Sardegna riacquista appeal e irrompe sugli scenari nazionali e internazionali. Lo slogan della campagna promozionale che proponiamo è accompagnato dalla scansione di una giornata di vacanza sull’Isola, suddivisa in quattro fasi tutte da vivere intensamente con lo sfondo del teatro romano di Nora”. La campagna pubblicitaria prevede 24 uscite su quotidiani (Corriere della Sera e Repubblica) e su periodici (Panorama e L’Espresso) per un costo complessivo di 350 mila euro.

LE TARIFFE – Per Alitalia i costi del biglietto indicati dal sito sono i seguenti: 151,62 euro per il Cagliari-Milano andata e ritorno (70,15 da Elmas, 81,47 da Linate) e 133,54 euro per il Cagliari-Roma-Cagliari (60,15 da Elmas e 73,39 da Fiumicino). La rotta Alghero-Milano-Alghero, invece, costerà 151,72 euro (70,25 più 81,47 da Fiumicino). Con Meridiana, per l’Olbia-Milano andata e ritorno si pagano 152,60 euro (71,13 dal Costa Smeralda, 81,47 da Linate), mentre l’Olbia-Roma-Olbia costa 134,52 euro (61,13 partenza dall’Isola e 73,39 da Fiumicino). Infine Livingston con l’Alghero-Roma: la tariffa andata e ritorno è di 134,33 euro (60,93 partenza da Alghero, 73,40 da Fiumicino).

 (DA_ L’Unione Sarda.it-23 ott 2013 )-foto da internet

 

 

spiaggia-a-oroseiAncora caldo e spiagge super affollate

Ancora caldo su tutta la Sardegna e domenica al mare da Olbia a Cagliari, da Alghero a Orosei dove prosegue l’affluenza di turisti stranieri.

C’è un segnale, più delle buone presenze negli alberghi, degli ombrelloni aperti in spiaggia e dei bagnanti di ottobre, che certifica l’allungamento della stagione estiva: le bancarelle «colored» ancora riccamente assortite di teli da mare, costumi da bagno, prendi sole e ciabattine allestite sui litorali.

Complice il bel tempo, ma soprattutto il ritorno dei tedeschi che in primavera avevano optato per altri lidi di vacanza più economici ma evidentemente anche meno accoglienti e funzionali di quelli locali, la prima domenica di ottobre alla Marina di Orosei sa tanto d’estate.

A incominciare dalla temperatura sui trenta gradi ma senza afa che invita tutti (non solo turisti ma anche locali) alla tintarella e a rinfrescanti e toniche nuotate. La bassa stagione di fine estate va insomma in controtendenza con quella primaverile e superato lo shock del caro traghetti, con tariffe navali finalmente abbordabili, regala un po di ossigeno a molti albergatori e alle attività dell’indotto. Le più importanti strutture ricettive della Marina di Orosei e di Cala Liberotto viaggiano ancora con buone presenze superando i numeri registrati in questo periodo lo scorso anno. Novità incoraggiante anche il gradimento che stanno riscuotendo nuove formule di accoglienza come alcuni alberghi diffusi realizzati in case antiche ristrutturate con gusto nel centro storico. E così a beneficiare di questo allungamento di stagione non sono solo gli albergatori ma un pò tutti. Dopo una estate a ruote sgonfie sorridono, in questo anomalo autunno da spiaggia, anche baristi, ristoratori e pizzaioli e fanno ancora buoni affari i negozi di souvenir e quelli di prodotti enogastronomici tipici, diventati vero bene di rifugio per turisti «intelligenti» in cerca di ricordi utili e buoni di una bella vacanza da portarsi a casa.

Fondamentali per questa parentesi felice in una stagione turistica complessivamente dal segno negativo, tranne per alcune isole felici, rimangono comunque le tariffe di soggiorno particolarmente vantaggiose che hanno il potere di attrarre un tipo di turismo un po’ diverso da quello tradizionale, che nutre più attenzione nei confronti dell’interno del territorio, della storia e della cultura.

Un cliente che dovrebbe essere maggiormente curato e invogliato a ritornare. In questo modo si allungherà la stagione.

(Da:La Nuova-angelo fontanesi-3 ott 2011)
INTRODUCO QUESTO MANIFESTO SULL’INCONTRO
DIETRO RICHIESTA DELL’AMICO
"SPORT"
il "nostro cronista"  sportivo della Baronia-Valle del Cedrino
di cui sotto riporto l’ultimo commento fra cui figura la sua
richiesta che ovviamente sono ben lieto di esaudire!
Marco
================================
TESTO DEL COMMENTO DI "SPORT"
SPORT: Intervengo per spezzare una lancia a favore di Valle del Cedrino che consente al sottoscritto,alla pari di Marco Camedda, di parlare di tutti gli sport, calcio compreso. Il nostro calcio,quello della Bassa baronia, e’ sport vero e puro che niente ha a che vedere con quello miliardario del quale siamo bombardati, come giustamente dice giro.lamo. Giu’ il cappello,quindi, per il lavoro di Valle e Marco in termini di promozione. Comunque e’ vero, non solo calcio, invito Valle e Marco Camedda a postare una locandina utilizzando foto e quant’altro in loro possesso per pubblicizzare la partita di basket di domattina (11,30 via Verdi Irgoli)tra i fantastici ragazzi del Baronia Irgoli e la Pallacanestro Alghero. Vi invito a ripetere l’iniziativa per le partite di tutti gli altri sport con (si spera)la collaborazione delle societa’di volta in volta. Insomma, uno spot per il vero sport, che sia calcio, tennis, volley o basket. saluto e ringrazio per lo spazio
 


L’Associazione Culturale "Il Borgo Onlus" in collaborazione con il maestro Cenzo Marras. l’Amministrazione Comunale, l’Assessorato alla Cultura e Promozione Turistica, l’Asesorato ai Servizi Sociali del Comune di Orosei e la Pro-Loco,

continua…

Foto: I rgazzi del Baronia Basket Irgoli con l’allenatore Sebastiano Tondo

I l 31 maggio ad Irgoli si disputerà un triangolare di minibasket organizzato dalla Baronia Basket Irgoli e che vedrà in campo anche il Su Planu di Selargius e la Torres di Sassari, mentre il 6 giugno a Nuoro nel centro commerciale Prato Sardo si disputerà la festa del minibasket provinciale, dove il movimento giovanile spera di festeggiare anche un buon risultato al Torneo delle Province riservato alle rappresentative provinciali dei ragazzi nati nel 1995 in programma domani e domenica ad Alghero.
I nuoresi partono per la città catalana con una squadra competitiva formata esclusivamente da atleti delle due società cittadine, la Fortitudo Nuoro e la Pallacanestro Nuoro.
Guideranno la selezione barbaricina il coach nuorese Sebastiano Tondo  (nella foto sopra a sinistra) allenatore anche del Baronia Basket Irgoli e il dorgalese Nicola Carta coach del Sant’Elene Dorgali.
Per la rappresentativa barbaricina l’esordio sarà subito in salita domani contro la selezione di Cagliari, favorita alla pari di Sassari per la vittoria del torneo.
Ecco l’elenco dei convocati per il torneo di Alghero:
Marco Are, Carlo Maccioni, Federico Maccioni, Filippo Ruggiu e Andrea Sitzia della Fortitudo Nuoro; Marco Damu, Federico Di Meglio, Raffaele Maxia, Paolo Podda e Fabio Ticca, della Pallacanestro Nuoro.

(Fonte: Unione Sarda)

A partire dal 26.Ottobre 2008 per le compagnie tariffe libere anche ai non residenti .  Con queasta nuova continuità territoriale sarà più facile per i passeggeri sardi gestire i bagagli. Già  pubblicato sulla Gazzetta ufficiale, il decreto del ministro dei Trasporti sull’imposizione degli oneri di pubblico servizio sulle tratte da Alghero, Olbia e Cagliari per Fiumicino e Milano-Linate.

continua…

 

continua…