Vai ai contenuti

NONSOLOBARONIA: Blog di Marco Camedda

LA NOSTRA "PIAZZETTA VIRTUALE" DOVE CI SI INCONTRA TRA BUONI AMICI

Archivio

Tag: avis

DONAZIONE SANGUE A OROSEI

Sabato prossimo 10 Settembre, dalle ore 8,00 alle 12,00 sosterà nel piazzale antistante la Sede del Comune in Via S. Veronica, l’Autoemoteca del Centro Trasfusionale dell’Asl di Nuoro per la terza data sulle quattro programmate di quest’anno per la raccolta di sangue delle quattro soste ufficiali del 2016 a Orosei.

Ottimi i risultati fin’ora raggiunti e saremo veramente grati se potessimo ancora migliorare per cui ci rivolgiamo a chi ancora non ha donato fra i cittadini di buona volontà per avvicinarsi all’autoemoteca.

“Ricordo che la necessità del sangue è sempre in crescita in quanto il suo sempre maggiore utilizzo ha consentito di migliorare la ragione di vita di chi soffre, di salvare spesso la stessa vita e di ottenere per chi dona un monitoraggio dei parametri clinici del proprio corpo grazie alle analisi ottenute e inviate a casa propria dall’Asl. E quest’anno, dopo il terremoto nel centro Italia dove sono già morte quasi 300 persone e sono rimaste ferite quasi altre 400, il bisogno di sangue è aumentato a dismisura trovando peraltro nelle regioni vicine il cuore grande di diverse centinaia di donatori che stanno colmando in una gara generosa questa necessità primaria. Evidenzio che il sangue donato è sempre un gesto di altissimo volontariato, altruismo e amore per chi nella vita soffre e ne ha indispensabile bisogno. Ma è anche un gesto che consente a chi dona di avere le analisi primarie per monitorare lo stato della propria salute e che vengono inviate via postale a casa propria dal Centro Trasfusionale dell’Asl di Nuoro”.

Si comunica inoltre che, per qualunque informazione,

il telefono della Sezione Avis di Orosei è: 3929851141”.

Il Presidente Avis Orosei

Marco Camedda

Carissimi , Vi comunico che:

Venerdì prossimo 10 Giugno, dalle ore 8,00 alle 12,00 sosterà nel piazzale antistante la Sede del Comune in Via S. Veronica, l’Autoemoteca del Centro Trasfusionale dell’Asl di Nuoro per la seconda data programmata di quest’anno, per la raccolta di sangue, delle quattro soste ufficiali del 2016 a Orosei.

L’anno scorso abbiamo veramente raggiunto ottimi risultati (comprese 29 donazioni raccolte nel paese di Onifai che ringraziamo) e Vi saremo grati se potessimo ancora migliorare per cui ci rivolgiamo a donatrici e donatori e ai cittadini che ancora non ha donato di avvicinarsi all’autoemoteca.

Ricordo, a nome del Direttivo comunale e mio personale, che la necessità del sangue è sempre in crescita in quanto il suo sempre maggiore utilizzo ha consentito di migliorare la ragione di vita di chi soffre, di salvare spesso la stessa vita e di ottenere per chi dona un monitoraggio dei parametri clinici del proprio corpo grazie alle analisi ottenute e inviate a casa propria dall’Asl.

Mi sembra evidente che il sangue donato è sempre un gesto di altissima solidarietà, volontariato, altruismo puro e amore verso chi nella vita soffre e ne ha indispensabile bisogno.

VI ATTENDIAMO NUMEROSI

A QUESTO IMPORTANTE APPUNTAMENTO

PER CONTATTI TELEFONARE A:

Avis Orosei:3929851141 oppure

Marco:3475851907-Tony:3409198806-Pietro:3497713191-Paolo:3933380066

Il Presidente Avis Comunale di Orosei

Marco Camedda

(DA: comunicato Avis Provinciale-23 Maggio 2016)

45° ASSEMBLEA REGIONALE DELL’AVIS

Domani, Domenica 24 Aprile 2016, dalle ore 9,30,

presso il Club Hotel Marina Beach a Orosei  si svolgerà la 45a Assemblea  Regionale dell’Avis a cui parteciperanno 8 sedi provinciali, 165 sedi comunali e 320 delegati e osservatori in rappresentanza di 32.000 iscritti come soci di tutta la Sardegna.

L”Assemblea è prevista in prima convocazionealle 9,00 ed in seconda alle 9,30. I lavori,dopo  si svolgeranno nella grande Sala Congressi del Club Hotel Marina Beach che potrà contenere i 320 delegati e osservatori  a cui il Direttivo Regionale illustrerà l’ordine del giorno che vede la presentazione dei bilanci Consuntivo 2015 e Preventivo 2016, le relazioni delle Collegio Revisori dei Conti e della Commissione Verifica Poteri. Seguirà la discussione e approvazione delle Relazioni e Bilanci citati. Sarà approvato il Codice Etico e eletta la Commissione Verifica Poteri Regionale 2016-2019. Infine ci sarà la designazione dei Delegati all’Assemblea Nazionale e e dei candidati alla Commissione Verifica Poteri Nazionale.

Si parlerà sia dell’aumento regionale del numero dei soci che è cresciuto di 1667 unità grazie all’azione di proselitismo portata avanti sopratutto nei confronti dei giovani, sia del forte incremento delle donazioni da soci aumentate di 2.274 unità. Anche delll’indice di donazione si è mantenuto sostanzialmente costante rispetto agli anni precedenti.

Il Programma prevede alle 9,30 un cocktail di benvenuto offerto dall’Avis Regionale con pasticcini offerti dall’Avis Comunale di Orosei. A fine Assemblea, intorno alle 13,30 circa ci sarà il pranzo sociale.

All’Assemblea saranno presenti il Sindaco di Orosei Franco Mula e, per l’AvisAntonello Carta Presidente regionale e il suo direttivo, Domenico Alfonzo, segretario generale  e la sarda di Bitti Rina Latu Vice-Presidente, ambedue dell’Avis Nazionale. Saranno presenti, inoltre tutti i Presidenti delle Avis provinciali e comunali, delegati e osservatori.

Marco Camedda (Presidente Avis Comunale Orosei)

…e ovviamente…a Voi e Famiglie

anche…Felice e prospera Pasquetta!

a nome del Direttivo e miei personali,

Marco Camedda

Carissimi tutti, Vi comunico che:

Venerdì prossimo 11 Marzo, dalle ore 8,00 alle 12,00 sosterà nel piazzale antistante la Sede del Comune in Via S. Veronica, l’Autoemoteca del Centro Trasfusionale dell’Asl di Nuoro per la prima data programmata di quest’anno, per la raccolta di sangue, delle quattro soste ufficiali del 2016 a Orosei.

Quest’anno abbiamo veramente raggiunto ottimi risultati e Vi saremo grati se potessimo ancora migliorare per cui ci rivolgiamo a donatrici e donatori e ai cittadini che ancora non ha donato di avvicinarsi all’autoemoteca.

Ricordo, a nome del Direttivo comunale e mio personale, che la necessità del sangue è sempre in crescita in quanto il suo sempre maggiore utilizzo ha consentito di migliorare la ragione di vita di chi soffre, di salvare spesso la stessa vita e di ottenere per chi dona un monitoraggio dei parametri clinici del proprio corpo grazie alle analisi ottenute e inviate a casa propria dall’Asl.

Mi sembra evidente che il sangue donato è sempre un gesto di altissima solidarietà, volontariato, altruismo puro e amore verso chi nella vita soffre e ne ha indispensabile bisogno.

VI ATTENDIAMO NUMEROSI

A QUESTO IMPORTANTE APPUNTAMENTO

PER CONTATTI TELEFONARE A:

Avis Orosei:3929851141

Marco:3475851907-Tony:3409198806-Pietro:3497713191-Paolo:3933380066

Il Presidente Avis Comunale di Orosei

Marco Camedda

SU :

https://www.facebook.com/events/1673588146237297/#

SANGUE SICURO,

IN ITALIA E’ UNA CERTEZZA

In riferimento alla sentenza della Corte Europea dei Diritti dell’Uomo del 14 Gennaio 2016 sui ricorsi di pazienti italiani che hanno sviluppato infezione da HIV, virus dell’epatite B e virus dell’epatite C a seguito di trasfusione di emocomponenti infetti tra gli anni 70’ e 90’ ed in risposta alle dichiarazioni apparse oggi su alcune agenzie di stampa e quotidiani nazionali, il Centro Nazionale Sangue, organo tecnico del Ministero della Salute e Autorità Competente con funzioni di coordinamento e controllo tecnico-scientifico del sistema trasfusionale nazionale, precisa quanto segue:

In Italia il grado di sicurezza degli emocomponenti e dei farmaci derivati del plasma rispetto al rischio di trasmissione di agenti infettivi noti (HIV, virus dell’epatite B, virus dell’epatite C) ha raggiunto, da molti anni, livelli estremamente elevati.

Tale livello di sicurezza è garantito da un sistema basato sulla donazione volontaria, periodica, anonima, responsabile e non remunerata, dall’utilizzo per la qualificazione biologica di test di laboratorio altamente sensibili e da un’accurata selezione medica dei donatori di sangue, volta a escludere i soggetti che per ragioni cliniche o comportamentali sono a rischio.

In virtù dei suddetti interventi, il rischio residuo di contrarre un’infezione a seguito di una trasfusione di sangue è prossimo allo zero, come ampiamente dimostrato dal sistema di sorveglianza nazionale coordinato dal Centro Nazionale Sangue.

Ad oggi, infatti, questo rischio è stimato in: 1,6 casi per milione di donazioni per l’epatite B, 0,1 casi per milione di donazioni per l’epatite C e 0,8 casi per milione di donazioni per l’HIV. A fronte di più di 3 milioni di emocomponenti trasfusi ogni anno (8.349 emocomponenti trasfusi ogni giorno), da oltre dieci anni in Italia non sono state segnalate infezioni post-trasfusionali da HIV, virus dell’epatite B e virus dell’epatite C.

“Le Associazioni di volontariato del sangue – commenta Vincenzo Saturni, coordinatore pro tempore CIVIS (Coordinamento interassociativo volontariato italiano sangue) e presidente AVIS – sono impegnate da anni, in stretta collaborazione con le istituzioni sanitarie – tra cui il CNS – e i tecnici del mondo trasfusionale, a garantire la massima sicurezza e qualità del processo di donazione del sangue, per tutelare nel migliore dei modi il CITTADINO ricevente e il donatore stesso. I dati presentati dal CNS confermano gli importanti passi avanti compiuti dall’Italia in tema di qualità e sicurezza, allineandoci agli standard dei Paesi più evoluti in ambito sanitario/trasfusionale. Il volontariato del sangue, inoltre, è impegnato ogni giorno nella fondamentale promozione di stili di vita sani tra i donatori volontari e associati, al fine di rendere ancora più elevati i livelli di sicurezza. Grazie anche a quest’azione siamo arrivati all’84% di donatori periodici e associati, fattore che ci posiziona ai primissimi posti nel mondo e che rappresenta un ulteriore indicatore di qualità e sicurezza”.

(DA:sito istituzionale Avis Nazionale-15 Gennaio 2015)

Organizzata dalla locale associazione culturale

“Voches ‘e Ammentos de Garteddi”

Oggi, mercoledì 23 dicembre 2015 a partire dalle ore 20,00 , presso la Basilica del SS. Crocifisso di Galtellì, in cui è aperta una delle Porte Sante Giubilari di quest’anno della nostra provincia, si terrà la terza edizione del “CUNTZERTU ‘E SOS TRES RE“, rassegna corale natalizia organizzata dalla locale associazione culturale “Voches ‘e Ammentos de Garteddi”.

Partecipano a questa edizione l’omonimo Coro Voches ‘e Ammentos de Garteddi, diretto per l’occasione dal M° Giuseppe Altea ed il Coro Ortobene di Nuoro diretto dal M° Alessandro Catte.

Una foto del Coro Voches 'e Ammentos ai piedi della maestosa statua bronzea del Cristo del Tuttavista posizionata sulla vetta dell'omonimo monte. La foto è stata elaborata da me. (m.camedda)

La storia del Coro Ortobene è notoriamente contraddistinta dalla costante proposizione di brani inediti scritti dai direttori che si sono avvicendati e che hanno fatto la fortuna di questo sodalizio che vanta nel suo curriculum migliaia di concerti e riconoscimenti conseguiti in Sardegna in Italia, in Europa e in tante altre parti del mondo. Non da meno il coro Voches ‘e Ammentos vanta analogamente una discreta esperienza in ambito regionale, nazionale ed europeo.

Durante la rassegna natalizia entrambi i cori maschili presenteranno un repertorio di tema natalizio, tutti eseguiti a cappella con particolari arrangiamenti polifonici. Nella Basilica si diffonderanno le versioni suggestive ed eclettiche dei brani medievali “Gaudete” delle “Piæ Cantiones” del 1582 ed altri storici della tradizione classica sarda come “Sos Pastores”, accanto ai brani del repertorio natalizio classico italiano ed internazionale come la “Ninna Nanna Anzit” di una giovane madre lettone ed i noti “Amici Miei” e “Angele Dei” curati dal coro Voches ‘e Ammentos.

Un'immagine di repertorio del Coro Ortobene di Nuoro

Il Coro Ortobene attingerà invece al vasto repertorio dei brani musicati da Alessandro Catte, su sue metriche oppure attinti dalle migliori poesie dei maggiori poeti sardi quali “Jerru” di Montanaru, “A Duruseddu” di F. Satta, “Es una Notte ‘e Luna” di A. Casula, “Pro te” di Padre Luca Cubeddu e “Ortobene” e “A Coro canta” dello stesso Catte.

Il concerto, ormai divenuto un appuntamento atteso, è rivolto in particolare agli anziani ed a quelle persone che si trovano in condizioni di particolare disagio o sofferenza della Valle del Cedrino, ed a cui verrà rivolta una particolare vicinanza ed affetto, trasmessa attraverso i canti quale annuncio della “Buona Novella” e con il partecipato sostegno dei parroci Don Ruggero Bettarelli e Don Antonio Mula e la collaborazione delle locali associazioni di volontariato sociale AVS e AVIS. Un importante momento di incontro tra tanti amici accomunati in un grande abbraccio di affetto.

Per il coro “Voches ‘e Ammentos de Garteddi”, il 2015 si chiude con importanti gratificazioni che hanno fatto crescere ancora il gruppo permettendogli di farsi apprezzare ulteriormente. Tante sono state le manifestazioni realizzate e le esibizioni ed i concerti nell’isola in questo anno appena passato, tutti incontri di livello a cui il coro ha dato il suo contributo con grande spirito di partecipazione.

Nuovi importanti progetti invece per l’anno che arriva e che si apre con entusiasmanti obiettivi ed auspici, in particolare la nuova direzione artistica dell’esperto e dinamico M° Giuseppe Altea, in un cammino non nuovo ma che il coro percorrerà con il consueto spirito di intraprendenza, quello che gli ha permesso sino ad oggi di incontrare tanti amici e di riunirli a quelli che, ormai da tempo, fanno parte della sua vasta famiglia. Un gruppo forte che canta l’amicizia, la vita e le storie soprattutto dello stare insieme.

(DA comunicato Ass. Voches ‘e Ammentos- 22 Dicembre 2015)

Promossa dalla Sezione comunale Avis di Orosei

con il contributo delle amministrazioni comunali di Onifai e Loculi e della Protezione civile di Onifai, domenica 8 novembre dalle 8 alle 12 sosterà ad Onifai l’autoemoteca del Centro trasfusionale dell’Asl di Nuoro per la raccolta di sangue.

Per Onifai e Loculi si tratta della prima volta nella storia dei due paesi che un’autoemoteca eseguirà i prelievi del sangue per una sezione Avis Comunale. Il punto di raccolta si terrà nel Largo San Giorgio, di fronte alla sede della Protezione Civile che allestirà un gazebo per il supporto logistico ai donatori.

 

Trattandosi della prima sosta uffciale di un’autoemoteca per l’Avis si ricorda ai volenterosi e potenziali donatori che è conveniente arrivare sul luogo della donazione almeno un’ora prima delle 8.

“Confidando nel generoso affusso di donatori- afferma Marco Camedda, presidente del1′Avis comunale di Orosei- siamo convinti, anche per la solidale e fattiva collaborazione della Protezione civile onifaese, che si potranno ottenere buoni risultati evidenziando che il sangue donato è comunque un gesto di altissimo altruismo e amore verso la vita di chi ne ha bisogno”.

Per eventuali comunicazioni

telefonare al 392/ 9851141 (sezione Avis di Orosei), o 349/ 2340040 (Protezione Civile di Onifai).

(DA: La Nuova Sardegna-6 Novembre 2015)

UNA MIA CONSIDERAZIONE

Carissime e Carissimi,

Noi dell’Avis di Orosei abbiamo voluto vivere questa bellissima esperienza perchè il volontariato, ancor più se vissuto in questa Associazione Nazionale che ha l’obiettivo di raccogliere l’indispensabile liquido di vita che è il sangue, è amore puro verso gli altri, aggregazione, solidarietà, altruismo fra le persone e fra comunità sopratutto se vicine come in questo caso Orosei, Onifai e Loculi.

E’ stato da circa due anni uno dei nostri obiettivi che solamente ora abbiamo potuto realizzare con l’adesione fattiva ed entusiasta degli amici Sindaci Daniela Satgia (Onifai) e Vincenzo Secci (Loculi)  e La Protezione Civile di Onifai che ringraziamo per la fattiva collaborazione. E’ anche un momento di incontro fra persone volenterose e solidali nella nostra cara Baronia che insieme a Orosei e Galtellì forma anche l’Unione dei Comuni Valle del Cedrino.

Non è un caso se non tanto tempo fa (e chissà se ancora oggi in qualche luogo della terra) si stringevano i “Patti di sangue” unendo le due gocce del prezioso liquido vitale dei polsi di due persone in segno di una amicizia, anzi di una fratellanza che nel concetto semplice e primordiale fra creature buone li rendeva, appunto, come fratelli. 

Sento intimamente  che essere uniti, stavolta da questo nobile obiettivo di cercare di salvare o far migliorare persone che soffrono e che hanno necessità indispensabile della trasfusione del sangue, è un motivo di grande orgoglio, di intima soddisfazione per aver fatto  solamente il proprio  dovere con questo piccolo ma grandissimogrande gesto  di Amore verso gli altri che soffrono.

E, a proposito di Amore, non dimentichiamolo mai che donare il sangue è anche un grandissimo gesto di riguardo  fisico e morale verso  se stessi.

Un giorno un amico, con sorriso sereno mi confidò che nel fare del bene agli altri provava una grande soddisfazione, una immensa gioia, un grande senso di benessere nel proprio intimo, per aver fatto quello che lui reputava “solo il proprio dovere” di persona che vive solidale insieme agli altri, specialmente quando stanno male.

Con grande affetto e riconoscenza,

Marco Camedda

INIZIATIVA UNICEF

“Nutrirsi bene, nutrirsi tutti”

(DA: sintesi tratta dal comunicato di questa iniziativaUnicef )

Il 3 e 4 ottobre saranno circa 500 le piazze in tutta Italia che ospiteranno l’iniziativa “Nutrirsi bene, nutrirsi tutti”. In questa edizione verranno offerti i quadernoni dell’UNICEF in formato A4 disponibili in 3 tipologie diverse: a righe, a quadretti e bianchi. 

Questa iniziativa porterà migliaia di volontari nelle circa 500 piazze , per realizzare l’evento di sensibilizzazione e raccolta fondi attraverso cui il Comitato Italiano per l’UNICEF, al rientro dalla pausa estiva, riavvia nei territori l’attività di advocacy (patrocinio, difesa, sostegno) e le relazioni con tutti gli interlocutori (istituzionali e non) costruite dai volontari localmente.

La necessità e l’urgenza di mettere al centro dell’attenzione pubblica la nutrizione dei bambini e degli adolescenti sarà concretamente veicolata dai quaderni sotto lo slogan: “Quaderni che salvano i bambini”.

A fronte del contributo minimo richiesto verranno consegnati:

  • 1) il pieghevole che informa, in maniera quasi giocosa grazie alla particolare forma a “tovaglietta”, sulla corretta e sana alimentazione prendendo spunto dall’importantissimo evento dell’EXPO Milano 2015;
  • 2) tre quaderni, ognuno di una tipologia diversa, ovvero: a quadretti, a righe, bianco.

Obiettivo chiave dell’iniziativa è quello di portare i Diritti dei bambini e degli adolescenti in primissimo piano e raccogliere fondi per sostenere i programmi dell’UNICEF a contrasto della malnutrizione.

I fondi raccolti con l’iniziativa “Nutrirsi bene, nutrirsi tutti” verranno destinati direttamente all’obiettivo specifico di salvare la vita di decine di migliaia di bambini combattendo la malnutrizione.

Ricordiamo che NON SI TRATTA DI VENDITA! la manifestazione infatti si configura in due giornate di sensibilizzazione congiunta ad una raccolta fondi all’interno della quale è possibile ricevere un omaggio a fronte della quota versata.

L’UNICEF lotta contro la malnutrizione.

Un bambino è malnutrito se la sua dieta non gli fornisce adeguate calorie, proteine e micronutrienti per la crescita o se è incapace di assorbire adeguatamente il cibo a causa della malattia. Questo mix di fattori fa della malnutrizione uno dei peggiori killer dell’infanzia: questa malattia infatti è concausa della morte di 3,5 milioni di persone l’anno, e del 35% delle morti dei bambini sotto i 5 anni.

Parliamo di “concausa” perché un bambino malnutrito avrà maggiori probabilità di sviluppare gravi ritardi mentali e di contrarre malattie: dietro la morte di un bambino per dissenteria o polmonite, per esempio, c’è spesso una storia di malnutrizione trascurata.

Nei paesi in via di sviluppo, ogni anno, nascono 19 milioni di bambini sotto peso. Per loro, i primi mille giorni di vita sono l’arco di tempo che fa la differenza tra la vita e la morte.

Aiutare questi bambini, combattere e vincere la malnutrizione, è possibile. E’ dimostrato infatti che l’80% dei bambini con malnutrizione acuta-grave possono essere curati utilizzando alimenti terapeutici pronti all’uso, che li aiutano a riprendere rapidamente peso.

Il PLUMPYNUT (alimento terapeutico pronti all’uso)

E’ un composto da farina di arachidi, zucchero, grassi vegetali, latte in polvere, con aggiunta di sali minerali e vitamine. Viene distribuito in bustine dalle quali i bambini possono “succhiare” direttamente il contenuto: grazie a questo non deve essere diluito in acqua ed è per questo ideale per essere utilizzato in tutti i contesti: quando l’acqua è contaminata, sporca o del tutto assente.

Una terapia a base di Plumpynut può aiutare i bambini a riprendere peso rapidamente, come è successo al piccolo Aden, giunto in fin di vita durante la carestia che ha colpito il Corno d’Africa.

(DA: sintesi tratta da comunicato di questa iniziativaUnicef )

===========================================

A nome del Direttivo Avis,dei soci-donatori e mio personale

sin da adesso vogliamo dirvi GRAZIE!

È solo grazie al Vostro buon cuore, che è possibile garantire la sopravvivenza dei bambini e assicurare loro una vita dignitosa e nel rispetto dei loro diritti.

Per l’Avis Comunale di Orosei

Il Presidente

Marco Camedda

AVIS COMUNALE GALTELLI’:

Autoemoteca per donazione sangue.

Sabato 6 Giugno 2015, dalle ore 8,00 alle 12,00, presso la sede Avis comunale sosterà l’Autoemoteca del Centro Trasfusionale dell’Asl di Nuoro per la donazione del sangue.

Il Direttivo ringrazia i donatori per gli ottimi risultati finora ottenuti e invita a partecipare sempre più numerosi ricordando che chi compie questo grande gesto di altruismo aiuta chi ha bisogno di questa preziosa e indispensabile parte del nostro corpo e fonte di vita.

Marco Camedda

(Per l’Avis Comunale di Galtellì- 3 Giugno 2015)

Avis comunale Orosei:

autoemoteca Asl per donazione sangue.

Sabato 30 Maggio 2014, dalle ore 8,00 alle 12,00 sosterà nel piazzale antistante la Sede del Comune in Via S.Veronica, l’Autoemoteca del Centro Trasfusionale dell’Asl di Nuoro per la donazione del sangue.

Si tratta della seconda delle quattro soste ufficiali del calendario 2015. Siamo convinti che riusciremo a migliorare ancora grazie al grande cuore delle donatrici e donatori il cui numero siamo lieti di comunicare che è in grande crescita. Il Direttivo AVIS della sezione Sandro Monne di Orosei ricorda che chi ancora non avesse donato e volesse farlo sarà la benvenuta e il benvenuto.

Il Direttivo Comunale Avis ringrazia il grande cuore di chi compie questo enorme gesto di altruismo che è la donazione di sangue.”

Si ricorda inoltre che il numero di telefono della Sezione Avis è: 3929851141

Il Presidente

Marco Camedda

Orosei: 28 Maggio 2015

AUTOEMOTECA PER

L’AVIS COMUNALE DI OROSEI

Il Direttivo della Sezione Comunale AVIS “Sandro Monne” di Orosei comunica che sabato 28 Febbraio 2015 dalle 8.00 alle 12.00 sostera’ in Via S.Veronica (piazzale Comune) l’autoemoteca del Centro Trasfusionale dell’Ospedale S. Francesco di Nuoro per la raccolta del sangue.

Si invitano i cari soci/e, donatori e donatrici a partecipare sempre numerosi in considerazione che anche in Sardegna e Provincia di Nuoro, nonostante tutti i numerosi atti di buona volontà che vedono sempre più donatori, la carenza di sangue, sopratutto d’estate, è sempre cronica.

A nome del Direttivo della Sezione Avis Comunale di Orosei e mio personale approfittiamo di questa comunicazione per ringraziare, a cuore aperto, tutti le donatrici e i donatori che nelle donazioni dello scorso anno 2015, sia programmate a Orosei in quelle occasionali nel Centro Trasfusionale dell’Ospedale S.Francesco di Nuoro, hanno dimostrato la loro grande generosità solidale presenziando sempre più numerosi a compiere questo atto di alto volontariato e amore verso il prossimo che soffre.

Comunichiamo inoltre che questa è la prima donazione delle quattro programmate del 2014.

NOTA: come già feci nel 2012 allego, quì sotto, una vignetta  del 1991 del grande Putzolu, compianto e mai dimenticato vignettista dell’Unione Sarda che con questo disegno per una campagna  della Regione Sarda ha rappresentato in modo “efficacissimo” la solidarietà e necessità nel donare il sangue di cui si ha sempre tanto, ma veramente tanto bisogno!

ANCORA, AMICI…GRAZIE DI CUORE!

 Il Presidente

Marco Camedda

“A SOS SOTZIOS,DONATORES E…

A TOTTUS”

(AI  SOCI, DONATORI E… A TUTTI)

Ringraziamo di cuore tutti i soci e donatori che con grande spirito i solidarietà hanno permesso anche nel 2014 di ottenere ottimi risultati nelle donazioni dimostrando il Grandissimo Cuore  nei confronti di chi soffre e che beneficia di questo Immenso Gesto di Amore.

Son convinto che il prossimo 2015 sarà ancora foriero di splendidi risultati!

A nome del Direttivo Avis di Orosei e mio personale

ANCORA GRAZIE DI CUORE,

Marco Camedda

Sabato 06 dicembre 2014,

presso la sede sociale dell’Avis di Galtellì, sita in via G. Deledda, 37 (fronte castello Malicas) sosterà l’autoemoteca dell’Asl n. 3 per le donazioni periodiche.

Pertanto si invitano tutte le persone che intendono effettuare il “gesto nobile” della donazione ad avvicinarsi, anche dopo aver effettuato una leggera colazione (non a base di latticini).

L’autoemoteca resterà in loco

dalle ore 08.00 sino alle ore 12.0012.30.

Anticipatamente ringraziamo

Sezione Comunale di Galtellì

(DA: comunicato Avis Galtellì-4 Dicembre 2014)

Carissimi,

questa è l’ultima donazione del 2014 e non ho dubbi che sarà, come sempre, molto generosa. Abbiamo avuto anche quest’anno e finora un numero abbastanza alto di donazioni che rispecchiano il grande cuore delle Oroseine e Oroseini che fin dalla mattina presto – anche prima delle 7,00 – già arrivavano nel piazzale dove sosta l’Autoemoteca dell’Asl3 di Nuoro in attesa di effettuare la donazione, gesto di grande e immenso Amore solidale per gli altri che abbisognano di questo preziosissimo liquido indispensabile e vitale che è il Sangue. A presto!

A nome del Consiglio Direttivo e mio personale,

GRAZIE DI CUORE,

Marco Camedda

Venerdì 30 Maggio 2014, dalle ore 8,00 alle 12,00 sosterà nel piazzale antistante la Sede del Comune in Via S.Veronica, l’Autoemoteca del Centro Trasfusionale dell’Asl di Nuoro per la donazione del sangue.

Si tratta della seconda delle quattro soste ufficiali del calendario 2014.

Memori e grati dell’ottimo risultato ottenuto nella prima donazione di quest’anno (37 donazioni) siamo convinti che riusciremo a migliorare ancora grazie al grande cuore delle donatrici e donatori il cui numero siamo lieti di comunicare che è sempre in crescita.

Con la presente si vuole ricordare che le prossime donazioni programmate previste dal calendario 2014, oltre la sopradescritta, sono previste nelle seguenti date: 30 agosto (sabato)-29 novembre (sabato), stessi orari e postazione.

Il Direttivo AVIS della sezione Sandro Monne di Orosei ricorda che chi ancora non avesse donato e volesse farlo sarà la benvenuta e il benvenuto ricordando che il sangue donato è un gesto di grande altruismo e amore verso la vita di chi ne ha bisogno. 

Si comunica inoltre che, momentaneamente, il numero di telefono della Sezione Avis è: 347.5851907

“Colgo l’occasione a nome del di tutto il Direttivo e mio personale di ringraziare tutti i soci, socie, donatrici e donatori, convinti che il 2014 sarà foriero di nuovi e ancora più generosi risultati nella raccolta di sangue, fonte primaria e indispensabile di vita.

Ricordo inoltre che l’incremento delle donazioni nel 2013, rispetto al 2012 è stato di un incredibile + 52%. Inoltre, sempre nel  nel 2013 abbiamo avuto un aumento di  45 nuovi soci iscritti ufficialmente nei nostri registri e fra cui molti giovani. Reputiamo questi  numeri veramente eccezionali e per questo motivo, a nome di tutto il  Direttivo Comunale Avis e mio personale, ringraziamo tutti voi donatori  per il grande cuore di chi compie questo enorme gesto di altruismo che è la donazione di sangue.”

Il Presidente

Marco Camedda

46a ASSEMBLEA PROVINCIALE

Domenica 30 Marzo 2014

GALTELLI’ (NU)

Si terrà a Galtellì, presso l’Aula Magna della Scuola Media Statale in Via Grazia Deledda, la 46a Assemblea dell’AVIS Provinciale di Nuoro .

Ogni anno le Assemblee vengono convocate in un paese diverso della Provincia di Nuoro e sede di sezione Comunale AVIS. L’anno scorso si tenne a Gavoi e due anni fa ad Orosei.

All’Assembea oltre a tutti i  presidenti e delegati delle diverse sezioni  comunali vedrà l’importante presenza di Rina  Latu sarda di Bitti e Vice-Presidente dell’AVIS nazionale.

Marco Camedda

COMUNICATO AVIS

Il Direttivo della Sezione Comunale AVIS “Sandro Monne” di Orosei comunica che venerdì 28 Febbraio 2014 dalle 8.00 alle 12.00 sostera’ in Via S.Veronica (piazzale Comune) l’autoemoteca del Centro Trasfusionale dell’Ospedale S. Francesco di Nuoro per la raccolta del sangue.

Si invitano soci/e, donatori e donatrici a partecipare sempre numerosi in considerazione che anche in Sardegna e Provincia di Nuoro, nonostante tutti i numerosi atti di buona volontà che vedono sempre più donatori, la carenza di sangue è sempre cronica.

“A nome del Direttivo della Sezione Avis Comunale di Orosei e mio personale approfitto di questa comunicazione per ringraziare con il cuore in mano tutti, donatrici e donatori, che nel 2013 hanno dimostrato la loro grande generosità solidale presenziando sempre più numerosi consentendo di ottenere un risultato straordinario con un incremento di donazioni, rispetto al 2012, del +52%.

Evidenziamo che donare il sangue è un atto di altissimo volontariato e amore verso il prossimo che soffre”

Ricordiamo inoltre che questa è la prima

donazione delle quattro programmate nel 2014.

Il presidente

Marco Camedda

CARI SOCIE, SOCI E DONATORI

la magia della nascita di Gesù Bambino
si è avverata anche quest’anno

come sempre è stato e sarà…in eterno.
E noi continueremo a crederci e sperare,
 nonostante le avversità di vario tipo,
che il prossimo anno e il mondo  sia migliore.
A Tutti Voi e alle Vostre Famiglie
che la salute e la gioia non vi manchino mai!
Un cordiale saluto

a nome del Consiglio Direttivo Avis di Orosei e mio personale

Auguri vivissimi

de Bonas Festas e Mensus Annu Novu

Il Presidente

Marco Camedda

Per il quinto anno consecutivo come Sezione comunale AVIS di Orosei siamo orgogliosi di collaborare anche nel 2013 con l’Unicef donando il nostro contributo solidale per una causa così importante quale quella di salvare la vita di tanti bambini.

Negli anni scorsi i donatori all’evento Orchidea sono stati numerosissimi e siamo convinti che anche quest’anno il sostegno degli oroseini (e non solo) sarà grande quanto il loro cuore.

GRAZIE E…

…Vi aspettiamo domani, domenica 6 ottobre, nel nostro gazebo in Piazza del Comune per acquistare una tazzina di ceramica con all’interno un seme di orchidea da coltivare e far crescere (vedi foto a destra).

E, come dice lo slogan Unicef di quest’anno: A molti bambini serve un seme di orchidea per diventare grandi

A  nome mio personale e del Direttivo Avis Comunale 

GRAZIE ANCORA…

Marco Camedda

DONAZIONE STRORDINARIA FUORI

DALLE QUATTRO PROGRAMMATE ANNUALI

Gli auguri sono ovviamente estesi a tutta la popolazione di Orosei e a chi pur non residente ha sempre dimostrato una grande capacità di DONARE facendo bene al prossimo che soffre a anche a se stessi! Grazie di cuore da parte del Direttivo e a nome mio personale per gli ottimi risultati ottenuti.

Marco Camedda

Il Direttivo della Sezione Comunale AVIS “Sandro Monne” di Orosei comunica che sabato 10 Novembre 2012 dalle 8.00 alle 12.00 sostera’ in Via S.Veronica (piazzale Comune) l’autoemoteca del Centro Trasfusionale dell’Ospedale S. Francesco di Nuoro per la raccolta del sangue.

Si invitano soci/e, donatori e donatrici a partecipare sempre numerosi in considerazione che anche in Sardegna e Provincia di Nuoro, nonostante tutti i numerosi atti di buona volontà che vedono sempre più donatori, la carenza di sangue, sopratutto d’estate, è sempre cronica.

A nome del Direttivo della Sezione Avis Comunale di Orosei e mio personale approfittiamo di questa comunicazione per ringraziare, a cuore aperto, tutti le donatrici e i donatori che nel 2012 hanno dimostrato la loro grande generosità solidale presenziando sempre più numerosi a compiere questo atto di alto volontariato e amore verso il prossimo che soffre.

Comunichiamo inoltre che questa è l’ultima donazione

delle quattro programmate del 2012

NOTA: Allego una vignetta  del 1991 del grande Putzolu, compianto e mai dimenticato vignettista dell’Unione Sarda che con questo disegno per una campagna  della Regione Sarda rappresenta in modo “molto esaustivo” la solidarietà e necessità nel donare il sangue di cui si ha sempre tanto,ma tanto bisogno!

Il Presidente

Marco Camedda

“L’Orchidea UNICEF:

cogli l’occasione, salva la vita ai bambini.”

Questo è lo slogan scelto per il lancio di una grande iniziativa di solidarietà che l’UNICEF propone in Italia sabato 6 e domenica 7 ottobre. Ogni anno muoiono quasi 8 milioni di bambini. Con l’Orchidea UNICEF vogliamo arrivare a zero.

Anche quest’anno Orosei è una delle piazze italiane e  noi dell’Avis Comunale collaboriamo con lUnicef con alcuni nostri volontari (circa 6.000 presenti in circa 2.500 piazze italiane) che  offriranno a fronte di una donazione minima di 15 euro una pianta di orchidea phalaenopsis, unica pianta fiorita in questo periodo dell’anno e che simbolicamente rappresenta la speranza di un futuro pieno di colori per tanti bambini.

“Ogni anno – dichiara il Presidente dell’UNICEF Italia Vincenzo Spadafora – muoiono quasi 8 milioni di bambini sotto i 5 anni in gran parte per cause prevenibili. Con l’orchidea UNICEF vogliamo arrivare a zero”.

I fondi raccolti con le orchidee sosterranno interventi salva-vita per i bambini in 8 paesi dell’Africa centrale e occidentale (Benin, Repubblica Centraficana, Ciad, Repubblica Democratica del Congo, Ghana, Guinea Bissau, Senegal e Togo). Verrà così finanziata la “Strategia accelerata per la sopravvivenza e lo sviluppo della prima infanzia”, che prevede un pacchetto integrato di interventi, con alimenti, vaccinazioni, vitamina A, zanzariere e altri strumenti essenziali per la sopravvivenza dei bambini.

Con l’iniziativa dell’Orchidea si potrà contribuire direttamente all’obiettivo specifico di salvare la vita di quasi 400.000 bambini sotto i 5 anni entro il 2014.

Negli scorsi anni, grazie al sostegno dei donatori italiani all’evento Orchidea, oltre 123 milioni di persone hanno beneficiato degli interventi previsti dal progetto, contribuendo a salvare la vita di oltre 240.000 bambini e quasi 3.000 donne negli 8 paesi africani. L’iniziativa viene realizzata in collaborazione con il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco.

Per il quarto anno consecutivo come Sezione comunale AVIS di Orosei siamo orgogliosi di collaborare con l’Unicef donando il nostro contributo solidale per una causa così importante quale quella di salvare la vita di tanti bambini.

Negli anni scorsi i donatori all’evento Orchidea sono stati numerosissimi e siamo convinti che anche quest’anno il sostegno degli oroseini (e non solo) sarà grande quanto il loro cuore. Grazie e…

…Vi aspettiamo sabato e domenica prossimi

(solo di mattina dalle 8,30 alle 13,00)

nel nostro gazebo in Piazza del Comune.

Per l’Avis Comunale di Orosei

Il Presidente

Marco Camedda

L’autoemoteca del centro trasfusionale dell’Asl di Nuoro sosterà domani mattina nel piazzale antistante la chiesa di Sant’Antonio, nella frazione di Sos Alinos.

Dalle 8 alle 12 sarà a disposizione di chi volesse donare il sangue.

Questa è una donazione extra, rispetto alle quattro programmate dall’Avis della sezione Sandro Monne di Orosei ed è un appuntamento che si ripete per il quarto anno nella borgata di Sos Alinos e già nel passato ha dato buoni risultati.

«Cogliamo questa occasione per informare che chi ancora non avesse donato e volesse farlo il benventuo ricordando che il sangue donato è un gesto di grande altruismo e amore verso la vita di chi ne ha bisogno», spiegano i componenti del direttivo della sezione Avis di Orosei.

(Da: L’Unione Sarda-Agostina Dessena-28 ago 2012)