Vai ai contenuti

NONSOLOBARONIA: Blog di Marco Camedda

LA NOSTRA "PIAZZETTA VIRTUALE" DOVE CI SI INCONTRA TRA BUONI AMICI

Archivio

Tag: centro

FESTA PER GLI ANZIANI

5 gennaio 2018, dalle ore 17.00,

al Centro Polifunzionale di via Brigata Sassari

COMUNE DI NUORO

Settore Politiche Sociali

Il Sindaco Andrea Soddu e l’Assessore alle Politiche Sociali Valeria Romagna, sono lieti di invitare tutti gli anziani della Città di Nuoro alla festa organizzata per il giorno venerdì 5 gennaio 2018, dalle ore 17.00, presso il Centro Polifunzionale “Arcobaleno” di Via Brigata Sassari.

(DA: sito istituzionale Comune di Nuoro)

(DA: Centro Studi G.Guiso-19 maggio 2016)

Centro Diurno di Tonara

Mostra Espositiva  dal 30 luglio al 7 agosto

Si svolgerà dal 30 luglio al 7 agosto, presso l’Asilo Infantile in piazza Sant’Antonio a Tonara, la Mostra espositiva realizzata dagli utenti del Centro Diurno di Tonara, realizzata con la collaborazione del Centro di Salute Mentale di Sorgono e il patrocinio dell’amministrazione comunale di Tonara.

(Da: comunicato Asl3 Nuoro-28 Luglio 2016)

TORNA LA “DIALISI VACANZA”

Il Servizio di Nefrologia e Dialisi dell’Azienda Sanitaria di Nuoro, con le articolazioni territoriali di Siniscola, Dorgali, Macomer e Sorgono ripropone il progetto “Dialisi Vacanza“, al fine di permettere ai pazienti sottoposti a dialisi (extracorporea e peritoneale) di trascorrere serenamente un periodo di vacanza nel territorio circostante.

La bellezza del territorio e la ricchezza enogastronomica della zona, in particolare lungo la costa orientale, attraggono ogni anno migliaia di turisti. A loro in particolare si rivolge il Servizio Nefrologia e Dialisi dell’Asl di Nuoro, per tutto il periodo estivo, fino al 30 settembre.

Il progetto, fortemente voluto dalla Direzione Generale dell’Azienda Sanitaria di Nuoro, vede coinvolti il Responsabile e tutto lo staff medico e infermieristico della Struttura Complessa di Nefrologia e Dialisi dell’Ospedale San Francesco di Nuoro, nonché delle Unità operative di Macomer, di Siniscola, Dorgali e di Sorgono.

Le prenotazioni possono essere indirizzate:

per telefono (3404505794), o, preferibilmente, per posta elettronica, all’indirizzo dialisivacanza@aslnuoro.it, specificando nome, cognome, data di nascita, periodo e destinazione d’interesse.

(DA: comunicato Asl Nuoro-14 Luglio 2016)

(DA: Comunicato Servizi Sociali Galtellì-8 Giugno 2016)

-foto da internet-

(DA: comunicato Progetto Sociale Orosei-20 Maggio 2016)

Carissimi tutti, Vi comunico che:

Venerdì prossimo 11 Marzo, dalle ore 8,00 alle 12,00 sosterà nel piazzale antistante la Sede del Comune in Via S. Veronica, l’Autoemoteca del Centro Trasfusionale dell’Asl di Nuoro per la prima data programmata di quest’anno, per la raccolta di sangue, delle quattro soste ufficiali del 2016 a Orosei.

Quest’anno abbiamo veramente raggiunto ottimi risultati e Vi saremo grati se potessimo ancora migliorare per cui ci rivolgiamo a donatrici e donatori e ai cittadini che ancora non ha donato di avvicinarsi all’autoemoteca.

Ricordo, a nome del Direttivo comunale e mio personale, che la necessità del sangue è sempre in crescita in quanto il suo sempre maggiore utilizzo ha consentito di migliorare la ragione di vita di chi soffre, di salvare spesso la stessa vita e di ottenere per chi dona un monitoraggio dei parametri clinici del proprio corpo grazie alle analisi ottenute e inviate a casa propria dall’Asl.

Mi sembra evidente che il sangue donato è sempre un gesto di altissima solidarietà, volontariato, altruismo puro e amore verso chi nella vita soffre e ne ha indispensabile bisogno.

VI ATTENDIAMO NUMEROSI

A QUESTO IMPORTANTE APPUNTAMENTO

PER CONTATTI TELEFONARE A:

Avis Orosei:3929851141

Marco:3475851907-Tony:3409198806-Pietro:3497713191-Paolo:3933380066

Il Presidente Avis Comunale di Orosei

Marco Camedda

SU :

https://www.facebook.com/events/1673588146237297/#

In allegato l’avviso pubblico e la modulistica relativi alla Consultazione pubblica per la gestione del Centro Servizi del Monte Ortobene che l’Amministrazione intende realizzare nella ex casermetta che si trova all’anello superiore.

MODULO PER PROPOSTE E SUGGERIMENTI

(DA: comunicato Comune di Nuoro: 23 Febbraio 2016)

ANCHE IL COMUNE DI NUORO

e il Centro Europe Direct hanno aderito alla dodicesima edizione della campagna “M’illumino di meno” a favore del risparmio energetico e della mobilità sostenibile.

Oggi Venerdì 19 febbraio, giornata del risparmio energetico, il Comune di Nuoro e il Centro Europeo di informazione Europe Direct hanno promosso una serie di azioni simboliche che non avranno l’obiettivo fine a sé stesso di ridurre i costi energetici per un giorno, ma puntano a sensibilizzare la collettività all’uso di sane abitudini che possano portare alla finalità di un mondo più sostenibile e in linea con le politiche europee in materia di energia, salvaguardia dell’ambiente e lotta ai cambiamenti climatici.

Il traguardo stabilito dall’Unione Europea con il “Pacchetto per il clima e l’energia 2020”, meglio conosciuto come “Obiettivo 20-20-20” (ovvero: entro il 2020 e rispetto al 1990 ridurre del 20% le emissioni di anidride carbonica; incrementare del 20% la produzione di energia da fonti rinnovabili; migliorare del 20% l’efficienza energetica) non è così lontano; complessivamente l’UE è sulla buona strada, visto che ha già raggiunto il 17,9%. L’Unione Europea però vuole fare di più, tanto che alla Conferenza sul Clima di Parigi dello scorso dicembre si è impegnata a ridurre le emissioni di anidride carbonica del 40% entro il 2013, obiettivo questo che si affianca e si integra al Piano dell’Unione Energetica con il quale l’UE intende garantire ai cittadini e alle imprese un’energia sicura, accessibile e rispettosa del clima.

Le iniziative promosse dai soggetti aderenti sono: andare in bicicletta o a piedi a lavoro e lo spegnimento di luci e pc in scuole e uffici comunali dalle ore 13 alle ore 13:15, mentre alle ore 19 sarà la volta delle abitazioni e di alcuni importanti luoghi pubblici come Piazza Vittorio Emanuele. Inoltre verrà realizzato un laboratorio didattico sul tema del risparmio energetico con un gruppo classe di quinta elementare.

Sul sito istituzionale del Comune è stata riportata oltre alla lettera di adesione anche un decalogo di buone prassi da adottare per il risparmio energetico

Il sindaco Andrea Soddu ha dichiarato: “siamo alla dodicesima edizione dell’edizione della campagna di comunicazione M’illumino di meno promossa dalla trasmissione radiofonica Caterpillar. Noi e il Centro Europe Direct aderiamo con piacere ad un’iniziativa che riteniamo lodevole perché serve a istruire la comunità sulle buone pratiche per il risparmio energetico e la salvaguardia dell’ambiente in cui viviamo.

Questo ovviamente non sostituisce il nostro dovere di amministratori che ogni giorno ci dobbiamo impegnare per consegnare, soprattutto ai nostri figli, una città più sostenibile e un ambiente più sano. È uno dei nostri punti programmatici e intendiamo tener fede all’impegno preso “

 (DA: comunicato Comune di Nuoro)

SANGUE SICURO,

IN ITALIA E’ UNA CERTEZZA

In riferimento alla sentenza della Corte Europea dei Diritti dell’Uomo del 14 Gennaio 2016 sui ricorsi di pazienti italiani che hanno sviluppato infezione da HIV, virus dell’epatite B e virus dell’epatite C a seguito di trasfusione di emocomponenti infetti tra gli anni 70’ e 90’ ed in risposta alle dichiarazioni apparse oggi su alcune agenzie di stampa e quotidiani nazionali, il Centro Nazionale Sangue, organo tecnico del Ministero della Salute e Autorità Competente con funzioni di coordinamento e controllo tecnico-scientifico del sistema trasfusionale nazionale, precisa quanto segue:

In Italia il grado di sicurezza degli emocomponenti e dei farmaci derivati del plasma rispetto al rischio di trasmissione di agenti infettivi noti (HIV, virus dell’epatite B, virus dell’epatite C) ha raggiunto, da molti anni, livelli estremamente elevati.

Tale livello di sicurezza è garantito da un sistema basato sulla donazione volontaria, periodica, anonima, responsabile e non remunerata, dall’utilizzo per la qualificazione biologica di test di laboratorio altamente sensibili e da un’accurata selezione medica dei donatori di sangue, volta a escludere i soggetti che per ragioni cliniche o comportamentali sono a rischio.

In virtù dei suddetti interventi, il rischio residuo di contrarre un’infezione a seguito di una trasfusione di sangue è prossimo allo zero, come ampiamente dimostrato dal sistema di sorveglianza nazionale coordinato dal Centro Nazionale Sangue.

Ad oggi, infatti, questo rischio è stimato in: 1,6 casi per milione di donazioni per l’epatite B, 0,1 casi per milione di donazioni per l’epatite C e 0,8 casi per milione di donazioni per l’HIV. A fronte di più di 3 milioni di emocomponenti trasfusi ogni anno (8.349 emocomponenti trasfusi ogni giorno), da oltre dieci anni in Italia non sono state segnalate infezioni post-trasfusionali da HIV, virus dell’epatite B e virus dell’epatite C.

“Le Associazioni di volontariato del sangue – commenta Vincenzo Saturni, coordinatore pro tempore CIVIS (Coordinamento interassociativo volontariato italiano sangue) e presidente AVIS – sono impegnate da anni, in stretta collaborazione con le istituzioni sanitarie – tra cui il CNS – e i tecnici del mondo trasfusionale, a garantire la massima sicurezza e qualità del processo di donazione del sangue, per tutelare nel migliore dei modi il CITTADINO ricevente e il donatore stesso. I dati presentati dal CNS confermano gli importanti passi avanti compiuti dall’Italia in tema di qualità e sicurezza, allineandoci agli standard dei Paesi più evoluti in ambito sanitario/trasfusionale. Il volontariato del sangue, inoltre, è impegnato ogni giorno nella fondamentale promozione di stili di vita sani tra i donatori volontari e associati, al fine di rendere ancora più elevati i livelli di sicurezza. Grazie anche a quest’azione siamo arrivati all’84% di donatori periodici e associati, fattore che ci posiziona ai primissimi posti nel mondo e che rappresenta un ulteriore indicatore di qualità e sicurezza”.

(DA:sito istituzionale Avis Nazionale-15 Gennaio 2015)

FESTA DI NATALE

L’Assessore ai Servizi alla Persona Valeria Romagna e tutta l’Amministrazione Comunale sono lieti di invitare tutti gli Anziani della Città alla Festa Tradizionale di Natale organizzata per il giorno 18 Dicembre alle ore 17.00 presso i locali del Centro Polifunzionale “Arcobaleno” di Via Brigata Sassari n.20 .

(DA: comunicato Comune di Nuoro-15 Dicembre 2015)

 

l’Assessorato ai Servizi alla Persona

del Comune di Nuoro ricorda che 

presso il centro Polifunzionale “ARCOBALENO” di via Brigata Sassari, a partire dal 2 Dicembre 2015 si terrà: “SCENA OLTRE” – LABORATORIO TEATRALE MISTO DEDICATO A PERSONE CON SINDROME DI DOWN – Condotto da Patrizia Viglino.

Saggio finale Maggio 2016.

“Scena Oltre” è un Laboratorio teatrale che intende esplorare linguaggi creativi e capacità relazionali oltre la didattica classica del metodo teatrale moderno.

Per questa ragione mette insieme persone di diverse provenienze ed esperienze. In particolare associa un gruppo di persone con sindrome di down a un gruppo di adulti che intendono mettersi in gioco sul piano creativo e della relazione di gruppo.

Gli incontri si terranno due volte la settimana, il martedì e il giovedì, dalle ore 16.30 alle 17.30 al costo mensile di € 25,00. La quota associativa annuale del Centro Arcobaleno è di € 15,00.

Per informazioni: cellulare e whatsapp 3771901732

Per iscrizioni: Raffaela Coghe, Sonia Mele 0784-399091

Mail: raffaela.coghe@comune.nuoro.it

(DA: comunicato Comune di Nuoro-27 Novembre 2015)

L’ Assessorato ai Servizi Sociali

ha convocato per  Martedì 10 novembre alle ore 15 presso i locali del Centro Polifuzionale Arcobaleno di Via Brigata Sassari è convocata la conferenza stampa per presentare le attività del centro.

Saranno presenti l’assessore ai Servizi Sociali Valeria Romagna, la responsabile del centro Rosa Canu e gli organizzatori delle varie attività.

(DA: comunicato Comune di Nuoro-9 Novembre 2015)

(DA: comunicato Progetto Sociale Orosei-2 ottobre 2015)

FABBISOGNO DI

SANGUE IN AUMENTO:

l’appello della Asl di Nuoro

Aumenta il fabbisogno di sangue nella ASL di Nuoro e la Direzione Sanitaria dell’Ospedale San Francesco lancia un appello alla popolazione: «Donate: si tratta di un grande gesto di altruismo, in grado di salvare molte vite umane».

Con l’arrivo dell’estate e dei turisti, aumenta nel Centro Sardegna il fabbisogno di sangue, per garantire l’attività all’interno delle Strutture sanitarie, ma anche per assicurare una vita “normale” ai pazienti talassemici seguiti dal Centro Trasfusionale aziendale.

In particolare si assiste ad un aumento delle richieste di fabbisogno di sangue proveniente dagli ospedali San Francesco e San Camillo, sopratutto dai reparti Chirurgici e Medici.

Per donare il sangue bisogna avere almeno 18 anni,

pesare più di 50 Kg ed essere in buone condizioni di salute.

L’invito che gli operatori lanciano ai cittadini, in particolare ai giovani, è quello di avvicinarsi alla donazione, in quanto, oltre ad un gesto di estrema generosità, potrebbe essere un occasione per fare anche un dettagliato controllo sul proprio stato di salute.

La Direzione del San Francesco ricorda ai numerosi donatori del Nuorese che il Centro Trasfusionale è aperto alla donazione tutti i giorni feriali dalle 8 alle 12.30.

Per informazioni è possibile contattare:

il Centro Trasfusionale di Nuoro allo 0784-34725; 0784-240 251

o di Sorgono allo 0784 623373-335-383.

(DA: comunicato Asl3 di Nuoro-25 Luglio 2015)

>>>>> SEMPRE VALIDO! <<<<<

 

Avis comunale Orosei:

autoemoteca Asl per donazione sangue.

Sabato 30 Maggio 2014, dalle ore 8,00 alle 12,00 sosterà nel piazzale antistante la Sede del Comune in Via S.Veronica, l’Autoemoteca del Centro Trasfusionale dell’Asl di Nuoro per la donazione del sangue.

Si tratta della seconda delle quattro soste ufficiali del calendario 2015. Siamo convinti che riusciremo a migliorare ancora grazie al grande cuore delle donatrici e donatori il cui numero siamo lieti di comunicare che è in grande crescita. Il Direttivo AVIS della sezione Sandro Monne di Orosei ricorda che chi ancora non avesse donato e volesse farlo sarà la benvenuta e il benvenuto.

Il Direttivo Comunale Avis ringrazia il grande cuore di chi compie questo enorme gesto di altruismo che è la donazione di sangue.”

Si ricorda inoltre che il numero di telefono della Sezione Avis è: 3929851141

Il Presidente

Marco Camedda

Orosei: 28 Maggio 2015

 

Per il centro polifunzionale Arcobaleno

di via B. Sassari.

L’Assessorato ai Servizi Sociali

invita tutti i cittadini, a partire dai 55 anni, a partecipare alla Manifestazione di interesse per la formazione di un Comitato di max n. 15 componenti “Volontari” finalizzato alla collaborazione con l’Equipe del Centro Polifunzionale Anziani “Arcobaleno”, per l’organizzazione di attività ricreative e culturali.

L’Avviso al pubblico (e la relativa modulistica) è disponibile sul sito del Comune di Nuoro www.comune.nuoro.it, e presso l’ufficio coordinamento del Centro Polifunzionale in Via Brigata Sassari 20 tutti i giorni la mattina dalle ore 11,00 alle ore 13,00 e dal lunedì al giovedì dalle 15.30 alle 17.30.

(DA: comunicato Comune di Nuoro-22 Aprile 2015)

Il Comune di Nuoro informa che

tra le attività del Centro Polifunzionale “Arcobaleno” per l’anno 2014/15, è prevista l’arteterapia, disciplina che include l’insieme delle metodologie che utilizzano le attività artistico-espressive come mezzi terapeutici, finalizzati al recupero e alla crescita della persona nella sfera affettiva e relazionale.

Lo scopo dell’arteterapia è di riabilitare la linea trasmissiva tra il sentire e il provare, permettendo di elaborare nel modo più autentico quello che si sente,ovvero di saper modulare immagini interne ed esterne, riscoprendo il colore e le sfumature dei linguaggi non verbali.

A tal fine si propone alla città una serata condotta dall’esperta D.ssa luisa Brotzu per meglio conoscere la modalità e lo scopo dell’iniziativa, pertanto si invitano tutti i cittadini anche coloro che fanno parte della non autosufficienza a partecipare all’iniziativa che si terrà il giorno martedì 24 alle ore 16.00 presso la sala conferenze del Centro Polifunzionale.

(DA: comunicato Comune di Nuoro-16 Febbraio 2015)

CORSO DI TEATRO

al Centro Polifunzionale del Comune di Nuoro

Il Comune di Nuoro, Assessorato ai Servizi Sociali, informa che sono aperte le iscrizioni a un nuovo Corso di Teatro 2014-15 condotto dalla regista Patrizia Viglino, presso il Centro Polifunzionale “Arcobaleno” del Comune di Nuoro, in via Brigata Sassari.

Il Corso è aperto a tutti e si terrà il giovedì e il venerdì dalle 16:00 alle 17:45, per concludersi entro giugno 2015 con saggio finale.

Informazioni e iscrizioni presso il Centro Polifunzionale.

Per Info tel 0784/399091

mail raffaela.coghe@comune.nuoro.it

emanuela.lai@comune.nuoro.it

(DA: comunicato Comune di Nuoro-20 Gennaio 2015)

Caro Marco, come promesso ti do notizia di un nuovo spettacolo che la compagnia “Le Arti Libere”, della quale mi onoro di far parte, sta per inscenare al teatro del Centro Culturale di Dorgali in via Veneto,

Domenica 18 gennaio alle ore 21,00.

Di seguito i dati dello spettacolo:

Titolo:

D’AMORE… NON VOGLIO MORIRE!

Regia e adattamento di Patrizia Viglino

con: Martina Ardizzoni – Donatella Buttu – Adriana Deplano – IvanaD’Anna -Peppino Loi – Eufemia Mastio – Graziella Monni – Lucio Mundula – Graziella Nonne – Salvatore Nurra – Anna Sale – Graziella Sale – Francesco Ticca.

Testi liberamente tratti da:

OTELLO di William Shakespeare, Michela Murgia & Loredana Lipperini, Simonetta Agnello Hornby.

18 Gennaio 2015 ore 21,00

Centro Culturale via Veneto Dorgali

“I retaggi culturali partono da lontano. in questa rappresentazione si parte dalla vicenda di Otello, rappresentativa del femminicidio per antonomasia, che va ad intrecciarsi in una soluzione di continuità con narrazioni più vicine al nostro tempo, a dimostrare che il comportamento umano è spesso ottusamente insensibile agl’insegnamenti che si potrebbero ricavare dagli errori commessi.

Le donne continuano a morire, negli stessi modi e per gli stessi motivi, oggi come nei secoli passati”.

con affetto

Lucio Mundula

(DA: comunicato di Lucio Mundula x l’Ass. “Arti Libere” Dorgali-16 Gennaio 2015)

Ospedale "Zonchello" dove ha sede il CCD (Centro Diurno Delocalizzato)

MOSTRA MERCATO DI NATALE

Il  CCD (Centro Diurno Delocalizzato) del Dipartimento di Salute Mentale e Dipendenze della ASL di Nuoro, come di consueto, in occasione del Natale organizza la tradizionale mostra espositiva delle creazioni realizzate nei propri laboratori.

I manufatti saranno esposti e disponibili per l’acquisto nelle giornate di martedì 16 e mercoledì 17 dicembre 2014, dalle ore 09.00 alle ore 16.00, presso la Hall dell’Ospedale San Francesco di Nuoro.

È un’occasione importante per tutti. I lavori sono, infatti, il risultato di significativi momenti di incontro e confronto tra i partecipanti, e rivelano variegate modalità espressive.

La mostra si propone di far conoscere le risorse umane e artistiche dei partecipanti ai laboratori del Centro. Si tratta di una iniziativa molto sentita: l’apprezzamento e il gradimento di quanto si é prodotto sono di grande aiuto e stimolo sia per gli utenti, che hanno materialmente realizzato i manufatti, sia per gli operatori e i maestri volontari, che hanno un diretto riscontro della validità della quotidiana attività riabilitativa.

«Attraverso questo percorso – sottolinea il Responsabile del Centro Diurno Delocalizzato, Dott. Franco Salvatore Delrio – si valorizzano le diverse e peculiari attitudini dei singoli, gratificati non solo per il prodotto strettamente manuale, ma anche sotto l’aspetto psicologico e di autostima».

Un doveroso ringraziamento va riservato ai maestri volontari dei laboratori artistici: Maria Perra, Lucia Vacca, Rina Crobeddu, Maria Antonietta Ortu e Giusy Ledda, la cui preziosa collaborazione ha reso possibile, ancora una volta, la realizzazione della mostra.

(DA: comunicato Asl3 di Nuoro-10 Dicembre 2014)

Presentazione libro

“Terra e futuro”

di Sergio Cabras

incontro in cui si dibatte sui temi dell’agricoltura, del cibo, della salute e della sostenibilità.

SABATO 18 OTTOBRE 2014

Sedilo, via Carlo Alberto 33

A partire dalle ore 16,00, presso la reception e l’aula didattica del Centro di Educazione Ambientale di Sedilo: confronto e informazione sull’agricoltura sostenibile in Sardegna, con esposizione di materiale sull’attività di varie organizzazioni attive a livello regionale;

in parallelo, nella sala conferenze/proiezioni del Centro: proiezione del film/documentario “Genuino Clandestino“. 

Alle ore 17,30 presentazione del libro “Terra e Futuro” – L’agricoltura contadina ci salverà, di Sergio Cabras.

Intervista all’autore a cura di Luisa Carta (agronomo – Abbasanta), interventi di Fabio Parascandolo, Sergio Cossu, Renato Brotzu e Antonio Lupo.

Seguirà dibattito (anche tramite interventi via web). 

Presentazione del libro e dibattito:

saranno trasmetti in diretta streaming

sul sito  http://vaughnlive.tv

“Questo è link a cui connettersi verso le 17,15:Una volta sul sito bisogna entrare nella sezione Nature (menù orizzontale) e dopo qualche minuto comparirà (fra gli altri simboli di altri utenti) la foto del mio logo del Centro.Basta cliccare lì sopra e dopo pochissimo si assiste a quello che trasmettiamo.
(Alessandra Manca)”

(DA: comunicato “Centro! di Alessandra Manca”-14 Ottobre 2014)

I GIOCATORI DELLA NUORESE CALCIO

DONANO IL SANGUE

I 23 calciatori della Nuorese Calcio, che attualmente sta disputando il Campionato di Serie D (Girone C) della stagione 2014/2015, effettueranno la donazione di sangue.

I giocatori hanno risposto con entusiasmo all’invito rivolto agli sportivi nuoresi durante l’incontro “Il traguardo è salvare una vita” del 18 luglio scorso, organizzato dal Centro Trasfusionale del San Francesco, nella Sala Conferenze del Presidio Ospedaliero.

L’incontro informativo, promosso dal Centro Trasfusionale dell’Asl di Nuoro, in particolare dalla Dott.ssa Adriana Ibba e dalla Coordinatrice Infermieristica Nicoletta Nufris, vuole sensibilizzare le associazioni sportive cittadine a sposare la cultura della donazione del sangue.

«L’adesione della Nuorese Calcio – commenta la Dott.ssa Ibba – non è un gesto solo simbolico, ma concreto, perché dagli sportivi devono arrivare sempre segnali positivi.

Donare il sangue, infatti, è un atto di responsabilità verso gli altri, verso chi soffre e, pertanto, è necessaria la solidarietà di tutti. Un vero gioco di squadra al quale sono invitati a partecipare tutti, i tifosi della Nuorese compresi».

(DA: comunicato Asl3 Nuoro-27 Settembre 2014)

ll Centro Diurno di Tonara in

Gita a La Maddalena e Caprera 

Gli utenti del Centro Diurno di Tonara, per lo più utenti seguiti dal Centro di Salute Mentale di Sorgono, provenienti dalla Barbagia Mandrolisai e da Fonni, potranno fruire – dal 24 al 26 settembre p.v. – di una breve vacanza premio, con gita turistica nelle isole della Maddalena e Caprera e un mini tour nella costa nord orientale della Sardegna, grazie ai fondi raccolti in occasione delle ormai innumerevoli attività (mostre espositive, attività teatrali, premi e riconoscimenti con i presepi di Natale).

Sarà un’occasione – oltre che di riabilitazione – di socializzazione e condivisione per tutti, utenti e operatori.

(DA: comunicato Asl3 Nuoro-22 Settembre 2014)

Vª RASSEGNA ESPOSITIVA

“I COLORI DEL BUIO”

Dopo lo straordinario interesse di pubblico e di critica delle passate edizioni. si rinnova per il quinto anno consecutivo la rassegna artistico-espositiva “I colori dal buio”.

L’insieme delle raffigurazioni pittoriche, composizioni figurative, originalissime creazioni decorative di collane, bracciali e bijou di diverso tipo, sono frutto dell’attività manuale degli utenti del Centro Diurno di Tonara – Dipartimento di Salute Mentale, sotto la guida degli operatori della struttura.

I laboratori artistici sono parte del percorso terapeutico riabilitativo che coinvolge decine di utenti del territorio della Barbagia – Mandrolisai e del Comune di Fonni.

I lavori saranno esposti nei locali dell’ex Scuola Materna di Tonara, cortesemente messa a disposizione dall’Amministrazione Comunale, che ha anche patrocinato la manifestazione.

L’evento, oltre che rappresentare il giusto tributo al lavoro svolto dai pazienti che accedono alla struttura, intende favorire momenti di scambio e interazione con il contesto sociale e culturale del territorio.

La rassegna espositiva sarà inaugurata oggi, venerdì 1 agosto alle ore 16, e resterà aperta tutti i giorni, mattino e pomeriggio, fino al giorno 10 dello stesso mese di agosto.

(DA: comunicato Asl3 Nuoro-31 Luglio 2014)

IL TRAGUARDO E’ SALVARE LA VITA

Venerdì 18 luglio p.v.,alle ore 18.00, presso la Sala Conferenze del Presidio Ospedaliero San Francesco di Nuoro, si svolgerà l’iniziativa dal titolo “Il traguardo è salvare una vita”.

Si tratta di un incontro informativo, organizzato dal Centro Trasfusionale dell’Ospedale di Nuoro, per sensibilizzare le associazioni sportive cittadine a sposare la cultura della donazione del sangue.

L’incontro sarà tenuto dalla Dott.ssa Adriana Ibba e dalla Coordinatrice Infermieristica Nicoletta Nufris.

Il Centro Trasfusionale del P.O. San Francesco di Nuoro è costantemente impegnato nella sensibilizzazione alla donazione del sangue, soprattutto nella fascia di età 18/24.

Il mondo dello sport, essendo uno dei principali contesti di aggregazione, rappresenta la possibilità di un forte rinnovamento e ampliamento degli iscritti.

(DA: comunicato Asl3 Nuoro-14 Luglio 2014)

Il sindaco Alessandro Bianchi

ha firmato una ordinanza

con la quale vieta il consumo di bevande alcoliche in gran parte del centro cittadino, nella fascia oraria che va dalle ore 24,00 alle ore 6,00.

A partire dalla notte di sabato sera sino a quella del 15 ottobre, chi verrà sorpreso a consumare bevande alcoliche o ad abbandonare bottiglie di vetro, lattine, contenitori e rifiuti in genere, potrà essere multato con l’applicazione di una sanzione amministrativa che va da un minimo di 25 euro ad un massimo di 500. Il provvedimento riguarda le aree pubbliche come strade, giardini e piazze e non gli esercizi commerciali autorizzati alla vendita di alcolici.

La decisione del sindaco Bianchi arriva dopo un percorso di ascolto che lui stesso ha voluto definire di “consulenza pubblica”: il primo cittadino, nei giorni scorsi, ha voluto riunire coloro che, a vario titolo, si occupano dei giovani e in particolare di piazza Sebastiano Satta, luogo nel quale il problema degli schiamazzi e dell’abbandono dei rifiuti ha raggiunto livelli allarmanti.

L’ultimo degli incontri, il Sindaco, lo ha avuto qualche giorno fa con un gruppo di ragazzi che frequentano piazza Satta: “La piazza è a disposizione di chiunque voglia fare iniziative, a me piace una piazza piena. Ma deve essere rispettosa e civile” ha detto Bianchi nel corso dell’incontro.

A seguito di queste interlocuzioni, il primo cittadino ha stabilito che il divieto decorrerà dalle ore 24,00 e non dalle ore 21,00 come era stato stabilito negli scorsi anni. “Spero – ha concluso il Sindaco – che i ragazzi capiscano che questa decisione di modificare l’orario, è un atto di fiducia nella loro capacità di divertirsi senza sporcare le piazze e senza disturbare la quiete dei residenti. Sono altresì convinto che il fenomeno del vandalismo e del disturbo trovi responsabilità in una ben definita minoranza rispetto alla totalità dei giovani nuoresi”.

L’ordinanza

L’ordinanza prevede che dal 5/07/2014 al 15/10/2014, nella fascia oraria dalle ore 24.00 alle ore 06.00 dell’indomani, è vietato, al di fuori dei locali e delle superfici esterne di somministrazione regolarmente autorizzati, il consumo di bevande alcoliche di qualsiasi gradazione in aree pubbliche, quali strade, giardini, piazze e scalinate compresi nel perimetro delimitato da piazza Sardegna, via Trieste, via Ballero, Via La Solitudine, viale Ciusa, via Aspromonte, Piazza Asproni, piazza S. Maria della Neve, via Alagon, piazza Palestro, via D’Annunzio, Via Monsignor Melas, Via Catte, Piazza Veneto, via Montale, Via Puglia, via M. Libertà, via Sardegna.

Inoltre è fatto divieto assoluto di abbandono di bottiglie di vetro, lattine e contenitori e rifiuti in genere.

Le violazioni della presente ordinanza sono punite con l’applicazione della sanzione amministrativa pecuniaria da euro 25,00 a euro 500,00.

sotto: l’ordinanza completa

(DA: comunicato Comune di Nuoro -4 Luglio 2014)