Vai ai contenuti

NONSOLOBARONIA: Blog di Marco Camedda

LA NOSTRA "PIAZZETTA VIRTUALE" DOVE CI SI INCONTRA TRA BUONI AMICI

Archivio

Tag: ciusa

L’ISRE-Istituto Superiore Regionale Etnografico

Presenta:

 

 

Grazia Deledda in una mia grafica del 1999 (dim. cm. 30x42)

RAI Cultura che, insieme all’ISRE e al Liceo artistico F. Ciusa di Nuoro, hanno realizzato una trasmissione educativa e culturale su Grazia Deledda, incentrata sulla grande letterata come donna emancipata e capace di essere un modello di  libertà per tutto il mondo femminile.

Lo speciale RAI SCUOLA – Come il vento che forgia le cose-andrà in onda sabato 25 novembre alle ore 19.00, e in replica mercoledì  29 novembre alle ore 10.00 sul canale televisivo RAI CULTURA ( canale 146 del digitale)  ed è ambientato nei luoghi deleddiani, sia nella natura che nella città di Nuoro, ma anche proprio al Museo deleddiano e nella Biblioteca dell’ISRE dove si custodiscono le Carte autografe di Grazia Deledda, oltre al manoscritto di Cosima. I ragazzi del Liceo hanno potuto vedere le foto e i documenti autografi della scrittrice.

La trasmissione trae origine da un concorso del Ministero della Pubblica Istruzione e Ricerca – MIUR – bandito intorno alla figura di Grazia Deledda: il ministro Fedeli ha voluto che fosse messo in luce questo suo interessante aspetto storico, di donna battagliera protesa al miglior progresso per la condizione femminile.    

La Direttrice Scientifica dell’ISRE: 

Maura Picciau

Una mia grafica: Ritratto del grande scultore nuorese Francesco Ciusa

L’opera “Madonnina” di Ciusa

acquisita al patrimonio comunale

La Giunta comunale con delibera n. 26 del 26 gennaio 2015 avente ad oggetto: “Accettazione donazione e contestuale acquisizione al patrimonio comunale dell’opera “Madonninadi Francesco Ciusa“, proposta dall’Assessore alla Cultura Leonardo Moro, ha acquisito al patrimonio comunale una delle opere più rappresentative dell’artista nuorese.

L'opera del 1930 "Madonnina di Francesco Ciusa"

La volontà di donare quest’opera all’Amministrazione è stata espressa dalla proprietaria Sig.ra Maria Teresa Pinna, insegnante in pensione, sociolinguista ed esperta della lingua sarda, in memoria della sorella Lucia Pinna, poetessa, scomparsa di recente.

Si tratta di stele mariana centinata in stucco a marmo (cm. 91x27x9) collocata su piedistallo ligneo (altezza totale cm. 222) risalente agli anni ’30.

Condizione modale che l’opera rimanga esposta permanentemente presso il Museo comunale Francesco Ciusa – Tribu Spazio per le Arti.

Dedicare il nobile gesto alla memoria della compianta sorella Lucia Pinna, “la dolce voce di Nuoro”, grande poetessa nuorese, indimenticata insegnante di Italiano e Latino al liceo classico Asproni di Nuoro, rappresenta il suggello del grande amore che la famiglia Pinna ha sempre sentito e manifestato per la nostra città animandone la vita sociale e culturale.

Il Sindaco Alessandro Bianchi, l’Assessore Leonardo Moro e tutta la Giunta, a nome dell’Amministrazione Comunale e di tutta la cittadinanza esprimono il più sentito ringraziamento alla Sig.ra Maria Teresa Pinna per la gradita donazione e per la grande sensibilità culturale.

(DA: sito istituzionale Comune di Nuoro-10 Febbraio 2015)

La Direzione del Museo Tribu di Nuoro

comunica  gentilmente quanto segue:

“Si informa che al TRIBU Spazio per le Arti- Museo civico Francesco Ciusa proseguono i lavori di manutenzione straordinaria il termine dei quali è previsto entro la fine di marzo, per procedere poi ai necessari collaudi e quindi alla riapertura.

Riapertura che potrà essere più ricca nell’offerta a cominciare con l’ospitare al TRIBU, negli spazi a est del piano terra, la sede dell’Archivio Comunale dedicato allo scrittore nuorese Salvatore Satta.

Si segnala infine il gradito dono della Stele Mariana di Ciusa

da parte della Sig.ra Maria Teresa Pinna.

Link utili:

http://www.comune.nuoro.it/index.php/Cittadino/Comunicazione_istituzionale/7387/Acquisizione_al_patrimonio_comunale_dell’opera_Madonnina_di_Francesco_Ciusa.htm

(DA: comunicato del MUSEO TRIBU-24 Febbraio 2015)

Si comunica che venerdì 15,

giorno di Ferragosto, TRIBU Spazio per le Arti – Museo F. Ciusa seguirà l’apertura regolare con i consueti orari

(10:00-13:00 e 16:30-20:30).

(DA: comunicato Museo Tribu Nuoro -12 Agosto 2014)

 Gentili visitatori,

Vi aspettiamo al Museo per la seguente iniziativa:

“Di Materia, di ARIA e di ALI”

TRIBU, giovedì 13 marzo 2014 – ore 18.30

Maria Lai racconta se stessa.

Tanto si è detto e scritto su Maria Lai, la grande artista recentemente scomparsa (Ulassai 1919-Cardedu 2013).

Questa occasione, la prima di due previste, è diversa dalle altre. Qui è la stessa Maria Lai a descriversi e parlare dello sviluppo della sua ricerca. Lo farà attraverso un incontro raccontato dai suoi dialoghi, spesso inediti, raccolti in un ventennio da Giuseppina Cuccu, amica e collaboratrice dell’artista, durante gli incontri nella casa di via Prisciano a Roma e, in seguito, in quella di Cardedu.

A dare corpo a questa intensa narrazione, la voce di Maria Giovanna Ganga.

Una serie di immagini intervalleranno la serata, fra le quali, tratte dall’archivio Ilisso, le inedite viste di alcuni interni dell’abitazione romana dell’artista (persi con la naturale successiva ristrutturazione), lasciata verso l’inizio degli anni Novanta.

Verranno esposti, solo per la serata: alcuni lavori originali di Maria Lai, una ceramica di Arturo Martini, e un autografo di Salvatore Cambosu che cita la Lai, rivolto allo scultore Gavino Tilocca, entrambi suoi insegnanti.

(DA:comunicato Museo TRIBU “Spazio per le arti”-8 Marzo 2014″)

CONFERENZA DI PRESENTAZIONE

DEL CONCORSO DI IDEE

PER LA PROGETTAZIONE DI UN MONUMENTO

A FRANCESCO CIUSA

Martedì 4 febbraio, ore 11.00  Museo Tribu,

piazza Santa Maria della Neve

Il Rotary club di Nuoro, in collaborazione con il Comune di Nuoro, desidera presentare alla stampa il concorso di idee per la realizzazione di un monumento allo scultore Francesco Ciusa.

Il governatore distrettuale del Rotary Club Piergiorgio Poddighe, il presidente del Rotary Giorgio Manca e l’ideatore del progetto Mario Salis insieme al sindaco Alessandro Bianchi, all’assessore alla Cultura Leonardo Moro e alla dirigente dell’Ufficio Scolastico Provinciale Pierangela Cocco, illustreranno il progetto nel corso di una conferenza stampa che si terrà domani, martedì 4 febbraio alle ore 11,00 presso il Museo Tribu in piazza Santa Maria della Neve

Il concorso di idee non è aperto

alla partecipazione di artisti professionisti

ma è riservato ai ragazzi delle IV e V Classi dei Licei artistici e Istituti d’Arte presenti in Sardegna e ha lo scopo di ricordare la figura dello scultore nel 130° anniversario della sua nascita.

(DA: comunicato Comune di Nuoro-3 feb 2013)


Domani domenica 9

su RAI3 alle ore 13,25

la sede regionale della Rai propone il documentario “La tela infinita” su Maria Lai, realizzato dai giornalisti Romano Cannas e Antonio Rojch.

Il docu-film, che contiene l’ultima intervista alla grande artista nata ad Ulassai e recentemente scomparsa, ricostruisce il suo percorso e i suoi rapporti con Francesco Ciusa, Costantino Nivola, Salvatore Cambosu e Giuseppe Dessì.

Marco Camedda

Domani e domenica tanti appuntamenti nei musei

con escursioni nei siti storici e archeologici

La Giornata europea a Nuoro città, Bitti, Galtellì, Gavoi, Irgoli e Tiana

Barbagia, Baronia, Mandrolisai: per le Giornate europee del patrimonio in programma questo fine settimana, anche la provincia di Nuoro mette in mostra alcuni dei suoi gioielli. Siti archeologici, storici, documenti dall’alto valore archivistico, chiese, esempi di architettura domestica e pubblica, sono stati inseriti in un variegato programma di iniziative.

A Nuoro nello spazio espositivo Tribu, dedicato allo scultore Francesco Ciusa, oltre alla collezione permanente dell’artista nuorese autore de La madre dell’ucciso e la mostra di Eugenio Tavolara (ingresso gratuito domani e domenica), si possono ammirare alcune ceramiche originali di Lucio Fontana che domani alle 18 saranno al centro di una conferenza del critico d’arte Giuliana Altea. All’Archeologico, sempre nel capoluogo, visite guidate dalle 9 alle 13 e dalle 19, domenica tutti a Tanca manna e Nodule e alla chiesetta di San Carlo, mentre all’Archivio di Stato sarà possibile ammirare le foto segnaletioche d’epoca del Fondo questura.

A Bitti da non perdere il complesso nuragico di Romanzesu, il Museo della civiltà contadina e pastorale, quello multimediale del canto a tenore e Nostra Signora del Miracolo di cui ricorre la festa, compresa la suggestiva processione nel pomeriggio di domenica.

A Galtellì visite all’Etnografico, percorso deleddiano, castello di Pontes e vari luoghi di culto. L’itinerario prosegue con Irgoli , l’Antiquarium e aree archeologiche Janna ‘e Pruna-Su Notante. A Tiana i visitatori potranno ammirare il sistema museale Le vie dell’acqua: antiche tecniche di tintura dell’orbace nell’area della gualchiera. A Gavoi l’evento si intreccia con Monumenti aperti: al centro della scena la casa Porcu-Satta, le chiese di San Gavino, San Giovanni, Sant’Antioco, Carmelo, il santuario di sa Itria, le domus de janas Uniai e il nuraghe Littoleri.

(Da l’Unione Sarda- fr.gu.- 28 st 2012)

il pane
Trasferta romana per la scultura “Il pane”

di Francesco Ciusa.

L’opera del 1907, donata in comodato d’uso dalla Regione al Comune, ed esposta al Museo Ciusa in piazza Santa Maria della Neve, è stata portata a Roma.

regionietestimonanzeditaliaSarà presentata al pubblico con altri tre lavori provenienti dalla Sardegna (di Giovanni Marghinotti, Maria Lai e Costantino Nivola) nel salone centrale del Vittoriano in occasione della mostra “Regioni e Testimonianze d’Italia”.Un appuntamento di grande importanza, inaugurato dal presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.

La sezione “1861-2011. L’Unità dell’Arte italiana nella diversità delle Regioni”, curata da Louis Godart, sarà visitabile fino al 3 luglio.

(Da:Unione Sarda- l.u.-2 apr 2011) -foto  da internet

fancesco-ciusa