Vai ai contenuti

NONSOLOBARONIA: Blog di Marco Camedda

LA NOSTRA "PIAZZETTA VIRTUALE" DOVE CI SI INCONTRA TRA BUONI AMICI

Archivio

Tag: compagnia

Laboratori di teatro e scenografia

aperti a bambini, adolescenti e adulti.

Sono aperte le iscrizioni ai Laboratori teatrali curati dalla compagnia Bocheteatro di Nuoro.

Laboratorio per adulti

Condotto dall’attore e Regista Giovanni Carroni aperto a n. 17 allievi.

Il corso verterà sulla biomeccanica teatrale e tratterà della “Logica della sensazione” partendo dalle tecniche pittoriche di Cezanne e F.Bacon.

“Ci sono due modi di superare la figurazione, ossia l’illustrativo e il narrativo, o in direzione della forma astratta, oppure verso la Figura.

In Cézanne questa via della figura ha un nome semplice: “sensazione”. Il metodo che si andrà a sperimentare è applicabile ad in ogni tipo di forma teatrale.

E’ una tecnica che aiuta gli attori a superare i cliché quotidiani, e che rimane punto di riferimento delle ricerche artistiche contemporanee.

Il Laboratorio si propone inoltre di esplorare i legami tra l’espressione vocale e il lavoro dell’attore.

Cercando di conciliare la padronanza della tecnica e la libera espressione vocale, corpo e lingua, sensi ed emozione.

Sono previste improvvisazioni con l’uso di oggetti e costumi, da utilizzare, in un secondo tempo, in interazione con il testo.

Il lavoro sarà indirizzato alla messa in scena di brani tratti dalle opere di Sergio Atzeni. Sono previsti uno o due incontri settimanali da concordare con i partecipanti.

Laboratorio di “Pittura scenografica ad effetto”

Condotto dal maestro Gianni Garbati. Pittore Scenografo cagliaritano, che ha collaborato ultimamente con Università di Teatro di Quito in Equador, la Scuola Trotti e López di Madrid, Osma Milano, è stato scenografo per diverse fiction televisive della Rai, per Opere Liriche, per tantissimi spettacoli teatrali. La proposta del Corso è quella di realizzare, con gli studenti, un piccolo fondale teatrale dipinto a mano, grazie ad una tecnica pittorica molto particolare, quella cioè del “dipingere in piedi”, attraverso l’utilizzo di pennelli con manici lunghi 90 cm.

Nel breve Corso di pittura, gli studenti potranno quindi conoscere applicando questa tecnica, e scoprendo tutti i vari momenti che portano al lavoro finale, dalla progettazione alla realizzazione del dipinto scelto.

Il corso è aperto a n. 15 allievi. Si svolgerà nell’arco di 5/6 giorni consecutivi.

Laboratorio di drammatizzazione teatrale per bambini e adolescenti

Condotto da Monica Corimbi, aperto a due fasce d’età

  • Un gruppo composto da bambini dai 7 agli 11 anni.
  • Un gruppo composto di ragazzi dai 13 ai 18 anni

Si propone di introdurre i bambini della Scuola Primaria e delle Scuole Secondarie di Primo e Secondo Grado allo specifico teatrale, per promuovere il teatro come valida alternativa socioculturale.

Ogni giorno i bambini e i ragazzi trascorrono molte delle loro ore libere davanti alla televisione, al computer o videogiochi con i risultati che noi tutti conosciamo, e nonostante ciò

del tutto trascurato è il testo dal quale le immagini televisive prendono vita. Le immagini nascono sempre da un’idea e gli episodi sono costruiti su strutture narrative dialogiche.

Nei libri di scuola il teatro è, generalmente ridotto a poche pagine, eppure alla semplice lettura, un testo teatrale, è più dinamico di un testo narrativo. Si incontrano dialoghi, battute, cambi di scena e d’azione.

Fare teatro per i ragazzi può essere leggere e allestire un testo scelto dal patrimonio esistente, secondo le esigenze del gruppo; elaborare liberamente un testo con riferimento proprio ai mass media. L’esperienza teatrale per i bambini e i ragazzi è un fatto culturale di ampio respiro. Li coinvolge nella solidarietà di gruppo, li rende consapevoli del valore della collaborazione e del confronto, li stimola alla ricerca e alla sperimentazione e, fatto non secondario, li aiuta a superare eventuali inibizioni psicofisiche che gli impediscono di accettarsi serenamente e di farsi accettare dagli altri.

Le iscrizioni scadono il 12 ottobre 2014

Per info e il ritiro dei moduli di iscrizione rivolgersi c/o

Ufficio Bochetatro in Via Congiu Pes n.6 a Nuoro,

traversa di Via Biasi/Via Dessanay, Zona Badu ‘e Carros

Tel . 0784.203060 / mail: info.bocheteatro@gmail.com

=======================

(DA:comunicato Bocheteatro-23 Settembre 2014)

E, po cantu disizamus,

in cumpannia de sos chi istimamus

e chin salute e in allegria!

(e. per quanto desideriamo,

in compagnia di chi stimiamo

e con  salute e in allegria!)

Marco Camedda

La pubblicità turistica di Siniscola e Orosei esce dalle tipografie, sale sugli aerei della Ryanair e decolla in tutta Europa. E questo nel senso letterale del termine, visto che dal 15 maggio al 15 giugno, le riviste di bordo di tutti i voli  Rayanair avranno due pagine dedicate ai principali centri della Baronia.

continua…

Svolta storica per il mondo delle campagne : l’assessorato comunale al Governo del Territorio ha infatti intenzione di costituire la prima compagnia barracellare della storia irgolese.
Un bando a tal proposito è esposto da ieri all’albo pretorio del Comune e gli interessati all’iniziativa sono invitati a sottoscrivere la propria manifestazione di interesse compilando una apposita scheda predisposta presso gli uffici amministrativi.
 
I requisiti richiesti sono quelli di:
-aver superato i 18 anni di età,
-godere dei diritti civili e politici,
-non aver subito condanne a pena detentiva per delitto non colposo e non essere stato sottoposto a misure di prevenzione,
-non essere stato espulso dalle forze armate o dai corpi militarmente organizzati o destituito da pubblici uffici,
-aver assolto alla scuola dell’obbligo o, in caso contrario, di dare dimostrazione di saper leggere e scrivere
-aver già fatto parte di altra compagnia barracellare per un periodo non inferiore a tre anni,
-essere in possesso dell’idoneità fisica,
-potersi validamente obbligare,
-essere residenti nel Comune di Irgoli da almeno cinque anni,
-non essere consigliere comunale
-possedere riconosciuta esperienza del territorio e dell’ambiente del Comune di Irgoli.
La scheda di adesione, da presentare entro il 31 marzo 2009,
è a disposizione negli orari d’ufficio presso l’ufficio amministrativo del Comune ma è anche scaricabile dal sito istituzionale www.comune.irgoli.nu.it
L’iniziativa, annunciata come un cavallo di battaglia nella passata campagna elettorale proprio dall’attuale assessore al Governo del Territorio e dalle Attività produttive Salvatore Flore, intende alleviare una delle endemiche carenze sotto il profilo della sorveglianza del vastissimo territorio irgolese.
Un vero cruccio per la comunità e per le figure istituzionali preposte a tale scopo. Il corpo di polizia municipale, demandato anche al controllo dell’agro, da anni è infatti ridotto all’osso e nei pascoli e nei boschi purtroppo continua a succedere di tutto e di più.
Da questa emergenza la necessità di costituire una compagnia barracellare composta da persone locali che meglio di chiunque altro conoscono il proprio territorio e le sue criticità. (fonte:La Nuova)

 Funzioni ordinarie della Compagnia Barracellare
 http://www.alguer.it/img/barracelli_654.jpg

La Compagnia Barracellare svolge le funzioni attribuitegli dall’art. 2 della L.R. 15.07.1998, N° 25 in particolare deve:
1. salvaguardare la proprietà affidatagli in custodia dai proprietari assicurati, verso un crorispettivo determinato secondo le modalità previste dal presente regolamento.;
2. collaborare, su loro richiesta con autorità istituzionalmente preposta al servizio di :
· protezione civile;
· prevenzione e repressione dell’abigeato;
3. prevenire e reprimere le infrazioni previste dal D.L.vo n. 22/97 (Decreto Ronchi), in materia di controllo degli scarichi di rifiuti civili e industriali; e di abbandono dei rifiuti su area pubblica;
4. collaborare con gli organi statali e regionali, istituzionalmente preposti alle attività di  vigilanza e tutela nell’ambito delle seguenti materie:
3- salvaguardia del patrimoni boschivo e forestale, silvopastorale e le aree coltivate in genere;
- salvaguardia del patrimonio idrico con particolare riguardo alla prevenzione dell’inquinamento;
- tutela di parchi, aree vincolate e protette, flora e patrimonio naturale in genere;
- caccia e pesca;
- prevenzione e repressione degli incendi;
5. salvaguardia del patrimonio comunale, siti fuori dalla cinta urbana, e all’interno della tsessa, nonché amministrazione dei beni di uso civico e di demanio armentizio, secondo le modalità che saranno stabilite con apposita convenzione.
6. Tutte le altre funzioni, a carattere temporaneo, che l’Amministrazione comunale ritenga possano essere affidate alla Compagnia Barracellare per l’esercizio di attività, per conto e nell’interesse del Comune compatibilmente con le competenze attribuite dalla normativa vigente. Le predette funzioni vengono di volta in volta individuate e affidate con deliberazione di Giunta Comunale che ne stabilisce le modalità di espletamento e il periodo di durata.
I componenti delle Compagnia Barracellare, oltre alle attività istituzionalmente loro affidate, debbono collaborare, nell’ambito delle proprie attribuzioni e nel rispetto delle norme vigenti, con le forze di Polizia locali quando ne sia fatta richiesta al Sindaco, per specifiche operazioni, da parte delle competenti autorità.
La Compagnia Barracellare è tenuta inoltre a far rispettare le ordinanze e i regolamenti  comunali di competenza nelle materie sopraccitate.
Nell’espletare tali compiti dovrà privilegiare, per quanto sia possibile, l’attività di prevenzione

continua…