Articoli corrispondenti al tag: convegno

NUORO: Domani 21 Aprile, Convegno di Rete FA.IN.A.S. su Agricoltura Sociale

di , 20 Aprile 2017 12:16

(DA: comunicato, su Facebook, di Michele Ruiu-Presidente Rete FA.IN.A.S.)

MACOMER: l’Asl3 Nuoro organizza “III° Convegno Regionale sul Tabagismo”

di , 16 Settembre 2016 11:22

(DA: comunicato Asl3 Nuoro-13 Settembre 2016)

ASL3-NUORO: 14 maggio 2016, Convegno sulla celicachia

di , 26 Aprile 2016 18:47

Nuoro: convegno sulla celicachia

“Le patologie glutine correlate” è il titolo del convegno che si svolgerà a Nuoro il 14 maggio 2016, presso la Sala Convegni dell’Euro Hotel in via Trieste 44, con docenti di fama nazionale e regionale.

L’evento è rivolto ai Medici della ASL di Nuoro e delle altre ASL e Aziende Ospedaliere della Sardegna, che operano nelle UU.OO. di Pediatria – Gastroenterologia – Dermatologia – Dietologia – Medicina – Endocrinologia – Cardiologia – Geriatria – Odontostomatologia – Diabetologia – Pediatria di comunità e inoltre agli Specialisti ambulatoriali, nonché Medici di Medicina Generale e Pediatri di Libera Scelta della ASL di Nuoro.

Il Convegno si prefigge gli obiettivi di migliorare la conoscenza della malattia celiaca e delle altre patologie glutine correlate, e sopratutto, evitare che il paziente inizi una dieta priva di glutine senza una corretta diagnosi. A tutt’oggi le diagnosi di Celiachia attese sono inferiori rispetto a quelle effettuate. In particolare si parlerà della patogenesi e delle problematiche della diagnosi differenziale tra Celiachia, Sensibilità al glutine e Allergia al grano.

Inviare la scheda di iscrizione (scaricabile dal sito dell’ASL di Nuoro al link Formazione/Formazione Ospedaliera/Modulistica e documenti) correttamente compilata in tutte le sue parti all’U.O. Formazione al numero di fax 0784 240862; oppure all’indirizzo di posta elettronica della Segreteria Organizzativa: gsulas.formazione@aslnuoro.it.

(DA: comunicato Asl3 Nuoro-26 Aprile 2016)

ASL3-NUORO: Convegno NeuroGAP (Gioco d’Azzardo Patologico)

di , 26 Aprile 2016 18:27

CONVEGNO SUL GIOCO D’AZZARDO

 12 Maggio 2016

presso il Teatro Eliseo di Nuoro

L’Unità Operativa Formazione dell’ASL di Nuoro comunica che in data 12 maggio 2016 è in programma, presso il Teatro Eliseo di Nuoro, l’evento “Gioco d’Azzardo Patologico – GAP: dalla Neurobiologia sperimentale alla clinica“, promosso nell’ambito del progetto “NeuroGAP”, finanziato dal Dipartimento Politiche Antidroga della Presidenza del Consiglio dei Ministri, con il patrocinio dell’Università degli Studi di Cagliari e organizzato dal Servizio delle Dipendenze della ASL di Nuoro, diretto dalla Dott.ssa Rosalba Cicalò, e dall’Istituto di Neuroscienze di Cagliari. Responsabile Scientifico dell’evento è il Dott. Giovanni Biggio.

Il corso è riservato a: Medici Chirurghi (MMG, Neurologia, Psichiatria), Biologi, Infermieri afferenti aiDSMD e Ser.D., Psicologi, Educatori Professionali, Farmacisti, Farmacologi e Assistenti Sociali.

La partecipazione al Convegno è gratuita e l’evento è accreditato ECM (per massimo 150 operatori). Gli altri partecipanti riceveranno eventuali crediti dai loro Ordini, se previsto.

Le iscrizioni devono pervenire entro il 10 maggio 2016 con le seguenti modalità:

I dipendenti della ASL di Nuoro devono inviare il modulo d’iscrizione (scaricabile dal sito aziendale alla pagina Formazione/Formazione Ospedaliera/Modulistica e documenti, regolarmente sottoscritto dal proprio Responsabile) alla Segreteria Organizzativa U.O. Formazione ASL Nuoro (c/oP.O. Cesare Zonchello) fax 0784 240862 – indirizzo di posta elettronica francescafenu@aslnuoro.it;  o consegnare c/o l’U.O. Formazione, Ospedale Cesare Zonchello, piazza Sardegna, Nuoro.

Tutti gli altri partecipanti devono inviare formale richiesta collegandosi alla pagina Eventi del sito:www.morecomunicazione.it.

(DA: comunicato Asl3 Nuoro-26 Aprile 2016)

ASL3 NUORO- Convegno su: Responsabilità civile, gestione rischio in sanità

di , 2 Dicembre 2015 20:00

Convegno su responsabilità e gestione

del rischio e tutele nel settore sanitario

Si svolgerà giovedì 10 e venerdì 11 dicembre, presso la Sala Convegni dell’Euro Hotel a Nuoro, il convegno dal titolo “Responsabilità civile, gestione del rischio e tutele nel settore sanitario“, organizzato dall’Unità Operativa Formazione della ASL di Nuoro, in collaborazione con l’AILUN (Associazione Istituzione Libera Università Nuorese) e la Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa.

Il Convegno si avvale di relatori di notevole rilevanza come il Prof. Avv. Giovanni Comandè, Responsabile Scientifico dell’evento. Alla fine della prima giornata ci sarà una tavola rotonda, con i componenti del gruppo di ricerca, relativa a un “Progetto di ricerca volto a rendere più sicura l’assistenza sanitaria nel territorio del nuorese“, del quale fanno parte – oltre ai relatori del convegno – anche la Dott.ssa Gavina Porcu e il Dott. Michele Loi della Azienda Sanitaria di Nuoro.

Il convegno è rivolto a 100 Dirigenti dell’area Medica e Veterinaria – Sanitaria non medica – Amministrativa – Tecnica e Professionale, e Collaboratori Amministrativi dipendenti della ASL di Nuoro.

Il modulo di iscrizione, scaricabile dal sito della ASL di Nuoro – link formazione ospedaliera – dovrà essere inviato alla segreteria organizzativa dell’U.O. Formazione, tramite fax 0784/240862, o per posta elettronica, all’indirizzo gsulas.formazione@aslnuoro.it. Per i dipendenti della ASL di Nuoro sono stati assegnati n. 12 crediti ECM (Educazione Continua in Medicina).

Il convegno è aperto anche a 50 posti esterni alla ASL di Nuoro: Avvocati, Liberi professionisti, Dirigenti pubblici e privati, Funzionari amministrativi degli Enti locali. In questo caso le iscrizioni potranno essere inviate direttamente alla segreteria organizzativa dell’AILUN (Pierina Floris, fax 0784 226200 – e-mail p.floris@ailun.it).

(DA: comunicato Asl3 Nuoro-1 Dicembre 2015)

BIBLIOTECA SATTA-NUORO: oggi 14 Maggio 2015-Evento culturale in biblioteca

di , 14 Maggio 2015 15:54

Auditorium Biblioteca S. Satta,

 Nuoro, giovedì 14 maggio 2015 – ore 18.00

Presentazione degli “ATTI DEL CONVEGNO NAZIONALE DI STUDI SEBASTIANO SATTA NEL CENTENARIO DELLA MORTE 1914-2014

“Un canto di risarcimento”

Intervengono Alessandro Bianchi, Ugo Collu,

Leonardo Moro, Vannina Mulas e Ottavio Olita

Coordina Ottavio Olita

Premiazione del concorso sulla figura e l’opera di Sebastiano Satta in occasione del centenario della morte del poeta ” Sardegna e i nuovi figli“.

In collaborazione con il Comune di Nuoro, Provincia di Nuoro, Fondazione Banco di Sardegna, Regione Autonoma della Sardegna e Ordine degli Avvocati della Provincia di Nuoro

(DA: comunicato Biblioteca Satta Nuoro-12 Maggio 2015)

CONFINDUSTRIA SARDEGNA CENTRALE: a Siniscola domani 27 febbraio Convegno “Fare impresa a Siniscola e in Baronia”

di , 26 Febbraio 2015 23:51

Che fine hanno fatto i soldi per le

aree di crisi del Nuorese. Se ne parla al:

CONVEGNO DI CONFINDUSTRIA

“Fare impresa a Siniscola e in Baronia”

 Venerdì 27 Febbraio 2015-ore 9,00

c/o Liceo Michelangelo Pira

SINISCOLA

Domani 27 febbraio a Siniscola, Confindustria Sardegna Centrale promuove il convegno “Fare impresa a Siniscola e in Baronia. Opportunità e prospettive per lo sviluppo del territorio”.

L’appuntamento è alle 9,00 alla sala conferenze del liceo scientifico Pira.

Si parlerà del ruolo delle imprese e dell’industria nell’economia di un territorio che – seppur segnato dalla crisi – ha tante potenzialità e risorse per ripartire.

Tra i temi al centro del confronto anche lo sviluppo della zona industriale, l’area di crisi di Siniscola, il porto della Caletta, il parco di Tepilora e le prospettive di rilancio legate al Piano del Nuorese avviato dalla Regione.

Al convegno parteciperanno come relatori:

l’Assessore regionale all’Industria Maria Grazia Piras, il giornalista Giacomo Mameli, il consigliere regionale e sindaco di Dorgali Angelo Carta, i sindaci di Siniscola Rocco Celentano e di Posada Roberto Tola, e il presidente dell’Associazione Roberto Bornioli.

Insieme ad alcuni imprenditori del territorio, interverranno Mirko Murgia, presidente di Confapi Sardegna Nuoro-Ogliastra, Maria Carmela Folchetti, presidente di Confartigianato Sardegna.

(DA: comunicato Confindustria Sardegna Centrale-26 Febbraio 2015)

CONFINDUSTRIA SARDEGNA CENTRALE: Rinvio Convegno “Mosaico”- Siniscola

di , 5 Febbraio 2015 21:47

RINVIO CONVEGNO MOSAICO

A DATA DA DESTINARSI

Confindustria Sardegna Centrale comunica che a causa di sopraggiunti problemi logistici e organizzativi il Convegno Mosaico ”Fare impresa a Siniscola e in Baronia” previsto per domani mattina, venerdì 6 Febbraio alle ore 9 a Siniscola, è stato rinviato a data da destinarsi.

Cordiali saluti,

(DA: comunicato Confindustria Sardegna Centrale-5 Febbraio 2015)

LOCULI: Convegno “Inclusione Sociale, esperienze e prospettive di sviluppo

di , 15 Gennaio 2015 22:52

(DA: comunicato Baronia Verde Soc. Coop. Sociale-14 Gennaio 2015)

CONFINDUSTRIA SARDEGNA CENTRALE: Convegno a Macomer

di , 11 Ottobre 2014 18:21

“L’industria alimentare settore strategico per la Sardegna.

Il polo agroalimentare del Marghine”

 MACOMER, 17 ottobre 2014, ore 9.00

c/o sala convegni ex Caserme Mura, Viale Gramsci

Venerdì 17 ottobre a Macomer si terrà il convegno “Il polo agroalimentare del Marghine,L’industria alimentare settore strategico per la Sardegna. Tradizione, innovazione, Expo 2015, Europa, export”.

L’incontro si terrà, all’auditorium delle ex Caserme Mura, a partire dalle 9.

Promosso dalla nostra Organizzazione, in collaborazione con la Camera di Commercio, il convegno intende offrire un’occasione di confronto e approfondimento sul settore agroalimentare, fondamentale per l’economia del Marghine e strategico per tutta la Sardegna.

L’obiettivo è di favorire forme di collaborazione e dialogo a vari livelli, sia tra le varie componenti della filiera, in particolare tra le aziende di trasformazione e il settore agricolo, sia tra gli Assessorati regionali all’Industria e all’Agricoltura cui sono delegate importanti competenze nella gestione del comparto agroalimentare.

Nel corso della giornata, uno spazio particolare sarà dedicato al polo agroalimentare del Marghine, una realtà industriale di eccellenza a livello regionale e che, nonostante le tante difficoltà, ha saputo reagire alla crisi e presenta oggi interessanti potenzialità e margini di crescita. Si parlerà anche di normative e politiche europee specifiche per il settore, di export, di reti d’impresa e delle opportunità legate all’Expo Milano 2015, dedicata quest’anno proprio all’agroalimentare.

Tra i relatori, parteciperanno l’Assessore regionale all’Industria Maria Grazia Piras, l’Assessore regionale all’Agricoltura Elisabetta Falchi, il vicepresidente vicario di Assolatte Antonio Auricchio, il responsabile Federalimentare a Bruxelles Paolo Patruno, il consigliere regionale Daniela Forma e il presidente provinciale di Confagricoltura Stefano Ferranti.

Un cordiale saluto

Il Presidente 

(DA: comunicato Confindustria Sardegna Centrale-10 ottobre 2014)

CAMERA DI COMMERCIO NUORO: 20 giugno-convegno dedicato alle Start up

di , 18 Giugno 2014 19:17

Convegno, organizzato da Formez PA,

dal titolo: Le nuove imprese ad alta tecnologia e ad alta conoscenza: Digital and Startup” che  la Camera di commercio di Nuoro ospiterà venerdì 20 giugno 2014 ore 9.30 nella propria sala convegni.

Progetto Innovation Manager Sardegna

Fondo Sociale Europeo 2007 – 13 – Asse IV

Convegno

“Le nuove imprese ad alta tecnologia e ad alta conoscenza:

Digital and Startup”

Nuoro, venerdì 20 giugno 2014 ore 9.30

Sala Convegni Camera Commercio di Nuoro – Via Papandrea n. 8

Nessuna impresa è un’isola, ma una parte determinante per lo sviluppo del territorio. L’innovazione, la vitalità progettuale e la capacità di sviluppare nuove iniziative produttive necessitano, ancora di più nel difficile contesto economico attuale, di nuove professionalità e di un confronto efficace tra i diversi attori che concorrono al benessere di un territorio.

È con questo spirito e orizzonte che la Camera di Commercio di Nuoro ospita il 20 giugno presso la Sala Convegni di via Papandrea 8, dalle 9.30 alle 17.00, l’evento “Le nuove imprese ad alta tecnologia ed alta conoscenza: Digital e Startup”. Il convegno, organizzato da Formez PA nell’ambito del progetto “I’M Sardegna” e dedicato alle opportunità di business per le Startup

e sarà l’occasione per fare rete tra gli attori regionali e nazionali che operano nel campo della nuova rivoluzione digitale e imprenditoriale. D’altronde, la Sardegna è già terra fertile di startup, incubatori e nuove idee di impresa, architettate specialmente dai più giovani. Se ne parlerà con CEO di startup locali come Luca Sini di Guide Me Right, con l’innovatore Michele Ledda di Genius Loci e investitori di aziende digitali come Gianluca Dettori, DPixel.

Al fine di fornire informazioni importanti per le imprese del nostro territorio Sebastiano Baghino e Giuseppe Serra presenteranno i servizi dello sportello Startup di Sardegna Ricerche, mentre alcune best practices nazionali verranno introdotte, tra gli altri, da Michele Petrone di Basilicata Innovazione e Raimondo Bruschi di Brescia Smart City.

L’evento, ospitato e sostenuto dalla Camera di Commercio di Nuoro da sempre impegnata nello sviluppo delle imprese del territorio, è un’occasione importante per progettare insieme una Sardegna sostenibile, digitale e intelligente.

Per maggiori informazioni o per iscriversi all’iniziativa, è sufficiente collegarsi al sito web del progetto www.imsardegna.it e compilare online il modulo di adesione o inviare un’e-mail all’indirizzo di posta elettronica im.sardegna@formez.it.

La partecipazione all’evento è gratuita ma per motivi organizzativi si richiede di segnalare la partecipazione al buffet, offerto dal FormezPA, entro il 19 giugno 2014.

(DA: comunicato Camera di Commercio NU/OG-16 Giugno 2014)

PROVINCIA DI NUORO ORGANIZZA A ONIFAI: Convegno di due giornate su “Riabilitazione equestre: tra paura e libertà”

di , 19 Maggio 2014 18:53

CONVEGNO

“RIABILITAZIONE EQUESTRE:

TRA PAURA E LIBERTÀ”

LA COOPERAZIONE AL CUORE DEL MEDITERRANEO

si trasmette il comunicato stampa relativo all’evento che si terrà a Onifai, venerdì 23 e sabato 24 maggio, si terrà un evento su “Riabilitazione equestre: tra paure e libertà” organizzato dalla Provincia di Nuoro nell’ambito del Progetto Comunitario IPPOtyrr2.

“Riabilitazione equestre: tra paura e libertà”. E’ questo il tema dell’evento organizzato dalla Provincia di Nuoro nell’ambito del Progetto Comunitario IPPOtyrr2 – PO Italia Francia Marittimo. L’incontro, previsto per i giorni venerdì 23 e sabato 24 maggio, si terrà a Onifai e, in questa occasione, a differenza delle altre iniziative già organizzate nell’ambito di IPPOtyrr, l’obiettivo è quello di focalizzare l’attenzione sull’importanza della riabilitazione come vera e propria terapia.

A tal proposito, nel corso del convegno, sono previsti interventi specifici da parte di esperti e specialisti nel settore della neuropsichiatria infantile e della riabilitazione psichiatrica.

Come è consuetudine per i progetti comunitari che stiamo portando avanti come Provincia, il nostro obiettivo è quello di impiegare risorse per avere ricadute importanti sul territorio. – Lo ha dichiarato l’Assessore provinciale alla Cooperazione Internazionale, Renzo Soro. Ricadute – ha spiegato – che in questo caso hanno una valenza di carattere sociale per le famiglie e per le persone che possono seguire il percorso della riabilitazione equestre ed una valenza importante in termini di qualificazione professionale e di possibile ritorno economico per i centri equestri”.

Il Convegno sarà suddiviso in due sessioni e avrà inizio venerdì 23 maggio alle 9:00 nei locali dell’Agriturismo “Su Murtale” di Onifai.

Interverranno l’Assessore provinciale alla Cooperazione Internazionale Renzo Soro, la Psicologa Giulia Zidda, la Coordinatrice del Plus di Nuoro Rosa Canu, la Dirigente Neuropsichiatria Infantile della ASL3 di Nuoro Franca Carboni e la Presidente dell’associazione Nazionale Genitori Soggetti Autistici Pina Rubanu.

Si parlerà poi di Esperienze di riabilitazione equestre nei territori transfrontalieri raccontate da Mariella Putzolu, neuropsichiatra infantile della Asl3 di Nuoro e da Annalisa Roscio e Aurora Sotgiu che porteranno le testimonianze dell’Ospedale Niguarda di Milano. Interverranno inoltre Rosanna Guerri e Sara Agostini del Centro Ciam di Grosseto. Chiuderà i lavori l’Assessore Regionale alla Sanità Luigi Arru.

Nel pomeriggio, dalle ore 16:00, presso il “Centro Ippico Donusorre” di Onifai le esperienze territoriali verranno presentate ai Centri Ippici del territorio mentre la giornata di sabato sarà dedicata interamente agli incontri con i bambini delle scuole.

Sempre nel maneggio Centro Ippico Donusorre si terrà infatti la sessione “Giochiamo con l’amico animale: Ti presento il Signor cavallo“, dedicata al tema della riabilitazione equestre e bambini.

Sopra (in copertina):

il Programma dettagliato delle due giornate.

(DA: comunicato Provincia di Nuoro-19 maggio 2014)

GALTELLI’: domani 28 Aprile convegno su “Sa Die de sa Sardinna”

di , 27 Aprile 2014 20:11

Azòviu e arrejonu “Sardinna: oje e cras”

Incontro e discussione “Sardegna: oggi e domani”

(DA: sito istituzionale Comune di Galtellì)

BANCA DI CREDITO SARDO: organizza convegno “Il NORD EST DELLA SARDEGNA-quali opportunità da sviluppare”

di , 21 Marzo 2014 13:50

CONVEGNO: 

“Il NORD EST DELLA SARDEGNA -

-quali opportunità da sviluppare”

OLBIA: 27 Marzo-0re 15,00

Presso la sala: Double Tree by Hilton

(DA: comunicato Banca di Credito Sardo-21 marzo 2014)

NUORO-BIBLIOTECA SATTA: 15-16 marzo Convegno “Il pellegrinaggio a Santiago e la Sardegna”

di , 9 Marzo 2014 19:30

CONFRATERNITA SAN JACOPO SARDEGNA

“Non solo i piedi, ma anche le mani ed il capo

Inviamo l’invito al Convegno promosso dal Centro Studi Compostellani, in programma a Nuoro per il prossimo 15-16 marzo, dal tema “Non solo ipiedi, ma anche le mani ed il capo. Il pellegrinaggio a Santiago e la Sardegna”.

(DA: comunicato Confraternita San Jacopo-Sardegna- 5 mar 2014)

OROSEI: “NOTE DI VITA” – Convegno dedicato alle malattie oncologiche e alla rete assistenziale nel territorio baroniese

di , 7 Marzo 2014 20:53

Domani 8 MARZO 2014 – ORE 9,30

nel Cineteatro Comunale Pitagora

OROSEI (NU)

Alla fine del dibattito (ore 16,00)

intrattenimento con

Luciano Pìgliaru e Marialuisa Congiu

PROVINCIA DI NUORO: Convegno “Acqua e Faune nel buio del Monte Albo”

di , 8 Febbraio 2014 20:30

CONVEGNO:

Lunedì’ 10 febbraio 2014

La Provincia di Nuoro invita al convegno “ACQUA E FAUNE NEL BUIO DEL MONTE ALBO“, che si terrà lunedì 10 febbraio 2014 alle ore 16:30 presso l’auditorium della Biblioteca S. Satta in piazza Asproni a Nuoro.

In tale occasione verranno presentati gli studi biologici e idrogeologici sull’acquifero carsico del Monte Albo, coordinati dalla Provincia.

Programma:

Saluti

Roberto Deriu – Presidente della Provincia di Nuoro

Sandro Bianchi – Sindaco del Comune di Nuoro

Interventi

Francesco Murgia – Provincia di Nuoro

L’acquifero carsico del Monte Albo: opportunità e limiti di utilizzo della risorsa idrica

Fabio Stoch – Societé International de Biospéologie

Il monitoraggio biologico dell’acquifero carsico del Monte Albo

Giorgio Ghiglieri – Università degli Studi di Cagliari

Le acque sotterranee in Sardegna

Nicola Sechi – Università degli Studi di Sassari

Il ruolo dell’Università nell’accertamento della qualità ambientale

Davide Boneddu – Ordine dei Geologi della Sardegna

I geologi al servizio delle comunità

Dibattito

Conclusioni

Marco Murgia – Assessore all’Ambiente della Provincia di Nuoro

(DA: comunicato Provincia di Nuoro-8 feb 2014)

CAGLIARI: Diritti dei diabetici, al policlinico firmato il nuovo manifesto

di , 31 Ottobre 2013 20:24

CONVEGNO:

Diritti dei diabetici,

al policlinico firmato il nuovo manifesto

CAGLIARI Il Manifesto dei diritti della persona con diabete è stato rilanciato ieri pomeriggio in un incontro promosso da Diabete Zero onlus (presieduto da Francesco Pili) al policlinico di Monserrato.

Il Manifesto era stato accolto dall’ex assessore alla Sanità Liori nel 2009, ma è rimasto lettera morta e questo nonostante il diabete sia una malattia in costante crescitae in Sardegna abbia già 80 mila persone in cura e un potenziale di futuri ammalati enorme se si considera che il 17 per cento dei bambini è obeso, e l’obesità è una delle cause più gravi del diabete di tipo 2, che costituisce il 90 per cento dei malati.

Al convegno è intervenuto fra gli altri anche Paolo Sbreccia, ordinario di medicina interna all’università Roma Tor Vergata.

Antonio Farris presidente della federazione delle cinque associazioni che nell’isola si occupano dei risvolti sociali, psicologici e sanitari della malattia ha puntato il dito contro l’insipienza dell’amministrazione politica sarda che, pur con tanti bambini diabetici, ancora non ha fatto come le altre nove regioni italiane che hanno promosso protocolli per la gestione del bambino con diabete a scuola.

La tecnologia che, nella cura del diabete, gioca un ruolo importante, in Sardegna viene apprezzata dai medici specialisti e dai pazienti, ma non da un apparato amministrativo che rifiuta novità quali sensori per i microinfusori o i nuovi reflettometri.

Il diabetico che non trova accoglienza socio-sanitaria può avere problemi col lavoro e ancora in Sardegna ci sono situazioni in cui un lavoratore non dichiara la propria condizione di diabetico per non andare incontro a pregiudizi di varia natura.

Farris, in compagnia di primari quale Efisio Cossu del San Giovanni di Dio, ha puntato il dito contro l’inefficienza degli apparati che ancora non hanno varato campagne di prevenzione le quali, è scientificamente provato, sono efficacissime per contrastare l’avanzata della malattia.

(DA: La Nuova-Ed.Cagliari-Pag. 20 – -30 ott.2013)

LINK della LA NUOVA SARDEGNA:

http://lanuovasardegna.gelocal.it/cagliari/cronaca/2013/10/30/news/diritti-dei-diabetici-al-policlinico-firmato-il-nuovo-manifesto-1.8022063

UN MIO POST SU MONICA PINTORE, NUOTRICE COL DIABETE

http://marcocamedda.blog.tiscali.it/2012/06/30/monica-priore-ha-il-diabete-ma-compete-con-gli-olimpionici/

(DA: La Nuova-Ed.Cagliari-Pag. 20 -30 ott.2013)

COMUNE DI BITTI: Convegno su progetto “Nati per leggere”

di , 28 Ottobre 2013 16:48

L’Assessorato alla Cultura del Comune di Bitti invita tutta la popolazione al Convegno sul progetto “Nati per leggere” che si terrà Mercoledì 30 Ottobre ore 17.30 presso la Sala Convegni della Biblioteca Comunale di Bitti.

(DA: comunicato Comune di Bitti-28 ott 2013)

COMUNE DI BITTI: Convegno “Le sughere e il grande parco di Tepilora”

di , 27 Settembre 2013 17:04

**DA: comunicato Comune di Bitti-27 set 2013**

OROSEI: “L’INVENZIONE DELLA SARDEGNA”: Convegno e inaugurazione Mostra a Orosei

di , 15 Giugno 2013 16:56

Pittura dalle collezioni del MAN

e del Mus’A | 1900-1950

 INAUGURAZIONE DELLA MOSTRA

Sabato 15 Giugno-ore 19:00

CENTRO ESPOSITIVO “L’ORMEGGIO”

(Museo Giovanni Guiso-Orosei)

*******************

Sabato 15 giugno, in occasione dell’apertura della sezione della mostra “L’Invenzione della Sardegna” dedicata al paesaggio sardo, alle ore 17.00, nella Sala Siena del Museo Giovanni Guiso di Orosei, si terrà un convegno aperto al pubblico.

Ai saluti del Sindaco di Orosei, Franco Mula, e dell’assessore alla cultura Daniela Contu seguiranno gli interventi di Giuliana Altea, docente di Storia dell’arte contemporanea all’Università di Sassari, dedicato alla figura di Antonio Ballero, di Maria Paola Dettori, funzionario della Soprintendenza di Sassari, e della resturatrice Maria Albai, dedicati al restauro della Cacciata dell’Arrendadore di Mario Delitala e di altre opere di Antonio Ballero e Salvatore Fancello della collezione del Museo MAN, di Antonella Camarda, storica dell’arte, e di Michele Carta, ricercatore del Centro studi Giuseppe Guiso, dedicato alla figura di Giacinto Satta.

L’invenzione della Sardegna” è una mostra organizzata dal Museo MAN e dal Comune di Orosei in collaborazione con la Soprintendenza per i Beni Architettonici, Paesaggistici, Storici, Artistici ed Etnoantropologici per le Province di Sassari e Nuoro e con il Dipartimento di Scienze Umanistiche e Sociali dell’Università di Sassari.

Curata da Giuliana Altea e Maria Paola Dettori, la mostra intende fornire un quadro articolato della produzione pittorica in Sardegna nei primi cinquant’anni del XX secolo attraverso alcune opere di rilievo provenienti principalmente dalle collezioni del Museo MAN e del Mus’A di Sassari. Il percorso si sviluppa in due sezioni, la prima dedicata al processo di costruzione di una nuova identità sarda da parte degli artisti (Museo MAN di Nuoro), la seconda dedicata al tema della rappresentazione del paesaggio sardo (L’Ormeggio di Orosei).

Il progetto coglie l’occasione del rientro a Nuoro, dopo un lavoro di restauro, di alcune opere della collezione d’arte sarda del MAN, tra le quali “La cacciata dell’Arrendadore” di Mario Delitala, che in mostra sarà presentata al pubblico insieme alle quattro lunette allegoriche che componevano la decorazione del salone consiliare del Comune di Nuoro (1924-26).

**DA: comunicato Museo Man-Nuoro-14 giu 2013**

OROSEI: 4 agosto-ore 18,30, convegno su “Novita’ sul grano monococco”

di , 2 Agosto 2012 20:43

“Ciao Marco, finalmente la questione del grano monococco sta diventando importante anche per la Sardegna.

Le tante degustazioni sperimentali realizzate a Orosei negli ultimi mesi hanno dato risultati eccellenti e sono state realizzate grazie alla collaborazione volontaria di decine di “massaias“, straordinarie esperte nella produzione di alimenti tipici della cucina sarda.

Il convegno del prossimo 4 agosto che di terrà alle ore 18,30 nella sala del Consiglio Comunale di 0rosei è finalizzato a diffondere le conoscenze attuali sulle tecniche colturali da adottare nella coltivazione di questo grano.

Si propone inoltre di evidenziare l’utilità di avviare un programma di ricerca che, sostenuto dalle Autorità politiche locali, supporti la ricerca scientifica sulla coltivazione e sulla genetica di questo frumento antico e sull’utilità di alcuni suoi prodotti per la prevenzione di malattie particolarmente gravi e diffuse in Sardegna”.

Battista Piras

Vedi anche articolo di questo Blog:

http://marcocamedda.blog.tiscali.it/2012/08/02/provincia-di-nuoro-avvio-iniziativa-di-sviluppo-di-una-filiera-del-frumento-monococco/

GALTELLI’ E L’ORIGINE DEI SARDI: 14 giugno-Convegno Internazionale

di , 8 Giugno 2012 18:00

La Sardegna ha un’origine ancora buia.

Moltissime le ipotesi che si possono leggere in libri di varia caratura, accademica o dilettantesca, ma una ipotesi plausibile, almeno più delle altre, finora mancava.

Ora, dal 12 al 16 giugno, si riuniranno in Sardegna per la prima volta eminenti studiosi di linguistica ricostruttiva, di archeologia del Neolitico e di Genetica molecolare per fare il punto della situazione.

La novità assoluta è che le tre discipline sono arrivate in tempi recenti a un risultato univoco: i rapporti più stretti che ebbe la Sardegna, già sin dal Mesolitico, sono stati con l’Iberia, e per quanto riguarda il corredo genetico e i resti linguistici nei nomi di luogo, le più sorprendenti corrispondenze si trovano col mondo paleobasco.

Lo studioso catalano Eduardo Blasco Ferrer, Ordinario di Linguistica sarda all’Università di Cagliari, che ha organizzato gli incontri del Convegno, è colui che ha mostrato alla comunità scientifica internazionale le radici linguistiche del Paleosardo, conservate in numerosi toponimi, soprattutto barbaricini e baroniesi.

Il Convegno, che vedrà partecipi i più eminenti studiosi del Mediterraneo antico, si svolgerà in più sedi dell’isola (Capoterra, Cagliari, Galtellì, Dorgali, Alghero, Barumini, Sinnai), conferendo un connubio inedito alla cultura e alla cultura del territorio.

Il Comune di Galtellì ha subito colto l’occasione di presentarsi quale sponsor di un’iniziativa che troverà risonanza nella stampa nazionale e internazionale, ospitando gli illustri relatori il giorno 13 dalle 18 di sera e il giorno 14 dalle ore 9 fino alle 12.

Nella prima giornata gli studiosi americani, francesi, spagnoli e italiani che verranno al paese potranno visitare il centro storico, percorrendo le vie che con i dovuti restauri promossi dall’Amministrazione in carica donano un’immagine ineguagliabile di belleza antica mantenutasi salda nei secoli.

GALTELLI': ingresso Biblioteca Comunale

Le chiese che hanno fatto la storia della Baronia medievale e il castello del conte Guzzetti, completamente ristrutturato con felici interventi decorativi (ad esempio i brani di opere di Grazia Deledda in piccole lastre che introducono nelle bellissime stanze) saranno obiettivi principali della visita, alla quale seguirà una cena sociale, col saluto delle Autorità e l’illustrazione verbale e visiva delle particolarità del paese, dall’artigianato, alla musica, ai balli, ai prodotti della cucina tradizionale. La mattina del 14 si terranno diverse relazioni specialistiche in lingua originale nella funzionale biblioteca comunale.

La cultura di più alto livello giunge, dunque non in sedi accademiche ristrette, ma in una sede ospitante aperta al pubblico interessato, e l’intreccio tra cultura e territorio vuole rappresentare nuovamente un contributo del paese baroniese a una miglior conoscenza delle nostre radici.

(Da:Sito istituzionale Comune di Galtellì-5 giu 2012)

NUORO: AUTISMO. I progressi nell’assistenza spiegati in un convegno

di , 2 Giugno 2012 21:52

Novecento talenti speciali avranno una casa tutta loro

Negli anni novanta i ragazzi autistici non arrivavano oltre la terza media, ora in 116 studiano alle superiori. Esperti a convegno all’Eliseo.

La diversità sta negli occhi di chi guarda, e a vincere non è chi arriva prima ma chi ci riesce pur con una gamba legata. Bilancio a tutto tondo sull’autismo ieri all’Eliseo, nel meeting promosso da Fondazione Marreri, Istituto tecnico agrario di Nuoro, Angsa (associazione nazionale genitori soggetti autistici) e Provincia: al tavolo Tonino Ladu, che guida il sodalizio promotore del nuovo centro in cantiere alle porte di Nuoro. E poi Lucio Moderato, Istituto Sacra Famiglia Milano, Liliana Baroni, presidente nazionale Angsa, Mariantonia Podda e Giulia Zidda, assistente sociale e psicologa della Provincia e il regista Alessandro Arrabito, compagnia “Casateatro”. In sala Attilio Mura, direttore del Dipartimento salute mentale della Asl di Nuoro e il consigliere regionale Francesca Barracciu.

VOLTI E VIRTÙ Un punto sullo stato dell’arte, allo stesso tempo excursus storico sul pianeta delle variegate abilità che continua a rivelare una fluidità al passo col tempo che scorre. Sono più o meno 900 le persone autistiche nel territorio, circa 10 mila in Sardegna. I loro volti si confondono con quelli delle decine di bimbi, giovani e adulti che ogni giorno combattono per affermare il diritto a esercitare il proprio speciale talento: «E ci insegnano a rimpossessarci della nostra umanità», osserva Moderato. Tanto c’è ancor da fare sul fronte dell’inclusione, per loro e per tutti gli altri che fin da piccoli devono fare i conti con il disagio psicofisico. I progressi non mancano: «Basti solo pensare che i disabili fino agli anni Novanta non arrivavano oltre la terza media – sottolinea Podda – mentre ora ci sono 116 studenti sparsi tra i 19 istituti superiori, ancora nel 2008 erano solo 86. Non è facile, ma i programmi personalizzati, i tirocini, sono degli importanti volani».

LE RISORSE La Provincia di Nuoro ogni anno spende oltre 500 mila euro per attività socio-assistenziali qualificate e promozione dell’apprendimento per ragazzi svantaggiati. Ma se è vero che «l’integrazione è un processo reticolare» come rimarca Zidda, ancora più vero è che le associazioni rimangono il perno fondamentale: «La Regione ha liberato 300 mila euro da destinare alla struttura di Marreri – fa sapere Renzo Marratzu, vicepresidente della Fondazione – entro due mesi dovremmo riuscire a terminarla».

(Da:L’Unione Sarda-fr. gu.-2 giu 2012)

NUORO: Convegno su autismo e disabilità

di , 27 Maggio 2012 09:00

è il tema al centro dell’incontro

in programma il primo giugno, al teatro Eliseo di Nuoro.

Appuntamento alle 9. Intervengono Lucio Moderato, della Fondazione Istituto Sacra fagmial di Milano, Liliana Baroni, presidente nazionale dell’associazione Angsa, l’assistente sociale Mariantonia Podda, la psicologa Giulia Zidda e il regista Alessandro Arrabito. Alle 18 serata con il coro femminile “Su veranu” diretto da Gianni Garau, “Vohe de ‘Onne” diretto da Sandro Pisanu, l’associazione culturale “Populos tenore nugoresu”, la compagnia “Casateatro 2007” di Alessandro Arrabito. Presentano Luciana Arca e Marco Cossu con Gianni Orani, Carla Bandinu e Angela Gungui.

(Da: L’Unione Sarda-27 maggio 2012)

OLBIA. CONVEGNO: Dino Giacobbe e gli antifascisti della Gallura

di , 20 Aprile 2012 13:11

Sabato  21 aprile, dalle ore 9,30 si terrà nel Museo Archeologico il  convegno, organizzato dall’ANPI, dalla Provincia Olbia-Tempio, dalla Città di Olbia e dall’Associazione Culturale Atlantide “Le storie” di Nuoro.

Sarà aperto dal documentario “L’Ultimo dei Mohicani”, del giornalista Antonio Rojch, sulla vita avventurosa di Dino Giacobbe (padre della scrittrice Maria Giacobbe) che insieme a Emilio Lussu misero a punto negli Stati Uniti  il “Progetto Sardegna” per lo sbarco degli alleati nell’isola.

Marco Camedda

NUORO: Bullismo ai raggi ics in due giorni di convegni

di , 18 Aprile 2012 08:08

Oggi il via

Da fenomeno allarmante il bullismo si sta trasformando in vera e propria piaga sociale. Il fenomeno sarà all’esame oggi e domani: due appuntamenti, pur con contesti diversi.

Il convegno di oggi, “Il fenomeno del bullismo: aspetti giuridici e possibilità di intervento”, è organizzato dall’Ordine degli avvocati e dalla Scuola forense, in collaborazione con la Lariso. Si svolge alle 16.30 nella sede dell’Ordine dei medici, sala “Donata Marchi”, di via Gramsci.

Dopo i saluti dei presidenti dell’Ordine, Priamo Siotto, e della Scuola forense, Lorenzo Palermo, l’incontro (coordinato dal direttore della Scuola forense Martino Salis), interverranno il giudice Fabio Roia del Tribunale di Milano; il giudice Filippo Dettori, magistrato del Tribunale dei minori e docente all’università di Sassari; la direttrice dell’Ufficio servizi sociali per minorenni di Sassari, Grazia Mazzoni; l’avvocato Maria Grazia Mascia della Scuola forense di Nuoro. Le conclusioni di Gianfranco Oppo, della cooperativa Lariso e responsabile dell’Osservatorio sul bullismo.

Domani, alle 9, il convegno “Sos bullismo lo stato dell’arte”, organizzato all’istituto tecnico Satta dall’Osservatorio. In apertura i saluti di Sandro Bianchi, Enrico Tocco, Fabrizio Mustaro. Poi le relazioni di Giovanni Biggio, Franca Carboni, Fabio Roia, Filippo Dettori, Ehrhardt Amadeus, Cristiano Depalmas e Simone Gargiulo.

(Da:L’Unione Sarda- 18 apr 2012)

VILLACIDRO: Convegno “Gramsci raccontato per immagini”

di , 2 Gennaio 2012 16:33

In occasione del 75° anniversario della morte di Antonio Gramsci

Il Comune di Villacidro Assessorato alla cultura, l’O.D.A., la Biblioteca Gramsciana Onlus e la Nur s.n.c., note, letture a cura di Giuseppe Manias. La relazione attraverso immagini, note, extravaganti e anche inedite, racconta la biografia di Antonio Gramsci intervallate spesso da letture Gramsciane. La relazione approfondirà soprattutto il Gramsci Sardo e i luoghi Gramsciani per eccellenza: Ales, Sorgono, Ghilarza e Cagliari.

 Segreteria organizzativa:

BGO: bibliotecagramsciana@libero.it - 3493946245

 Il Relatore:

Giuseppe Manias nasce ad Oristano nel 1969. Col fratello Luigi gestisce la Biblioteca Gramsciana che ha sede a Ales. Nel 2007 ha curato per i Quaderni Tresso nel n. 60 la bibliografia all’unico discorso parlamentare di Antonio Gramsci e nel n. 63 della stessa rivista ha pubblicato, con un’introduzione di Aldo Borghesi, due suoi saggi dal titolo “Antonio Gramsci e il movimento anarchico nel periodo de L’ordine Nuovo” e “Camillo Berneri tra Antonio Gramsci e Carlo Rosselli”. E’ spesso impegnato in convegni e in attività divulgative sul pensatore alerese.

 (Da comunicato della Biblioteca Gramsciana di Ales (OR) -2 gen 2012)

ORISTANO:Convegno “Gramsci raccontato per immagini”

di , 14 Dicembre 2011 23:11

In occasione del 120° anniversario della nascita di Antonio Gramsci Il Centro Servizi Culturali U.N.L.A. di Oristano con la Biblioteca Gramsciana Onlus e la Nur s.n.c. organizzano Mercoledì 21 Dicembre alle 16,30 GRAMSCI RACCONTATO PER IMMAGINI: Biografia di Antonio Gramsci attraverso immagini, note, letture a cura di Giuseppe Manias.

La relazione attraverso immagini, note extravaganti, racconta la biografia di Antonio Gramsci intervallata spesso da letture Gramsciane. La relazione approfondirà soprattutto il Gramsci Sardo e i luoghi Gramsciani per eccellenza: Ales, Sorgono, Ghilarza e Cagliari.

Il RelatoreGiuseppe Manias nasce ad Oristano nel 1969. Col fratello Luigi gestisce la Biblioteca Gramsciana che ha sede a Ales.

Nel 2007 ha curato per i Quaderni Tresso nel n. 60 la bibliografia all’unico discorso parlamentare di Antonio Gramsci e nel n. 63 della stessa rivista ha pubblicato, con un’introduzione di Aldo Borghesi, due suoi saggi dal titolo “Antonio Gramsci e il movimento anarchico nel periodo de L’ordine Nuovo” e “Camillo Berneri tra Antonio Gramsci e Carlo Rosselli”. E’ spesso impegnato in convegni e in attività divulgative sul pensatore alerese. 

INFORMAZIONI:

Centro Servizi Culturali U.N.L.A Oristano

Tel. 0783/211656 – fax 0783/217326 – e-mail: mediateca@centroserviziculturali.it

Biblioteca Gramsciana Onlus:

Tel.: 3493946245 e-mail: bibliotecagramsciana@libero.it

(Da: comunicato Biblioteca Gramsciana di Ales-OR-13 dic 2011)

NUORO.«Fidapa, senza vera parità non c’è futuro»

di , 10 Dicembre 2011 21:36

Sette donne di successo raccontano un mondo al maschile

 I tempi non sono quelli della Grecia di Sofocle, per il quale «il silenzio alla donna reca grazia». Il genere femminile è però ancora discriminato. Lo hanno ribadito le relatrici del convegno ‹‹Percorsi di donne››, promosso dalla Fidapa.

L’incontro alla ‹‹Satta›› ha inaugurato la sezione costituitasi da poco in città, presieduta dal medico Ninetta Busalla. L’obiettivo è ‹‹la parità dei diritti e la valorizzazione di capacità e professionalità femminili».

Il messaggio a Nuoro è stato fatto passare attraverso il racconto di vita di sette donne sarde, che operano in settori e mestieri di responsabilità e prestigio. Ognuna ha portato la sua soddisfazione per il ruolo, ma ancor prima ha voluto puntare il dito sulle difficoltà incontrate, in un mondo che ragiona ancora al ‹‹maschile››. Gli esempi: il primo lo porta la consigliera regionale di Sorgono Francesca Barracciu. La sua soddisfazione è aver contribuito (anche con Fidapa) a smontare la giunta Cappellacci, costretta a dare spazio ad alcune donne, dopo la sentenza del Tar. ‹‹La battaglia deve continuare, perché se si molla la presa si torna al punto di partenza››, ha arringato la Barracciu.

Un risultato della guerra alla giunta ‹‹maschilista›› è l’assessore Simona De Francisci, presente in sala. Flavia Corda, nuorese, giornalista Rai, torna indietro di oltre 20 anni: ‹‹Quando sono entrata in redazione ero l’unica donna su 31 giornalisti. Oggi, in tutta l’azienda, siamo appena un terzo. La discriminazione è soprattutto nei ruoli: facciamo le cronache di tutti gli avvenimenti, anche in aree di guerra, mai però i commenti››. A soffrire anche chi è riuscita a rompere schemi e barriere. Maria Pina Dore, medico Logudorese, ha raggiunto il Texas Medical Centre imponendosi come una delle maggiori studiose del batterio Helicobacter pylori, colpevole della gastrite sino al cancro gastrico. Il richiamo della terra qualche anno fa l’ha riportata a Sassari, all’inizio con uno stipendio di un milione di lire». È andata bene anche per Eugenia Tognotti, docente a Medicina e Chirurgia, a cui si debbono ricerche prima sul colera e poi sulla malaria, con la storia dell’interevento di lotta della fondazione Rockefeller, nel 1946. ‹‹Per noi è sempre difficile conquistare spazi pubblici››.

Francesca Ticca, segretario regionale Uil, ha ricordato Pierina Falchi (la prima ‹‹consigliera›› in Regione), Nerina Fiori e Margherita Sanna, amministratrici comunali a Nuoro: tre pioniere delle conquiste dell’emancipazione femminile. La stessa inseguita a da Vannina Mulas, oggi commissario del Consorzio ‹‹Satta››, prima alla Regione e alla guida del Comune di Dorgali, con un terzo del Consiglio fatto di rappresentanti del gentil sesso: ‹‹Un caso raro, sul quale si è spesso incentrata la curiosità».

(Da:La Nova-Francesco Pirisi-10 dic 2011)

Panorama Theme by Themocracy