Vai ai contenuti

NONSOLOBARONIA: Blog di Marco Camedda

LA NOSTRA "PIAZZETTA VIRTUALE" DOVE CI SI INCONTRA TRA BUONI AMICI

Archivio

Tag: cooperativa

(DA: comunicato Coop. Progetto Sociale Orosei-7 Giugno 2016)

SERVIZIO DI TRASPORTO CON MEZZO OMOLOGATO

e animazione al mare per Anziani e Disabili

dal 15 Giugno

–tre volte alla settimana con orari personalizzati–

Per Info: 0784/997050-0784/998060

(DA: comunicato Cooperativa Progetto Sociale Orosei- 5 Giugno 2015)

UNA NUOVA  GARANZIA

PER VIVERE IN TRANQUILLITA’

L’innovativo servizio è attivo a Nuoro e in tutta la Sardegna

Si comunica che mercoledì 21 gennaio alle ore 10:30 negli spazi dell’associazione A.P.A.N. Sardegna in via Manzoni 28 (primo piano) a Nuoro, si terrà la conferenza stampa di presentazione dei nuovi servizi di telesoccorso e teleassistenza delle cooperativa ASSO.

La cooperativa ASSO ha attivato due nuovi servizi che mirano a garantire la sicurezza e l’assistenza a persone anziane, disabili, con problemi di salute o semplicemente per chi vive in solitudine e potrebbe aver bisogno di un intervento immediato presso la propria abitazione: il telesoccorso Aid Home e la teleassistenza Aid Chat.

Il telesoccorso assicura un’assistenza giornaliera attraverso un dispositivo elettronico molto semplice da utilizzare. L’apparecchio, installato in casa, funziona come un telefono, ed è collegato alla centrale operativa ASSO. In caso di emergenza, il dispositivo potrà essere attivato dall’utente tramite la pressione di un pulsante posto su un bracciale che l’utente porterà con se.

Lanciato l’allarme, in pochi secondi un operatore specializzato ASSO si metterà in contatto con l’utente e provvederà a inviare i soccorsi più adeguati e ad avvisare i familiari. Il servizio è attivo 24 ore su 24, 7 giorni su 7, anche durante le feste. Insieme al telesoccorso è possibile attivare anche il servizio Aid Chat di teleassistenza.

Un operatore ASSO periodicamente si metterà in contatto telefonico con l’utente per verificare il suo stato psicofisico, per fare una chiacchierata di compagnia e per alleviare i momenti di solitudine o sconforto. ASSO è la prima cooperativa sarda ad offrire assistenza alla persona a 360°.

La cooperativa, associata A.P.A.N. Sardegna, è presente e lavora sul territorio nuorese e regionale già da due anni. I tre giovani soci si occupano di servizio ambulanza non in emergenza per dimissioni dal pronto soccorso e dai reparti ospedalieri, accompagnamenti per visite mediche e trasferimenti in case di riposo. Con questo nuovo servizio intende rivolgere un attenzione in più verso le fasce deboli.

Il presidente della cooperativa, Salvatore Siotto, afferma che il fine del telesoccorso e della teleassistenza è quello di “favorire l’autonomia e la sicurezza delle persone anziane, disabili e sole, consentendo loro di vivere in casa propria in tranquillità. Dopo questi anni di lavoro nel campo socio-assistenziale ci siamo resi conto di quanto un servizio di questo genere, nuovo ed innovativo, possa servire alla nostra città ma anche alla nostra regione. Ci sono tante persone che vivono sole e tante famiglie che vogliono prendersi cura di loro. I nostri servizi sono un buon modo di farlo e i costi sono veramente accessibili a tutti”.

(DA: Apan Sardegna-20 Gennaio 2015)

(DA. comunicato Cooperativa Progetto Sociale Orosei-15 Ottobre 2014)

Con la collaborazione

dell’Associazione Borghi Autentici d’Italia

e la Cooperativa Esedra

(DA: sito istituzionale Cpmune di Galtellì-

Numeri in crescita per il complesso nuragico

e per il museo della civiltà contadina

«Dopo due anni, il 2011 e il 2012, di calo generale di visitatori, nel 2013 abbiamo assistito ad un graduale ma costante trend di crescita, interrotto solamente negli ultimi mesi dell’anno a causa dei disagi causati dal ciclone Cleopatra».

Snocciolano numeri confortanti i soci della Cooperativa Istelai di Bitti, costituita nel 1999 e che dal 2001 opera nella gestione integrata dei sistemi archeo-museali.

Nove ragazzi, di cui sei donne (un archeologo, sei guide e due manutentori) che con 260 ore settimanali, tra tempo pieno e part time, gestiscono il sito archeologico di Romanzesu, il museo della Civiltà Contadina -gestito anche a titolo di volontariato dal 2001 al 2004- e quello multimediale del Canto a Tenore dal 2005.

Tra il complesso nuragico e i due musei circa 10 mila visitatori all’anno, che costituiscono un prezioso introito non solo per il Comune di Bitti e la Cooperativa Istelai, ma anche per l’intero indotto che ci si sviluppa intorno.

«Prestiamo molta attenzione nella pianificazione del nostro lavoro a valorizzare e includere nei pacchetti turistici anche le eccellenze locali – affermano i soci della cooperativa – dall’artigianato alla produzione alimentare, in un ottica di ampliamento del turismo eno-gastronomico, un settore dove la domanda è in forte, costante crescita».

La società cooperativa, finanziata con contributi triennali dall’assessorato regionale ai Beni culturali, porta avanti inoltre da alcuni anni una serie di studi e attività per la salvaguardia e il recupero delle tradizioni culturali di Bitti, per la valorizzazione del suo patrimonio naturalistico, storico e religioso. Organizza, con particolare attenzione alle istituzioni scolastiche, pacchetti turistici durante i quali si possono visitare, accompagnati da personale altamente qualificato.

Degno d’interesse e curiosità è anche il percorso religioso, che si snoda attraverso la visita guidata nelle chiese paesane e campestri. Bitti è uno dei paesi più ricchi di edifici di culto e santuari della Sardegna; nei secoli ne sono stati edificati ben trentacinque.

Ancora, richiama l’attenzione dei turisti il percorso artigianale, dove è possibile visitare le varie botteghe e laboratori, ceramica, ferro battuto, legno, tessitura.

(DA: La Nuova Sardegna-Paqujto Farina-7 Luglio 2014)

Il Centro di Sollievo partirà dal  01 Ottobre 2013  con l’obiettivo di ridurre il carico assistenziale di familiari che si occupano della cura di persone con disabilità medio lievi.

Esso verrà aperto  nell’ambito delle attività del centro di aggregazione sociale e verrà organizzato in modo tale da permettere agli iscritti di sfruttare le capacità residue attraverso attività ludico ricreative e di animazione.

**DA: comunicato Cooperativa Progetto Sociale-Orosei-20 set 2013**

Cooperativa Progetto Sociale-Orosei

organizza

“SPIAGGIA DAY”

servizio di trasporto e animazione

 al mare per anziani e disabili.

Il trasporto a domicilio avverrà con

automezzo omologato per trasporto disabili

 

PER INFO CHIAMA:

 

0784 998060 - 0784 997050

 

CENTRO ESTIVO CON PERSONALE QUALIFICATO

Un mare di attività che comprendono:

Escursioni al Mare,

Laboratori Creatività e arte,

Laboratori ambientali,

“Giocando si impara”

Per informazioni  e ritiro delle domande rivolgersi a:

COOPERATIVA PROGETTO SOCIALE

Via Gramsci 45-Orosei-Tel 0784 997050

mail: progettosociale@tiscali.it

Dichiarazioni dell’assessore provinciale Costantino Tidu

“La Provincia di Nuoro offre la propria disponibilità per essere sede di un ulteriore tentativo di mediazione fra le parti in causa e capire così se ancora esistono margini per una conciliazione che porti ad una soluzione di quanto sta accadendo fra i soci della Cooperativa Su Nuraghe di Nuoro”.

Lo ha dichiarato l’assessore provinciale Costantino Tidu sottolineando che quanto accade trova la sua origine in un periodo nel quale la Provincia non aveva alcuna competenza sul controllo delle cooperative residenziali.

“Abbiamo ricevuto la documentazione solo alcuni mesi fa, con anni di ritardo, e la legge ci affida solo compiti di vigilanza amministrativa. Rispettiamo quanto deciso in altre sedi, ma la drammaticità del momento ci porta ad offrirci come sede di incontro per vedere se esistono soluzioni diverse a quella alla quale si sta assistendo”.

Provincia di Nuoro

(DA: comunicato Provincia di Nuoro-9 mag 2013)

 

Si  terrà il 10 maggio e si intitola

“Innovazione di processo e di prodotto

per la filiera olivicola italiana di alta qualità”

Venerdì 10 maggio 2013, alle ore 9.00, presso la sede della Camera di commercio di Nuoro, si terrà un seminario sull’olivicoltura, dal titolo ‘Innovazione di processo e di prodotto per la filiera olivicola italiana di alta qualità’.

Il relatore del seminario è il Professor Maurizio Servili del Dipartimento di Scienze economico-estimative e degli alimenti dell’Università degli studi di Perugia che darà ampio spazio al tema dell’innovazione tecnologica nel settore.

L’iniziativa riflette l’impegno della Camera di commercio di Nuoro che da diversi anni ha intrapreso un percorso sul miglioramento della qualità e la valorizzazione dell’olio extravergine del proprio territorio: l’Ente in questi anni, infatti, ha puntato sulla formazione qualificata, organizzando una serie di corsi di perfezionamento, in modo che il grande patrimonio oleario possa essere valorizzato dagli stessi addetti ai lavori, competenti e specializzati.

Anche la promozione di questo settore è stata notevole, stimolando le aziende, i frantoiani e i produttori a partecipare alle fiere e ai concorsi nazionali, durante i quali, soprattutto negli ultimi anni, le aziende del nostro territorio hanno fatto registrare tanti successi, tra i quali si rammentano i più recenti: il premio ‘Ercole olivario’ (organizzato dall’Unioncamere nazionale, in collaborazione con la CCIAA di Perugia, il Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, il Ministero dello Sviluppo Economico), nella categoria ‘Olio extravergine di oliva fruttato medio’, il 1°classificato è stato ‘Ozzastrera’ dell’azienda Agricola Nieddu di Bolotana, mentre nella categoria ‘Olio extravergine DOP fruttato intenso’il 1° classificato è stato l’Olio Extravergine DOP Sardegna della Cooperativa Valle del Cedrino Orosei, che ha vinto anche il premio ‘Sirena d’Oro’ (concorso nazionale dedicato all’olio extravergine di oliva dop e igp, promosso dall’assessorato all’Agricoltura e Marketing del Comune di Sorrento), sempre nella categoria ‘fruttato intenso’.

Anche in occasione di ‘Olio capitale’ (la più importante fiera interamente dedicata all’olio extravergine d’oliva, si svolge a Trieste ogni anno, e presenta le migliori produzioni nazionali ed estere,) la Cooperativa di Orosei si è aggiudicata il premio nella Categoria Fruttato Leggero.

 L’ingresso al seminario è libero.

Camera di Commercio  Industria Artigianato Agricoltura Nuoro

0784/242536 -532 -531

 segreteria.generale@nu.camcom.it – Via Papandrea, 8 – 08100 Nuoro

tel. 0784 242500 Fax 0784 30142

cciaa@nu.legalmail.camcom.it - www.nu.camcom.it

(DA: comunicato Camera di Commecio di Nuoro-6 mag 2013)

Le iscrizioni scadono l’8 Marzo 2013!

Il servizio è gratuito.

Cosa aspettate ad iscrivervi?

La Cooperativa Progetto Sociale Orosei è lieta di comunicare che ha aperto lo sportello Servizi Alla Persona finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali della Regione Sardegna .

Il progetto prevede un percorso per il riconoscimento e la certificazione delle competenze di tutte quelle persone che hanno prestato assistenza privata a domicilio per anziani e disabili.

Le persone interessate possono rivolgersi alla Cooperativa Progetto Sociale Via Gramsci, 45 ad Orosei oppure telefonare ai numeri 0784/997050 oppure 3456751794.

Cooperativa Progetto Sociale-Orosei

La Cooperativa Progetto Sociale Orosei ,con il patrocinio del Comune di Orosei, nell’ambito delle attività del servizio di animazione del centro di aggregazione sociale organizza lo “Spiaggia Day” un servizio di trasporto e animazione in spiaggia per anziani e disabili.

Il servizio parte da lunedì 18 luglio e si svolgerà nei giorni di lunedì,mercoledì e venerdì dalle 15:30 alle 18:30.

Chiunque fosse interessato può ritirare i moduli presso il centro di aggregazione sociale dal lunedì al venerdi dalle 17:00 alle 20:00 oppure presso la sede della Cooperativa Progetto Sociale in via Gramsci,45.

(Da:comunicato Coop.Progetto Sociale Orosei-13 giu 2012)

Pineta di "su Barone" a adiacente alla omonima spiaggia

Cinque euro per un bagno a “Su Barone”

Dopo un primo bando che aveva visto la ditta Cala De Mar aggiudicataria della gestione dell’oasi di Biderosa e la cooperativa Le Ginestre per la spiaggia di Sa Curcurica, ieri mattina a Orosei è stata assegnata anche la gestione del litorale di Su Barone Avalè.

La società vincitrice (peraltro l’unica ad avere partecipato al bando di gara) è ancora la cooperativa Le Ginestre, con un’offerta in aumento dell’uno per cento e tre assunzioni a tempo pieno per la durata dell’intera stagione estiva.

L’INGRESSO Intanto il costo del ticket d’ingresso, diverso a seconda delle aree marine e della tipologia degli utenti. I vacanzieri non residenti che si recheranno nelle spiagge di Su Barone Avalè dovranno pagare cinque euro, mentre la tariffa per i residenti sarà di due euro; a Sa Curcurica ogni auto residente pagherà quattro euro a fronte dei due per gli oroseini; a partire dallo scorso 8 maggio una giornata a Biderosa costa dodici euro ad autovettura.

In tutte e tre le spiagge è prevista una riduzione del 50 per cento per i motocicli e i ciclomotori, mentre le auto con contrassegno per i disabili saranno esenti dal pagamento del ticket.

OROSEI: Una vista da della spiaggia della Marina con pineta di "su Barone"

L’APPALTO Il sodalizio garantirà, a partire dal primo giugno e fino al 30 settembre, l’organizzazione degli spazi di sosta senza custodia, si impegnerà nella pulizia giornaliera dell’arenile e nella manutenzione dei bagni pubblici. Interventi migliorativi per l’ampio litorale di Su Barone che, a causa della sua vastità, in passato ha comportato problemi di natura gestionale e che mirano a rafforzare la tutela ambientale di un’area dalle grandi potenzialità.

Una delle stupende spiagge dell'Oasi di Biderrosa

I SERVIZI Durante la stagione estiva sarà limitato il numero degli stalli di sosta per le auto (840 il limite massimo consentito), in modo da evitare che si parcheggi in pineta o addirittura sul bagnasciuga, come accadeva negli anni passati. Servizi che avranno un duplice effetto positivo: sull’ambiente e sui fruitori della spiaggia.

(Da:L’Unione Sarda-Agostina Dessena- 24 maggio 2012) foto m.camedda

Insieme alla Cooperativa Progetto Sociale Orosei

La Cooperativa Progetto Sociale Orosei con il patrocinio del Comune di Orosei, nell’ambito delle attività del Centro di Aggregazione Sociale, il 22 dicembre ha invitato Babbo Natale in piazza del Popolo per festeggiare il Natale con i bambini. Babbo Natale leggerà le letterine dei bambini e regalerà loro le caramelle.

Il pomeriggio sarà allietato dalla presenza dei folletti che faranno le sculture con i palloncini e la baby dance, inoltre ci sarà uno spettacolo interattivo di bolle di sapone in cui i bambini verranno chiamati a creare bolle di sapone gigantesche, Fino ad essere intrappolati in una vera e propria prigione di sapone.

 Tutti i bambini sono invitati a partecipare.

Ricevo via mail dalla Cooperativa Progetto Sociale la seguente locandina che volentieri pubblico.genitoriadi

Inserisco  il testo di un bel commento di Una mamma, lettrice sensibile, che  a mio parere  è una realistica e garbata sintesi di questa opportuna  iniziativa.

TESTO DEL COMMENTO

“Eravamo molto giovani quando stava per nascere il nostro bambino e mio marito mi disse che era preoccupato perchè non sapeva da quale parte cominciare per un approccio con la nostra creaturina. Allora comprammo il libro di quel pediatra americano di cui non ricordo più il cognome (forse Spoock)e tanti suggerimenti c’erano. Ma ogni ambiente ha le sue differenze e oggi a Orosei mia madre dice che non era come quando ero nata io perchè il paese è cambiato rispetto a trentacinque anni fa e i problemi che ci sono ora sopratutto per i bambini e ragazzi allora mia madre dice che allora non c’erano. Quindi fanno bene le socie della cooperativa sociale a fare questi corsi molto utili e educativi. A parte che come sempre incontrarsi fa bene anche ai veri rapporti umani che sono sempre più di corsa e rari. Una mamma”

I bambini in piscina durante il corso di nuoto organizzato dalla Cooperativa Elios

I bambini in piscina durante il corso di nuoto organizzato dalla Cooperativa Elios (foto camedda)

La Cooperativa Elios di Galtellì è sempre  attiva nel sociale!

Nata nel 2006 la Cooperativa Elios (di tipo B) si cura dell’inserimento lavorativo delle persone disagiate  ed è formata da sei soci. Eì la stessa che  in occasione delle Notti Bianche del 31 Luglio e 1 Agosto a Galtelli  aveva allestito   la mostra fotografica “Oltre il Conflitto“ sulle guerre nel mondo.

In contemporanea ha organizzato anche questo corso di nuoto per bambini e adulti che è  iniziato il 1°luglio e finirà a fine agosto. I corsi, a cui si sono iscritti circa dieci adulti e cinquanta bamini, si tanno tenendo nell’unica piscina esistente a Galtellì in una struttura turistico-ricettiva. In questo momento sono ancora presenti circa trenta bambini e qualche adulto.

I corsi sono seguiti dalla brava  istruttrice  Graziella Chessa di Irgoli, laureata all’ISEF in scienze motorie e con qualifica anche per i corsi di nuoto.

L'istruttrice Graziella Chessa con i  "suoi" bambini in piscina

L'istruttrice Graziella Chessa con i "suoi" bambini in piscina (foto camedda)

Grande soddisfazione delle mamme presenti che  numerose seguono i loro piccoli tifando e rimproverando a seconda delle circostanze ma orgogliosissime di questo corso che Galtellì vede per la prima volta e che si è potuto fare grazie alla nuova piscina del complesso turistico in zona Bartara . Ma evidente è la soddisfazione anche delle componenti della Cooperativa Elios “Una delle quali qualche settimana fa mi ha confidato che ” se la piscina fosse disponibile anche l’anno prossimo  questo corso s’ha da ripetere”.

Insomma un mix di novità e insegnamento a cui sopraututto le mamme del paese hanno risposto mandando numerosi i propri figli. Ma discreta anche la presenza “de sos mannos” che però durante l’Agosto hanno scleto il mare e le spiagge.

Marco Camedda

 

continua…


 

continua…

 

continua…