Vai ai contenuti

NONSOLOBARONIA: Blog di Marco Camedda

LA NOSTRA "PIAZZETTA VIRTUALE" DOVE CI SI INCONTRA TRA BUONI AMICI

Archivio

Tag: evento

6-7-8 Ottobre “Galtellì,il Cammino del Cristo dei Miracoli”…Un importante evento che porta a valorizzare ulteriormente le Comunità che si identificano nel culto per un Santo. I Luoghi di Destinazione Religiosa,(Galtellì, Laconi, Gesturi, Orgosolo,Dorgali Luogosanto).

Una rete di comuni che rappresenta il comune denominatore degli itinerari di pellegrinaggio, cammini intrisi si di spiritualità, ma al contempo, anche percorsi di interesse storico, culturale e naturalistico, fonte di conoscenza del territorio per il pellegrino e per i viaggiatori.

Il Cristo Miracoloso, per noi racchiude queste potenzialità e di questo parleremo al convegno con illustri ospiti. A questo processo riteniamo non possa mancare una piena consapevolezza del valore inestimabile del canto liturgico.

Massima espressione di viva adorazione a Dio che coinvolge la totalità della persona in un frenetico trasporto di emozioni, frutto di una fede consapevole e matura. Profondamente radicato nelle Comunità a forte caratterizzazione religiosa, portato avanti da antiche confraternite e Associazioni, riteniamo meriti la giusta valorizzazione…..

Evento promosso grazie al contributo della Regione Sardegna Ass.Turismo, con la fattiva collaborazione dell’Associazione Milagros, Sos Cantores de Garteddi, la Parrocchia nella persona di Don Ruggero.

….Si invita a partecipare..

(Fonte: Facebook-Comune di Galtellì-29 Settembre 2017)

(DA: Facebook)

Nuoro si prepara al grande evento della

Notte Bianca.

Venerdì 2 settembre, grazie alla collaborazione tra il Comune di Nuoro e i commercianti di Via Lamarmora, Corso Garibaldi e Via Roma, il centro della città si animerà di musica ed eventi mirati ad attrarre i tanti turisti e a dare nuova spinta alle attività produttive.

La grande novità dell’edizione 2016 è quella del cosiddetto “Sbaracco: verrà concessa ai commercianti la possibilità di esporre fuori dalle proprie attività articoli e prodotti in offerta o a prezzo conveniente. Una formula, quella pensata dall’assessore Seddone, dalle associazioni di categoria e dai rappresentanti dei commercianti, che punta a valorizzare attività come negozi di abbigliamento, accessori e articoli da regalo che nelle precedenti edizioni giocavano un ruolo secondario rispetto a bar, ristoranti e punti ristoro.

“Come amministrazione” spiega l’assessore alle attività produttive e turismo Marcello Seddone “esprimiamo grande soddisfazione per il dialogo e lo spirito di collaborazione che è emerso negli incontri con i commercianti e le associazioni di categoria. Incontri che generano buone idee da mettere in campo al fine di raggiungere l’obiettivo comune di una buona riuscita di una manifestazione che è diventata un appuntamento fisso dell’estate nuorese. Auspichiamo di intercettare i grandi numeri delle presenze turistiche in Sardegna che anche per il mese di settembre si annunciano numerose, e di sfruttare la scia di eventi come la sfilata delle maschere di sabato scorso e la due giorni di festeggiamenti in onore del Redentore che sono sicuro che attireranno in città numerosi visitatori. La Notte Bianca è l’occasione per divertirsi tutti insieme fino a tardi e fare acquisti utili e convenienti ma anche un buon pretesto per approfittare della grande offerta musicale e culturale che la città offre.”

La Notte Bianca avrà inizio alle ore 20,

per le adesioni si deve fare riferimento all’avviso postato sul sito istituzionale del Comune di Nuoro, il termine è fissato per il 29 agosto.

(DA: comunicato Comune di Nuoro-23 Agosto 2016)

UNA MIA GRAFICA DEL 1999

(Ritratto di Grazia Deledda)

Marco Camedda-1999- Grafica a china su cartoncino bianco: Ritratto di Grazia Deledda (Riproduzione riservata)

Questa sera, dalle 21,30, “Iscrittos di Grazia Deledda” evento organizzato dall’Associazione culturale ARCA con la collaborazione del Comune di Orosei. letture degli scritti (sos iscrittos) di Grazia Deledda, letti da Gina Carta, si fonderanno con la musica etnica di Gian Giacomo Rosu e Pier Paolo Piredda.
L’evento si terrà nello spazio della Vecchia Prigione (Sa Prejone Vetza) in Piazza Sas Animas.
Un momento culturale da non perdere per la valenza degli scritti della Deledda (Premio Nobel nel 1926), dello spazio suggestivo dell’antico maniero e dell’atmsfera che lettura e suoni etnici sapranno creare in questa che si prospetta una serata ricca di fascino emozionale.

Marco Camedda

=========================================

(Da: comunicato Associazione Culturale ARCA-18 Luglio 2016)

Conferenza di presentazione

“Tenores a Santu Predu”

Martedì 28 giugno alle ore 11, presso la sala delle Rappresentanze del Palazzo Civico, si terrà la conferenza di presentazione dell’evento “Tenores a Santu Predu”.

La manifestazione si terrà il 2 luglio.

(DA: comunicato Comune di Nuoro-22 Giugno 2016)

(DA: comunicato Comune di Irgoli-21 Giugno 2016)

(DA: comunicato Comune di Irgoli-27 Maggio 2016)

Ho voluto intervistare Peppino Milia di Irgoli, Presidente pro-tempore dell’Associazione Campanari Sardi “Jacanos de Sardinna” e gli ho chiesto come mai avevano deciso di acquistare un gruppo di quattro nuove camapane, peraltro pesantissime (ma bellissime) che son costate una bella cifra di cui una metà finanzata con contributo della Fondazione Banco di Sardegna e l’altra metà dai camapanari  dell’Associazione.

“Le campane- è stata la risposta del Presidente Milia-le abbiamo volute fortemente  per portare la cultura di noi soci anche dove non esistono i campanili perchè mai eseguiti o scomparsi. Le campane sono quattro perchè in Provincia di Nuoro ne  suoniamo due per mano. Evidenzio che in Provincia di Cagliari per suonarle usano magistralmente anche i piedi”.

Presenzieranno al convegno sia Angela Merici di Lunamatrona, unica campanara in Sardegna,  che ha fatto una tesi di laurea su questo argomento, e Francesco Virdis che parlerà di “Sos Jacanos in Sardinna“.

Graditissima nel convegno la presenza del titolare della fonderia, che ha prodotto queste belle campane, Emanuele Allanconi di Crema che a soli trentadue anni è già un nome affermatissimo in questo genere. Emanuele non solo le fonde ma crea i disegni di ciò che poi  plasma per ottenere questi bellissimi strumenti sacri, autentiche opere d’arte.

Marco Camedda

(Foto e informazioni: gentilmente fornitemi da Peppino Milia)

INCONTRO

Sabato 14 maggio 2016-Ore 15:00

“Ho paura di sbagliare”

Lo sguardo Sistemico Relazionale sul tema della Dislessia

Il ruolo degli aspetti emotivi e relazionali nelle dinamiche Personali, familiari, scolastiche e istituzionali,  dalla diagnosi al trattamento riabilitativo dei    “Disturbi specifici dell’ apprendimento”.

       INCONTRO

Sabato 14 maggio 2016-Ore 15:00

presso la sala congressi  dell’Hotel Residence Marina Beach

Per facilitare l’organizzazione dell’evento è gradita la prenotazione presso i seguenti contatti:

ibambinifantasma@tiscali.it

Per prenotazioni  presso l’albergo:
mailto:info@marinabeach.it

Disturbi Specifici dell’Apprendimento

Relatori:

  • Dott . GiomariaPeddio
  • Psicologo e specialista CID – Centro Italiano Dislessia
  • Con la collaborazione del gruppo di formazione in Psicoterapia Sistemico Relazionale dell’Istituto Iefcostre di Cagliari
  • D.ssa Sotgiu Carmen – Psicologa

  • D.ssa Mei Daniela  – Psicologa

  • D.ssa Deplano Ester – Psicologa

  • D.ssa  Pau Emanuela – Psicologa

  • D.ssa Giuliani Nicoletta – (Istituto Iefcostre)

  • D.ssa Giulia Sanna- Psicologa

PROGRAMMA

  • Ore 15:00 – Arrivo e presentazioni

  • Ore 15:30 – Inizio dei lavori

  • Ore 16:45 – Pausa caffè

  • Ore 17:00 – Ripresa dei lavori

  • Ore 18:00 – Esperienza pratica

  • Ore 19:00 – Dibattito e saluti finali

La partecipazione è gratuita

(DA: comunicato Ass. Bambini Fantasma e le quattro scimmie-12 Maggio 2016)

Conferenza di presentazione

“Non canto pro dinare ma pro gustu”

Giovedì 21 aprile-ore 10,30

presso la sala delle rappresentanze del Palazzo Civico di via Dante si terrà la conferenza stampa di presentazione dell’evento “Non canto pro dinare ma pro gustu – Ispetàculu teatrale a tenore in ammentu de Armando Pira” che si terrà sabato 23 al Teatro Eliseo alle ore 21.

L’evento è organizzato dai familiari del maestro del folklore Armando Pira scomparso qualche anno fa, in collaborazione con il Sotziu Tenore Sardigna con il patrocinio del Comune di Nuoro.

(DA: comunicato Comune di Nuoro-19 Aprile 2016)

“VIAGGI DI LETTURA”

Nuovo evento Càmpana de runda!

“Si tratta di un incontro che stiamo portando avanti periodicamente e che coniuga la passione per la lettura con un momento conviviale quale é l’ora dell’aperitivo. Stavolta il tema sarà la letteratura di viaggio e sarà un occasione per parlare anche di quanto e come la lettura in generale sia per molti un modo per viaggiare”.

Ilaria&càmpanas

(DA: comunicato Ass. Càmpana de Runda Galtellì-14 Marzo 2016)

Domani 20 Febbraio 2016

evento dell’Associazione di Galtellì

“CÀMPANA DE RUNDA”

Tappa galtellinese per il Med in tour a Galtellì,

comune attivo nella via dell’eco-sostenibilità.

Il Med (mercato eco design) prosegue la sua collaborazione con l’Associazione Càmpana de Runda e propone un nuovo appuntamento per la giornata di sabato 20 febbraio 2016, con un insieme di attività all’interno della Porta del Parco letterario, situata nel centro storico del Borgo.

Scopo principale dell’evento resta sempre la promozione del progetto Atlantide, a cui il comune di Galtellì ha aderito con fermezza, per una maggiore sensibilizzazione volta al rispetto ambientale e alla valorizzazione dei talenti locali come eco designers.

L’evento si svilupperà in tre fasi ben distinte:

  1. Un punto raccolta volto al ritiro di oggetti in disuso, secondo la lista presente sul sito www.mercatoecodesign.it, attraverso il quale a tutti i paesani generosi sarà riconosciuto un bonus in “eco-moneta” spendibile per gli acquisti presso il Mercatino, con la distribuzione delle tessere Med.
  2. Un seminario condotto dagli esperti e gestori del Mercato Eco-design sul tema e l’attività lavorativa o artigianale che contempla il riutilizzo di oggetti non più funzionanti o in disuso a favore di una seconda vita.
  3. Un aperitivo serale e inaugurazione del Med in tour che vedrà la fedele riproduzione del negozio Med con sede a Nuoro e l’esposizione di alcune creazioni degli eco designers locali.

(DA: comunicato Càmpana de Runda-16 Febbraio 2016)

Evento “Il Giorno del Giudizio”

sabato 13 febbraio alle ore 10:30

L’evento si terrà presso l’auditorium dell’ITC Salvatore Satta in via Biscollai ed è a cura dell’Associazione Culturale “I segni delle radici”ed è organizzato in collaborazione con il Consorzio per la pubblica lettura Sebastiano Satta e il Comune di Nuoro.

(DA: comunicato Comune di Nuoro-10 Febbraio 2016)

(DA: comunicato di Daniela Contu-Assessorato alla Cultura Comune di Orosei-25 Maggio 2015)

Auditorium Biblioteca S. Satta,

 Nuoro, giovedì 14 maggio 2015 – ore 18.00

Presentazione degli “ATTI DEL CONVEGNO NAZIONALE DI STUDI SEBASTIANO SATTA NEL CENTENARIO DELLA MORTE 1914-2014

“Un canto di risarcimento”

Intervengono Alessandro Bianchi, Ugo Collu,

Leonardo Moro, Vannina Mulas e Ottavio Olita

Coordina Ottavio Olita

Premiazione del concorso sulla figura e l’opera di Sebastiano Satta in occasione del centenario della morte del poeta ” Sardegna e i nuovi figli“.

In collaborazione con il Comune di Nuoro, Provincia di Nuoro, Fondazione Banco di Sardegna, Regione Autonoma della Sardegna e Ordine degli Avvocati della Provincia di Nuoro

(DA: comunicato Biblioteca Satta Nuoro-12 Maggio 2015)

IL VECCHIO OSPEDALE S.FRANCESCO

APRE LE SUE PORTE

L’Azienda Sanitaria di Nuoro, approfittando dell’evento “Giornate di primavera”, organizzato in tutta Italia dal FAI (Fondo Ambiente Italiano), apre le porte di un tesoro architettonico che, attualmente, è nella sua fase finale di recupero conservativo e funzionale.

Oggi Sabato 21 Marzo l’ingresso è riservato ai soci del FAI, con possibilità di iscriversi direttamente in loco (ore 16.00-18.00), mentre domenica 22 l’ingresso sarà libero e aperto a tutti (9.30-13.00 e 15.00-19.00).

Sarà finalmente possibile visitare, sotto la guida degli “Apprendisti Ciceroni” degli istituti superiori cittadini, l’ala del Vecchio Ospedale San Francesco il cui ingresso, particolarmente scenografico, dà sulla via Amerigo Demurtas.

Per molti nuoresi e abitanti del circondario si tratterà di un vero e proprio “tuffo nel passato”, mentre i più giovani potranno scoprire per la prima volta un pezzo del patrimonio storico-architettonico di Nuoro.

Il Commissario Straordinario, Dott. Mario C. A. Palermo, nuorese di origine, vive questo evento con un pizzico di “amarcord”. «Mi sembra doveroso – commenta Dott. Palermo – ringraziare le persone che mi hanno preceduto nella direzione dell’Azienda, senza le quali oggi non saremmo qui ad aprire le porte del vecchio San Francesco; prima di tutto il Dott. Franco Mariano Mulas, al quale va il grande merito di aver reperito i finanziamenti necessari per il restauro dell’edificio».

«Un plauso particolare – continua il Commissario Straordinario dell’ASL di Nuoro – va inoltre ai professionisti del Servizio Tecnico aziendale, che stanno lavorando con grande entusiasmo e passione per restituire definitivamente alla città e al territorio questo piccolo gioiello».

(DA: comunicato ASL3 Nuoro-21 Marzo “2015)

Digital Day- Fatturazione elettronica

Dal 31 marzo prossimo scatta l’obbligo di fatturazione elettronica per le imprese che forniscono beni e servizi alla pubblica amministrazione.

Si tratta di un obbligo di legge che cambierà radicalmente – e in meglio – i rapporti tra Pa e fornitori, consentendo al sistema Paese di crescere in consapevolezza e controllo della spesa pubblica e alle piccole e medie imprese di scoprire l’efficienza del digitale, la semplicità della procedura e di risparmiare una cifra media annua che l’Agenzia per l’Italia Digitale stima in circa 500 euro.

Per presentare agli operatori economici questa innovazione, i 110 Digital Champions italiani insieme alle Camere di commercio hanno incontrato oggi la comunità economica locale, in un evento informativo che si svolge contemporaneamente nella maggior parte delle strutture camerali italiane, sedi ideali per l’incontro tra una pubblica amministrazione, che dell’utilizzo delle nuove tecnologie e della semplificazione ha fatto una delle principali linee di azione, e il sistema produttivo.

La Camera di Commercio di Nuoro ha organizzato tre diversi momenti informativi durante la giornata: due appuntamenti durante la mattina dedicati alle Pubbliche Amministrazioni e uno nel pomeriggio rivolto invece alle imprese, alle Associazioni di Categoria e ai liberi professionisti.

Ottimi i risultati : hanno partecipato 80 rappresentanti delle Pubbliche amministrazioni (molti comuni del territorio, ma anche Province, ordini professionali ecc) e 160 tra imprese, associazioni di categoria, cooperative ecc.

L’incontro ha rappresentato l’occasione per far meglio conoscere il servizio di fatturazione elettronica espressamente dedicato alle piccole e medie imprese iscritte alle Camere di commercio che abbiano rapporti di fornitura con le Pubbliche Amministrazioni. Si tratta di una applicazione estremamente semplice e totalmente gratuita, accessibile dal sito della Camera di commercio, messa a disposizione dal sistema camerale, in collaborazione con l’Agenzia per l’Italia digitale della Presidenza del Consiglio dei Ministri, Unioncamere e Infocamere.

Al servizio si accede previo riconoscimento del titolare dell’impresa tramite la Carta Nazionale dei Servizi (CNS), strumento introdotto dal Codice dell’Amministrazione Digitale (CAD) per l’accesso telematico ai servizi della PA, consentendo la compilazione del documento contabile, l’individuazione della PA destinataria, la firma digitale, l’invio e relativa conservazione a norma.

La Fatturazione Elettronica?

Per fatturazione elettronica si intende la possibilità di emettere e conservare le fatture nel solo formato digitale, così come viene indicato nella Direttiva UE n. 115 del 20 dicembre 2001 e introdotta in Italia dal Decreto Legislativo di recepimento del 20 febbraio 2004 n. 52 e dal Decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze del 23 gennaio che stabilisce le “Modalità di assolvimento degli obblighi fiscali relativi ai documenti informatici ed alla loro riproduzione in diversi tipi di supporto”.

La Finanziaria del 2008 impone che ogni fattura destinata alle PA debba essere emessa in formato elettronico in modo da poter transitare per il Sistema di Interscambio nazionale, istituito dal Ministero dell’Economia e delle Finanze e gestito da Sogei S.p.A. (come stabilito dal Decreto del 7 Marzo 2008), attraverso il quale transitano i flussi di documenti contabili tra i fornitori e le Pubbliche Amministrazioni e permette un’importante attività di monitoraggio e controllo delle finanze pubbliche anche per rendere più efficienti i tempi di pagamento della Pubblica Amministrazione.

Il nuovo standard elettronico è regolamentato dal Decreto interministeriale del 3 aprile 2013 numero 55, che oltre a stabilire le regole in materia di emissione, trasmissione e ricevimento della fattura elettronica, ha fissato al 6 giugno 2014 la data di entrata in vigore dell’obbligo di fatturazione elettronica verso i Ministeri, le Agenzie fiscali e gli Enti previdenziali;

il Decreto Irpef 2014 ha successivamente fissato al 31 marzo 2015 la scadenza per tutte le altre Pubbliche Amministrazioni, tra cui anche le Camere di Commercio.

(DA: comunicato Camera di Commercio Nuoro-9 Marzo 2015)

“SOS CANTORES DE GARTEDDI”

AD ADRIA (RO)

Sabato 13 e domenica 14 dicembre 

l’evento “Adria borgo autentico nelle terre dei grandi fiumi organizzata dal Comune di Adria in collaborazione con Borghi Autentici d’Italia ove si sono radunate associazioni culturali ed espositori commerciali provenienti dall’Emilia Romagna, Puglia, Umbria, Abruzzo, Basilicata e Sardegna.

Il ruolo di rappresentanti della Cultura sarda nel comune del Polesine è spettato a “Sos Cantores de Garteddi” i quali, nella 2 giorni appena trascorsa, accompagnati dal Sindaco Giovanni Santo Porcu, hanno presentato a un pubblico competente le esclusive melodie dei canti Sacri di tradizione orale galtellinese, spiegandone le origini, il significato e l’opera di studio dietro l’esecuzione dei brani proposti.

Il lavoro che svolgiamo da 23 anni -afferma un componente del Coro- trova nuove conferme e stimoli dall’interesse dei numerosi rappresentanti delle associazioni culturali intervenute, i quali si sono dimostrati affascinati e incuriositi dalla peculiarità del repertorio canoro proposto. E’ per noi un grande risultato riuscire a far comprendere in modo semplice il lungo lavoro di ricerca, valorizzazione e trasmissione che abbiamo compiuto in questi anni. Conoscenza resa possibile in Sardegna e in Italia anche grazie al presidente del B.A.I. Tour Renzo Soro, il quale da diversi anni ha scelto di scommettere sulla possibilità di divulgare un repertorio così esclusivo ed identitario”.

“Per il futuro- conclude -ci auguriamo la possibilità di continuare nella nostra opera di divulgazione della cultura orale Sacra galtellinese e nel mantenimento e radicamento della stessa all’interno della nostra comunità.

(DA: comunicato Associazione Sos Cantores de Garteddi”-20 Dicembre 2014)

(DA: comunicato organizzatori)

 Evento per Natale in Biblioteca

L’assessore alla Cultura invita tutti all’evento di Natale che si terrà presso la Biblioteca Comunale di Bitti Giovedì 18 Dicembre dalle ore 17,00.

(DA: comunicato Comune di Bitti-15 Dicembre 2014)

*DOCUMENTARIO*

 

SU VITA E OPERE DI MARIA LAI,

GRANDE ARTISTA SARDA

Venerdì 21 Novembre 2014-ore 18,00 

EVENTO

 ALLA BIBLIOTECA SATTA DI NUORO

 

a titolo “La Tela Infinita” di Romano Cannas e Antonio Rojch (Rai3 Sardegna) che raccontano, nell’ultima intervista che ha rilasciato Maria Lai la vita e le opere della grande Artista sarda (e non solo).

La Tele Infinita” è stato già proiettato alla Camera dei Deputati alla presenza della Presidente Boldrini.

A Nuoro, venerdì 21 prossimo alle ore 18,00 sarà proiettato per la prima volta in Sardegna.

L’evento è promosso dal Comune di Nuoro.

Marco Camedda

(DA: comunicato Comune di Irgoli-3 feb 2014)

Siete tutti invitati a partecipare alla magia il 15 Dicembre dalle 15:00 alle 21:00 in Piazza SS Crocefisso a Galtellì avvolti in un’atmosfera fiabesca che profuma di caldarroste e zucchero filato aspettando la visita di Babbo Natale…

L’idea

Immersi in una profonda crisi economica che rischia di rendere tristi anche le festività più sentite da grandi e piccini si fa più forte il bisogno di sentirsi meno soli e trascorrere dei bei momenti in compagnia respirando un’ atmosfera di festa.

E’ così che Protezione Civile e Coro Gospel con il patrocinio del Comune di Galtellì e l’appoggio della Parrocchia SS.Crocefisso organizzano nel borgo la manifestazione-evento “Natale Insieme“.

L’idea nasce dal desiderio di essere utili e dare un contributo per rallegrare il Natale in questo periodo difficile. Ciò è possibile grazie alla collaborazione reciproca e all’unione contro l’individualismo a cui si è costretti, che obbliga a far prevalere le proprie singole esigenze a quelle della collettività.

Disponendo di poche risorse, utilizzando materiali poveri e di riciclo le associazioni hanno voluto creare un mondo di fantasia nel cuore del paese, fatto di veri castelli incantati, vascelli dei pirati, la magica casa di Babbo Natale con i suoi elfi, folletti e personaggi fantastici, immersi in un’atmosfera fiabesca che profuma di caldarroste, zucchero filato e cioccolata calda.

Canti Natalizi dei bambini ed esibizioni del coro Gospel completeranno l’atmosfera di festa già rallegrata dai giochi in piazza realizzati anche questi con materiali poveri. Tutti insieme all’insegna del divertimento.

Fa parte della manifestazione anche il concorso per le scuole “Il Nostro Presepe” che ben rispecchia lo spirito dell’evento: con l’unione e il contributo di tutti si può realizzare qualcosa di importante e concreto.

Il programma

  • - Ore 15:00 Apertura mostra e relativa votazione dei lavori partecipanti al concorso “Il nostro presepe”
  • -Esposizione dei mezzi di soccorso in dotazione all’associazione Protezione Civile di Galtellì
  • - Canti natalizi dei bambini
  • - Raccolta giocattoli per il reparto di Pediatria dell’Osp. S.Francesco di Nuoro
  • - Raccolta Alimentare per la mensa dei poveri organizzata dal parroco Don Ruggero Bettarelli
  • - Giochi in piazza per bambini e adulti
  • - Concerto Gospel
  • - Ore 19:00 Chiusura votazione, spoglio dei voti
  • - Proclamazione dei vincitori del concorso

Il concorso

Regolamento del concorso

“Il nostro Presepe”

Il concorso è aperto a tutte le classi di  asili nido,  scuole dell’infanzia,   scuole primarie,  scuole secondarie di primo grado  della Sardegna.

Ciascuna classe parteciperà preparando un presepe, la tecnica è libera, così come i materiali da utilizzare privilegiando materiali poveri e da riciclo in linea con le idee guida dell’evento.

le dimensioni devono essere tali da rendere possibile il trasporto dell’opera in un unico blocco. Non saranno ammessi al concorso lavori composti da più moduli.

Premi:

I premi consisteranno in buoni spesa per l’acquisto di materiale scolastico e saranno ripartiti per le seguenti categorie:

  • asili nido e scuole dell’infanzia
  • scuole primarie
  • scuole secondarie di primo grado

Quota di partecipazione:

per realizzare il montepremi ed esclusivamente per questa finalità è richiesto un euro per ciascun bambino come quota di partecipazione

Modalità di partecipazione:

Dare conferma di partecipazione entro e non oltre il 9 Novembre contattando l’organizzazione via mail all’indirizzo ilnostropresepe@libero.it o contattando la Protezione Civile di Galtellì ai num. 33340770403495381414

  • Comunicare indicativamente le dimensioni dell’opera (per facilitare l’organizzazione degli spazi espositivi)
  • Versare la quota di partecipazione entro il 20 Novembre
  • Presentare il proprio presepe entro il 9 Dicembre

Votazione:

Le opere verranno esposte presso i locali parrocchiali in Piazza SS. Crocefisso a Galtellì;

a ciascun presepe sarà associato un numero; possono votare adulti e bambini, ciascuno può esprimere un solo voto, indicando il num. corrispondente al presepe che preferisce; il seggio sarà aperto dalle 15:00 alle19:00 di domenica 15 Dicembre.

Seguirà lo spoglio immediato dei voti con conseguente proclamazione dei vincitori in piazza SS Crocifisso

I voti della giuria popolare sono inappellabili

Si prega di rispettare le scadenze in quanto l’organizzazione del concorso viene articolata passo passo in base alle adesioni, ai contenuti e ai contributi ricevuti.

 Programma evento e Bando concorso.pdf (146558)

domanda di partecipazione.pdf (136920)

 Maggiori informazioni

http://natale-insieme.webnode.it/

(DA: comunicato Protezione Civile-Galtellì-21 ott 2013)

l’Associazione Animamente Territorio, che ho l’onore di rappresentare, ha in programma per il giorno 14 e 15 settembre, ad Abbasanta, loc. Losa, all’ombra del maestoso nuraghe, presso il centro servizio espositivo, la realizzazione di un evento denominato Hobby Art Festival.

La manifestazione sarà dedicata al mondo del fai da te con la realizzazione di laboratori e corsi interamente dedicati all’arte e all’hobbystica . Tante e diverse le attività in programma: sfilata di moda creativa, animazione culturale per ragazzi, mostre (bonsai, pittura e fotografia) musica, danza, balli, ginnastica artistica, degustazione, e tanto altro ancora).

Con l’auspicio di fare cosa gradita e con la speranza che riserviate all’evento la giusta attenzione e vogliate, oltre che aiutarci a pubblicizzarlo e diffonderne la notizia, gratificarci della vostra partecipazione e della partecipazione dei vostri amici e conoscenti, in allegato vi trasmetto il programma della manifestazione.

Ringraziando anticipatamente, cordialmente saluto. Leonardo Depani

**DA: comunicato Ass. Animamente Territorio- 1 set 2013**

Il tira e molla è durato per mesi ma alla fine,

quello che in molti temevano, si è avverato.

La gara di marathon bike in programma sui monti e tra le campagne di Irgoli, Onifai e Loculi come evento di contorno alla sesta edizione di Xterra Italy Sardegna non si farà. Troppi i tagli dei contributi istituzionali e troppo asfittici i bilanci dei Comuni coinvolti per garantire la necessaria copertura finanziaria dell’evento.

«È una decisione che abbiamo dovuto prendere a malincuore – spiega Sandro Salerno, patron di Island group, la società nuorese detentrice del marchio e organizzatrice dell’evento –. Capiamo le grandi difficoltà che attraversano gli enti locali che quest’anno hanno causato un taglio di circa 140mila di euro alla manifestazione. Ma anche con tutta la nostra buona volontà non era possibile coprire i costi della marathon bike». «Ci spiace anche perché dopo due edizioni la gara stava crescendo di interesse tra gli appassionati di mountain bike e il un circuito aveva riscosso grandi apprezzamenti. Per noi si tratta comunque di un arrivederci, purché l’anno prossimo ci siano almeno le condizioni minime per poter organizzare la gara».

Confermato invece l’appuntamento principe della manifestazione, la gara di triathlon off road che domenica 27 maggio a Biderosa metterà in palio il titolo italiano di specialità e 37 slot per il campionato mondiale in programma a ottobre nell’isola di Maui nelle Hawaii. «I 500 posti a disposizione sono esauriti già da settimane – conferma Salerno – e più di 100 atleti sono in lista di attesa. Come sempre ci saranno i migliori specialisti europei e italiani e tanti campioni da tutto il mondo».

Per Xterra Italy Sardegna insomma la conferma di essere ormai un brand di successo a livello internazionale.

(Da:La Nuova-Angelo Fontanesi-15 maggio 2012)

 Luigi Crisponi assicura il sostegno della Regione

Nella disciplina del triathlon off road la sofferenza è una componente imprescindibile.

Ne sanno qualcosa gli atleti che da tutto il mondo partecipano da sei anni ad Xterra Italy tra le spiagge di Cala Ginepro e l’osai naturalistica di Biderosa.

Ma che questa condizione debba patirla anche l’organizzazione della gara è un fattore inatteso. E invece l’edizione 2012 del campionato europeo di Triathlon valido anche come trampolino di accesso al campionato mondiale, non è ancora ufficialmente in calendario. Ancora oscurato il sito e chiuse le iscrizioni che solitamente si aprivano il 2 dicembre. «Xterra si farà come ogni anno» si apprestano a chiarire sia il sindaco di Orosei Franco Mula che Sandro Salerno patron di Island Group detentrice del marchio e organizzatrice dell’evento.

Franco Mula

Franco Mula

Ma le aspettative non erano certo quelle di correre anche quest’anno col fiato in gola per mettere in piedi uno dei pochi eventi sportivi di caratura internazionale che si svolgono in Sardegna. «La Regione farà la sua parte come ci ha garantito nei giorni scorsi l’assessore regionale al Turismo Luigi Crisponi – spiega Franco Mula – e così farà anche il Comune di Orosei. Stiamo aspettando solo alcuni dettagli sulla partecipazione dell’Unione dei Comuni Valle del Cedrino e quindi saremo pronti ad iniziare la trafila».

Ma l’ottimismo di maniera del sindaco stride con le considerazioni di Salerno: «Sinora non abbiamo niente di definitivo in mano. Diversamente le date sarebbero già note e le iscrizioni aperte. E viste le tantissime telefonate che riceviamo da tutto il mondo i posti sarebbero già esauriti – dice.

Invece l’unica cosa veramente certa risulta essere un taglio del 20% del contributo regionale (160 mila euro al netto di Iva l’anno scorso ndc) e il conseguente ridimensionamento degli eventi sportivi di contorno alla gara di Triathlon».

(Da:La Nuova-angelo fontanesi-8 feb 2012)

s.nicola-irgoliRicevo dal caro  amico Don Angelo Cosseddu, Parroco di Irgoli, questa locandina sulle Celebrazioni del Centenario della Confraternita delle Anime. Non potendo esserci fisicamente a questo evento religioso e culturale, formulo i miei auguri per la sua riuscita e successo.

Marco Camedda

=================================locandina-Cel.-Centenaria

locandina-unicefCome Direttivo Avis di Orosei leggiamo con piacere e gratitudine l’articolo dell’amico giornalista Angelo Fontanesi che nel numero della “La Nuova” di oggi ha pubblicizzato la vendita delle orchidee Unicef, iniziativa per finanziare la lotta contro la mortalità infantile, con cui  la nostra sezione “Sandro Monne” ha collaborato per il terzo anno consecutivo.

Articolo nel quale avevamo ringraziato la numerosissima affluenza dei donatori all’evento orchidea negli anni scorsi e informato della presenza del nostro stand anche oggi 2 ottobre.

Ma… quest’anno il grande cuore degli Oroseini (e non solo) è stato semplicemente immenso, commovente e tutte le 48 orchidee inviateci dall’Unicef per salvare la vita ai bambini  sono state “vendute” nella sola mattinata di ieri sabato 1 ottobre.

Per cui oggi  non ci saremo  e “insieme a Voi” ci godiamo appagatissimi questo gesto di altissimo valore sociale!

Per l’anno prossimo chiederemo, e siamo convinti ce le invieranno, un numero maggiore di orchidee per accontentare la sempre crescente “voglia di solidarietà” dei cari donatori per questo evento!

A nome del  direttivo , dei soci e donatori Avis di Orosei…

…GRAZIE DI CUORE A TUTTI VOI!

Il presidente

Marco Camedda

logo_etnuE’ stato illustrato  mercoledì 8 giugno, nella Biblioteca dell’Istituto Superiore Regionale Etnografico (ISRE), il programma della 3° edizione di ETNU, il Festival biennale Italiano dell’Etnografia, in programma a Nuoro dal 10 al 13 giugno 2011 nel centropolifunzionale di via Roma.

Parteciperanno 20 musei provenienti dall’isola e dalla penisola e ci saranno 30 eventi in quattro giornate dalle 10 del mattino alle 11 di sera, tra dibattiti, proiezioni di film, presentazioni di libri, degustazioni e concerti.

logo isreL’evento, organizzato dall’ISRE in collaborazione con SIMBDEA, la Società Italiana per la Museografia e i Beni Demoetnoantropologici e il Comune di Nuoro, è stato presentato dal Presidente dell’ISRE  Salvatore Liori, dal sindaco di Nuoro e componente del consiglio d’amministrazione Alessandro Bianchi, dal Capo di Gabinetto dell’assessorato regionale alla cultura Stefano Coinu e dal Direttore Generale dell’ISRE Paolo Piquereddu.

“Etnu è un tentativo felicemente riuscito di avvicinare il vasto pubblico al mondo delle discipline che hanno a che fare con tradizioni e culture popolari mondiali – ha spiegato il Presidente dell’Isre Salvatore Liori – solo attraverso la cultura si può innescare un processo virtuoso di crescita per le zone interne”.

L’edizione di quest’anno si orienta su due filoni: la ricorrenza del centenario della prima Mostra di Etnografia Italiana svoltasi a Roma nel 1911 come momento celebrativo per i 50 anni dell’Unità d’Italia; un altro filone riguarda il progetto dell’Isre per avviare il riconoscimento della “poesia estemporanea” come patrimonio dell’Umanità da parte dell’Unesco”.

L’edizione 2011 di ETNU si inserisce dunque a pieno titolo tra gli eventi attuali di celebrazione per i 150 anni dell’Unità d’Italia. Ampio spazio verrà dato al ruolo svolto dalla Sardegna alla Mostra di Etnografia Italiana del 1911 per i 50 anni dell’Unità d’Italia.

Manifesto-ETNU'11A Lamberto Loria si deve il merito di aver fatto confluire nella Capitale una grande quantità di oggetti della Sardegna tradizionale, che furono svelati per la prima volta al grande pubblico. Gli allestimenti museali ospiti di ETNU rievocheranno questo storico evento, dal quale ebbe inizio la museografia etnografica italiana. Il Museo Etnografico in particolare presenterà un omaggio celebrativo del prestigioso centenario esponendo per la prima volta oggetti che rievocano quell’epoca anche nelle modalità espositive.

L’ISRE rappresenta un ramo della Regione Sardegna e svolge da sempre il ruolo di promozione del patrimonio culturale sardo in maniera egregia – ha sottolineato Stefano Coinu, Capo di Gabinetto dell’Assessorato Regionale alla Cultura – Etnu, è un prodotto di qualità che insieme alle altre attività consolidate proietta la città di Nuoro al di fuori degli spazi locali, investendo sulla cultura come strumento di crescita”.

Da ente specialistico, attraverso la formula del festival, l’Istituto mette in connessione il grande pubblico non specialista con i professionisti dei musei e gli antropologi – ha spiegato il Direttore Generale dell’ISRE, Paolo Piquereddu – più che conferenze si avranno dialoghi e conversazioni tra il pubblico e gli studiosi in uno scenario denso di appuntamenti culturali e momenti di svago”.

All’interno del Festival verrà inoltre presentato il documento per la candidatura della Poesia Estemporanea come patrimonio dell’umanità, un’istanza del tutto originale in virtù della connotazione sopranazionale affidata a questa espressione popolare comune a nuorotanti popoli. Contestualmente il Festival ospiterà incontri con ricercatori e performance poetiche eterogenee dal punto di vista culturale e geografico.

In occasione di ETNU 2011 verrà dedicato uno spazio di rilievo al progetto di ricerca “Film di famiglia” promosso dall’ISRE e dall’Università di Sassari, già avviata da alcuni anni e del quale verranno presentati i primi risultati.

Consulta il programma

INFO:

logo isreIstituto Superiore Regionale Etnografico della Sardegna

Via Papandrea 6 -  08100 Nuoro

Tel. 0784 242900

Fax 0784 37484

Siti web:

www.etnu.it

www.isresardegna.it

Contatti per le Redazioni:

Maria Bonaria Di Gaetano

etnu@isresardegna.org

Mobile: 340 7511530