Vai ai contenuti

NONSOLOBARONIA: Blog di Marco Camedda

LA NOSTRA "PIAZZETTA VIRTUALE" DOVE CI SI INCONTRA TRA BUONI AMICI

Archivio

Tag: nonni

IL DECAOLOGO “SALVA NONNI”

CONTRO I RISCHI DEL CALDO!

 Se il meteo è ancora inclemente con i vacanzieri di tutta Italia, l’estate inizia comunque a farsi sentire con le prime vere ondate di calore.

E, come ogni anno, la priorità è la tutela delle persone più fragili, che più di tutti rischiano per le conseguenze del troppo caldo. Per questo motivo FederAnziani, la federazione della terza età, diffonde un appello e un decalogo con le regole fondamentali per prevenire i danni dell’afa e consentire ai ‘nonni’ di trascorrere un’estate in sicurezza.

“Dobbiamo prevenire i tanti pericoli che le temperature estive recano alla salute degli anziani – afferma Roberto Messina, Presidente FederAnziani -Troppo spesso, purtroppo, leggerezza e superficialità possono costare caro in questa stagione, e non vogliamo che anche quest’anno si ripeta il triste bollettino di vittime fra gli over 65 a cui siamo drammaticamente abituati”.

E allora ecco un vademecum valido per tutta l’estate,

con dieci semplici regole per prevenire i rischi delle alte temperature:

  • 1) Evitare di uscire nelle ore più calde della giornata, ovvero dalle 12 alle 17.
  • 2) Arieggiare l’ambiente dove si vive, anche utilizzando un ventilatore, facendo attenzione a non esporsi alla ventilazione diretta.
  • 3) Bere molti liquidi, almeno un litro e mezzo al giorno, per reintegrare le perdite quotidiane di sali minerali. Evitare invece bevande alcoliche, gassate, troppo zuccherate e troppo fredde e non eccedere con caffè o the.
  • 4) Consumare pasti leggeri preferendo pasta, frutta, verdura, gelati alla frutta ed evitate cibi grassi e piccanti.
  • 5) Tenere il capo riparato dal sole.
  • 6) Attenzione a non esporsi al sole in modo prolungato. Se, in seguito ad un’eccessiva esposizione, dovesse insorgere mal di testa, è importante fare impacchi con acqua fresca per abbassare la temperatura corporea.
  • 7) E’ opportuno indossare abiti leggeri, non aderenti, di colore chiaro e tessuti naturali perché le fibre sintetiche ostacolano il passaggio dell’aria.
  • 8 ) Non interrompere le terapie mediche, né sostituire i farmaci che si assumono abitualmente, di propria iniziativa. Per ogni eventuale modifica delle cure che si stanno seguendo, consultare sempre il medico.
  • 9) Non restate all’interno di automobili parcheggiate al sole.
  • 10) Se possibile, è consigliabile andare in vacanza in località collinari o termali.

Infine, ricorda Messina,

“l’undicesimo punto di questo decalogo è rivolto a familiari, amici, figli, nipoti e vicini di casa dei nostri insostituibili ‘nonni’: non lasciateli soli! Aiutateli per le necessità quotidiane: un invito che vale sempre, ma ancora di più in questi momenti critici, in cui questi ‘nonni’ non possono uscire di casa per gran parte della giornata. Dategli una mano a vivere un’estate serena, bussate alla loro porta ogni tanto per sapere se hanno bisogno di qualcosa, assicuratevi che seguano le regole fondamentali del nostro decalogo contro il caldo. E se vi è possibile – conclude Messina – portateli in vacanza con voi o aiutateli ad andarci“.

(DA: Adnkronos Salute-17 Luglio 2014)-foto da internet

IN ITALIA SONO OLTRE 12 MILIONI

Veri e propri “angeli custodi”

Sono oltre 12 milioni i nonni italiani: over65 che ‘coprono’ circa il 20% della popolazione e che, oltre al loro bagaglio di esperienza e ai legami affettivi con figli e nipoti, offrono alla società e alla famiglia un sostegno fondamentale, ancor più in tempo di crisi economica.

Recenti dati Istat parlano di anziani italiani che contribuiscono ogni anno con circa 4 miliardi di euro dalle loro pensioni per sostenere figli e nipoti. Somma alla quale bisogna aggiungere le ore di spese nell’attività’ di baby sitter. Considerando una tariffa di 7 euro all’ora, si può stimare che questo lavoro non retribuito valga circa 24 miliardi di euro.

Dati raccolti a livello nazionale, dicono infatti che il 55% delle donne che lavorano affidano i figli ai propri genitori o ai suoceri. Nella prima infanzia i nonni sono quindi di gran lunga la prima “istituzione”: l’asilo nido accoglie soltanto il 22,4 % dei bimbi.

Il successo dei nonni, secondo l’indagine è legato soltanto marginalmente a ragioni opportunistiche: le mamme affidano i figli ai nonni in primo luogo per la fiducia (50%). La comodita’ (22%) viene molto dopo, così come la convenienza economica (8,4%) o la mancanza di alternative (7,9%).

Nonni ‘angeli custodi ma troppo spesso vittime di disagio e solitudine. I dati sulla condizione sociale ed economica degli anziani raccontano queste realtà per una fetta sempre piu’ consistente di cittadini over 65. Anche a causa della crisi, il potere d’acquisto delle loro pensioni si è infatti ridotto del 30% negli ultimi anni con la conseguenza di una drastica riduzione dei consumi, difficolta’ se non impossibilità ad affrontare le spese impreviste, e tante rinunce purtroppo spesso legate alla tutela della propria salute ed alla prevenzione.

Dunque siamo il Paese europeo dove si vive più a lungo, ma di contro la qualità della vita di chi è più in là con gli anni non sembra migliorare: gli anziani sono sempre più poveri, ignorati e umiliati, ma continuano loro malgrado ad essere i maggiori finanziatori dello Stato con 37 miliardi di euro.

**DA:TelevideoRai.it-30 set 2013**

Il Comune di Nuoro ricorda a tutti gli interessati che il prossimo 2 agosto scadranno i termini per la presentazione delle domande per la graduatoria del conferimento di incarico di “Nonni Vigile”.

Le domande di ammissione debitamente sottoscritte – da redigersi in carta semplice nell’apposito modulo al bando allegato o da ritirarsi presso il Comando dei Vigili Urbani – dovranno essere fatte pervenire al Protocollo Generale dell’Ente e indirizzate al Comando di Polizia Municipale Via Lamarmora 171 – 08100 Nuoro entro il giorno 02/08/2013.

Per eventuali chiarimenti ed informazioni gli interessati potranno rivolgersi al Settore Polizia Municipale via Lamarmora 171 – Nuoro tel. 0784/216940.

Il bando integrale è scaricabile dal sito internet del comune di Nuoro: www.comune.nuoro.it sezione: bandi di concorso.

**DA: comunicato Comune di Nuoro-26 lug 2013**

Non sto nella pelle! sabato 2 febbraio scorso alle ore 9,49 è nata la nostra prima nipotina ELEONORA, figlia di Silvano (mio figlio) e di sua moglie Stefania, due stupendi ragazzi che hanno coronato il loro sogno di avere subito una figlia! Eleonora ha dei tratti delicatissimi ed è bellissima! VERAMENTE! Non aggiungo parole perchè la felicità che proviamo, mia moglie ed io, non si può rappresentare con le parole! La nascita di Eleonora ci ha dato una forza incredibile e una carica vitale senza confini.Mi sento un ragazzino! Auguro ad Eleonora, a mio figlio e mia nuora "CHENT’ANNOS" DI VITA FELICE che estendo a tutti noi nonni paterni e materni in adorazione della nuova stella venuta alla vita!