Vai ai contenuti

NONSOLOBARONIA: Blog di Marco Camedda

LA NOSTRA "PIAZZETTA VIRTUALE" DOVE CI SI INCONTRA TRA BUONI AMICI

Archivio

Tag: ospitale

INCONTRO PER SVILUPPO

COMUNITA’ OSPITALE DI BITTI

 

L’Amministrazione Comunale avvisa la cittadinanza che:

Mercoledì 4 maggio 2016 – ore 20.00

presso sala consiliare Bitti, si terrà l’incontro pubblico organizzato dal Comune di Bitti e dall’Associazione Borghi Autentici d’Italia per discutere le prossime azioni per lo sviluppo della Comunità Ospitale di Bitti.

(DA: comunicato Comune di Bitti-28 Aprile 2016)

A Silanus il seminario

“Raccontare il territorio”

Un nuovo momento di formazione per gli operatori delle Comunità Ospitali della Sardegna

Dall’ormai consolidata collaborazione tra l’Associazione Borghi Autentici d’Italia e la Confcommercio Nuoro – Ogliastra nasce un nuovo importante momento di formazione per gli operatori delle Comunità Ospitali della Sardegna.

Lunedì 11 gennaio a Silanus il seminario “Raccontare il territorio”, a partire dalle ore 15 i locali di Casa Scarpa ospiteranno coloro che nelle risorse del proprio territorio intravedono un’occasione di sviluppo locale. Non la classica lezione accademica, dietro la cattedra infatti stavolta si alterneranno i colleghi, coloro che nella quotidianità del proprio lavoro raccontano e fanno vivere il territorio nei suoi diversi aspetti, rendendolo sempre più affascinante agli occhi di un visitatore sempre più attento ed esigente.

Cinque diverse esperienze: Gianfranca Salis –Presidio Turistico Galaveras di Oliena; Letizia Marongiu – guida turistica di Nuoro; Marcello Tallu – Hotel Monreale di Sardara; Gabriella Belloni – Antica dimora del Gruccione di Santu Lussurgiu; Pino Cossu – Sardegna Autentica.

Cinque diverse realtà accomunate da un unico obiettivo, quello di crescere insieme puntando sulla valorizzazione dell’identità e dell’autenticità con competenza.

L’appuntamento di lunedì è uno delle diverse giornate di formazione dedicate agli operatori di Comunità Ospitale e Sardegna Autentica, i due progetti strategici sui quali l’associazione Borghi autentici d’Italia si sta concentrando in Sardegna.

Mentre “Comunità Ospitale” (ad oggi 10 le C O attive e altre sono in fase di attivazione) mira alla promozione dei piccoli borghi come destinazioni turistiche in cui l’intera comunità è protagonista di nuove forme di turismo esperienziale, “Sardegna Autentica” amplia e rende unica l’esperienza dei borghi autentici sardi valorizzando le migliori produzioni dell’artigianato e dell’enogastronomia della Sardegna tramite il portale l’e-commerce inaugurato a maggio 2015.

(DA: comunicato Ascom-Confcommercio NU/OG-9 Gennaio 2016)

 

Il presepe allestito dalla Parrocchia quest’anno è stato interpretato in maniera semplice, con un recinto di balle di fieno a simbolizzare la dignitosa povertà contadina che ben esprime la nascita del Bambin Gesù.

Bando-concorso natalizio “Il Nostro Presepe”

Il Comune in collaborazione con la Parrocchia SS. Crocifisso in occasione delle Festività Natalizie ha inteso valorizzare il borgo proponendo una serie di iniziative atte a divulgare la cultura della Comunità Ospitale per condividere un momento intenso come quello del Natale promuovendo un Concorso Natalizio dal titolo “Il nostro Presepe”, diffondendo così anche il valore dell’associazionismo e della coesione sociale.

Dall’8 dicembre scorso, giorno di apertura e inaugurazione del Concorso, sono ammirabili 13 belle interpretazioni dei Presepi in un variegato e suggestivo percorso a tappe che tocca i luoghi più rappresentativi del borgo legati al narrato di Grazia Deledda e del Parco Letterario. A cui si aggiungono i luoghi privilegiati dai turisti quali la P.zza SS. Crocifisso, la Porta del Parco, il Museo Etnografico, Piazza Sa Prama, la Chiesa di San Pietro, l’ex Convento dei Mercedari, la Chiesa di San Francesco, Piazza Padre Pio e la Rotonda all’ingresso del Paese.

L’intento è stato quello di coinvolgere la popolazione in gruppi di amici o di quartiere, il mondo delle Associazioni e le scuole di ogni ordine e grado, nell’allestimento di un Presepe in un luogo o una piazza caratteristica. Ogni gruppo ha scelto e realizzato il tema, i colori e i materiali liberando la propria fantasia nel comporre il soggetto della Natività con creazioni che sono visibili da tutti, turisti e compaesani, in un allestimento permanente e di libero accesso fruibile fino al 6 gennaio. Infatti il giorno dell’Epifania in cui culminerà il Concorso, con una cerimonia verrà premiato il Presepe più bello, il più apprezzato e il più originale.

Il premio andrà all’Associazione o al “vichinatu”(vicinato) che l’ha creata, quale riconoscimento ufficiale condiviso con quanti parteciperanno alla cerimonia di premiazione. L’invito ad ammirarli è, ovviamente, d’obbligo.

Marco Camedda

 

continua…

Il consiglio comunale di alcuni giorni fà ha approvato all’unanimità l’adesione al consorzio nazionale delle Comunità ospitali, progetto di livello nazionale che viene patrocinato dall’associazione «Borghi autentici d’Italia» di cui Galtellì fa parte (primo in Sardegna) e che coinvolge 27 paesi italiani (6 dei quali già operativi sul mercato).

continua…