Vai ai contenuti

NONSOLOBARONIA: Blog di Marco Camedda

LA NOSTRA "PIAZZETTA VIRTUALE" DOVE CI SI INCONTRA TRA BUONI AMICI

Archivio

Tag: sergio

(DA: comunicato Comune di Irgoli-27 Giugno 2016)

(DA: comunicato Comune di Irgoli-15 Aprile 2016)

MADRE ACQUA-Frammenti di vita di Sergio Atzeni

  Frammenti di vita di Sergio Atzeni

di Daniele Atzeni

(ITALIA 2015, col e b/n, 74′)

Venerdì 20 novembre 2015 – ore 19.00

NUORO, Auditorium GIOVANNI LILLIU” via A. Mereu, 56

Ingresso gratuito.

Venerdì 20 novembre 2015 sarà proiettato a Nuoro il nuovo film di Daniele Atzeni, Madre Acqua, incentrato sulla figura dello scrittore Sergio Atzeni. La proiezione si terrà, alla presenza dell’autore, alle ore 19,00 presso l’auditorium “Giovanni Lilliu” in via A. Mereu, 56.

Dopo il saluto di Bruno Murgia, Presidente dell’ISRE, interverranno Alessandro Stellino, critico cinematografico, Gigliola Sulis, docente di Letteratura Italiana presso l’Università di Leeds e Antioco Floris docente di “Linguaggi del Cinema, della Televisione e dei New Media” presso l’Università di Cagliari.

Il film

Giovane militante comunista, leader del movimento studentesco, precoce giornalista, impiegato presso l’Enel, ribelle disilluso, pecora nera fuoriuscita dal sistema, emigrato in cerca di fortuna, scrupoloso traduttore, sperimentatore linguistico, fine artigiano della costruzione narrativa, scrittore coerente e autentico. Tutto questo e molto altro fu Sergio Atzeni, narratore “sardo, anarchico, randagio” fra i più interessanti e singolari del secondo novecento italiano, scomparso nel 1995 quando non aveva ancora compiuto 43 anni.

Il film propone (in ordine di apparizione) le testimonianze di Paola Mazzarelli, Rossana Copez, Giovanni Manca, Giuseppe Marci, Nico Vassallo, Ernesto Ferrero, Antonio Franchini, Goffredo Fofi, Rossana Atzeni,Gigliola Sulis, Giorgio Pellegrini.

L’autore

Daniele Atzeni (Iglesias, 1973), regista e produttore indipendente, si diploma in regia alla Nuova Università del Cinema e della Televisione di Roma. Da oltre un decennio si dedica alla realizzazione di documentari e cortometraggi, prestando particolare attenzione al mondo del lavoro, alle trasformazioni sociali e al recupero della memoria storica della Sardegna. Con le sue opere, tra cui il pluripremiato I morti di Alos (unico film italiano in concorso al prestigioso Clermont- Ferrand Short Film Festival del 2012), ha partecipato a numerosi festival nazionali e internazionali ottenendo diversi riconoscimenti. Nel 2015 realizza Madre acqua. Frammenti di vita di Sergio Atzeni, documentario biografico sullo scrittore scomparso vent’anni fa nel pieno della sua maturità artistica.

(DA: comunicato Isre Nuoro-17 Novembre 2015)

OMAGGIO A SERGIO ATZENI

(a vent’anni dalla morte avvenuta nel mare

di Carloforte il 6 Settembre 1995, a soli 43 anni)

Domenica 06 Settembre alle ore 21:00,

presso i Giardini di Casa Buscarini, della Biblioteca S. Satta in Nuoro, la Compagnia Bocheteatro presenta lo spettacolo teatrale dal titolo “Around Casteddu” da testi di Sergio Atzeni.

Interpretazione e Regia di Giovanni Carroni.

Musiche in scena di Pierluigi Manca e Giampaolo Selloni.

A vent’anni dalla scomparsa del grande giornalista e scrittore sardo, la Compagnia teatrale Bocheteatro dedica una serata alla figura e le opere di Sergio Atzeni.

L’attore e regista nuorese Giovanni Carroni, sulla base dei “piaceri del testo” ha scelto alcuni dei racconti più suggestivi di Atzeni, focalizzando il suo lavoro teatrale sui personaggi più rappresentativi della Cagliari colorita e dinamica, informe e magmatica dello scrittore. L’attore dà corpo all’affabulazione dell’autore cagliaritano, con la passione per il paradosso e la provocazione, con sguardo tenero e ironico.

Una narrazione ampia e complessa della realtà cagliaritana, con ricordi, letture, riflessioni, a tratti cruda e poetica, alternando l’italiano alla varietà del sardo campionesse o logudorese, come ad Atzeni piaceva intrecciare.

La Cagliari sommersa, sotterranea, è la fonte principale di ispirazione per lo scrittore, con tutti i desideri le aspirazioni, le miserie, della variegata umanità che popola la sua città bianca; un’umanità quasi sempre umile, sconfitta, perdente, in continuo movimento, che ci riporta all’eterno sentimento di odio e amore per la nostra Isola.

Cordialmente

Associazione Culturale Bocheteatro

Telefono: +39 0784.203060 / +39 338.7529106 / +39 333.4983408

Email: info.bocheteatro@gmail.com 

Sito web: www.bocheteatro.it

Presentazione libro

“Terra e futuro”

di Sergio Cabras

incontro in cui si dibatte sui temi dell’agricoltura, del cibo, della salute e della sostenibilità.

SABATO 18 OTTOBRE 2014

Sedilo, via Carlo Alberto 33

A partire dalle ore 16,00, presso la reception e l’aula didattica del Centro di Educazione Ambientale di Sedilo: confronto e informazione sull’agricoltura sostenibile in Sardegna, con esposizione di materiale sull’attività di varie organizzazioni attive a livello regionale;

in parallelo, nella sala conferenze/proiezioni del Centro: proiezione del film/documentario “Genuino Clandestino“. 

Alle ore 17,30 presentazione del libro “Terra e Futuro” – L’agricoltura contadina ci salverà, di Sergio Cabras.

Intervista all’autore a cura di Luisa Carta (agronomo – Abbasanta), interventi di Fabio Parascandolo, Sergio Cossu, Renato Brotzu e Antonio Lupo.

Seguirà dibattito (anche tramite interventi via web). 

Presentazione del libro e dibattito:

saranno trasmetti in diretta streaming

sul sito  http://vaughnlive.tv

“Questo è link a cui connettersi verso le 17,15:Una volta sul sito bisogna entrare nella sezione Nature (menù orizzontale) e dopo qualche minuto comparirà (fra gli altri simboli di altri utenti) la foto del mio logo del Centro.Basta cliccare lì sopra e dopo pochissimo si assiste a quello che trasmettiamo.
(Alessandra Manca)”

(DA: comunicato “Centro! di Alessandra Manca”-14 Ottobre 2014)