Articoli corrispondenti al tag: storie

COMUNE DI IRGOLI: Domani presentazione “Storie dentro le Storie” e libro “La Danza dei Corvi” di Manuelle Z.Mureddu

di , 27 Aprile 2017 12:47

Venerdì 28 Aprile 2017-ore 18,30

Sala Consiliare-Irgoli

(Libro liberamente tratto dal “Giorno del Giudizio” di Salvatore Satta)

Venerdì 28 aprile alle ore 19.00 presso la sala consiliare, in occasione della giornata dedicata alla festa della Sardegna, prenderà il via il percorso “Storie dentro le storie. Rileggere i classici della letteratura sarda in chiave moderna”.

Tre incontri voluti dall’Amministrazione Comunale – Area Socio – Culturale e organizzati in collaborazione con S’Ufitziu limba sarda e la Biblioteca Associata di Irgoli, Loculi, Onifai, Galtellì. Un’occasione per riscoprire tre pilastri della letteratura della nostra Isola: Il giorno del giudizio di Salvatore Satta, presentato attraverso la rivisitazione di Manuelle Mureddu che ha reso omaggio all’opera con la graphic novel “La danza dei corvi”, Sos Sinnos di Michelangelo Pira, la cui rilettura sarà affidata a Bachisio Bandinu, Miele amaro di Salvatore Cambosu di cui ci parlerà Paolo Pillonca.

L’intento dell’Amministrazione Comunale è quello di analizzare il genio e la profezia di questi grandi autori, mettendoli sotto la lente di ingrandimento della modernità, attraverso gli ospiti che si confronteranno di volta in volta sull’attualità di questi testi e sulla capacità di interrogare la posizione umana di ciascuno. Tanti i temi da trattare perché la letteratura offre spunto e al contempo interroga, mette in discussione, appura.

Ogni appuntamento offrirà inoltre l’occasione per un omaggio letterario da fare ai presenti.

All’inizio dell’incontro saranno distribuiti dei biglietti numerati e a fine serata ci sarà l’estrazione, al fortunato possessore del numero vincente andrà un pacco dono di libri selezionati tra pubblicazioni locali e opere di autori sardi.

(DA: comunicato della Biblioteca Comunale di Irgoli-24 Aprile 2017)

NUORO: è iniziata l’Undicesima Edizione Rassegna “Teatro Anch’io 2016″

di , 7 Marzo 2016 19:47

Rassegna “Teatro Anch’io 2016″

Domenica 28 Febbraio 2016 alle ore 18:00 ha preso avvio l’Undicesima Edizione della Rassegna di teatro per bambini dal titolo “Teatro Anch’io 2016”, dell’Associazione Culturale Bocheteatro, ideata e curata da Monica Corimbi.

Gli spettacoli si terranno presso la Sala Bocheteatro in Via Congiu Pes n. 6 a Nuoro.

Da anni l’Associazione Culturale Bocheteatro si è posta come obiettivo quello di sopperire alla crescente domanda di eventi artistici rivolti ai più piccoli, nel tentativo di creare uno spazio stabile di teatro ragazzi, in un territorio dove l’offerta culturale dedicata ai bambini dovrebbe essere al primo posto tra le emergenze della comunità.

La Sala Bocheteatro sarà la dimora delle favole meravigliose che saranno raccontate all’interno della Rassegna “Teatro Anch’io 2016”. Ospiteremo compagnie di rilievo regionale, dando spazio alla tradizione come alla sperimentazione.

Con il tramite del teatro si può parlare di tutto: raccontare il fascino di un percorso verso l’ignoto, esplorare il mondo con altri occhi, volare sui paesaggi dell’anima,quando la realtà interna si confonde con quella esterna.  Accompagnare il nostro giovanissimo pubblico dallo stretto quotidiano ad un mondo fantastico dove fortunatamente, tutti insieme, possiamo affrontare e trovare rimedio anche ai problemi più gravi.

La Rassegna si proporrà con un calendario di cinque appuntamenti.

Perché i bambini dovrebbero andare a teatro? Forse perché è un luogo dove si raccontano le favole, quelle che ti entrano dentro e ripeti ogni notte prima di addormentarti con l’aiuto di mamma e papà.

Le storie raccontate a teatro hanno il potere di stimolare l’immaginazione, sono un’assicurazione per il futuro perché restano saldamente attaccate alla memoria.

E’ la memoria la chiave di volta del teatro e della vita stessa.

Nell’epoca dell’uomo tecnologico le rappresentazioni del quotidiano sono mediate dalla televisione, da internet, dai videogiochi, mezzi veloci con informazioni a breve scadenza. Il teatro non scade. E’ un’attività eterna. Nasce dalle prime società organizzate, come il fuoco, che doveva rimanere sempre acceso.

E’ proprio ai bambini che, secondo noi, il teatro deve rivolgersi. I piccoli hanno la capacità di mettersi in gioco più degli adulti.

Non hanno paura di scegliere, vivere le emozioni.

I bambini sanno condividere con l’attore, o con l’animatore, la magia che si crea quando si spengono le luci e arriva l’attimo di meditazione nel silenzio.

Sentono più dei grandi la gioia liberatoria della risata e dell’applauso.

“Teatro Anch’io 2016” è solo un assaggio dei nostri sogni per tutti i bambini di questa città.

Il nostro progetto è realizzare una grande casa del teatro, con le porte sempre aperte, per contribuire alla crescita delle generazioni future.

Associazione Culturale Bocheteatro

Per informazioni:

Associazione Culturale Bocheteatro

Telefono: 0784 203060 / 320.3742157 / 338.7529106

Email: info.bocheteatro@gmail.com – Sito web: www.bocheteatro.it

(DA:comunicato Bocheteatro Nuoro-26 Febbraio 2016)

BOCHETEATRO-NUORO: Rassegna “Arteteatro” 2014

di , 30 Settembre 2014 19:03

Rassegna

“Arteteatro” 2014

Parte mercoledì 01 Ottobre 2014 alle ore 18:00, la Decima Edizione della Rassegna di teatro per bambini dal titolo “Arte Teatro 2014”, dell’Associazione Culturale Bocheteatro, ideata e curata da Monica Corimbi.

Alcuni spettacoli si terranno presso l’ Auditorium della Scuola Media M.Maccioni di Nuoro e altri nella Sede di Bocheteatro in Via Congiu Pes n. 6 a Nuoro.

Da anni l’Associazione Culturale Bocheteatro si è posta come obiettivo quello di sopperire alla crescente domanda di eventi artistici rivolti ai più piccoli, nel tentativo di creare uno spazio stabile di teatro ragazzi, in un territorio dove l’offerta culturale dedicata ai bambini dovrebbe essere al primo posto tra le emergenze della comunità.

La Sala Bocheteatro e l’Auditorium della Scuola Media M.Maccioni saranno la dimora delle favole meravigliose che saranno raccontate all’interno della Rassegna “Arte Teatro 2014”. Ospiteremo compagnie di rilievo nazionale e regionale, dando spazio alla tradizione come alla sperimentazione.

Con il tramite del teatro si può parlare di tutto: raccontare il fascino di un percorso verso l’ignoto,

 

esplorare il mondo con altri occhi, volare sui paesaggi dell’anima,quando la realtà interna si confonde con quella esterna. 

Accompagnare il nostro giovanissimo pubblico dallo stretto quotidiano ad un mondo fantastico dove fortunatamente, tutti insieme, possiamo affrontare e trovare rimedio anche ai problemi più gravi.

La Rassegna si proporrà con un calendario di otto appuntamenti.

Perché i bambini dovrebbero andare a teatro? Forse perché è un luogo dove si raccontano le favole, quelle che ti entrano dentro e ripeti ogni notte prima di addormentarti con l’aiuto di mamma e papà.

Le storie raccontate a teatro hanno il potere di stimolare l’immaginazione, sono un’assicurazione per il futuro perché restano saldamente attaccate alla memoria. E’ la memoria la chiave di volta del teatro e della vita stessa.

Nell’epoca dell’uomo tecnologico le rappresentazioni del quotidiano sono mediate dalla televisione, da internet, dai videogiochi, mezzi veloci con informazioni a breve scadenza. Il teatro non scade. E’ un’attività eterna. Nasce dalle prime società organizzate, come il fuoco, che doveva rimanere sempre acceso.

E’ proprio ai bambini che, secondo noi, il teatro deve rivolgersi. I piccoli hanno la capacità di mettersi in gioco più degli adulti. Non hanno paura di scegliere, vivere le emozioni. I bambini sanno condividere con l’attore, o con l’animatore, la magia che si crea quando si spengono le luci e arriva l’attimo di meditazione nel silenzio. Sentono più dei grandi la gioia liberatoria della risata e dell’applauso.

“Arte Teatro 2014” è solo un assaggio dei nostri sogni per tutti i bambini di questa città.

Il nostro progetto è realizzare una grande casa del teatro, con le porte sempre aperte, per contribuire alla crescita delle generazioni future.

Per info rivolgersi c/o

Ufficio Bochetatro in Via Congiu Pes n.6 a Nuoro,

traversa di Via Biasi/Via Dessanay, Zona Badu ‘e Carros

Telefono Ufficio 0784 203060 / Mail : info.bocheteatro@gmail.com / responsabile Settore Ragazzi Monica Corimbi cell: 3203742157 – mail: bocheteatroragazzi@gmail.com

(DA: Associazione Bocheteatro Nuoro-25 Settembre 2014)

Panorama Theme by Themocracy