Vai ai contenuti

NONSOLOBARONIA: Blog di Marco Camedda

LA NOSTRA "PIAZZETTA VIRTUALE" DOVE CI SI INCONTRA TRA BUONI AMICI

Archivio

Tag: viale

(Tratto da Facebook)

Sos Alinos- Viale del Mare verso Calaliberotto (foto di archivio)

ISOLA PEDONALE E MERCATINO

in Via del Mare a Cala Liberotto

E’ già partita lo scorso 28 Luglio l’isola pedonale e relativo mercatino nella parte terminale lato Calaliberotto di Viale del Mare.

FOTO DURANTE I GIORNI NON AUTORIZZATI PER L’ISOLA PEDONALE

L’autorizzazione alla chiusura, nelle sere di giovedì e sabato dalle ore 21 si è rivelata un’idea vincente viste la numerosissima folla di turisti e locali che ha potuto partecipare libera di muoversi, senza traffico di auto, fra le varie attività fisse e bancarelle formanti un mercatino variegato ed attraente come nella tradizione delle più riuscite feste patronali.

“L’Amministrazione Comunale- afferma Ilaria Rosu consigliera delegata della frazione Sos Alinos- dopo aver studiato con cura gli svincoli indispensabili per le auto, ha autorizzato quest’isola pedonale e relativo mercatino che ha riscosso un grande successo. Sono tanti infatti gli attestati verbali e gli SMS che ho ricevuto complimentandosi dell’iniziativa che durerà tutti i giovedì e i sabato del mese  fino a settembre. Sempre dalle ore 21″.

“Un altro piccolo risultato- conclude Ilaria Rosu- per dare risposte concrete ai fruitori del nostro centro turistico. Auspichiamo che gli imprenditori sfruttino tale opportunità per portare a conoscenza i propri prodotti! Ovviamente spettiamo numerosi cittadini e ospiti che facciano rivivere il percorso pedonale a due passi dal mare”

Marco Camedda

(DA:comunicato Comune di Orosei-27 Luglio 2016)

Tutti attorno al tavolo, simulazione di una riunione tipo. Il clima è da primo giorno di scuola, quando la classe è nuova e l’emozione contrae i sorrisi. Ugo Cappellacci esordisce «Questa è una squadra giovane, seria e agguerrita», mentre flash e telecamere bersagliano la sala Giunta di viale Trento.
Undici assessori per un’azione di governo da inventare in fretta,
«perché la Sardegna ha bisogno di noi».

VICEPRESIDENTE(?)-PROGRAMMAZIONE-INDUSTRIA-BILANCIO-: Giorgio La Spisa – anima di Forza Italia – sembra a suo agio nei panni da superassessore: avrà la delega alla Programmazione, all’Industria e al Bilancio e sarà con tutta probabilità il vicepresidente della Regione («chissà», glissa sorridendo Cappellacci).

SANITA: L’altro politico in pista – sempre del Pdl ma versante An – è Antonello Liori : cardiologo, lascia il posto in Consiglio (è alla quarta legislatura consecutiva) per arrivare sulla poltrona della Sanità dopo gli anni dei contrasti con Nerina Dirindin. «Il mio obiettivo? Cancellare le liste d’attesa. Ci sarà da rimboccarsi le maniche».
URBANISTICA E ENTI LOCALI: Il fronte dei tecnici è guidato da Gabriele Asunis , assessore all’Urbanistica, agli Enti locali e alla Finanze. Non è la sua prima volta: nel 2003, negli ultimi mesi della Giunta Masala aveva avuto quasi le stesse deleghe (Urbanistica e Enti locali), quando al Bilancio c’era Cappellacci. «Non sono né di destra né di sinistra, la tutela del paesaggio non ha colore».
AFFARI GENERALI:Il poker rosa vede in prima fila Ketty Corona agli Affari generali, proprio sulla stessa poltrona che fu trent’anni fa (dal ’77 al 79′) del padre Armandino: «Ma questa è una storia completamente diversa, la Sardegna è diversa. Non posso fare paragoni con mio padre. Di sicuro nell’Isola il tema delle riforme è primario. Poi sarà fondamentale valorizzare le professionalità della Regione».
CULTURA:c’è Maria Lucia Baire . Ingegnere, nel suo curriculum c’è l’organizzazione della visita a Cagliari di Benedetto XVI. «Mi occuperò di istruzione, credo di avere un occhio privilegiato. Svolgo la libera professione ma sono anche un’insegnante precaria».
LAVORO:La terza donna in Giunta è Maria Valeria Serra , direttore amministrativo dell’autorità portuale di Cagliari. Suo l’assessorato al Lavoro: «Sarà un impegno gravoso, non ci vuole molto per capirlo. La crisi nell’Isola è drammatica».
TRASPORTI:Chiude il quartetto femminile Liliana Lorettu , docente universitario, vicina all’Udc. Si occuperà di Trasporti: «Questa è una bella squadra, c’è grande determinazione».
AGRICOLTURA: è Andrea Prato , manager del polo caprino di Villagrande. Tra i suoi piani c’è quello di preparare una base operativa a Oristano «per una linea di decentramento nel territorio.
Angelo Carta , ex sindaco di Dorgali (espressione del Psd’Az), guiderà i Lavori Pubblici («Sono un amministratore, è una sfida importante»).
TURISMO: Sebastiano Sannitu. Sindaco di Berchidda con i Riformatori, non lascerà il posto da primo cittadino: «Il turismo sardo ha bisogno di una grande campagna di immagine e del confronto con gli operatori che conoscono il mercato».
AMBIENTE: Emilio Simeone , ex manager dell’Asl 7, area Udc: «So di guidare un assessorato importante, voglio calarmi subito nel mio nuovo ruolo».
(fonte: Unione Sarda)